Creato da doucepassion65 il 09/09/2010

SENTIMENTAL RADIO

PAROLE E MUSICA

 

DI ANNO IN ANNO

Post n°403 pubblicato il 18 Luglio 2023 da doucepassion65

Malgrado tutti i miei buoni propositi, mi ritrovo a scrivere qui nuovamente dopo più di un anno, esattamente come nel post precedente. E' impressionante come l'avanzare dell'età renda velocissimo lo scorrere del tempo. Ricordo ad esempio con grande nostalgia le lunghe estati dei tempi della scuola, passate soprattutto a leggere e rileggere libri e fumetti che già allora erano la mia passione...riuscivo a terminare un libro particolarmente appassionante anche nel cuore della notte e iniziarne un altro il mattino dopo, nel mio giovanile entusiasmo verso la scoperta di un mondo che mi attendeva. Adesso...adesso alla sera malgrado tutti i miei buoni propositi mi capita sovente di addormentarmi e risvegliarmi di colpo col libro aperto e la luce accesa, solo dopo qualche pagina. Che devo leggere di nuovo, perchè non ricordo nulla. La mole enorme di materiale che continuo ad accumulare mi ha dato da tempo la certezza che non mi basterebbero tre vite per leggere tutto...ma me ne sono fatta una ragione. E poi chissà, come in un film che ho visto magari verrà scoperto presto un modo per tornare indietro nel tempo più e più volte senza cambiare in modo catastrofico il proprio destino, giusto per fare tutte quelle belle piccole cose che nelle nostre vite frenetiche non riusciamo a fare. E si rinviano sempre a domani. 

 
 
 

DI NOTTE

Post n°402 pubblicato il 29 Giugno 2022 da doucepassion65

Una notte d'estate, in questo faticoso 2022. E' passato più di un anno dalle mie ultime parole qui, me ne accorgo con un misto di sorpresa e malinconia. Quando iniziai con questo blog a lasciare parole per i naviganti, ero molto più presente ed entusiasta. Ma da allora sono cambiate una infinità di cose...per me e per tutti noi. Soprattutto, ci sono gli anni e gli eventi che si affastellano sulla schiena, un peso ancora reggibile ma ogni giorno più pesante.  Ma fa parte della vita, va messo in conto e c'è poco da lamentarsi.

In queste notti di fine giugno mi sveglio spesso. E per evitare di riprendere i sogni strambi e spesso fastidiosi che la mia attività onirica mi ropone, mi metto a volte a guardare fuori. Per fortuna abito fuori città, in un paese tranquillo con i boschi alle spalle e l'Arno davanti a qualche centinaio di metri. Così il silenzio alle 3 di notte è assoluto, acuito dal risparmio energetico messo in atto dal Comune, che spenge quasi tutte le luci dei lampioni, creando nelle notti senza luna un buio anomalo, quasi soffocante.  Non tira un filo di vento, in giardino non si muovono nemmeno le foglie più piccole...e in questo silenzio di piombo si agitano solo i pensieri. Che sono gli stessi di un anno fa: cosa ne sarà di noi, sballottati da eventi sempre più pesanti ed invasivi e sempre meno in grado di portare in porto sicuro la nave della nostra vita? Di certo non dobbiamo cedere, anche dopo la notte più lunga e più buia c'è sempre la luce dell'alba. Ed anche stavolta sarà così.  

 
 
 

Tempo e vita

Post n°401 pubblicato il 16 Aprile 2021 da doucepassion65

Avevo inizialmente intitolato questo post "Time and life", ma visto che sono italiano non vedo l'utilità di una eccessiva esterofilia, specie nel linguaggio. Ma sono dettagli.

 

Quello che dettaglio non lo è per niente, è il modo rapidissimo, stordente con cui scorre il tempo e cambia la vita. Mi sembrava di aver scritto il post precedente solo qualche settimana fa...e invece risale a prima di quella serie di eventi che hanno sconvolto la vita di tutti a livello mondiale. Non ho nessuna voglia di disquisire per la milionesima volta su virus, vaccini, contagi e quant'altro, che poi mi sembra nessuno ne abbia più realmente voglia e si schieri senza troppe chiacchiere, stancamente e semplicemente, fra chi è pro-qualcosa o contro-qualcos'altro.  Invece sto notando con sempre maggiore inquietudine che ci siamo rapidamente assuefatti alla mancanza di rapporti umani autentici, fisici. Siamo sempre "sui social", ma trovo di una tristezza infinita lo stare a farsi foto col telefono e poi mandarle in giro, mettere like, fare brevi commenti commenti qua e là con persone mai conosciute e che non c'è reale desiderio di incontrare realmente. Ma che vita è quella dell'essere umano che non sorride, non stringe una mano, non abbraccia, non bacia? Che deve solo pensare al lavoro (se ce l'ha), mangiare/dormire/obbedire alla tv/ e vivere in una costante paura che lo accompagna sempre come un'ombra?! Io prima scrivevo lettere su carta, poi ho scritto email, poi sms e altre parole sempre più immediate e veloci...ma sempre finalizzate ad un autentico, reale rapporto/contatto umano.  Credo quindi che assuefarsi all'eremitaggio da ipocondria o da imposizione sia di una tristezza assoluta. E di certo non è quello che desidero io. Un abbraccio non ha prezzo, altro che salutarsi col gomito. Quindi spero che al mio prossimo commento, quando sarà, la centrifuga di tempo e vita abbia vorticosamente portato me e tutti verso istanti più tranquilli, sereni. So long!

 
 
 

Resistere

Post n°400 pubblicato il 10 Dicembre 2020 da doucepassion65

La cosa migliore di questo anno folle e devastante, è che sia giunto alla fine. E che ci siamo ancora...

 
 
 

Dieci

Post n°399 pubblicato il 20 Luglio 2020 da doucepassion65

Mi sono improvvisamente trovato a pensare che i primi post che ho scritto qui risalgono ormai a dieci anni fa. Un'etermità. Un'altra era geologica. Ci sono periodi nella vita di ognuno in cui magari un periodo del genere passa senza che accada nulla di rilevante, senza che vi siano cambiamenti, col tempo che scivola via come resina di pino in estate. E poi...gli eventi cominciano a susseguirsi l'un l'altro come un interminabile, inarrestabile effetto valanga. Che tutto travolge, tutto sconvolge, tutto cambia per sempre. Rispetto al 2010 la mia vita è profondamente diversa. A cominciare dalle persone vicino a me. Ma a prescindere da tutto , l'importante è sentirsi bene, in ultimo. L'unico cruccio è quindi il tempo che passa, ma capita a tutti!

 
 
 

SCRIVERE

Post n°398 pubblicato il 03 Gennaio 2020 da doucepassion65

Ognuno di noi ha una o più passioni, che lo accompagnano nel corso della propria vita. Poi a seconda degli eventi ci si può dedicare di più o di meno a qualcosa...ma ciò che si ha nel cuore, nell'anima, lì rimane.  Per me lo scrivere è sempre stata cosa normale, naturale, innata. Fin da bambino mi è sempre piaciuto raccontare storie, mettendole prima su carta usando una biro, poi usando questo mezzo più veloce ma un pochino più freddo. E' qualche tempo che qui ci sono poco, il lavoro ed altre vicissitudini mi tolgono il tempo e la lucidità necessari per raccontare e raccontarmi...ma visto che è buona e comune abitudine quella di fare dei propositi di inizio anno, il mio è quello di riprendere il mio raccontare e raccontarmi. Anche qui. Vista la mia prolungata assenza, questo piccolo post è assai simile al messaggio dentro una bottiglia lanciata in mare di romantica memoria...cioè con scarsa possibilità di essere letto. Ma non importa, ciò che conta è fare il primo passo nella vecchia, giusta direzione. Il resto verrà da sè, come sempre. So long!

 
 
 

Estate...

Post n°397 pubblicato il 26 Agosto 2019 da doucepassion65

I giorni si susseguono uno dopo l'altro, velocissimi. Di cose ne accadono tante, ma quello che vorrei sarebbe un maggior controllo sugli eventi, così che i desideri potrebbero essere meglio realizzati...e l'inesorabile scorrere del tempo risultasse complessivamente più leggero, fisicamente e spiritualmente!

 
 
 

AS TIME GOES BY...

