Creato da il_gatto_soriano il 08/07/2012

Il graffio del Gatto

il graffio di un gatto randagio

AREA PERSONALE

 

TAG

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Agosto 2019 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31  
 
 
Citazioni nei Blog Amici: 15
 

 

« Torrente Rubinolacrima di rimmel »

Il giudizio di Salomone (1Re 3,16-28)

Post n°57 pubblicato il 12 Ottobre 2012 da il_gatto_soriano

..Non passò, molto tempo che la saggezza di Salomone fu messa alla prova.

Un giorno gli si presentarono da­vanti due donne per avere un giudi­zio riguardo una disputa. Disse la pri­ma: - Vostra maestà, io e questa donna viviamo nella stessa casa. Un giorno io ho partorito un, bambino e tre giorni dopo anch'ella diede alla luce un figlio. In quel periodo non c'era nessuno in casa oltre a noi due. Una notte questa donna per errore si coricò sul suo piccino e lo soffocò, allora, mentre io dormivo, ella si alzò e si prese il mio bambino, met­tendomi nel letto il suo. AI mattino, quando mi sve­gliai, trovai il bambino morto e mi disperai, ma subito mi accorsi che il piccino non era il figlio mio, bensì quello dell'altra donna.

- No, no! - gridò allora l'altra madre. - Il bambino vivo è il mio, il tuo è quello morto. Ti sei sba­gliata e non c'era nessuno in ca­sa che possa testimoniare!

Le due donne continuarono a litigare così davanti al re: era la parola di una contro la parola dell'altra e il re ebbe bisogno di tutta la sua saggezza per scoprire la verità. Alfine Salomone si fece portare una spada e disse:

- Ognuna di voi sostiene che il bambino vivo è il suo e che quello morto appartiene all'altra donna. Ora taglieremo in due il bambino vivo cosi ciascuna delle due madri ne avrà una parte.

No, no! - disse la prima donna. - Piuttosto lasciate a lei il bambino, ma vi scongiuro sire, non uccidetelo.

L'altra madre invece si mostrò d'accordo con il giudizio dei re: - Va bene sire, tagliatelo in due co­me avete detto.

 

In questi giorni, in cui tutti stanno puntando il dito contro il giudice e le guardie, dovremmo rileggerci questo brano con più attenzione e capire di chi sono le vere colpe.

Sono un padre, rinuncerei alla mia stessa vita per mio figlio...

il gatto

 

Commenti al Post:
io_ribelle
io_ribelle il 12/10/12 alle 14:20 via WEB
non sono nessuno per dire di chi è la colpa..una cosa è sicura, certe situazioni è meglio evitarle..buona giornata
 
 
il_gatto_soriano
il_gatto_soriano il 12/10/12 alle 17:49 via WEB
e su questo hai pienamente ragione... Buona giornata anche a te
 
Finalmente.Io
Finalmente.Io il 12/10/12 alle 14:48 via WEB
Tu come padre rinunceresti alla tua vita... Ma sappiamo benissimo, quante madri (perchè sono sopratutto loro) usano i loro figli per ottenere quello che vogliono...
Ho postato lo stesso problema stamattina, non ho puntato il dito contro la legge, ma contro i modi. Un bambino non si porta via così, come fosse il peggio terrorista.
 
 
il_gatto_soriano
il_gatto_soriano il 12/10/12 alle 17:50 via WEB
lo so, ma come padre avrei fatto un passo indietro, avrei rinunciato a tutto per il bene del piccolo: il piccolo è stato portato via come un terrorista è vero, era proprio il padre a prenderlo per i piedei e a trascinarlo via
 
Io_piccolo_infinito
Io_piccolo_infinito il 12/10/12 alle 16:20 via WEB
E' una cosa tremenda per un bambino....cose che lacerano l'anima e il cuore e che mai più potrà guarire. Io lo posso testimoniare...i miei genitori mi hanno regalato ogni dolore fingevano di volermi con loro e alla fine invece mi hanno lasciata sempre sola e abbandonata a me stessa e alle angherie del mondo! Io quattordicenne davanti al giudice che doveva decidere con chi di loro due dovevo andare dopo il divorzio, o se restare in Istituto,io gli ho detto che in istituto stavo malissimo ma che preferivo restarci dal momento che nessuno dei due era il genitore giusto per me! Colsi anche l'occasione di liberarmi finalmente di quei pochi giorni da incubo che dovevo trascorrere durante alcune feste dalla scuola dall'uno o dall'altro come gli girava di fare. Chiesi al giudice di poter decidere se andare o rifiutare a seconda di come mi sentivo.Ci sono state tante altre cose che nemmeno si possono raccontare...anzi questo fatto l'ho raccontato davvero molto di rado!!!Oggi che sono ormai una donna adulta non sono ancora guarita e non credo potrò mai guarire ! L'unica vera grande consolazione della mia vita è mia figlia e il bellissimo rapporto d'amore che abbiamo un riscatto e una dimostrazione che si può amare davvero anche quando mai nessuno te lo ha mai insegnato! Ecco ora mi sono un pò...intristita. buona serata gatto!
 
 
il_gatto_soriano
il_gatto_soriano il 12/10/12 alle 17:53 via WEB
ti abbraccio forte Infinito...ora capisco il tuo nickname: piccolo infito.. per quell'infinito amore che nel tuo piccolo sai donare. Grazie e scusa noi che parliamo di cose che non conosciamo... un forte abbraccio, Giorgio
 
   
Leone.ssa13
Leone.ssa13 il 13/10/12 alle 20:43 via WEB
grazie gatto!!! buonanotte ^_^
 
     
il_gatto_soriano
il_gatto_soriano il 14/10/12 alle 21:56 via WEB
dolci sogni a te ^__^
 
nessunatracciadime
nessunatracciadime il 12/10/12 alle 17:19 via WEB
Io contesto il modo in cui lo hanno prelevato, è deplorevole e disumano, la sentenza è stata data con freddezza senza calcolare la "Vita"di quel bambino a prescindere dai genitori che a parer mio dovrebbero essere giudicati loro stessi da un tribunale.Il modo è sbagliato, non si può neanche minimamente giustificarlo.
Buona serata Gatto
 
 
il_gatto_soriano
il_gatto_soriano il 12/10/12 alle 17:54 via WEB
e infatti non lo giustifico, lo condanno amaramente sperando che ai genitori, entrambi, venga tolta la patria potestà...
 
   
isry
isry il 14/10/12 alle 00:11 via WEB
Nessun bimbo che abbia un rifugio alla Riina deve essere lasciato in quelle mani! E vorrei un poco più di rispetto per quei tutori dell'ordine che non hanno un filmato dove si vedono dei familiari che fanno la guardia alla scuola (e la scuola tace) e che fanno una sceneggiata napulitana con urla e strepiti ad hoc! Vorrei che qualcuno invece mi spiegasse perché hanno atteso addirittura 6 mesi per LIBERARE il bambino! Fosse stato per me avrei buttato giù la porta altro che trascinarlo e preso a mazzate con lo sfollagente quei CRIMINALI che lo avevano rapito
e viste le premesse plaudo alle forze dell'ordine
 
     
il_gatto_soriano
il_gatto_soriano il 14/10/12 alle 22:01 via WEB
è proprio questo il senso del mio post..è troppo facile accusare gli agenti...ma poi di cosa? sono d'accordo con te, dovevano liberarlo prima...anche dal padre...
 
isry
isry il 12/10/12 alle 20:27 via WEB
Se vedessi quel programma USA sulle genitrici ossessionate capiresti quanto anche Salomone avrebbe difficoltà... Per come la vedo diciamo che vorrei avere delle fruste stile Sharia. Fustigare i genitori sulla pubblica piazza e ricordare a quei parenti della genitrice (chiamarla madre mi pare di offendere tante donne che faticano ogni giorno) che NON SI USANO I BAMBINI! MAI! quando ci si divide si separano due adulti ma non si smette mai di essere genitori e reputo assurdo che a tanti padri sia impedito di essere genitori... costretti sovente a vivere in strada con accuse di non essere presenti salvo vedersi negare i figli con mille scuse! Mi fa scandalo la campagna stampa contro il bambino oltre che contro il padre! Questi sono i casi nei quali fustigherei i genitori e affiderei il bimbo ad una famiglia magari con problemi di generazione!
 
 
il_gatto_soriano
il_gatto_soriano il 14/10/12 alle 22:26 via WEB
ho visto quel programma...su blob... Isry cosa potrei mai dirti? io sono d'accordo e vicino ai padri che perdono il diritto di essere vicini ai figli. troppos spesso i figli vengono usati contro i padri per tenerli legati a se o per evitare che i mariti vadano via...
 
P0lvere
P0lvere il 13/10/12 alle 15:57 via WEB
Come tutti i genitori con un briciolo di buon senso. Per i figli si rinuncia a tutto, anche alla vita. Un sorriso, M.
 
 
il_gatto_soriano
il_gatto_soriano il 14/10/12 alle 22:35 via WEB
lo so...lo so P0lvere, ti conosco e so a quanto della tua vita sei pronta a rinunciare per l'amore dei figli! un sorriso a te, G.
 
fuocoezagara
fuocoezagara il 14/10/12 alle 18:56 via WEB
Come tanti di noi sto cercando di capire meglio questa triste vicenda e ho sentito in tv che il padre aveva già ricorso all 'intervento dei carabinieri in passato e proprio di fronte al figlio e aveva denunciato moltissime volte la moglie. Come si può usare un bambino per imporre le proprie idee e pensare di far valere i diritti di paternità e maternità se questi vengono sporcati in tale maniera? I FIGLI VENGONO PRIMA DI TUTTO, PRIMA DEL NOSTRO STESSO BENESSERE.
 
 
il_gatto_soriano
il_gatto_soriano il 14/10/12 alle 22:38 via WEB
si Zagara, i figli si amano e non si toccano in nessun modo...per questo sono così arrabbiato!
 
gattaselvatyka
gattaselvatyka il 15/10/12 alle 22:30 via WEB
^__^
 
generazioneottanta
generazioneottanta il 15/07/16 alle 13:02 via WEB
molto bello questo articolo complimenti. Ciao da

kepago

 
diletta.castelli
diletta.castelli il 11/10/16 alle 16:22 via WEB
articolo veramente ben scritto. I miei complimenti da lumaca
 
amandaclark82
amandaclark82 il 30/12/16 alle 16:42 via WEB
Ti auguro uno splendido 2017 ciao da kepago
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 

ULTIME VISITE AL BLOG

se_forse_maivegeta073serio.vinpezzatasakulaalessandrofarimimmocosmariangela57lucytopaelisabetta.191172perlacea0ITALIANOinATTESAragazzo.fraternafimianoa
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom