Creato da Per_Francesca il 03/02/2007
Principessa delle Stelle

Ultimi commenti

 
ogni tot torno qui, un abbraccio forte, non ho parole :(
Inviato da: ilenia
il 03/05/2021 alle 21:29
 
È veramente molto intensa.
Inviato da: Lizzi
il 11/04/2021 alle 19:23
 
Questa canzone l'ho scritta e cantata io. Sono Nico,...
Inviato da: Per_Francesca
il 10/04/2021 alle 21:23
 
Chi canta questa struggente poesia?
Inviato da: Lizzi
il 10/04/2021 alle 18:45
 
Ovunque oggi qualcuno ti abbia ricordata tu sei, esisti, e...
Inviato da: F
il 01/02/2021 alle 21:24
 
 

Area personale

 
 

Cerca in questo Blog

 
  Trova
 

Tag

 
 

Archivio messaggi

 
 
 << Agosto 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31          
 
 
Citazioni nei Blog Amici: 445
 
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

ROI tracking

 
 

 

 

ogni giorno

Post n°283 pubblicato il 29 Novembre 2010 da Per_Francesca

zq056

vorrei venire da te
volare oltre le nuvole
scacciare questo fermo immagine
vedere come sei cresciuta

sei sempre presente
la tua assenza mi accompagna
in ogni istante

 
 
 

Un video dedicato a Franci

Post n°281 pubblicato il 14 Marzo 2009 da Per_Francesca

Grazie di cuore per tutti i vostri tributi ed i pensieri che quotidianamente dedicate alla piccola Franci.

Un ringraziamento particolare a SmileWithCaylee che ci ha regalato questo bellissimo video.

Ale, Eli. Lore, Nico.

 
 
 

auguri principessa

Post n°280 pubblicato il 08 Marzo 2009 da Per_Francesca

Mia piccola donna
sta arrivando la primavera
e con la mamma abbiamo riempito la casa di fiori
Abbiamo messo le vaschette anche sulle finestre della mansarda
ti sarebbero piaciute sicuramente
Mi mancano terribilmente
le nostre uscite del sabato mattina
quando giocavamo e ridevamo per tutto il tragitto
fino al mercato per andare a cercare insieme i fiori più belli
Soltanto l'8 marzo ci andavo da solo, per non rovinare la sopresa della festa.
Ma oramai nel mio cuore non esiste più nessuna festa
ogni ricorrenza è uno strazio
che nemmeno la gioia di Alessandro, Elena, dei tuoi cuginetti,
riescono a lenire, facendomi sentire ancora più male

Vorrei poter tornare indietro
fermare il tempo
a quando vi potevo osservare
tutti e tre felici
Ogni giorno mi costringo a vivere senza di te
ogni singolo istante occupi i miei pensieri
fingo di svolgere una vita normale
ma sono sempre in bilico
equilibrista consapevole
che da quel maledetto filo non si può scendere

 
 
 

restano solo le nostre lacrime

Post n°279 pubblicato il 01 Febbraio 2009 da Per_Francesca

 
 
 

Alessandro con Elena

Post n°278 pubblicato il 15 Settembre 2008 da Per_Francesca

Un bacio a tutti voi che avete imparato ad amare la Piccola Franci,
una carezza a tutti i bimbi emozionati per il loro primo giorno di scuola.

domani cercherò di sorridere per ELI ... per ALE,
ma adesso,
guardando i due zainetti pronti davanti alla porta
e pensando a quanto ti sarebbero sudate le mani,
non posso fare a meno di piangere.

ti amo immensamente.

 
 
 

Post N° 276

Post n°276 pubblicato il 23 Febbraio 2008 da Per_Francesca
 

Quante volte apro il tuo armadio
e rimango a fissare i tuoi vestiti
lì appesi
ripenso a quando li indossavi,
a quando li sceglievi
con tanta cura nei particolari.
Ora sono là
sempre nella stessa posizione
sempre uguali.
Si è fermato il tempo
nel tuo armadio
al nostro ultimo inverno.