Post n°396 pubblicato il 15 Maggio 2019 da doucepassion65

Il tempo scorre, portandosi via ogni giorno un pò di noi. E se da una parte ci possiamo considerare arricchiti d'esperienza, dall'altro vediamo la sabbia nella clessidra raccogliersi soprattutto nella parte inferiore...e la fregatura è che nella vita non è concesso ribaltarla e ricominciare daccapo. Meglio quindi vivere positivamente ogni giorno...come fosse il primo (non l'ultimo)!

 
 
 

NUOVE SPERANZE

Post n°395 pubblicato il 31 Dicembre 2018 da doucepassion65

...E un altro anno è andato. Sempre più veloce, come una foglia secca in una raffica di tramontana. Sono successe tante cose, a livello personale ma soprattutto sociale, nazionale, mondiale. Il mio desiderio, il mio augurio per il nuovo anno credo sia comune a tanti altri, riassumibile in una sola parola: serenità. Quella parola magica che racchiude tesori come l'amore di una persona accanto, un lavoro tranquillo, una situazione generale meno conflittuale con più sole e meno nubi all'orizzonte. Troppo facile, banale? Forse sì. Ma in cosa altro dovremmo sperare, se guardandoci attorno si scorge soprattuto un desolante insieme di rabbia, dolore, prevaricazione, falsità, opportunismo...cioè malevolenza in tutte le sue forme? Pensandoci bene, ci sarebbe poco da essere ottimisti...ma è proprio per questo che devono esserci una speranza, una volontà positiva. Per il singolo e per la comunità. Oggi come domani...e per un altro anno ancora.

 

 
 
 

LA FINE...E L'INIZIO

Post n°394 pubblicato il 18 Settembre 2018 da doucepassion65

 

Vorrei che fosse oggi, in un attimo già domani
Per reiniziare, per stravolgere tutti i miei piani,
Perchè sarà migliore e io sarò migliore
Come un bel film che lascia tutti senza parole...

(T. Ferro) 

 
 
 
Successivi »
 

SORPRENDILA...

 

OMBRE

IL SOLE MUOVE

LE OMBRE SUL MURO

MA TUTTE HANNO

IL TUO VOLTO

TUTTE HANNO

LE TUE LABBRA

CHE OGNI NOTTE

SOGNO DI POTER

SFIORARE...

 

AREA PERSONALE

 

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Febbraio 2024 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29      
 
 
Citazioni nei Blog Amici: 33
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

m12ps12ioma4Wayambleseamorino11prefazione09cuorevagabondo_1962io_chi_sonodoucepassion65poeta_sempliceNoRiKo564surfinia60acer.250hommelibre10mandorlamara1eterna47
 

 

 

Eccoti sai ti stavo proprio aspettando
ero qui ti aspettavo da tanto tempo
tanto che stavo per andarmene
e invece ho fatto bene

sei il primo mio pensiero che
al mattino mi sveglia
l'ultimo desiderio che
la notte mi culla
sei la ragione più profonda
di ogni mio gesto
la storia più incredibile
che conosco
conosco

eccoti come un uragano di vita
e sei qui non so come tu sia riuscita
prendermi dal mio sonno scuotermi
e riattivarmi il cuore

sei il primo mio pensiero che
al mattino mi sveglia
l'ultimo desiderio che
la notte mi culla
sei la ragione più profonda
di ogni mio gesto
la storia più incredibile
che conosco

eccoti anche ora che non sei in casa
tu sei qui mi parla di te ogni cosa
gli oggetti sembrano trasmettermi
l'amore nello sceglierli

eccoti finalmente sei arrivata
e sei qui non sai quanto mi sei mancata
speravo tu esistessi però non immaginavo tanto
 

 

 

 

Ormai siamo soli
nel mezzo del mondo
qualcosa divide
la gente da noi
ma quello che conta
è non essere soli
quello che conta

è che tu sei con me

adesso che il fumo
cancella l'estate
e il grigio ritorna
scendendo su noi
la lunga vacanza
si chiude per sempre
pure qualcosa di noi

resterà

no, non parlare più
guarda la strada e va
io sono qui con te
tu sei con me

adesso che il fumo
cancella l'estate
e il grigio ritorna
scendendo su noi
la lunga vacanza
si chiude per sempre
pure qualcosa di noi

resterà

 

 

L'AMORE NON GUARDA CON GLI OCCHI

MA CON L'ANIMA  (W. SHAKESPEARE)

 
 
 

© Italiaonline S.p.A. 2024Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963