Creato da delego.in.te il 13/10/2012

Lamine sovrapposte

Flusso laminare - Flusso il cui comportamento è determinato dalle forze di attrito interno. Nel flusso laminare, a differenza del flusso turbolento, gli strati infinitesimi di fluido scorrono dolcemente uno sopra l’altro, senza che avvenga alcun rimescolamento, neanche a livello microscopico. (treccani)

 

ULTIMI COMMENTI

What weather today,Weather forecast, Weather, Wetter,...
Inviato da: What weather today
il 12/04/2022 alle 15:57
 
What weather today,Weather forecast, Weather, Wetter,...
Inviato da: Weather
il 12/04/2022 alle 15:57
 
What weather today,Weather forecast, Weather, Wetter,...
Inviato da: Weather now
il 12/04/2022 alle 15:57
 
Letto e risposto, ciao.
Inviato da: delego.in.te
il 05/05/2021 alle 21:00
 
Hai un messaggio in mail, ciao:)
Inviato da: misteropagano
il 30/04/2021 alle 19:35
 
 
 

AREA PERSONALE

 
 

AMICI DEL BLOG

Amici del blog[ger]

cricetodoc

donnacamminante

gaza64

     

Fanny_Wilmot

Less.is.more

misteropagano

     

Narcysse

Sbelerch

sciarconazzi

 

 

 

sofiaa7

 

 

 

 

 

 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Novembre 2022 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30        
 
 

 

« Il profeta FassinoLargo ai giovani »

Le parole che sorprendono

Post n°49 pubblicato il 03 Marzo 2013 da delego.in.te
 


Musica: Nina Simone - Nobody's fault but mine
Premi il tasto play e attacca la musica

Venerdì scorso ero in macchina ed ascoltavo alla radio una canzone di Nina Simone. Il conduttore del programma (Fabio Treves) nel presentatarla aveva detto che Nina Simone conosceva personalmente Martin Luther King e Malcolm X.

Cinque minuti dopo sono rientrato a casa e mentre spostavo un quotidiano di pochissimi giorni prima lo sguardo mi è caduto su un trafiletto che mi era sfuggito. Una piccola notizia che mi era sfuggita e che mi ha sorpreso molto:

USA ABOLITA LA PAROLA "NEGRO".

Si, proprio così. L’ufficio americano del Censimento mette in pensione la parola ‘negro. Dopo oltre un secolo di uso, un termine giudicato offensivo dalla maggioranza degli americani non sara’ piu’ usato nei moduli che chiedono informazione sull’etnia dei residenti degli Stati Uniti. D’ora in poi, a partire dal 2014, le definizioni ammesse nei questionari saranno ‘black’ (nero) o ‘Afro-American’.

Sono rimasto molto sorpreso. Non credevo che negli USA potessero esserci degli uffici che ancora usassero questo termine dispregiativo. Sento sempre dire che gli USA sono decenni davanti a noi.

L’amministrazione Obama nel 2010 aveva gia’ considerato di abolire il termine, ma alla fine era prevalso il parere contrario.  Secondo l’agenzia del Censimento negli Stati Uniti esisteva ancora un segmento di popolazione che si identificava con quella parola: per lo piu’ neri anziani degli stati del Sud.

All’epoca un ex direttore del Census Bureau, Robert Groves, aveva scritto un blog sull’argomento che aveva provocato polemiche: ”Il nostro obiettivo e’ di includere tutti. Ma e’ vero che questo termine puo’ avere offeso e ci scusiamo”.

Fonte: www.lindipendenza.com

 
 
 
Vai alla Home Page del blog

Presentata al contest sul blog GRAPHIC_U'