 
 
 

Post N° 275

Post n°275 pubblicato il 12 Febbraio 2008 da Per_Francesca
 

il fiume dove ci recavamo a giocare
ha levigato nel tempo quella pietra
dove ora è inciso il tuo nome
l'abbiamo poggiata tra i fiori
che il nonno cambia con amore
all'alternarsi delle stagioni
ora ci sono le viole
guardo quel piccolo prato
e vorrei essere una radice
per poter sfiorarti ancora

 
 
 

Post N° 274

Post n°274 pubblicato il 11 Febbraio 2008 da Per_Francesca
 

Quanto poco fu il tempo per descriverti
e meno ancora
quello che serviva a viverti.

Silvio Ramat

 
 
 

Post N° 273

Post n°273 pubblicato il 09 Febbraio 2008 da Per_Francesca
 

Volevamo costruire assieme
una casa bella e tutta nostra
alta come un castello
per guardare oltre i fiumi e i prati
su boschi silenti.

Tutto volevamo disimparare
ciò che era piccolo e brutto,
volevamo decorare con canti di gioia
vicinanze e lontananze,
le corone di felicità nei capelli.

Ora ho costruito un castello
su un'estrema e silenziosa altura;
la mia nostalgia sta là e guarda
fin alla noia, ed il giorno si fa grigio
- principessa, dove sei rimasta?

Ora affido a tutti i venti
i miei canti arditi.
Loro devono cercarti e trovarti
e svelarti il dolore
di cui soffre il mio cuore.

Devono anche raccontarti
di una seducente infinita felicità,
devono baciarti e tormentarti
e devono rubarti il sonno -
principessa, quando tornerai?

Hermann Hesse

 
 
 

Post N° 272

Post n°272 pubblicato il 07 Febbraio 2008 da Per_Francesca
 

Il tuo cuore e il mio
sono due parti in fiore,
che unisce l'arcobaleno.

Juan Ramon Jimenez

 
 
 

Post N° 271

Post n°271 pubblicato il 05 Febbraio 2008 da Per_Francesca

Ogni petalo è un ricordo felice che ho di te
la tua amica Giuggy

 
 
 

Post N° 270

Post n°270 pubblicato il 05 Febbraio 2008 da Per_Francesca
 

quando la notte diventa interminabile
e ti restano soltanto fumo e lacrime
quando le storie che volevi ascoltare
nemmeno tu te le puoi raccontare
quando non sai più che cosa sognare
perchè non hai più nemmeno un cassetto
quando ogni giorno raccogli un macigno
che ti devi caricare sopra quello di ieri
quando il tuo sguardo si perde nel tempo
in quell'attimo in cui tutto quanto si è spento
ti chiedi per quanto ancora potrai resistere
quanto dolore può contenere il tuo cuore
quanta strada potrai percorrere
con questo peso da trasportare
e ti rendi conto che non riesci a vivere
ma sai anche che non puoi morire
devi soltanto rassegnarti e fingere di non capire
che resta soltanto polvere
che resta un posto in meno a tavola

 
 
 

Post N° 269

Post n°269 pubblicato il 02 Febbraio 2008 da Per_Francesca
 

Gli dèi sono felici.
Vivono la vita calma delle radici.
I loro desideri non li opprime il Fato,
o, se li opprime, li redime
con la vita immortale.
Non hanno ombre o altri che li attristino.
E, inoltre, non esistono...

Fernando Pessoa

 
 
 

Post N° 268

Post n°268 pubblicato il 01 Febbraio 2008 da Per_Francesca

 
 
 

Post N° 267

Post n°267 pubblicato il 31 Gennaio 2008 da Per_Francesca
 

Misi il mio sogno in una barca
e la barca in mare;
- dopo aprii il mare con le mani,
per far naufragare il mio sogno.

Le mie mani ancora sono bagnate
del blu delle onde dischiuse,
e che il colore grondante dalle mie dita
colori le sabbie deserte.

Il vento sta arrivando da lontano,
la notte si piega per il freddo;
sotto l'acqua va morendo
il mio sogno dentro una barca...

Piangerò quanto sarà necessario,
per far ingrossare il mare,
e arrivare la mia barca in fondo
e il mio sogno far sparire.

Dopo, tutto sarà perfetto:
spiaggia rasa, acque ordinate,
i miei occhi aridi come pietra
e le mie mani infrante.

Cecília Meireles

 
 
 

E' arrivata Vittoria

Post n°266 pubblicato il 29 Gennaio 2008 da Per_Francesca
 


Ben arrivata tenero batuffolo.
Quanta gioia negli occhi di Eli
mentre ti teneva fra le sue braccia
e coccolandoti  ti diceva:
"E' la giornata più bella della mia vita!"

Quanta commozione in quel nostro abbraccio
fra felicità e lacrime nel ricordare la stessa gioia
di Franci quando vide per la prima volta
la sua inseparabile Mati.

Dolce nanna cucciolotta
la tua Franci veglierà su di te.

Grazie Vittoria per avermi regalato
qualche attimo di felicità
grazie Sabri
grazie Max
 

 
 
 

Post N° 265

Post n°265 pubblicato il 29 Gennaio 2008 da Per_Francesca
 

Ma la paura era questo?

Non i minacciosi
fantasmi del pensiero e della coscienza.
Non i lunghi corridoi d'ospedale
con tubi fluorescenti giorno e notte.
Neppure il tremore d'irrealtà
che rimane nell'anima se ricordi.

La paura, sembra, è quieta:

arriva quando chiudi la finestra
e capisci che tutto quanto guardi
è lo stesso di ieri, e lo stesso
sarà domani e per sempre.

Felipe Benìtez Reyes

 
 
 

per valentina

Post n°264 pubblicato il 29 Gennaio 2008 da Per_Francesca
 


Vi invito a visitare un blog creato per sostenere i genitori di Valentina, coinvolti tristemente in un caso di malasanità. Questo è il link: http://blog.libero.it/UNALUCEBLU/

(Grazie Marie per la segnalazione)

 
 
 

Post N° 263

Post n°263 pubblicato il 26 Gennaio 2008 da Per_Francesca
 

A te si arriva solo attraverso te.
Ti aspetto.
Io sì che so dove mi trovo,
la mia città, la via, il nome
con cui tutti mi chiamano.
Però non so dove sono stato con te.
Là mi hai portato tu.
Come avrei imparato la strada
se non guardavo nient'altro che te,
se la strada era dove tu andavi,
e la fine fu quando ti sei fermata
Aspetto, passano i treni,
i destini, gli sguardi.
Mi porterebbero dove non sono stato mai.
Ma io non cerco nuovi cieli.
Io voglio stare dove sono stato.
Con te, ritornarci.
E fino a quando non verrai tu
io resterò sulla sponda
dei voli, dei sogni,
delle stelle, immobile.
Perché so che dove sono stato
non portano né ali, né ruote, né vele.
Esse vagano smarrite.
Perché so che dove sono stato con te
si va solo con te, attraverso te.

Pedro Salinas

 
 
 

Post N° 262

Post n°262 pubblicato il 24 Gennaio 2008 da Per_Francesca
 

ripenso alle tue ultime parole
alle tue lacrime quando ti abbiamo detto che dovevamo andare in ospedale per la trasfusione
a quella notte terribile
mi sarei strappato via il cuore per poterti fare vivere almeno un altro giorno felice
mi sforzo per ricordarti serena
ma mi tornano in mente
in continuazione
le immagini terribili dei mesi di malattia
non mi restano che le foto
di quell'ultima splendida estate passata insieme a te

Era d’estate e tu eri con me
Era d’estate poco tempo fa
Ora per ora noi vivevamo
Giorni e notti felici senza domani

Era d’autunno e tu eri con me
Era d’autunno poco tempo fa
Ora per ora senza un sorriso
Si spegneva l’estate negli occhi tuoi

Io ti guardavo e sognavo una vita
Tutta con te
Ma i sogni belli
Non si avverano mai

Era d’estate e tu eri con me
Era d’estate tanto tempo fa
E sul tuo viso lacrime chiare
Mi dicevano solo addio

Mi dicevano addio, soltanto addio

(Sergio Endrigo)