Il governo Prodi

Seguiamo il governo di Prodi e vediamo se manterra' cio' che ha promesso

 

INIZIATIVE

AREA PERSONALE

 

FACEBOOK

 
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Giugno 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30          
 
 
Citazioni nei Blog Amici: 22
 

 

Seguitemi sul nuovo blog: Tabula Rasa

Post n°138 pubblicato il 07 Luglio 2008 da yankeeDDL
 

Salve, dopo la caduta del governo Prodi continuare su questo blog non ha molto senso.
Ne ho aperto un'altro: Tabula rasa.
Se vi va, passate a salutarmi.
Ciao.

 
 
 

E' finita!

Post n°137 pubblicato il 24 Gennaio 2008 da yankeeDDL
 

Dopo meno di due anni, il governo e' caduto.
Due anni sembrano pochi ma, se ricordate, l'Italia prima del governo Berlusconi, di governi ne cambiava uno all'anno.
Senza ombra di dubbio possiamo dire che Prodi non ha mantenuto le promesse:
- la "missione di pace" in Afghanistan e' ancora li
- le truppe sono tornate dall'Iraq a fine 2006, come deciso da Berlusconi, non prima.
- la pressione fiscale e' salita
- l'economia non e' in crescita
- le leggi vergogna di Berlusconi sono ancora li
- l'indulto e' stato fatto senza aver prima messo in atto provvedimenti di lungo termine ed ha incluso reati burocratici che nulla hanno a che vedere con l'affollamento delle carceri
- la magistratura, se possibile, e' ancora piu' controllata dalla politica
- il Wi-Max e' ancora un sogno
- Rete4 e' ancora li che trasmette
- a Napoli l'immondizia e' ovunque ... e c'e' gente che ancora crede che la soluzione siano gli inceneritori!

potrei continuare, ma non c'e' bisogno di infierire.
Oggi gioisco, perche' 102 imbecilli (salvo rare eccezioni - vedi Di Pietro) se ne vanno a casa. Gioisco perche' non sono nemmeno stati capaci di tenere duro gli altri 9 mesi necessary per avere tutti una pensione da nababbi (molti sono alla loro n-esima legislatura in ogni caso, quindi la mega-pensione gia ce l'hanno).

Domani la triste realta' del teatrino di "cosa succedera'" ci si presentera', dura e grigia come non mai.
La "migliore delle ipotesi" e' che al governo torni Berlusconi, con un centro destra sfasciato, giusto in tempo per farsi qualche leggina apposta per svincolarsi dall'ultimo processo a suo carico: quello basato sulle intercettazioni tra lui e zerbino-Sacca' in cui offriva i "servigi" di attricette in cerca di successo per comprare senatori del centro-sinistra.

Grillo ha lanciato la sua offensiva: liste civiche col "bollino" del blog. Speriamo funzioni; speriamo che porti una ventata d'aria alla politica italiana.

Buona fortuna a tutti ragazzi!

 
 
 

Il paese in mano a Mastella

Post n°136 pubblicato il 21 Gennaio 2008 da yankeeDDL
 

Siamo alla frutta. Mastella e' fuori dal Governo ed ora anche fuori dalla maggioranza.
E' crisi.
Il paese e' in ginocchio davanti ad un delinquente. Difficile trovare le parole per descrivere quello che si prova in momenti come questi.

 
 
 

Rutelli: un uomo, una garanzia

Post n°135 pubblicato il 19 Gennaio 2008 da yankeeDDL
 

Ovvero: finche' c'e' Rutelli c'e' speranza.
Sono giorni cupi questi: De Magistris e' stato spostato da Catanzaro contro ogni regola di buon senso: Mastella invece di nascondersi dalla vergogna continua a fare il bello ed il cattivo tempo ed ad imporre le sue richieste assurde.

