homo sum

logos tao aum dharma amor

 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: isry
Se copi, violi le regole della Community Sesso: M
Età: 53
Prov: RM
 

ANGELI E SANTI

Israfil
Michele
Gabriele

prossimamente
Angeli in viaggio

 
Citazioni nei Blog Amici: 55
 

AREA PERSONALE

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Giugno 2022 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30      
 
 

RISPONDI A ROSSOGERANIO

l'affermazione è incommentabile e mi trova assolutamente contrario
"...L'accumulazione delle cazzate è un segno da paralitici..."
chi vive il problema risponde dalla paralisi si può migliorare con la fisioterapia dall'imbecillità solo con tanta umiltà.
richiedi correzione necessaria laddove insiste questa idiozia

 

 

coevi

Post n°569 pubblicato il 22 Marzo 2021 da isry
 

Oggi si domanda a tutti di essere responsabili per il prossimo... non per chi hai lontano mille miglia ma per chi hai di fronte.
Non serve conoscere il suo passato... presente... non serve sapere se sia degno o meno ma serve evitare di spargere un problema... eppure
Eppure ci sta chi non vuole capire... chi mette inanzi a sé altri concetti... complottismi... presunzioni di conoscenza... pseudo lauree che potremmo definire internet causa
Oggi è tempo di essere responsabilil... le mie idee su contagi... vaccini... sono mie... di nessun altro... e la mia libertà... il mio impegno a criticare... a operare civilmente...tutto si ferma davanti la altrui posizione.
Fin quando esiste un rischio esiste un dovere di limitarlo... questo insegnano ai corsi su salubrità e sicurezza... sì... quei corsi dove ci sta chi sbadiglia annoiato e pensa quando mai farò la manovra di heimlich e poi si trova davanti all'anziano zio che si sta per strozzare con un osso di pollo e lo guarda impanicato senza far nulla... quei corsi dove ci sta chi scherza sulla respirazione bocca a bocca (oggi tolta per ovvi motivi) e poi si lancia per soccorrere con tale manovra la biondona tutta davanzale che stava per annegare.
Questo è il tempo della responsabilità... ma la responsabilità parte dalla attenzione per il prossimo... per le sue idee che per quanto trovi errate o almeno distanti dalle mie lotterei una vita acché possa confrontarle con altre.
La mia superficialità potrebbe essere la condanna per altri e questo non potrei tollerarlo!
Non so quanti leggeranno questo post ma invito tutti quelli che lo faranno a riflettere su questo... se trovi chi abbia timore dell'acqua non lo getti in mare dicendo "nuota!" quando te per primo non sai se sarai in grado di farlo... ma al limite cerchi di confrontarti con quei timori per arrivare a trovare un percorso comune.
Chi oggi se ne strasbatte dei timori altrui per il solo fatto di essere convinto di saper nuotare fa affogare altri.
Personalmente questa non sarà la mia scelta... non vivo da recluso ma neanche vivo da sparagnino... adottando ogni misura precauzionale per limitare il rischio (rischio che comunque non sarà mai pari a zero).
Pace e Prosperità per dirla alla Spok 

 
 
 
Successivi »
 
 
 

INFO


Un blog di: isry
Data di creazione: 25/04/2008
 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

cassetta2Desert.69cosa99prefazione09manu_el1970nodopurpureoromy224simona_77rmsbaglisignorabarbara.bdkatya_adavinpezzidicuoreMAGNETHIKApiterx0piccolopollicino
 

ULTIMI COMMENTI

 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

PUSH AND SURPRISE

sing'in

oh happy day

pigia e ascolta

ma prima siediti