Creato da: dalsilenzio il 12/08/2011
Pensieri liberi, senza limiti alla condivisione o alla critica. Dico ciò che voglio o ciò che sento e apprezzo chi sa dire la sua, senza remore. Ci hanno voluto rendere e ci siamo prestati a diventare monadi, essenze unitarie, disgiunte se non addirittura opposte tra noi. Voglio vedere se siamo ancora in grado di interagire positivamente, per il bene di tutti.

Area personale

 

Archivio messaggi

 
 << Dicembre 2022 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31  
 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 
Citazioni nei Blog Amici: 9
 

Ultime visite al Blog

acquasalata111gardenia016prefazione09Amante.riservato1dalsilenzioTorellolello0vololowpasquale.pato7nurse01LaDonnaSenzaGreenPasdaunfioreSINGLEAVITASaturnjagiovannas1
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

 

 
« Amici amici ....Mondo virtuale e parità ... »

Animo mio

Post n°41 pubblicato il 06 Novembre 2021 da dalsilenzio

 Che ti succede, buon, vecchio animo mio? Che hai intenzione di fare?

Dimmi che puoi restare in silenzio, per favore!

Dimmi che non vuoi tornare a correre volare o sognare!

Sono anni, ormai, che ti sei accucciato, hai avvolto la testa con lebraccia e hai scelto di tacere, di metterti da parte, di nonricevere, di non donare.

Lo so, ho aperto la finestra e una gradevole brezza è entrata nellastanza, spazzando via ogni odore di stantio.

Lo so, mi sono accostato alla finestra e mi sono soffermato adosservare, ancora, quel mondo di fuori.

Lo so, ho respirato a pieni polmoni, provando piacere nell'assorbirequell'aria e godendo dei colori dell'autunno.

Confesso, è vero, di aver provato l'impulso di uscire, di tornare inquel mondo che tanto ci ha afflitto.

Ma, credimi, è stato un attimo.

Mi sono accorto, animo mio, di come hai alzato gli occhi, di come tisei alzato in piedi, di come anche tu hai guardato lì fuori.

Ho notato il tuo sguardo perso, sognante, desideroso di ritrovarevecchie emozioni.

Perché, animo mio? Cosa ci manca? Abbiamo faticato tanto per trovarela nostra pacata serenità, insieme! Vogliamo buttare via tutto?Vogliamo tornare in quel mondo che ci ha massacrato fino a ridurci alnostro silenzio?

Tu, animo mio, hai più coraggio. Io ho paura, lo ammetto.

Ma se non vuoi restare qui, sereno, in questa ovattata tranquillità,allora vai pure!

Io ti seguirò, nonostante tutto.

Però adesso resto alla finestra. La porta, se vuoi, spalancala tu!

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
Vai alla Home Page del blog