Per fortuna c'abbiamo Rutelli, che non si smentisce mai. Qui un pezzo del TG1 in cui pretende di sapere cos'e' l'arte ... e sbaglia clamorosamente un congiuntivo da terza elementare. «Chi glielo avesse detto, a Eufronio, che si sarebbe trovato dentro al Tg1, 2.500 anni fa!»
Vi ricordate il portale Italia.it? Nei link preferiti (qui) trovate il mitico video in cui parla "inglese" come un analfabeta. Tale video era per il lancio del portale Italia.it, famosissimo sito web che, immagino, voi tutti visitiate giornalmente.
Bene, a parte voi, quel sito non lo visitava nessuno, ma proprio nessuno, cosi' e' stato chiuso, cosi' in sordina.
Beh, succede, direte voi ... si, succede, ma, in genere, se si sono spesi oltre 45 milioni di euro per aprirlo, quando si chiude deve saltare almeno una testa (quella di Rutelli in questo caso).

Tuttavia, come ben sappiamo, in Italia i giornali raccontano solo cio' che fa comodo ai politici, e cosi' ... zitti e mosca. Alcuni, per fortuna, parlano .. leggete qui ... e la prossima volta che vedete Rutelli in televisione, sapete cosa fare.

 
 
 

Iervolino contro i rifiuti

Post n°134 pubblicato il 04 Gennaio 2008 da yankeeDDL
 

Incredibili dichiarazioni della Iervolino sull'emergenza rifiuti a Napoli.
Dopo anni di (mal) governo, seduta sulla poltrona di sindaco di Napoli, si permette di dire che lei sta con i manifestanti (fonte).
Spero che i manifestanti si rendano conto che se ci sono delle persone con chiare ed inequivocabili responsabilita' per il disastro che e' sotto i loro occhi, sono il sindaco (la Iervolino appunto) e il presidente della regione Campania (Bassolino, ex sindaco, anche lui completamente immobile per un buon decennio in termini di smaltimeto e riciclaggio).

Spero che i manifestanti vestano scarponi pesanti (ci vuole, con questo freddo) e le diano qualche bel calcio li dove, certamente, non batte il sole.

 
 
 

I moderni superuomini ... e i loro telefonini

Post n°133 pubblicato il 03 Gennaio 2008 da yankeeDDL
 

Nietzsche introdusse il concetto di superuomo spiegandone le caratteristiche nel "Cosi' parlo' Zarathustra".
Una interpretazione "all'amatriciana" (e sbagliata) e' quella di esseri superiori, al di sopra degli altri; un po' come la razza ariana secondo i Nazisti.
Ditemi voi se leggendo le dichiarazioni dei politici (italiani) non vi viene in mente che questi si considerino come tali: al di sopra di tutto e tutti.
D'altra parte, non si spiegherebbe altrimenti perche' si siano auto-regalati privilegi eccezionali (stipendi da nababbi, pensione in 2 anni, ...) nonostanti molti siano dei volgari, ed ignoranti, ladruncoli.
Se non facesse cosi' tanto schifo, la notizia che Chianese, segretario dell'ex ministro per le telecomunicazioni Landolfi usava il cellulare dello Stato (e quindi pagato da noi) per interminabili telefonate a familiari con lo scopo di ricaricarli farebbe pena/tenerezza.
La notizia si puo' leggere qui.
Ora, se sapete come funzionano le auto-ricariche, vi renderete conto che per ricaricare un telefonino per, diciamo, 50 euro, occorre molto tempo (quasi 24 ore) e piu' di 150 euro di spesa da parte di chi chiama (link).
Immaginate voi un "professionista" che passa giornate intere col telefonino acceso per ricaricare un parente, invece di dar loro 50 euro (ne guadagnano circa 400 al giorno al netto delle tasse (fonte) ).
Il fatto e' che se avessero davvero qualcosa da fare, non avrebbero il tempo di fare questi giochetti. Ed invece si godono lo stipendio a sbafo, o meglio, a spese nostre.

 
 
 

Italia : Spagna ... 0 : 2

Post n°132 pubblicato il 02 Gennaio 2008 da yankeeDDL
 

... poche ore dopo aver scritto il primo post leggo questo dal Corriere.
Con un po' piu' parole e termini technici, il ministro dell'economia spagnolo dice esattamente cio' che ho scritto (modestamente ... )
E cosi' oltre al danno, la beffa: pure una lezione di stile dalla Spagna ci voleva.

 
 
 

Italia : Spagna ... 0 : 1

Post n°131 pubblicato il 02 Gennaio 2008 da yankeeDDL
 

Prodi dice che l'Italia e' ancora davanti alla Spagna (qui).
Come si fa a fare il confronto tra due nazioni? E' forse solo una questione di PIL? E dove mettiamo le prospettive, la sicurezza, la qualita' della vita, il trend ... ?
L'Italia non cresce, le aziende la snobbano (solo l'Italia sara' fuori dalla nuova piattaforma di telefonia mobile di Google - leggi qui nella parte "Who's eligible to participate?") la sicurezza e' da terzo mondo e i salari sono i piu' bassi in Europa.
Che a Prodi piaccia o meno, che il PIL sia davvero sotto o sopra quello Spagnolo, il problema c'e' e nasconderlo e' solo un'altra delle tante magagne dei nostri politici.
C'e' forse un altro paese dove dopo 16 anni, innumerevoli commissari straordinari, commissioni, inchieste e quant'altro, una citta' come Napoli, una delle piu' grandi citta' italiane, e' ancora sommersa dai rifiuti (qui)?

 
 
 

Buon Anno ... e Buona Fortuna

Post n°130 pubblicato il 31 Dicembre 2007 da yankeeDDL
 

Il buon Anno e' un augurio scontato di questi tempi ... riguardo la fortuna temo che, ahime, ne avremo tutti bisogno.
Sono stato molto assente dal Blog in questi mesi. Un po' per impegni personali, un po' per la rabbia e la frustrazione che questi politici stanno generando.
Le intercettazioni tra Berlusconi e Sacca' sono un caso emblematico: invece di generare una sommossa popolare, la sera i "fidi" politici erano tutti li in televisione a minimizzare ed a spiegare come truffare i cittadini, manipolare l'informazione, comprare senatori e', in fondo, normale.
Non parliamo poi della grazia a Contrada: un criminale, condannato a 10 anni per collusione con la mafia ... uno dei pochi per cui l' "indultone" di Mastella non e' bastato, ed ecco che subito ci si prodiga con una grazia. Alla faccia di 15 anni di spese di processo. E il bello e' che lui, Contrada, la grazia nemmeno la vuole ...
E cosi' si conferma che Mastella e' certamente un ministro di grazia (con la "g" minuscola) ma non di Giustizia.
Luttazzi, uno che Berlusconi censuro' e caccio' dall atelevisione perche' comunista, scrisse, mesi fa, un messaggio "profetico" oggi quanto mai attuale: http://www.danieleluttazzi.it/node/296
E cosi' nemmno l'inutile Veltroni ha mosso un dito per scacciare uno dei piu' grandi "cancri" dell'italia di questo secolo.
Buona fortuna.
Yankee

 
 
 

Il Partito Delle bugie

Post n°129 pubblicato il 15 Ottobre 2007 da yankeeDDL
 

E' nato finalmente: non se ne poteva piu' di ore di interviste ogni giorno.
Chissa' se adesso si riposeranno per un po': tanto per respirare e per far mente locale sulla valanga di bugie raccontate.

Leggo stamattina:
Prodi: E' la prima volta che un leader ha tanta legittimazione popolare"
Primarie: affluenza record
Veltroni stravince, ma e' festa dei cittadini

Possibile che nessuno ricordi piu' che alle primarie dell'Ulivo votarono oltre quattro milioni e trecentomila persone?
Possibile che nessuno si rende conto che il PD nasce col 30% in meno di voti dell'Ulivo, nonostante raccolga piu' partiti?
Possibile che nessono si rende conto che questo e' solo un altro partito, un sotterfugio per cambiare nome all'ex PC in cui, ora, finalmente, sono riusciti ad intrufolare la parola "democratico"?

 
 
 

Tutti contro Grillo

Post n°128 pubblicato il 19 Settembre 2007 da yankeeDDL
 

Quasi impazienti a voler confermare le accuse di parzialita' e servilismo, tutti le maggiori testate giornalistiche italiane si stanno scagliando contro Grillo.
I politici, con poche eccezioni, non mancano di rimproverare, smorzare i toni, indignarsi, ... trovate voi le parole.
Il mastellone, ministro della giustizia (con la "g" minuscola) mooolto clemente, sembra quasi avere aperto il blog apposta: un messaggio su due e' indirizzato a Grillo.
Meglio sarebbe se la smettesse di arrampicarsi sugli specchi e affrontasse il discorso con serieta' ed onesta'; due doti di cui il 'nostro' ministro scarseggia.

Bello sarebbe se, in Ministro della Giustizia si assumesse le responsabilita' di provvedimenti strettamente legati alla giustizia, come l'indulto, approvato si dal Parlamento, ma redatto e contro-firmato da lui stesso.
Bello sarebbe se si assumesse le responsabilita' per provvedimenti promessi ma no nmantenuti (soluzioni a lungo termine per evitare che ci sia ancora bisogno di un indulto: ne domani, ne mai).
Bello sarebbe se Mastella si assumesse parte della responsabilita' di omicidi ed altri crimini efferati commessi da delinquenti rilasciati per via dell'indulto.
Bello sarebbe se ammettesse che mentre e' vero che la colpa di un crimine violento e' di chi lo commette, la responsabilita' civile del carceriere che lo ha lasciato libero, prima che scontasse la pena e senza aver dato alcuna garanzia ai cittadini onesti.
Bello sarebbe se si amettesse che, seppure nella malaugurata ipotesi in cui fosse davvero stato necessario liberare i criminali violenti (stupratori, assassini, ...) sarebbe stato necessario prendere misure preventive ("Braccialetto" per monitoraggio a distanza, liberta' vigilata, ...) che sono state ignorate.

Infine, sarebbe bello se il ministro si rendesse conto che Grillo no fa altro che dar voce al popolo, a chi si sente minacciato sapendo che molte decine di migliaia di delinquenti sono in liberta'; a chi si sente minacciato sapendo che decine di migliaia di immigrati sono stati fatti entrare in Italia e, seppure onesti cittadini, lasciati completamente soli dovranno pur trovare un mezzo di sostentamento; a chi e' stufo di sentire giustificazioni per un indulto sapendo bene che nessun passo e' stato fatto per evitare che un nuovo indulto si renda necessario 'presto'.

 
 
 

Grillo fa il politico ... e Gentiloni fa il comico!

Post n°127 pubblicato il 16 Settembre 2007 da yankeeDDL
 

Leggete l'ultimo post di Gentiloni (link).
Si comment ada solo. Ho lasciato questo commento.
Se volete fate copia & incolla e lasciategliene uno anche voi. Oppure scrivetene uno tutto vostro; l'importante e' che vi facciate sentire.


Ministro,

Grillo fara' anche il politico, ma lei s'e' messo a fare il comico!
Dice che serve "Serieta', competenza e capacita' di risolvere i problemi".
Serieta'? Come D'Alema e Fassino con la BNL? Come Rutelli nel suo ridicolo messaggio in inglese di cui mezza Italia ride?
Competenza? Come Mastella alla Giustizia, o come il ministro condannato per favoreggiamento alla commissione antimafia?
E la capacita' di risolvere i problemi ... come lei, signor ministro, autore di un disegno di legge fasullo che, a parte i tempi epici, non risolvera' nemmeno lontanamente il problema di Rete 4?

Ministro, come disse Toto' ... ma mi faccia il piacere!


YankeeDDL

 
 
 

Prodi: sempre piu' lontani dal mondo

Post n°126 pubblicato il 13 Agosto 2007 da yankeeDDL
 

Apro la pagina online dei quotidiani italiani.
Leggo, una dopo l'altra, queste notizie:
Polemiche UE-Italia
Hamas: bene Prodi

Prodi farebbe bene a smetterla di lavorare, almeno quando e' in vacanza. Cosi', forse, per una settimana non fara' danni.
Furio Colombo, ex-direttore dell'Unita', non certo uno di destra, scrisse meno di un mese fa:
<< Hamas è una organizzazione che è stata eletta sulla base di un programma di guerra, terrorismo e distruzione di Israele. Siamo sicuri che saremmo altrettanto gentili se il governo di uno Stato europeo fosse democraticamente eletto sulla base dell'impegno di mettere a ferro e fuoco lo Stato vicino? Non è per evitare simili pericoli che sono nate ed esistono ancora le Nazioni Unite? >>

Sempre piu' lontani dall'Europa, sempre piu' vicini ai terroristi islamici. "Benissimo".

