Creato da alkimias.alkie il 06/11/2008

Anima Alchemica

I colori dell'Essere Umano

 

« L'ArtigianoPills »

Suburban

Post n°429 pubblicato il 12 Luglio 2013 da alkimias.alkie

Mi sono chiesta, spesso, che razza di popolo siamo.

Popolo Sovrano? Se così fosse i nostri politici dovrebbero ascoltare i nostri bisogni, con orecchie e animo completamente spalancato giacché la maggioranza di questo Popolo li ha scelti per guidarci e rappresentarci. Ma vogliono andare anche in ferie e chiudere bottega in attesa di un sintattico impedimento giudiziario, lasciando il Paese nelle nostre mani.

Popolo italiano? Non vedo italianità nel nostro genere: siamo mescolati a razze diverse, dove l’italianità è soppressa da altre etnie, dove i negozi di ottimi artigiani sono anch’essi oppressi e soppressi, sostituiti da cineserie, da studi dentistici fatti di marketing dove il rapporto umano è stato svaporato.

Popolo di Poeti? Ossì, siamo poeti di noi stessi, inneggianti all’Ammmmore senza mandolino né spaghetti, eppure il latin-loverismo non esiste più, eppure l’Ammmmmmore è vissuto seduta stante, a cogliere l’attimo fuggente, a mordere gli orli delle sottane e via.

Oppure siamo completamente persi nelle notizie dei parti imminenti anzi, direi nei travagli in corso, visto il parto della Principessa Kate che sta aberrando tutte le prime pagine dei quotidiani online e cartacei.

Che popolo strano siamo. Alle prese con mille problemi ma ipnotizzati da un utero partoriente di cui, alla fine dei conti, non dovrebbe fregarcene nulla.

Ma siamo Italiani.

 
 
 
Vai alla Home Page del blog