CONTROSCENA

Il teatro visto da Enrico Fiore

 

AREA PERSONALE

 

TAG

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Luglio 2019 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31        
 
 
Citazioni nei Blog Amici: 3
 

 

« "Ferdinando" nella gab...Uno spettro fra mostre e... »

Se Hitler diventa presentatore televisivo

Post n°608 pubblicato il 11 Settembre 2012 da arieleO
 

«I nulli tentano, ma solo i megli ci riescono». E ancora: «Parole in libertà, mai libertà di parola». Sono due degli slogan che risuonano durante lo show televisivo intitolato «M.K. Mortal Kabaret» e che è al centro dell'omonimo allestimento (testo di Roberto Russo, regia di Fabrizio Bancale) presentato dall'Arteteca nell'ambito della rassegna «Benevento Città Spettacolo». E si capisce fin troppo bene, allora, quali sono l'argomento che ci viene proposto e il modo in cui viene trattato.
   Siamo di fronte all'ennesima variazione sul tema costituito, per l'appunto, dalla televisione, incubatrice dell'ignoranza, e dai suoi programmi tipici, catalizzatori di ogni obnubilazione della coscienza e di ogni addormentamento del cervello. Non a caso il piatto forte dello show in questione consiste nella gara che vede impegnati gli aspiranti allo status di «più megli». E per il resto non mancano, s'intende, il talk-show sui sentimenti, il dolore della tragedia umana di turno, l'approfondimento sulle tendenze della moda giovanile, lo spazio della promozione, la parentesi musicale e, naturalmente, il reality.
   Il tutto viene ammannito in uno studio televisivo debitamente attrezzato con maxischermi in alta definizione per i collegamenti in diretta e in cui maramaldeggia il classico presentatore mellifluo e cinico, nella circostanza spalleggiato da una sorta di «drag queen» dal nome, Bestialität, che davvero - la battuta è obbligata - vale da solo un intero programma. Ma, come si sarà intuito, il testo di Russo si limita, sostanzialmente, alle freddure piuttosto facili e scontate delle quali ho fornito qualche esempio.
   Latita, voglio dire, lo scavo in profondità che faccia lievitare la satira e l'iperbole verso la pregnanza di un'analisi fondata sui meccanismi ideologici e strutturali del linguaggio televisivo. Né la regia di Bancale va molto oltre una diligente impaginazione, mentre, fra gl'interpreti, si distinguono solo Riccardo Polizzy Carbonelli (il presentatore) e Daniele Russo (Bestialität).
   L'unica novità è che, poi, la televisione viene considerata come un'applicazione delle teorie naziste circa il controllo delle menti, con citazioni da «Mein Kampf» e il presentatore che alla fine indossa il famigerato cappottone di pelle nera di Hitler. Francamente mi pare un po' esagerato. Senza contare che tale accostamento avrebbe imposto una corretta adozione del termine «Kabaret»: in tedesco si scrive con due «t» finali.

                                         Enrico Fiore

(«Il Mattino», 11 settembre 2012)             

 
 
 
Vai alla Home Page del blog
 
 

INFO


Un blog di: arieleO
Data di creazione: 16/02/2008
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

ULTIME VISITE AL BLOG

comp.robyelena.licausiokgirlasc.ferraragiuseppina.farinaparenteartesonia.riccomedeur2010MrFantastic70puelkerollie0napoli776studiolegalegrittirino.alfieripinolacine
 

ULTIMI COMMENTI

solo tu beppe puoi interpretare questi personaggi...
Inviato da: roberto
il 11/12/2013 alle 16:45
 
Cara Floriana, anche per me è stato un piacere incontrarLa....
Inviato da: arieleO
il 12/11/2013 alle 09:39
 
Caro Maestro Fiore, condivido ( per quello che vale) la...
Inviato da: floriana
il 11/11/2013 alle 19:40
 
Cara Francesca, innanzitutto la ringrazio per...
Inviato da: Federico Vacalebre
il 16/10/2013 alle 17:14
 
Gentile Francesca, credo che nessuno possa risponderLe...
Inviato da: arieleO
il 16/10/2013 alle 17:10
 
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
I messaggi e i commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom