Creato da: Destino333 il 24/08/2007
Visioni di un destrorso

Area personale

 

Tag

 

Archivio messaggi

 
 << Maggio 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31            
 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 4
 

Ultime visite al Blog

simona.moretti1986biziettino0moroni.erikabotti98Destino333luciosolegiudittadomenicateruzzi.lfrancibella65MatisseMatisseelfricarla_piovesanglibralatobrunoeffe64palu2005
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

 

 
« Mettiti comodo, tanto pr...Proverbi2 »

Proverbi cinesi

Post n°2 pubblicato il 31 Agosto 2007 da Destino333
 

Chi di noi non ha mai sentito il proverbio cinese che recita " siediti sulla sponda del fiume ed aspetta che passi il cadavere del tuo nemico" ? Immagino che siamo in parecchi a conoscerlo. Ma sono quasi sicuro che pochi di noi hanno cercato metterlo in pratica.Q uesto per una serie di motivi, primo tra tutti la mancanza di un fiume, magari uno abita nel deserto del Gobi, oppure in Antartide. Sicuramente non ci è impossibile per mancanza di nemici, di quelli, se ne hanno sempre una quantità che vorremmo tranquillamente dimezzare! Allora armatomi di orientale pazienza e scorta di panini al gorgonzola e cipolle, mi siedo sulla riva di un fiume del centro Italia e aspetto. Mi viene subito da domandarmi: ma il cadavere del nemico che deve passare è a scelta, oppure ti devi accontentare di quello che il fato decide per te? Con questo dubbio continuo l'attesa.
Improvvisamente tra i gorghi e le correnti vedo un qualcosa che viene verso di me. Falso allarme, è solo un copertone. Mi rimetto a sedere e addento un panino, con abbondante sorso di bibita gassata.
Poi gli eventi precipitano e vedo passare sul fiume nell'ordine:
1) un tronco di albero
2) un sedia di plastica
3) un cavallo a dondolo
4) un uccello ( morto)
5) uno stivale di gomma
6) una busta di plastica
7) un cavallo a dondolo ( il secondo )
8) un pezzo di foglio di giornale
9) un sottovaso
10) una custodia per cd
11) una scatola di scarpe
12) un mazzo di fiori di plastica
13) un cavallo a dondolo ( il terzo, ci deve essere un allevamento a monte )
14) un libro pieno di caratteri indecifrabili.Magari è alieno! No è solo l'elenco telefonico di Seul.
15) un televisore senza tubo catodico
16) eccolo! il tubo catodico intendo
Viene la sera, e di nemici nemmeno l'ombra. Ma che questo proverbio sia l'ennesimo tarocco cinese? Magari fra qualche tempo una università del Minnesota scoprira che lo hanno copiato ( male ) dai Maya? Sinceramente ho sempre avuto un certo ribrezzo per questo proverbio. No, non per il fatto del cadavere, ma per la passività che esso suppone e impone. A questo ne preferisco un altro: " avrò pure le mani sporche, ma almeno non le ho tenute in tasca". Molto meglio non trovi?

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
Vai alla Home Page del blog