La Sveglia

insieme di riflessioni

Creato da ociatt0 il 27/10/2007

 

Area personale

 

Archivio messaggi

 
 << Dicembre 2022 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31  
 
 

Tag

 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 18
 

 

Un verso al giorno

Poiché tutto quello che è nato da Dio vince il mondo; e questa è la vittoria che ha vinto il mondo: la nostra fede. Chi è che vince il mondo, se non colui che crede che Gesù è il Figlio di Dio? 1Giovanni 5:4,5 

 

geoclock

 

 

« IL SUICIDIOCIAO PAPA' »

Un ospite a cena

Post n°98 pubblicato il 17 Marzo 2009 da ociatt0
 

Ecco, io sto alla porta e busso: se qualcuno ascolta la mia voce e apre la porta, io entrerò da lui e cenerò con lui ed egli con me. (Apocalisse 3:20)

 

Quante volte abbiamo ascoltato queste parole rivolteci con amore da chi in questo mondo cerca di farci comprendere che Gesù ci ama, e pure quanta poca attenzione diamo al loro significato. Provando un attimo a fermarci e riflettere su quando ci viene detto, non possiamo non accorgerci di quando amore ci sia in questa frase, di quando rispetto della nostra libertà, cosa che oggi viene calpestata da tutto e da tutti. Eppure qui troviamo Gesù il Signore creatore del cielo e della terra che con fare gentile, nel pieno rispetto di noi esseri inutili bussa con educazione alla nostra porta, chiedendoci semplicemente di voler entrare per cenare con noi. Le meravigliose verità che esprime questo verso della Bibbia sono semplici, il Signore rispetta la nostra libertà, quindi prima di entrare e stravolgere la nostra vita, si perché Gesù ci stravolge, Egli ci chiede il permesso. Poi c'è un altro particolare che oltre a bussare Egli ci chiama, si ci chiama per nome perché Egli ci conosce "Ma ora così parla il SIGNORE, il tuo Creatore, o Giacobbe, colui che ti ha formato, o Israele! Non temere, perché io ti ho riscattato, ti ho chiamato per nome; tu sei mio!" (Isaia 43:1). Solo che la Sua voce non è arrogante, non è alta, ed a volte viene soprafatta dai rumori dei nostri affari, dei nostri hobby, dei nostri affetti, e non riusciamo a sentirla perché essa ha un suono "...dolce e sommesso..", che mette pace solo ad ascoltarla. Quindi finalmente se riusciamo ad aprire la porta del nostro cuore egli cenerà con noi. Non importa cosa hai per cena, a Gesù non importa cosa hai da offrirgli, nel salmo 50 i versi 14 e 15 dicono: "Come sacrificio offri a Dio il ringraziamento, e mantieni le promesse fatte al SIGNORE; poi invocami nel giorno della sventura; io ti salverò, e tu mi glorificherai". Al Signore interessa il tuo cuore perché vuole fare di te una persona nuova. Bene in conclusione Dio è alla porta del tuo cuore sta bussando, e ti chiama per nome, non attendere oltre aprigli, perché oggi è giorno di buone novelle, e tutti insieme possiamo gridare "la salvezza è entrata in casa tua" Dio ti benedica.

Ociatt0

 

 
 
 
Vai alla Home Page del blog

Dio è amore

 

Il mio psicologo si chiama Gesù

 

il messaggio della croce

 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

presenze online

 

Ultime visite al Blog

kb_7pantaleoefrancalongo.fontenergeticamax_6_66renatadoriaalbertoparri1976bimba_colorataRahab777speranza2007unamamma1sara_bozzaoemmanuele2003_mmare66sYMANEZ_DE_LA_FRONTER
 
 

Ultimi commenti

....Non mi dire ke anche stavolta nn ti sono arrivati i ben...
Inviato da: kb_7
il 01/01/2010 alle 01:56
 
"Ociatt0 ha visitato il tuo blog"....per poco nn...
Inviato da: kb_7
il 16/09/2009 alle 18:00
 
bentornato Ociatto! un poco acciaccata ma con la speranza...
Inviato da: CRIUNAMICAXTE
il 09/09/2009 alle 22:25
 
NESSUNO MEGLIO DI DIO CI CONOSCE E NESSUNO PUÒ AIUTARCI...
Inviato da: rebecca.mmm
il 08/06/2009 alle 11:21
 
Ciao E.
Inviato da: edmondo2000
il 07/06/2009 alle 12:01
 
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom