Creato da gladiatore1973 il 27/03/2006

AVE CAESAR MORITURI

Ciò che facciamo in vita, riecheggia nell'eternità!

 

 

« I COSTI FOLLI DELLA POLITICALE PROMESSE DEL BUGIARDO FINI »

La compravendita di VOTI ELETTORALI

Post n°294 pubblicato il 27 Aprile 2010 da gladiatore1973
 

La Procura della Repubblica di Trani dopo aver indagato sulle presunte pressioni che il Premier Silvio Berlusconi avrebbe fatto al commissario dell’autorità garante delle comunicazioni Giancarlo Innocenzi sulla trasmiossione di "Annozero", torna ad indagare sul reato del "Voto di scambio". Un’inchiesta che procede alacremente e che è destinata ad essere collegata ad un’altra indagine, più datata ma ugualmente rubricata per l’ipotesi di voto di scambio. Da un lato il fascicolo d’indagine originato dal servizio televisivo delle «Iene» andato in onda mercoledì 14 aprile, di cui è titolare il pubblico ministero Ettore Cardinali. Dall’altro, quello aperto in piena campagna elettorale per le elezioni regionali dal collega Marco D’Agostino, con un cosiddetto «numero di ruolo» antecedente. E stamattina i due sostituti procuratori avranno un incontro per confrontarsi e valutare eventuali profili comuni alle inchieste e sinergie investigative.

Un incontro prospettato sabato, programmato per ieri ma aggiornato per gli approfondimenti ad oggi solo perché D’Agostino per l’intera mattinata è stato impegnato nel «processo Scopece», che sta contando le testimonianze degli investigatori incaricati dei primi atti d’indagine per l’ef ferato omicidio del settembre 2007.

Da quel che traspare, l’inchiesta di Cardinali, seppur più recente ha mosso passi già importanti. Il pm ha predisposto immediatamente diversi atti d’indagine sulla base dell’informativa consegnata in Procura dal capitano della Guardia di Finanza di Barletta, Giulio Leo, che aveva visto il servizio di «Italia 1» ed, evidentemente, anche letto alcuni articoli della «Gazzetta» che non solo aveva individuato in Barletta la città coperta dall’anonimato dalle «Iene», ma già prima della trasmissione aveva prospettato la compravendita dei voti, per quello che assumeva i contorni di un vero e proprio fenomeno sempre più invasivo e capillare. Sono state effettuate perquisizioni sull’asse Barletta-Canosa sfociate nell’iscrizione nel registro degli indagati del fotografo barlettano Ruggiero Dibenedetto, ex consigliere comunale dei Ds, sostenitore della lista Ventola alle ultime provinciali. Dibenedetto avrebbe fatto da collettore di voti per l’imprenditore canosino Fedele Lovino, candidato al consiglio regionale nelle liste del Popolo della Libertà nella circoscrizione della sesta Provincia, risultando primo dei non eletti. La Guardia di Finanza ha perquisito i domicili dei due indagati. Alcune perquisizioni non avrebbero portato alcun elemento utile all’ipo - tesi accusatoria, ma altre, invece, avrebbero conformato i riscontri già «acquisiti» dalle «Iene». Ovvero, a quanto pare, alcune mappature dei votanti pagati. I finanzieri avrebbero interrogato persone «informate sui fatti», ma su ciò non ci sono formali conferme da parte degli inquirenti.

L’indagine, dunque, procede spedita: nelle ultime ore il pm Cardinali ha chiesto formalment ad Rti spa, e cioè a Mediaset, la copia degli spezzoni originali girati a Barletta, ovvero il cosiddetto master, video ed audio in presa diretta, prima dunque del montaggio e delle cautele per tutelare la privacy dei protagonisti del servizio. Si tratta di una sorta di invito: qualora l’emittente non lo assolvesse, si tradurrebbe in un atto di sequestro: al momento, solo u n’ipotesi teorica perché non si vede quale motivo debba indurre Rti a non metter a disposizione degli inquirenti il materiale richiesto. Un’istanza condivisa anche dagli avvocati Tullio Bertolino e Rinaldo Alvisi, legali di Rino Dibenedetto. Se, dal suo canto, il pm ritiene l’acquisizione del filmato originale un atto necessario soprattutto per le basi dell’inchiesta in previsione di un eventuale processo, l’istanza dei legali barlettani si motiva per la presunta discordanza di un passaggio del servizio che, secondo l’ipotesi formulata dagli avvocati, potrebbe aver strumentalizzato una risposta, montandola, in pratica, dopo una differente domanda e non in riscontro a quella effettiva. 

INCHIESTE PARALLELE - Se l’inchiesta di Cardinali ha scoperto alcune delle sue carte, per quella di D’Agostino, partita da alcune segnalazioni, non può dirsi altrettanto. I riflettori di quest’ultima indagine si sarebbero posati su un altro candidato al consiglio regionale a quanto pare di centrosinistra, ovviamente residente nel circondario di competenza territoriale della Procura di Trani. Ed anche in questo caso, il raggio d’indagine si starebbe focalizzando su Barletta. Il 24 marzo «Il Giornale», in un articolo sul presunto meccanismo di voti, parlò del candidato del Pd, Filippo Caracciolo. Ma non è dato sapere se quest’ultimo sia indagato dal pm D’Agostino.

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/MACROECONOMIA/trackback.php?msg=8748321

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
Nessun commento
 

FINI COME BADOGLIO

 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: gladiatore1973
Se copi, violi le regole della Community Sesso: M
Età: 50
Prov: EE
 

AREA PERSONALE

 

TAG

 

A.S. ROMA 1927

Feed XML offerto da BlogItalia.it

 

IL MIO BLOG SULL' AS ROMA 1927

PER NON DIMENTICARE LE NOSTRE RADICI

LA NOSTRA PATRIA, LE NOSTRE RADICI

 

ROMA IMPERIALE

 
Citazioni nei Blog Amici: 14
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Febbraio 2024 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29      
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 
 

FACEBOOK

 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

davide112xdioriocark10dna.herreraherreradanilib70Latooscur0graziana.turittoavv.fabrizioferrantearravanlibisexaddiessesmarties82jo_69picciola84liszar
 

ULTIMI COMMENTI

Ciao, sono riuscito a ottenere credito dalla signora...
Inviato da: pagni luca
il 09/05/2021 alle 11:44
 
Quando uno nasce infame muore infame, dovevamo sprangarlo...
Inviato da: commVampiri
il 14/07/2012 alle 21:21
 
Quasi 30 anni a scaldare i banchi di Montecitorio: e questo...
Inviato da: marco
il 15/11/2011 alle 10:14
 
A me non sembra proprio che Chavez sia antisemita. Mi...
Inviato da: LUCA
il 29/05/2011 alle 09:32
 
Purroppo di comunisti in Italia ce ne sono ancora tanti....
Inviato da: Nanni Moretti
il 26/04/2011 alle 11:10
 
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

SENATUS POPOLUS QUE ROMANUS

VEXILLO  ROMAE  CIVITATIS  EXSTAT

immagine

 

immagine

immagine

 

 

ROMA IMPERIALE

ROMA MEA LVX

immagine

immagine

 

immagine

immagine

immagine

 

NOW WE ARE FREE

 
 
 

© Italiaonline S.p.A. 2024Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963