Creato da iamnobody2011 il 04/06/2011

Nessuno RossoBlù

Tutto sulla Pieralisi Jesi

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: iamnobody2011
Se copi, violi le regole della Community Sesso: M
EtÓ: 27
Prov: AN
 

CHI SONO?

Sono un semplice tifoso della Pieralisi Volley, la squadra di pallavolo femminile di Jesi, la mia città; quella che una volta era chiamata Monte Schiavo e giocava in serie A1. Altri tempi ma la passione per questi colori e per queste ragazze è rimasta la stessa. In questo scalcinato blog cerco di raccontare la mia passione per le "prilline" (così venivano chiamate ai tempi dell'A1) e le loro imprese. Perché il nome "Nessuno Rossoblù"? Perché una volta qualcuno disse che nessuno seguiva la Pieralisi. Buona lettura! Nessuno

 

LA PIERALISI PAN 2020/21

1) Agnese PEPA P '06 da Settore Giovanile

2) Elena CARLETTI S '03

3) Benedetta CECCONI L '96

5) Francesca MORETTI L '02

6) Alice GASPARRONI S '01

7) Elena FORESI P '00

8) Rebecca MAGI 0 '01 da Pesaro (B1)

9) Erica PAOLUCCI S '00

10) Talita MILLETTI C '02

11) Giorgia ANGELINI P '99

12) Laura CANUTI C '01 da Castelbellino (B1)

13) Beatrice SPITONI S '02 da Macerata (A2)

15) Alessia POMILI O '00

16) Nicol GIOMBINI S '00

17) Sofia CARLETTI S '02

18) Margherita MARCELLONI C '93 (Cap)

Allenatore: Luciano SABBATINI

Vice All.: Elisabetta BONCI

 

I MIEI LINK PREFERITI

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Giugno 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30        
 
 

TAG

 

AREA PERSONALE

 

Messaggi del 06/05/2021

Cecina, 6 maggio 2001

Post n°2215 pubblicato il 06 Maggio 2021 da iamnobody2011
 

Erica Paolucci non aveva neppure un anno, idem Alessia Pomili; Giorgia Angelini invece aveva già spento due candeline; addirittura Talita Milletti e Francesca Moretti non erano neppure nate in quel lontano 6 maggio 2001 quando la Monte Schiavo conquistava la promozione in A1, un giorno storico per il volley jesino - sia maschile sia femminile - mai arrivato nel massimo campionato. Sono passati venti anni tondi tondi da quel piovoso pomeriggio di Cecina, dove si consumò l'ultimo atto di un campionato 200/01 emozionante e difficile, un lungo testa a testa tra le jesine ed il Trecate delle giovanissime Cardullo ed Anzanello, dell'indiavolata De Carne e di quella volpe di Luciano Pedullà. 

cecina, 6 maggio 2001Ma la Monte Schiavo di coach Volpicella, di capitan Romanin, di "Apo" Mattiolo e delle stelle straniere Fledderus, Roll e Pan Wen Li, era una squadra tosta, un grande gruppo dentro e fuori dal campo, aspetto che la rese inattaccabile dalle diverse disavventure di quella stagione, come la sconfitta nel derby con Fabriano (da 0-2 e 3-2) ed il durissimo ko nella finale di Coppa Italia di A2 giocata proprio in casa dell'Agil, protagonista di una clamorosa e storica rimonta nel primo set: da 16-24 a 29-27. E quel 6 maggio di venti anni fa, le prilline vincendo per 3 a 0 contro Sesto Fiorentino, si presero quella serie A1 già sfiorata nelle due stagioni precedenti, con coach Maurizio Moretti in panchina, sempre a gara 3 delle finale play-off contro due autentiche "corazzate" come la Romanelli Firenze e Sassuolo. 

Caduto l'ultimo pallone, iniziò la festa, semplice e genuina, prima nel palasport "Frontera" che giusto un anno prima era stato teatro di una bruciante sconfitta in finale di Coppa Italia di A2 contro San Donà. La comitiva jesina, composta da una settantina di tifosi, dai dirigenti con il presidente Gennaro Pieralisi in testa, si spostò poi, in un ristorante a Cecina, letteralmente "requisito" dalla società. Proseguì nei giorni successivi, con impegni istituzionali in Comune e con gli sponsor. Il segreto di quella Monte Schiavo fu proprio il gruppo, molto unito, ma anche la grande professionalità di tutto lo staff e della società. Il tecnico Volpicella affiancato dal vice Gabriele "Vasco" Vasconi, il videoman Andrea Zingaretti e lo scout Claudio Cuicchi, figure magari meno sotto i riflettori ma altrettanto importanti. 

Nei prossimi giorni su questo blog questi personaggi e non solo loro, prenderanno la parola per raccontare quella memorabile stagione, rimasta indimenticabile in tutti i tifosi rossoblù meno giovani, con la speranza che si possa organizzare presto - quando il Covid-19 lo permetterà - una "reunion" dei protagonisti, come accaduto nel 2011, per il decennale della promozione. Allora ad ospitarla fu proprio il capitano Alessandra Romanin. FORZA JESI! Nessuno

 
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

CHI PUĎ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore pu˛ pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
I messaggi sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 

IL CALENDARIO DELLE ROSSOBL┘

 

NESSUNA PARTITA 

IN PROGRAMMA

 

 

NESSUNO ROSSOBL┘ ON FACEBOOK

Nessuno Rossoblù

 

 

 

 

Visita la mia pagina Facebook "Nessuno Rossoblu"!

 

ULTIME VISITE AL BLOG

forumWindluisritaleo2802iamnobody2011andrealupariaVelista30silvio.nizzaGUATAMELA1gioia054aedoscioltoluigi.imparato2010redivivo1sakukoivu11anto.dambrosio1990
 
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom