Creato da BlackLight86 il 23/12/2004
Sclero letterario

Contatta l'autore

Nickname: BlackLight86
Se copi, violi le regole della Community Sesso: M
Età: 34
Prov: RE
 

Voci affini

Tag

 
Citazioni nei Blog Amici: 3
 

Chi può scrivere sul blog

Solo i membri di questo Blog possono pubblicare messaggi e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

 

Post N° 325

Post n°325 pubblicato il 05 Novembre 2006 da BlackLight86
 
Foto di BlackLight86


Disilluso scivolo tra le tue braccia,
bramando in ogni sospiro
reminescenze ormai smarrite.

Languidamente rimiro ogni tua virtù,
leccandola appena, senza essere inopportuno.

E tra le dita ricerco
morbide libidini soffocate al primo vagito,
e tra le tue labbra
l'oblio per gli strazianti gemiti
che devastano la mia anima.

Anche amare può essere
un'allucinata catarsi.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Post N° 324

Post n°324 pubblicato il 30 Ottobre 2006 da BlackLight86
 
Foto di BlackLight86

Tolleranza religiosa - L'attualità di Locke


E' assurdo che abbia piena libertà religiosa colui che non ammette, come proprio principio, che nessuno debba perseguitare o danneggiare il proprio prossimo, solo perchè dissente da lui in fatto di religione.

   J. Locke - Scritti sulla tolleranza (XVII secolo)


E' incredibile come questa frase, riferita all'epoca alla forte intolleranza religiosa dei cattolici nei confronti dei neonati culti protestanti, risulti di scottante attualità ancora oggi, anche se in un contesto diverso.

Credo però che tutti i culti religiosi facciano, in qualche modo, del male al prossimo "infedele". C'è chi gli fa materialmente del male in questa vita, e chi semplicemente gli augura il male nella prossima.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Post N° 323

Post n°323 pubblicato il 04 Ottobre 2006 da BlackLight86
Foto di BlackLight86


Intensamente ammiro
questi brandelli di anima,
arroccato su un estremo, fugace baluardo
di un'incognita età.


 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Post N° 322

Post n°322 pubblicato il 14 Giugno 2006 da BlackLight86
 
Foto di BlackLight86

http://blog.libero.it/comitato11marzo

25 ragazzi (tra cui 8 reggiani) sono in carcere da piú di 3 mesi senza processo dopo i fatti di Milano dell'11 Marzo, con l'accusa di aver concorso "moralmente" (attenzione, NON praticamente) ai danni compiuti durante la manifestazione antifascista.

E' ora nato un comitato per chiedere la loro liberazione in assenza di prove, o almeno un processo dopo 3 duri mesi di custodia cautelare, e l'abrogazione delle leggi liberticide presenti nel nostro codice penale, leggi nate nel Ventennio fascista e in vigore ancora oggi, leggi che tengono questi ragazzi in carcere ingiustamente.

Siete invitati tutti a partecipare.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Post n°321 pubblicato il 21 Maggio 2006 da BlackLight86
 
Foto di BlackLight86
~~ Lirica postonirica ~~


Invano attendo l'aurora
a indorarmi l'anima...

Gli occhi incantati si perdono
nel lento discorrere di impalpabili memorie,
perversa danza incolore
che scalpita tra le ceneri dell'oblio.

E ancora si diletta la mia mente
a godere di bramosie perverse,
gozzovigliando tra libidini ormai infette,
per poi tornare piangente
ad assaggiare tra le dita
l'agrodolce sapore della solitudine...

Sfuggito alla devozione
tra ombre senza tempo trovo il mio rifugio,
lacerando l'oscurità che mi avvolge
di atonali sospiri e gelidi singhiozzi.

Lune erranti turbano il mio sonno
di barlumi malati e di ricordi infranti:

Il mio cuore è un'ombra vagabonda...