 
 
 

Firma contro la legge-bavaglio di Mastella

Post n°125 pubblicato il 30 Luglio 2007 da yankeeDDL
 

Il ministro Mastella ha preparato un bel disegno di legge per nascondere ancora di piu' la verita' ai cittadini.

La legge vigente prevede che quando gli atti di un processo sono discussi e resi noti ad ambo le parti, questi diventano anche di dominio pubblico e possono essere resi noti via stampa.
Cosi' durante le vicende di Moggi & Co. siamo venuti a sapere di come eravamo stati presi in giro. 
Qui potete leggere un articolo piu' dettagliato.

Il mastellone nazionale, vuole far passare un alegge per cui le intercettazione, anche se pubbliche, non possono essere pubblicate dai giornalisti. Cosi' per sapere cosa stia succedendo in un processo il cittadino dovrebbe andare di persona al tribunale e leggersi le carte.

E' talmente lampante che questo e' un espediente per proteggere i politici da intercettazioni di cui non vanno certo orgogliosi, che non vale nemmeno la pena discuterne.

Fate sapere a tutti cosa sta succedendo e chiedete loro di firmare la petizione CONTRO la legge bavaglio: http://www.petitiononline.com/bavaglio/
(trovate un link anche nelle "Iniziative")

Grazie.

 
 
 

Il Ministro Gentiloni continua a deludere

Post n°124 pubblicato il 29 Luglio 2007 da yankeeDDL
 

Ho pubblicato un nuovo messaggio sul blog di Gentiloni (www.paologentiloni.it).

Se volete, fate copia ed incolla. Facciamoci sentire!!!!!


Gentile Ministro,

la ringrazio per la sua piu' dettagliata risposta.
Mi rammarica pero' notare che nonostante tutto, lei abbia ancora una volta evitato di rispondere alle domande piu' importanti che in moltissimi le abbiamo chiesto.

Mi permetto anche di farle notare che sarebbe bastato che avesse passato 5 minuti a leggere i commenti per notare che in molti le hanno rivolto le seguenti domande, tutte ancora senza risposta:
- perche' non si e' attivato immediatamente per tutelare un cittadino incensurato come Piero Ricca, il quale, nel pieno dei suoi diritti sanciti dall'articolo 21 della costituzione, ha dimostrato il suo dissenso verso Emilio Fede, occupatore abusivo di frequenze pubbliche?
- perche' non si e' ancora attivato per sbloccare il blog di Piero Ricca ed evitare un pericoloso precedente in cui la liberta' di espressione e' cosi' palesemente violata?
- perche' non ha cercato di mettere ordine alla situazione Rete 4 con un piu' rapido e semplice decreto legge?
- la sua proposta di legge e' stata oggetto di forti critiche in quanto non eviterebbe una semplice circumvenzione del problema assegnando, per esempio, Rete 4 ad una societa' di comodo, separata da Mediaset ma, magari, controllata da uno dei tanti manager vicini a Mediaset. Come risponde a queste critiche? Era davvero sua intenzione oppure ha in programma di correggere il tiro?
- Infine, chi paghera' i danni ad Europa 7? I cittadini con le loro tasse, come al solito?

La ringrazio in anticipo per una sua cordiale risposta.

 
 
 
Successivi »
 
 
 

INFO


Un blog di: yankeeDDL
Data di creazione: 10/04/2006
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

ULTIME VISITE AL BLOG

Laura.f_2007carlottarossi1989unamamma1a3690hopelove10mattiagu300phennioquantrill1837rossella.punzolunaspina_66L_e_ByankeeDDLCiccioilLaureatotinauserghizolfo
 

ULTIMI COMMENTI

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom