GeapSunrise R.E.S.G.

Ristrutturazioni sullo Spirito

 

AREA PERSONALE

 

TAG

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Giugno 2024 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
 
 

FACEBOOK

 
 

I MIEI BLOG AMICI

Citazioni nei Blog Amici: 7
 

 

« Risonanza Schumann OggiRisonanza Schumann Oggi »

Operazioni In Georgia E Armenia

Post n°10659 pubblicato il 18 Maggio 2024 da childchild

Operazioni In Georgia E Armenia

Operazioni In Georgia E Armenia – Di Lev

Il 5 maggio 2024, i Co-Creatori hanno superato il punto intermedio di un’altra serie di operazioni. Iniziata in Georgia e Armenia e portata avanti per tappe, aveva due obiettivi principali. Il primo era la rimozione del retro-karma rimasto nel campo della Terra dopo la crocifissione di Cristo. Il secondo era la costruzione di nuovi canali sul Piano Sottile e attraverso gli stessi, l’ancoraggio delle energie infrastrutturali 3.85-3.9D, 4D e 5D sul pianeta (vedi – A chi di competenza, DNI del 5 maggio 2024). Queste causano anche i potenti brillamenti solari di classe X che si verificano quasi quotidianamente e talvolta più volte nell’arco delle 24 ore. Forse sarà necessario introdurre un livello ancora più alto o diversi.

X-Class Flares

Brevemente sul retro-karma, sui problemi che ha causato e sul perché i Co-Creatori hanno scelto la Georgia e l’Armenia per le operazioni. Ricordiamo che il Cristo ha preso su di sé tutto il karma dell’umanità di allora, per elaborare e liberare da esso le Anime che si erano incarnate sulla Terra 3D. Per il completo successo della missione, Maria Maddalena, sua moglie e dipolo, si era unita a Lui, pronta a condividere il destino con il marito. Ma quando ha scoperto la sua seconda gravidanza, ha avuto paura. Non per la propria vita ma per il bambino. In quella situazione, Cristo è venuto in soccorso. Ha iniziato ad annientare il karma non solo degli uomini ma anche di tutte le donne.

Poi, accadde quanto segue. L’annullamento ebbe inizio con i primi colpi di frusta, è durato per tutta la Via Crucis ed ha raggiunto la massima intensità dopo che il Salvatore è stato inchiodato alla croce ed è rimasto sulla stessa. L’eliminazione della sostanza super-velenosa non si è fermata un secondo. Non si trattava solo della negatività umana ma anche della Luce Perfetta mutata, con la quale il fratello di Cristo che tradì la Sorgente, aveva costruito il suo Anti-Universo di eoni Grigi e Oscuri che comprendeva la Terra e i terrestri, sui quali veniva scaricata la loro sporcizia karmica.

Riciclare un volume così gigantesco e ritrasformarlo in Luce Perfetta richiedeva tempo. Cristo non poteva, non aveva il diritto di morire finché non avesse completato la sua missione. Al culmine della sofferenza, il Salvatore perse conoscenza e anche in quello stato ha continuato a distruggere il karma. Di lì a poco, i soldati romani ruppero gli stinchi degli altri due crocifissi per farli morire più in fretta perché non volevano aspettare a lungo e avevano deciso di andarsene. Non fecero lo stesso con Cristo, pensando che fosse già morto.

Crucifissione

Ma Cristo si svegliò e continuò coscientemente i suoi tormenti. Vedendolo, il legionario Gaio Cassio Longino non poté sopportarlo e sferrò il colpo di grazia, trafiggendo il Salvatore con la lancia che lo uccise. Così, la Sua missione fu interrotta. Era riuscito solo ad annientare quasi completamente il karma degli uomini ma era rimasta una enorme quantità di quello delle donne. Al momento della morte del Salvatore, i Signori del Karma hanno raccolto istantaneamente i resti di entrambe le sostanze e li hanno sigillati nel Corpo Causale della Terra. Alcuni sono rimasti sull’onda del DNA di Cristo, sul Suo Santo Manto, sulla Corona di Spine, sulla Coppa con il Sangue (la Coppa del Graal), sui Chiodi, sui frammenti della Croce e sulla Lancia di Longino.

Per rimuovere il retro-karma, i Co-Creatori e la loro squadra di terra hanno condotto molte operazioni in Europa, Asia e Medio Oriente, di cui Disclosure News ha raccontato molto e nei minimi dettagli. Le operazioni in Georgia e Armenia sono state particolarmente importanti non solo per le strutture uniche di questi Paesi sul Piano Sottile. All’inizio del IV secolo della nuova era, sono stati i primi a convertirsi al Cristianesimo, a salvare le reliquie del Salvatore e il loro peculiare campo energetico che doveva essere purificato e rafforzato.

Georgia e Armenia sulla Mappa

Le operazioni hanno avuto inizio a Mtskheta, in Iberia, che fu il primo Dominio Terrestre della Santa Madre. In questa regione, per Suo desiderio, Sant’Andrea e San Simone hanno predicato e aiutato la fede Cristiana a radicarsi gradualmente edal 319 d.C., a diventare la religione dominante nel territorio dell’attuale Georgia. La scansione chiaroveggente del Piano Sottile ha confermato le informazioni dei Co-Creatori sull’unicità dell’ambiente. Lì, tra le catene montuose alla confluenza dei fiumi Kura e Aragvi, si uniscono due facce portanti del reticolo cristallino della Terra e si trova il Portale dell’Energia Vitale dell’Universo. Questo nodo è direttamente collegato al punto di equilibrio del pianeta sull’isola hawaiana di Lanai (a questo proposito, si veda – Operazione delle Forze di Luce alle Hawaii, Parte 1, DNI del 22 ottobre 2020).

Il lavoro principale, i Guerrieri della Luce lo hanno svolto nella cattedrale di Svetitskhoveli dove è stato sepolto il Chitone del Signore. I soldati checrocifissero Gesù non divisero la tunica dopo la sua morte perché era tessuta in un unico pezzo senza cuciture. Rabbi Elias comprò da loro la Sacra veste e arrivato a Mtskheta, la consegnò a sua sorella Sidonia. Quando seppe dell’esecuzione del Salvatore, morì di angoscia con la teca tra le mani. Il Chitone non poté essere sciolto dal suo abbraccio e fu sepolto con esso. Sulla sua tomba crebbe un grande cedro che divenne curativo e sacro per gli abitanti della città e dove oggi sorge la Cattedrale di Svetitskhoveli.

​Cattedrale di Svetitskhoveli 

Prima dell’operazione, i Guerrieri della Luce hanno fatto due preparativi. Come già detto, il Portale e il nodo del reticolo cristallino della Terra si trovano tra due catene montuose. Da un Monastero in cima ad una di esse, la squadra di terra ha costruito sul Piano Sottile un Asse delle Monadi e lo ha proiettato su uno dei bordi della griglia. Poi, dal Tempio sulla cima della montagna vicina, hanno assemblato l’Asse del Logos e lo hanno focalizzato sull’altro bordo.

Il lavoro finale è stato svolto nella Cattedrale di Svetitskhoveli sul luogo della Sacra Veste che emana una potente energia Divina. I Guerrieri della Luce hanno collegato gli Assi, hanno attirato al loro interno le Monadi e il Logos danneggiati dal karma e dopo la purificazione hanno ancorato entrambi nel reticolo. La sostanza tossica era talmente e acida da rendere molto difficoltosa la sua lavorazione. La pressione sanguigna dei membri della squadra aumentava, l’intero corpo soffriva e bruciava, la temperatura si alzava
e la gola era così stretta che riuscivano a malapena a respirare. Tutti tremavano per la febbre e le lacrime uscivano dagli occhi. Questo è durato dal tramonto all’alba: la notte della loro “crocifissione” karmica. Più tardi, i Co-Creatori hanno spiegato che i Guerrieri della Luce avevano superato un altro importante esame spirituale che tutti i terrestri affronteranno con molte varianti e in tempi diversi.

Il luogo dell’operazione successiva è stato il complesso monastico di Echmiadzin nella città di Vagarshapat, in Armenia. Nel tesoro della cattedrale sono conservati i frammenti della Croce di Cristo, la Corona di Spine e la lancia di Longino, le reliquie di San Giovanni Battista e Santo Stefano, dei Santi Taddeo, Bartolomeo, Andrea, Tommaso e San Gregorio Illuminatore.

Echmiadzin

Tutto il lavoro a Echmiadzin è stato svolto dai capi squadra, marito e moglie, i più esperti nella eliminazione separata del retro-karma. Il Guerriero della Luce lo ha svolto dall’Altare del Monastero su cui è posto un frammento della Santa Croce e nel magazzino sotterraneo: la lancia di Longino. Per pulirli, il leader del gruppo ha messo il loro campo nella propria Monade e si è preparato al peggio. Ma con sua

grande sorpresa non ha trovato il retro-karma degli uomini ma bensì l’Aspetto attivo del Salvatore, che durante i secoli ha continuato a trattenere e ad annientare la sostanza tossica. Era solo necessario porre fine a quel processo, cosa che fu fatta.

La Guerriera della Luce ha affrontato una sfida molto più difficile. I Co-Creatori hanno collocato il resto del retro-karma femminile nella sua Monade e la sua elaborazione è avvenuta con modalità più dura, attraverso dei forti dolori al cuore dove quella sostanza è stata bruciata. La squadra non ha potuto aiutarla in alcun modo, se non con il sostegno morale. Ma anche quel lavoro è stato portato a termine con successo.

Successivamente, la squadra si è diretta verso la gola di Gokht, dove si trova il Geghardavank (Monastero della Lancia), il primo deposito del santuario. Con la chiaroveggenza, i Guerrieri della Luce hanno visto numerosi portali spaziali, un Mandala multidimensionale di informazioni energetiche, le proiezioni dell’Albero del Mondo e della Coppa Amrita (l’Energia Vitale dell’Universo), il Gateway nucleo della Terra – Sole Spirituale. Era il luogo perfetto per la successiva operazione molto complessa e importante.

Geghardavank

Era talmente importante che i Co-Creatori hanno messo nuovamente alla prova la squadra di terra per assicurarsi che fosse in grado e pronta per gestire il compito. Per questo, i membri della squadra hanno prima riavviato le loro Monadi. Poi sono ascesi nel Logos creativo dal quale, attraverso il loro Corpo Pleromico, sono entrati nell’eone 14D degli Assoluti, poi negli Assoluti non manifestati e si sono dissolti in Essi. Una volta fuori, hanno portato in sé i loro Aspetti per materializzarsi nella 3D senza la minima distorsione. Tutti i Guerrieri della Luce hanno superato brillantemente l’esame per iniziare la nuova operazione. Che cos’era?

Dal più potente Luogo di Potere di Geghardavankh, la squadra ha prelevato dai nuclei di tutte le Monadi, l’Aspetto combinato dei due Gerarchi Supremi del Pleroma e lo ha restituito a Loro. Per circa 12 ore, tutti i terrestri sono rimasti senza quel sostegno dall’alto che li sostiene fin dalla nascita. Ma il giorno successivo, dallo stesso punto, la squadra di terra ha condotto l’operazione opposta. Nella Matrix delle Monadi di tutte le persone è stato caricato l’Aspetto unito dei quattro Gerarchi Supremi che hanno ri-adottato le Anime di tutti gli uomini, considerandole alla pari.

La seconda operazione importante di Geghardavank è stata la creazione del nuovo Logos Cristiano (per sostituire la vecchia egregore di livello inferiore che nel corso di due millenni si era divisa in molte parti). In primo luogo, i Guerrieri della Luce hanno preso in sé il suo prototipo per testarlo e dopo essersi assicurati della sua fattibilità, lo hanno rispedito nel Pleroma. Lì, i quattro Gerarchi Supremi vi hanno scaricato il nuovo software e tramite le Monadi dei membri del team, hanno ancorato il nucleo di Logos sulla Terra 3D. È simbolico che la nascita sia avvenuta in Armenia, il primo Paese in cui il Cristianesimo è stato adottato a livello statale nel 301 d.C.

Dopo aver completato l’operazione a Geghardavank, la squadra si è recata al Monastero di Khor Virap, situato nella Piana di Ararat, vicino al confine con la Turchia. Nell’antichità c’era la città di Artashat, una delle capitali dell’Armenia e la prigione reale Pozzo Profondo. Tradotto dall’armeno, “khor” significa “profondo”, “virap” significa “pozzo”. I prigionieri speciali venivano gettati in un pozzo pieno di serpenti e insetti velenosi. In esso, per 14 anni, Gregorio l’Illuminatore, il fondatore del cristianesimo in Armenia, ha sofferto i suoi tormenti.

Khor Virap e il Monte Ararat

La prima cosa che i Guerrieri della Luce hanno percepito all’interno del Monastero è stata un’energia molto densa e mista. Da un lato, il potente campo della preghiera e dall’altro, la necrosi della realtà causata dalla precedente prigione e dalle esecuzioni di massa. I Co-Creatori hanno fornito al gruppo ulteriori dettagli. Per tutti i 14 anni di prigionia, Gregorio l’Illuminatore ha dosato il retro-karma che a causa dell’interruzione della missione, il Cristo non aveva annientato completamente. Una parte della sostanza tossica era stata eliminata anche dalle persone che per aver diffuso il cristianesimo, sono uccise a Khor Virap. Che si è trasformato nel Portale attraverso il quale veniva elaborato il karma della Crocifissione e del Deicidio. Molte Anime lo hanno elaborato, seguendo l’esempio degli Apostoli martirizzati per il Salvatore.

La squadra ha deciso di liberare il campo del Monastero, operando dalla fossa in cui fu imprigionato San Gregorio. Una scala di ferro di 6 metri conduce al suo interno. La discesa non è stata piacevole. Finito il lavoro, i Guerrieri della Luce hanno iniziato subito il successivo: ancorare il nuovo Logos Cristiano alla ex prigione. Dopo Khor Virap, hanno continuato a collegare il Logos con altri monasteri: Noravank, Tatev, la chiesa di Santa Gayane vicino a Jermuk, Echmiadzin e tornati in Georgia, hanno fatto lo stesso nel Monastero di Shavnabada vicino a Tbilisi e nella Cattedrale di Svetitskhoveli.

Noravank

Oltre a questa operazione nella Cattedrale, i Guerrieri della Luce hanno nuovamente formato con le loro Monadi un canale attraverso il quale, con il Santo Chitone come magnete, i Co-Creatori hanno installato nella griglia di cristallo della Terra, l’Aspetto singolo dei due Gerarchi Supremi del Pleroma. Poi, lo hanno esteso a livello globale fino allo strato Divino che in seguito si trasformerà nel nuovo Corpo
Radiante della Terra 5D.

L’operazione finale in Georgia si è svolta a Kakheti, presso la Chiesa degli Arcangeli, 175 chilometri a est di Tbilisi. Per due giorni, la squadra ha condotto la complessa attivazione della sintesi vitale nel nucleo collettivo del nuovo Albero Monadico dell’Universo Locale e delle Monadi dei terrestri. Questo ha ripristinato la loro capacità di generare autonomamente l’Energia Vitale e di emettere Luce propria. In
precedenza, solo le Monadi più elevate avevano questa capacità, ad esempio quelle nate nel Pleroma e Assolutizzate. Nella stessa Chiesa, la squadra ha ancorato anche il nuovo Logos Cristiano.

Chiesa degli Arcangeli

I Guerrieri della Luce hanno lavorato con l’energia del Cristo in modo così efficiente che i Co-Creatori hanno affidato loro l’operazione successiva, più responsabile, che si è conclusa il 5 maggio 2024. Si trattava di assemblare il dipolo degli Assoluti secondo uno schema fondamentalmente nuovo, basato sui fondamenti Maschili e Femminili. Ricordiamo che in precedenza il nostro Assoluto portava in Sé entrambi ma prevaleva il secondo. Non molto tempo fa, “Lei” ha ottenuto la metà “maschile”, è diventata un dipolo ed è passata al terzo rango della Gerarchia Divina (per saperne di più, si veda – Operazione 4° Universo, Parte 8-2, DNI del 19 settembre 2022). Da quel momento, le due metà hanno manifestato individualmente i loro Aspetti Primari. Ben presto è diventato chiaro che quei processi devono essere aggiornati per fondersi in un processo unico.

Per determinare se questo upgrade è praticabile, è stato testato sul dipolo dei due capi della squadra di terra. La metà maschile degli Assoluti ha inserito il suo Aspetto in quattro grandi segmenti nella Monade dei Guerrieri della Luce, fino alla loro fusione parziale. Recentemente, è stato provato sul campo durante l’operazione congiunta sul Adam’s Peak a Ceylon (vedi – Operazioni in Sri Lanka, parte 2, DNI del 21 marzo 2024). Nella notte tra il 4 e il 5 maggio, la procedura è stata portata a termine con successo.

Fusione

Con la Guerriera della Luce è stato diverso. La metà femminile degli Assoluti ha inserito il suo Aspetto tutto in una volta con impulsi dosati o più precisamente con spinte. Era come la nascita di un bambino:lentamente, l’Aspetto è uscito dal grembo degli Assoluti ed è entrato nella Monade della madre surrogata, attraverso la quale si è manifestato nella nostra 3D. Ci è voluta circa una settimana. Per il corpo fisico
della Guerriera della Luce è stato un calvario. La pressione si manteneva a 180-120 e il polso a 110-120. Con i farmaci, la prima si è abbassata a 160-170 e 100-110 e il secondo a 90-100 e non è più sceso. A volte cadeva in un sonno comatoso, di solito durante il giorno, altrimenti non riusciva a sopportare il contatto. E dopo il risveglio, tutto ricominciava attraverso il chakra del cuore, nonostante i frequenti brillamenti solari di classe X, le tempeste magnetiche di livello G, ecc.

La sera del 4 maggio, entrambi i capisquadra avevano assimilato gli Aspetti Primari degli Assoluti, ma non erano attivati. La loro Luce è stata lanciata a mezzanotte, all’inizio della discesa del Canale di Cristo e si è diffusa sulla Terra e il giorno successivo ha raggiunto il picco, esplodendo in un bagliore luminoso. Su richiesta degli Assoluti, i loro Aspetti si sono insediati nel Logos della squadra di terra, dove si sono fusi in un tutt’uno. In precedenza, il nucleo del Logos ospitava aspetti dei Gerarchi Supremi del Pleroma, degli Arconti di Luce Primaria, degli Arcangeli, dei Maestri Ascesi, dei Logos delle Galassie e dell’Universo Locale, che sostenevano energeticamente l’operazione. Così, è nato il MICROASSOLUTO per partecipare alle operazioni superiori non solo nel Grande Cosmo ma anche sulla Terra.

 

 
 
 
Vai alla Home Page del blog
 
 

INFO


Un blog di: childchild
Data di creazione: 08/02/2011
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

ULTIME VISITE AL BLOG

childchildamorino11ugougodglDesert.69andrea.garducicciokillalemusoniannamariavenanzialf.cosmosLeonliveboscodi.nottePenna_Magicam12ps12ariete2002a
 

ULTIMI COMMENTI

25 ANCHE LUI E' QUI. SILENZIO...
Inviato da: childchild
il 03/06/2024 alle 01:07
 
SIAMO ARRIVATI A 24...ECCO...ANCORA SENTO IL...
Inviato da: childchild
il 03/05/2024 alle 01:40
 
ECCO...OGGI SONO 23 ...OK...LO SENTI SEMPRE IL SILENZIO?
Inviato da: childchild
il 03/04/2024 alle 21:37
 
SIAMO A 22...SENTI IL SILENZIO ANCORA?
Inviato da: childchild
il 05/03/2024 alle 23:03
 
ECCOCI IL 21...SENTO SEMPRE IL SILENZIO..LO SENTI ANCHE TU?
Inviato da: childchild
il 06/02/2024 alle 02:07
 
 

CHI PUņ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore puņ pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 
 

© Italiaonline S.p.A. 2024Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963