Guidami tra le rovine del tuo cuore,
culla i miei sensi assopiti
tra le gelide carezze della tua voce...

Lecca sulle mie labbra
l'amaro sapore del dolore stantio:
Ogni lacrima versata
è per te.

V
 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Post n°319 pubblicato il 11 Aprile 2006 da BlackLight86
 
Foto di BlackLight86la luce nera è tornata...gli esami di ingegneria volevano uccidermi fisicamente e "artisticamente" (anche se questo riferito a me è un termine inopportuno) ma non ci sono riusciti a quanto pare...


Sfiora le vermiglie tue labbra
un fugace sorriso,
indorato in un istante
dal perlaceo tuo candore.

Inopportuna è la mia presenza,
ogni mio indegno sguardo
smarrito nell'ebbrezza
dei tuoi languidi sospiri.

Inopportuna è ogni mia parola
che invano tenta la breccia
nell'aureo solco del tuo cuore.

Silente sublima tra le mie dita
la perfezione della tua anima,
lasciando sbiadire nei miei occhi
l'agrodolce sapore delle memorie...

V


 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Post n°318 pubblicato il 15 Marzo 2006 da BlackLight86
 
Foto di BlackLight86Gli occhi si affezionano al tuo muto ritratto,
le labbra intorpidite sublimano la tua perfezione
nell'eterea quiete di un sospiro...

Insieme abbiamo trascorso le ore,
parlando attraverso pensieri;
i nostri sguardi smarriti
nella languida libidine
sospesa sul velo dell'onirico.

Voltati verso di me,
possa tu lenire questa mia solitudine,
possa tu abitare quest'anima,
e illuminarla nel tuo disarmante splendore...

Sei in un luogo sconosciuto e inaccessibile;
la tua voce è vasta e incolore
ma così preziosa...

Ancora indora la luna il firmamento,
sfiorando la notturna calma
con la dolcezza di un sussurro...

possa questa casta notte portare
sulle tue labbra una mia carezza,
e sciogliere il gelo della solitudine,
e fermare per un attimo questo tempo effimero.

Gemono le notturne fronde,
come se sapessero
che ogni notte sogno te.

V
 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Post N° 317

Post n°317 pubblicato il 09 Marzo 2006 da BlackLight86
 
Foto di BlackLight86

stamattina, nella mia consueta lettura di giornali, sono rimasto decisamente colpito dalla prima pagina di libero. una prima pagina che riporta queste testuali parole, riguardo alla scelta del direttore del Corriere Mieli di "tifare per l'Unione":

E' la fine della grande bugia sulla stampa libera e indipendente. L'informazione è in mano ai comunisti e ai loro padroni.

dire che sono rimasto senza parole é un eufenismo inopportuno. intendiamoci: che a Libero lavorassero giornalisti perlopiú incompetenti era risaputo. ma non pensavo fino al punto di dare al titolone di prima pagina una facciata cosí "di parte", legata a certi ridicoli cliché di cui il centrodestra fatica a liberarsi; quello centrosinistra=comunisti brutti e cattivi che mangiano i bambini, ad esempio. mentre il centrodestra é composto solo da liberali e moderati, categoria in cui a momenti tendono a classificare anche l'alternativa sociale della Mussolini. giusto per precisare, se domani l'Unitá titolasse la sua prima pagina con un titolo del tipo "Libero é in mano ai fascisti" cosa succederebbe? un putiferio politico. i cari democristiani legati alla vecchia scuola del pagnottismo (leggi "va' dove va il piú forte") e anche i tesserati azzurrini si ribellerebbero, defilandosi da questa definizione cosí estremista. e allora perché uno dei maggiori organi di stampa del centrodestra puó beatamente strastullarsi a definire "comunisti" tutti i compagni di squadra di Prodi, a priori? definireste mai Mastella un bolscevico?

ma non si sono limitati a questo. leggete bene questa frase:

E' la fine della grande bugia sulla stampa libera e indipendente. L'informazione è in mano ai comunisti e ai loro padroni.

qui abbiamo toccato il fondo, e stiamo anche cominciando a scavare. Libero parla di stampa "libera e indipendente"? l'organo di stampa della fazione politica che ha portato l'Italia ad un'imbarazzante situazione di "nazione partly-free" in quanto alla libertá di stampa, tra la Bolivia e la Mongolia, parla di stampa "libera e indipendente"? la stessa fazione politica che ha cacciato dalla televisione nazionale personaggi del calibro di Enzo Biagi, Luttazzi, Santoro, Guzzanti e Grillo in quanto "scomodi" parla di informazione libera e indipendente? e non solo. parliamo della stessa fazione politica che ha a capo del Tg4 un fido servo, a capo del CdA della Rai un tesserato, nel CdA stesso molti simpatizzanti e che possiede varie testate nazionali. e proprio loro parlano di informazione "in mano ai comunisti"? tutto questo perché il direttore di una testata giornalista ha confessato la sua simpatia per l'Unione? se anche avesse detto che avrebbe votato FI e avesse messo a prima pagina il faccione di Berlusconi con tanto di nuvolette dietro io non avrei MAI detto che l'informazione é in mano ai fascisti. non l'avrei neanche pensato: figuriamoci scriverlo in prima pagina su una testata nazionale. credo che ognuno sia libero di esprimere il suo parere in uno Stato libero, in cui l'informazione é, per fortuna, libera: QUESTO é sinonimo di libertá, non di fine delle libertá.

Evviva la libertá di stampa in uno Stato libero.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Post n°316 pubblicato il 26 Febbraio 2006 da BlackLight86
 
Foto di BlackLight86Solo e pensoso i più deserti campi
vo misurando a passi tardi e lenti;
e gli occhi porto, per fuggir, intenti
dove vestigio uman l'arena stampi.


...in silenti sospiri
ingoio queste ardenti lacrime,
in spenti sussurri
lascio il tuo nome sbiadire
tra le mie labbra...

Non c'è più bellezza nella natura,
non c'è più armonia intorno:
il mondo intero si sgretola
tra le mie stesse dita.

Nulla più mi commuove
tra le amare mie reminescenze;
perfino l'agrodolce consolazione del pianto
mi è stata negata nel troppo dolore.

E invano impreco e grido,
e invano invoco il tuo nome,
e invano abbandono il mio cuore
in balia di flutti e marosi.

E invano cerco parole e versi
per esorcizzare questa rovente mia passione,
lasciando l'aria intorno vibrare
di monotone sillabe di prostrazione.

Possa tu un giorno
volgere il viso alla mia anima,
e tergere queste stille di dolore
che mi penetrano fin nelle viscere.

Possa tu un giorno
illuminare quest'oscurità senza fiato,
e sublimare questa cruda solitudine
nella più pura delle libidini...

e tendere la mano verso di me
in quest'onirica visione di beatitudine,
attraverso il funereo velo
spiegato tra le nostre anime.

V
 
 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Post N° 315

Post n°315 pubblicato il 14 Febbraio 2006 da BlackLight86
 
Foto di BlackLight86

Chi sono io
per meritare ogni tua gioia,
per aver bisogno di te
nelle mie notti bianche,
e nel tormento dei miei giorni...?

Chi sono io
per poter intravedere l'ombra 
di un sorriso fra le tue labbra,
e per baciare le tue lacrime
versate in solitudine...?

Le parole sbiadiscono sulle mie labbra,
soffocate da un gemito sommesso,
esalando in un sighiozzo
un'estremo sospiro d'amore.

Potresti andar via,
fuggire da questo cuore,
con il fantasma del rimorso
scolpito sul tuo viso,

lasciandomi sanguinante
fra le memorie mie infrante,
con l'eco del tuo nome sbiadito
in un monotono sussurro...

Ma la mia anima non
é più solo mia...

Avvicinami a te,
non posso toccare il tuo cuore
in quest'oscuritá che ci separa,
e non posso respirare
lontano dai tuoi respiri...

E' arduo perdonare i propri errori,
ma prendi la mia mano
e aiutami a cancellare
quest'insano rimorso
che divora le mie viscere.

La mia anima non è più solo mia...

V

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Post n°314 pubblicato il 09 Febbraio 2006 da BlackLight86
 
Foto di BlackLight86notizia bella fresca fresca dal sito de La Repubblica...l'authority ha multato (finalmente) rete4 in quanto non rispettosa del diritto alla par condicio nel periodo pre-elettorale. e la multa si riferisce in particolare al programma della Pivetti, "Liberi tutti", al quale ieri sera si è presentato Berlusconi (personalmente non l'ho visto, in genere cerco di evitare che i miei occhi si turbino nel vedere quella faccia).

ho sempre considerato quella della par condicio una legge perfettamente inutile, che insulta la capacità stessa dei cittadini italiani di saper scegliere e ci tratta come tanti deficienti che sarebbero pronti a farsi trascinare dal colore politico che vedono di più in televisione (ma in effetti il fatto che alle ultime elezioni abbia vinto il cavaliere mette un po' in dubbio questa mia eccessiva fiducia nelle capacità del popolo italiano). ma mi chiedo: è giusto che il nostro presidente del consiglio (mi viene quasi la nausea a dargli quest'appellativo) 2 mesi prima delle elezioni vada in giro per trasmissioni di ogni tipo come un fenomeno da baraccone? è giusto che la sua faccia sia onnipresente sui nostri tubi catodici? non mi piace la legge sulla par condicio, ma credo che in nessun altro Paese del vecchio continente un presidente abbia tanto risalto mediatico (e, allo stesso tempo, la controparte politica ne abbia così poco).

ma non è finita: il presidente di Mèdiaset (con la è aperta, alla Gene Gnocchi), ovvero lo stesso multato, ovvero lo stesso presidente del consiglio, ovvero lo stesso ospite della Pivetti, ovvero lo stesso proprietario de facto della rete pubblica nazionale, ovvero la stessa persona che detiene di fatto la proprietà del digitale terrestre, ovvero lo stesso proprietario di una nota squadra calcistica, e chi più ne ha più ne metta, ha accusato l'authority (udite udite!) di violare l'articolo 21 della costituzione. ve lo cito testualmente:

Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione.

La stampa non può essere soggetta ad autorizzazioni o censure.

ricordo che quella che cita quest'articolo è la stessa persona che ha chiuso il programma della Guzzanti, che ha cacciato dalla televisione pubblica personaggi del calibro di Beppe Grillo, Luttazzi, Biagi, Santoro e Paolo Rossi, che si è opposta strenuamente al programma di Celentano e che ha dato una nuova definizione di "satira" del tutto estranea al suo significato originario. e a causa di questa persona l'Italia è scivolata in 70° posizione o giù di lì nella classifica dei Paesi con libertà di parola, affiancata da un laconico "partly free". e ora, poverino, questa stessa persona si autodichiara censurata. e l'opposizione politica, di fatto, non fa nulla per porre un freno a questa situazione (ma si sa, la nostra sinistra è la più debole e flaccida d'Europa, eccezion fatta per un certo sig.Fausto). benvenuti in Italia ragazzi, il Paese dell'assurdo.


poichè il vuoto ispiratorio infierisce imperterrito per addolcire un po' i vostri animi vi propongo un'altra traduzione musicale...stavolta si tratta di un altro testo a dir poco meraviglioso.


~~Lacrimosa~~
~~Der morgen danach~~

Tanti esseri umani ti vedono
Ma nessuno nella maniera in cui io ti vedo
Perché all'ombra della tua luce
Lontano, sono seduto ed aspetto.

Ho bisogno di te, della tua luce
Perché dall'ombra non riesco ad uscire;
Non mi vedi, non mi conosci
Tuttavia ti amo da lontano
Ti stimo, ti adoro
Spero in te, ti desidero
Ti percepisco, ti sento profondamente
Ti accompagno, ti esalto...

Non posso più vivere senza te.

Questo è il mattino seguente
E la mia anima rimane in attesa
Questo è il mattino seguente
Un nuovo dì inizia
Ed il tempo trascorre.

Scrivo tutto questo per te
Ed ancora di più vorrei dirti
Se soltanto potessi descriverti a parole
Tutta la sofferenza del mio amore

Ti mando queste poche righe
Non per lamentarmi
Ma per dirti che ti amo

Questa notte le riceverai,
Prego che tu riesca a leggere attraverso queste

Ti attenderò agli albori del giorno
Attenderò la tua radiosa luce,
Sogno che presto ti renderai conto di me,
Che domani ti inginocchierai nell'ombra
E mi tiri su verso di te, nella luce

Questo è il mattino seguente
E la mia anima rimane in attesa
Questo è il mattino seguente
Un nuovo giorno inizia, ed il mio tempo trascorre.

V


 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Post n°313 pubblicato il 03 Febbraio 2006 da BlackLight86
 
Foto di BlackLight86il vuoto ispiratorio è tornato a farla da padrone... ogni volta che mi accingo a scrivere la tastiera mi sembra un mostro indemoniato a 105 denti che non aspetta altro che distruggere qualsiasi mia buona intenzione. anche il mio spirito critico è ridotto al silenzio. ci sono tante cose di cui vorrei parlare. di un mondo televisivo sempre più imbarazzante negli ultimi giorni, della situazione politica italiana... ma ogni forza critica ha abbandonato le mie viscere, lasciandomi stanco e apatico... odio questo silenzio dell'anima... vi lascio con una delle mie canzoni preferite ultimamente... posto la traduzione, affinchè tutti possiate leggere questo meraviglioso testo...


~~Dream Theater~~
~~The answer lies within~~

Guardati intorno
Di cosa fai parte
Non aver paura
Non sei da sola

Non lasciare che il giorno passi
Non lasciare che finisca
Non lasciare che un giorno passi nel dubbio
La risposta è dentro di te

La vita è breve
quindi impara dai tuoi errori
E stai dietro
Le scelte che fai

Affronta ogni giorno
Con gli occhi ben aperti
E cerca di dare
Non tenerti tutto dentro

Non lasciare che il giorno passi
Non lasciare che finisca
Non lasciare che un giorno passi nel dubbio
La risposta è dentro di te

Hai il futuro dalla tua parte
Dovrai sta bene adesso
so che qualsiasi cosa tu decida
sarai splendida

Non lasciare che il giorno passi
Non lasciare che finisca
Non lasciare che un giorno passi nel dubbio
Sei pronta ad iniziare

Non lasciare che un giorno passi nel dubbio
La risposta è dentro di te


V


 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Post n°312 pubblicato il 29 Gennaio 2006 da BlackLight86
 
Foto di BlackLight86poco fa, a pranzo, ho assistito al programma di Lucia Annunziata su raitre... che dire, mentre l'Italia intera è intenta a crogiolarsi nelle bassezze mediatiche domenicali (autentici insulti alla capacità umana di raziocinio) propinate sul piccolo schermo che vanno sotto il nome di varietà (di imbecillità condita in salse varie, aggiungerei) in silenzio si svelano piccole verità, magari seguite da poche migliaia di persone in tutto lo stivale. la verità sul CdA della Rai. sulla situazione di guerra fredda e di tensione al suo interno. dell'impossibilità di esprimere pareri e di persone (o meglio membri del CdA stesso) querelate con la colpa di aver espresso opinioni. di scatarrate e insulti al diritto di par condicio e di una tv che non sa fare altro che propinare immondizie per la mente in un'imbarazzante italietta "partly free", più intenta al gossip da due soldi che ai contenuti. è in circostanze del genere che mi vergogno di essere italiano.


~~Reverie~~

In silenzio ho bevuto queste lacrime:

l'aspro loro sapore
ancora impregna le mie labbra.

A lungo ho vagato fra eteree illusioni,
sussurrando il nome tuo
fra le gelide ombre di un sogno.

E smarrendo la mia mente
fra vacui orizzonti
ove la ragion vacilla

gaudente trovai
l'inattesa redenzione,
tintinnando silenzioso
alle porte del tuo cuore.

V


 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Post n°311 pubblicato il 23 Gennaio 2006 da BlackLight86
Foto di BlackLight86e la luce oscura torna dopo più di una settimana di silenzio con i suoi indegni versi...


~~Senza titolo~~

Ancora sento il tuo respiro
in queste aride notti insonni,
laconico sospiro fugace
sospeso fra le nostre anime.

E ancora mi tormentano
fantasmi e chimere,
battendo i pugni e digrignando i denti
contro l'etereo tuo sorriso,

eternamente scopito nella pietra
di un cuore incapace di amare.

Vaneggiando obliati ricordi
lascio il nome tuo scorrere sulle mie labbra:

la pallida aurora non strapperà via
la rovente reminescenza
di un'illibato amore.


 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Post n°310 pubblicato il 12 Gennaio 2006 da BlackLight86
Foto di BlackLight86avevo intenzione di lasciare per un po' questo spazio... la forzatura in passato dei miei versi mi ha reso indegno della mia stessa creatura, e la mia mancanza di ispirazione era una derisione gratuita nei confronti di tutti... tuttavia le Muse a volte giocano strani scherzi, e in queste ore Erato ed Euterpe hanno silenziosamente bussato alle porte del mio cuore, folgorandomi con la loro bellezza e portandomi il loro dono dal dorato Olimpo...


~~Libidine silente~~

Possa tu consumare, mia diletta,
il refrattario frutto di questa libidine
che crudele arde ciò che rimane
dei brandelli di un cuore infranto.

Possa tu sollevare, mia diletta,
l'onirico velo da questa passione,
il cui fuoco fu soffocato
da cupi silenzi e gelide reticenze.

Possa l'aurora dalle rosee dita
sfiorar il tuo volto di illibato candore,
e portarti in dono nel suo pallore
l'indegno dono del mio represso amore.


 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Post n°309 pubblicato il 08 Gennaio 2006 da BlackLight86
Foto di BlackLight86nella mia antipatia congenita nei confronti delle catene di S.Antonio e della sterilità mentale sottesa a esse non posso non apprezzare l'idea geniale di questa che ultimamente sta dilagando attraverso i blog di Libero:

Regolamento: il primo
giocatore di questo gioco inizia il suo messaggio con il titolo "cinque
tue strane abitudini", e le persone che vengono invitate a scrivere un
messaggio sul loro blog a proposito delle loro strane abitudini devono
anche indicare chiaramente questo regolamento. Alla fine dovrete
scegliere 5 nuove persone da indicare e linkare il loro blog o web
journal. Non dimenticate di lasciare un commento nel loro blog o
journal che dice "sei stato scelto" (se accettano commenti) e ditegli
di leggere il vostro.

1) Quando scrivo mi piace guardare le mie unghie, anzi, credo che siano la fonte principale della mia ispirazione;

2) Quando suono non posso fare a meno di battere il tempo con il piede, nonostante ciò procuri notevole fastidio ai miei vicini di casa;

3) Mi rado solo di sera, sotto la doccia, e solo una volta a settimana, giusto per non prendere il vizio;

4) Non riesco a dormire prima dell'una e senza il mio lettore mp3;

5) Mi piace collegare la webcam al pc e vedere nello schermo un coglione con la mia stessa faccia che mi fissa.

a dir la verità 5 sono un po' poche, ce ne sarebbero tantissime altre. per non parlare poi di quelle azioni che io giudico normali ma che i miei simili considerano estremamente stravaganti. come inviare sms ai miei amici solo ed esclusivaemente dopo la mezzanotte.

Passo il testimone a:

spooky23
danael
aigor82
tarabaar
obscuraimago

già... mi dispiace ma siete stati scelti per questo compito ingrato... io il pensiero me lo sono tolto...
 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Post n°308 pubblicato il 02 Gennaio 2006 da BlackLight86
Foto di BlackLight86mi scusino lor signorie per la mia improvvisa assenza dalle scene telematiche, dovuta a delle inaspettate (anche per me) vacanze dicembrine nel capoluogo partenopeo, dal quale mancavo da fin troppo tempo. la luce oscura è ora tornata per ammaliarvi con nuovi versi, sempre nel caso che qualche altra anima persa qui in mezzo abbia sentito la mancanza dei miei deliri pseudo-letterari...

ah, ovviamente auguro a tutti i viandanti solitari un felice 2006.


Silente questa passione sbiadisce,
sublime beltà nell'oblio smarrita...
lentamente ogni illusione svanisce,
dalla cruda realtà a morte ferita...

Soffocando le lacrime mie ardenti
in sospiri ancor roventi,
sibilando vacue rime fra i denti
lascio il sol calar sugli occhi miei spenti...


giusto un paio di versi per rompere il silenzio, nulla di più... sono io il primo a rendermi conto di quanto sono orrendi gli endecasillabi scritti qui sopra, ma sentivo il bisogno di scrivere, ora non posso perder tempo a badare anche ai risultati...
 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Post n°307 pubblicato il 22 Dicembre 2005 da BlackLight86
Foto di BlackLight86di ritorno ai miei lidi paranoici, dopo una cura accademica intensiva a base di esami (l'ultimo un 28 in chimica ieri)... ho finalmente più tempo per dedicarmi al mio otium letterarium... eccovi il mio sublime dono, fidi lettori...


~~Nemesis~~

Non è il cupo barlume
di una sbiadita passione,
nè l'aureo ricordo
di vermigli amplessi
a destare
queste cieche lacrime;

non è il dolore
dello smarrimento
a rigare il mio viso
di gelide gocce di sconfitta...

Scivolasti fra le mie dita,
lasciandomi in dono
un purpureo sorriso...
sarà scolpito sulla pietra
del mio sepolcro.

Suadente sgretolasti
una rovente libidine,
soffiando sulle mie ceneri
l'inerte vento dell'oblio...

Natura ti fece bella,
natura ti fece crudele;
natura lasciò la mia anima ferita
sanguinare sulle tue labbra...


 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Post n°306 pubblicato il 14 Dicembre 2005 da BlackLight86
Foto di BlackLight86riporto in ritardo il mio parere sulla puntata di Matrix dell'altro ieri. ho preferito lasciare che i bollenti spiriti si acquietassero sua sponte onde evitare inopportune sfuriate scurrili in quest'idilliaco antro letterario.

per chi l'ha vista, credo che le immagini che hanno trasmesso non necessitino di ulteriori commenti. tuttavia io preferisco farne in questa sede: di fronte alla gravità di certe azioni il silenzio è un reato imperdonabile.

i nostri soldati mandati in Iraq hanno sparato. i nostri soldati mandati in Iraq hanno ucciso, hanno rivato i "terroristi" iracheni del loro diritto alla vita, mentre il nostro governo sosteneva l'intento pacifico della missione.

mi sono vergognato di essere italiano guardando le immagini dei miei connazionali che scaricavano un'intera mitragliatrice sui "ribelli" iracheni, con agghiaccianti inviti ad "annichilire" il nemico. ho provato una fitta di odio profondo nei confronti della sporca nazione in cui ho avuto la sfortuna di nascere quando ho visto dei soldati italiani caricare il lanciamissili e scaricarlo su un ponte sull'Eufrate.

