Creato da nataieri73 il 04/12/2006
“Io sto benissimo nel mondo, lo trovo meraviglioso, mi sento attrezzato alla vita, come un gatto. È la società borghese che non mi piace. È la degenerazione della vita del mondo. Hitler è stato il tipico prodotto della piccola borghesia. Anche Stalin è un prodotto piccolo-borghese.” (P.P.P., intervista a La Stampa, 12/07/1968)

proibito il dissenso?

Trieste, 8 denunciati per le contestazioni a Berlusconi
PROIBITO IL DISSENSO
di Margherita Hack
Fra breve succederà come sotto il fascismo: durante le visite di illustri personaggi, i dissidenti, opportunamente schedati dalle questure, erano ospiti per qualche giorno delle patrie galere.

Contestavano Berlusconi: 8 denunce
 

Pino Impastato, ucciso due volte

Alla mafia piace uccidere anche i simboli. Noi alziamo il dito medio come simbolo della nostra lotta, le nostre armi sono il disprezzo, il rifiuto, la denuncia. Mafia, arriverà il giorno in cui sarai inghiottita nel fuoco appiccato da te stessa con l'aiuto di qualche cittadino onesto, magistrato onesto, intellettuale onesto....muori maledetta mafia, una volta per tutte!!!

http://digilander.libero.it/WinstonMontag/immblo_file/querciapeppino.jpg 

 

Area personale

 

Archivio messaggi

 
 << Settembre 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30      
 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 15
 

Ultime visite al Blog

dome.oV1andantehank.buknataieri73emilytorn82diletta.castelliMascherat0lady.vietoltre_ilsognoconoscomaxranLUX_DIAPHANUMangeloo611motototopastoreavvfedele
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

 

« Un anno da brividiL'Italietta e il Buon Costume »

IL CONDOMINIO

Post n°14 pubblicato il 09 Gennaio 2007 da nataieri73

 

All’ospedale le dissero che era morto per infarto al  miocardio, ma non venne mai fatta un ‘autopsia. Considerati i suoi precedenti problemi di salute, nessuno diede peso a quella morte in casa di quella strana vecchia.

Nel palazzo tutto il vicinato cominciò a mormorare rumorosamente. Ognuno aveva la sua teoria.

La signora del piano di sotto, sosteneva di aver sentito rumori di passi e tonfi nel mezzo della notte.

La signora della porta accanto, invece, sosteneva di avere udito una musica ad alto volume venire da quell’appartamento verso le tre del mattino.

Il vecchio dottore che abitava di sopra, diceva di aver sentito addirittura un urlo e a seguire delle grida soffocate come di un uomo agonizzante.

Ma nessuno venne mai a conoscenza della verità.

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/Femminaribelle/trackback.php?msg=2131947

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
 
Nessun Trackback
 
Commenti al Post:
maxran
maxran il 10/01/07 alle 23:45 via WEB
Ma stiamo parlando di una storia vera? ma è gravissimo. come mai non è stata aperta un' inchiesta? come mai tutto il condominio non fa una denuncia? cavolo ho anche immaginato, non mi piace, questa storia mi dà una sensazione di ORRORE. Io spero che tu stia scherzando perchè un fatto di questo è GRAVISSIMO. CIAO E BUONA NOTTE - MAssimo
(Rispondi)
nataieri73
nataieri73 il 10/01/07 alle 23:52 via WEB
aoo! ma che hai sbattuto la testa! E' solo un'estratto di un romanzo che sto scrivendo( vabbè romanzo...se lo finisco, sennò sono racconti ..) e poi credo che ce ne saranno tante di storie simili..sai il condominio è una tana di VIPERE. Pensa alla strage di Erba su tutti i giornali, si è consumata forse grazie ( anche se i povericristi morti non devono ringraziare proprio nessuno ) ai loro cari e dolci vicini...
(Rispondi)
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.