eccovela, italiani, la vostra missione di pace. portare la pace spargendo il sangue del nemico. come dare torto a questo punto ai miliziani iracheni che il mondo occidentale si ostina a chiamare "terroristi"? chi è il vero terrorista, colui che reagisce all'invasione della sua terra o colui che invade una terra straniera, spargendo sangue per imporre una forma di governo?

sapete cosa penso? fanno bene a prendere ostaggi gli iracheni. fosse per me, li dovrebbero uccidere tutti, uno per uno, i militari americani e italiani sul loro suolo. dopo lente e atroci sofferenze. perchè difendere la propria terra dall'invasione straniera non è un atto di terrorismo, da di patriottismo.

che ne dite, la nostra bella TV "partly free" ha mai dato spazio alle migliaia di morti che i nostri soldati occidentali hanno fatto in Iraq? no di certo; chi se ne frega di un'intera città rasa al suolo dal fosforo bianco e di genocidi di massa sotto le mentite spoglie di missioni di pace? agli italiani interessa molto di più la lode postuma ad un coraggioso combattente italico caduto in Iraq per mano degli sporchi terroristi. agli italiani interessano molto di più i funerali di Stato, le goffe e patetiche parate militari, le fiaccolate ad personam piuttosto che le migliaia di anime cadute nella difesa della loro legittima patria. tanto chi se ne frega: quelli sono terroristi e sono più che degni di morire, giusto?

Dio: se davvero esisti ti odio e ti rinnego per avermi fatto nascere in una nazione ipocrita e immonda come l'Italia.


~~Opeth~~
~~In my time of need~~

I can't see the meaning of this life I'm leading

I try to forget you as you forgot me
This time there is nothing left for you to take, this
is goodbye

Summer is miles and miles away
And no one would ask me to stay

And I should contemplate this change
To ease the pain
And I should step out of the rain
turn away

Close to ending it all, I am drifting through the
stages
Of the rapture born within this loss
Thoughts of death inside, tear me apart from the core
of my soul

At times the dark's fading slowly
But it never sustains
Would someone watch over me


-RUBRICA I CAZZI MIEI-

ieri sera sono andato a vedere Re Lear al teatro, la mia tragedia preferita di Shakespeare dopo il Macbeth... meraviglioso... anche la compagnia teatrale ha recitato divinamente.

stamattina ho finalmente dato l'esame di analisi matematica... un 22 orrendo che non mi sarei mai aspettato... ma non ho voglia di darlo di nuovo.


http://blacklight.gotdns.org
 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Post n°305 pubblicato il 10 Dicembre 2005 da BlackLight86
Foto di BlackLight86

sì sono ancora a Milano... e passo il sabato sera a casa... serata milanese alquanto atipica...

essendo immerso nella noia più totale faccio visita alla mia Musa, sperando in frutti quantomeno discreti...


-=Silenzi sprecati=-

Brucia l'odore della tua pelle...

Languidamente crogiolo i miei sensi assopiti
nel monotono grigiore di questa solitudine,

bramando, ansimando
sospiri lontani da queste labbra,

sussurrando in pallide sillabe
il tuo nome sbiadito nell'aurora...

Sogno,
eterea visione infranta
nel crepuscolo della speranza...

Gemendo invoca la mia anima
lo spettro della tua lontananza...

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
« Precedenti Successivi »

Area personale

 

Ultime visite al Blog

BlackLight86Donna_senza_nicKDrakula74dglcristinafelizianigioh87pri_apostrong_passionkuntz111masiperche_nonottealta78grea3.7blackgeckogabry9191linoviaviaB14Z3R
 

FACEBOOK

 
 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

Archivio messaggi

 
 << Maggio 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31