Mafico

...di tutto un po'

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 5
 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: mafico0
Se copi, violi le regole della Community Sesso: F
Età: 60
Prov: GE
 

AREA PERSONALE

 

TAG

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Luglio 2019 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31        
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 5
 

ULTIME VISITE AL BLOG

rogiuradamafico1effe.wumcpoleschifranz783MAN_FLYmaya680harmonie320francescobruscoPIERVITOSPEZIAProgRockorsopolareviolamarisapancivibrazioni3spaziodifabio
 

ULTIMI COMMENTI

soccorretemi...
Inviato da: BobSaintClair
il 22/06/2009 alle 14:33
 
che fine hai fatto !!!
Inviato da: yngwie.1971
il 10/06/2009 alle 20:46
 
Hola Baby ;) Domani a scuola e in ordine al banco..eh! Ciao!
Inviato da: BobSaintClair
il 22/04/2009 alle 02:57
 
Ciaoo carissima Mafico una serena e dolce serata un mega...
Inviato da: cuoremiodgl
il 02/10/2007 alle 19:09
 
Un fantastico e sereno week end e una dolce serata un forte...
Inviato da: cuoremiodgl
il 28/09/2007 alle 19:54
 
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 

JETHRO TULL LOCOMOTIVE BREATH

 

LED ZEPPELIN- STAIRWAY TO HEAVEN

 

HOOKER "RAIN"

 

HOOKER MORRISON

 
immagine
 

KING CRIMSON

 
 

 

IL BANCO

Post n°217 pubblicato il 26 Settembre 2007 da mafico0
 
Tag: MUSICA

Il Banco Del Mutuo Soccorso            L'Evoluzione

 

 

Gruppo pop  rock progressista Fondato nel 1969,dai fratelli Giacomo e Vittorio Nocenzi (tastiere),

Francesco Di Giacomo (voce), Renato d’Angelo (basso), Pier Luigi Calderoni (batteria) e Marcello Todaro ( chitarra e tromba) poi sostituito ne-l973 da Rodolfo Maltese La prima formazione del gruppo comprendeva anche l'ex chitarrista di Chtro & C. Gianfranco Coletta (poi sostituito da Claudio Falco), il bassista Fabrizio Falco ed il batterista Franco Pontecorvi (poi rimpiazzato da Mario Achilli). Alcuni di questi musicisti avevano suonato insieme a Gianni Nocenzi nei Crash

 

  Le registrazioni di questi inizi, prima di una formazione stabile, sono state pubblicate solo a partire dal 1989, in un EP 12 pollici dal titolo Banco del Mutuo Soccorso e nell'LP Donna Plautilla, ma il loro vero debutto si può collocare nel 1971 con l'ingresso di Di Giacomo, D'Angelo e Calderoni, tutti provenienti dalle Esperienze e del chitarrista Marcello Todaro dai Fiori di Campo. 

 
 
 

 

Post n°216 pubblicato il 26 Settembre 2007 da mafico0
 
Tag: MUSICA

                             

Questa formazione pubblicò nel 1972 l'album d'esordio Banco del mutuo soccorso, che con brani come R.I.P. (requiescant in pace), la lunga suite Il giardino del mago e Metamorfosi, strumentale con un breve ma stupendo inserto vocale finale, catalizzò immediatamente l'attenzione del pubblico della nascente scena del rock progressivo italiano. Particolarissima anche l'artwork della copertina del  vinile, sagomata a forma di salvadanaio.

Banco Del Mutuo Soccorso 1972) In Volo
 
(musica: V. Nocenzi / testo: F. Di Giacomo, V. Nocenzi)


Lascia lente le briglie del tuo ippogrifo, o Astolfo,
e sfrena il tuo volo dove più ferve l'opera dell'uomo.
Però non ingannarmi con false immagini
ma lascia che io veda la verità

e possa poi toccare il giusto.


Da qui, messere, si domina la valle

ciò che si vede, è.
Ma se l'imago è scarna al vostro occhio

scendiamo a rimirarla da più in basso e planeremo in un galoppo alato entro il cratere ove
gorgoglia il tempo

Nello stesso anno fu pubblicato il secondo album, Darwin! il primo concept album della scena musicale italiana: i brani sono infatti tutti legati al tema centrale della teoria dell' evoluzione della specie di Charles Darwin.

 


.

 

 

 
 
 

Post n°215 pubblicato il 26 Settembre 2007 da mafico0
 
Tag: MUSICA

 


.
750,000 Anni Fa L'amore
 Discografia:

Banco del mutuo soccorso (1972)

Darwin (1972)

Io sono nato libero( 1973)

Garofano rosso( 1976)

Come in un ultima cena (1976)

Banco…di terra (1977)

Canto di primavera (1979)

Capolinea (1979)

Urgentissimo (1980)

Buone notizie (1981)

Banco…e via (1985)

Donna Plautilla (1989)

Non mettere le dita nel naso (1989)

Da qui messere si domina la valle (1991)

La storia (1993 raccolta)

I grandi successi (1993 Raccolta)

Il 13 (1994)

Le origini (1996)

Antologia (1996 raccolta)

Nudo (1997)

Nudo (1997 edizione giapponese)

No palco (2003 live)

Seguendo le tracce (2005 live 1975)

Banco live 1980 (2007 DVD)

 

Formazione attuale

 Francesco Di Giacomo (voce)

Vittorio Nocenzi (tastiere)

Rodolfo maltese (chitarra)

Tiziano Ricci 8basso)

Filippo Marcheggiani (chitarra)

Maurizio Masi (batteria)

 

Informazioni prese da :Italianprog Onda Rock Wikipedia e altri siti

 
 
 

FRANK ZAPPA

Post n°213 pubblicato il 14 Settembre 2007 da mafico0
 
Tag: MUSICA

FRANK  VINCENT      ZAPPA

 

 

Nasce a Baltimora ,21 dicembre 1940

 Muore a Los Angeles, il 4   dicembre1993.

Musicista chitarrista compositore e polistrumentista.

Attinse musicalmente alle fonti più disparate da Edgard Varèse al Rhythm and blues , dal Rock al jazz  al Fusion (Rock  jazz) e musica classica.

Nel 1966  i Mothers Of Invention vennero scritturati al "Whiskey Au Go-go" di Hollywood, dove si associarono al manager Herb Cohen e al talent-scout Carl Orestes Franzoni. Cohen allesti` il primo spettacolo musicale freak di Los Angeles, il "Great Underground Arts Masked Ball And Orgy", che si tenne in estate, e Franzoni recluto` un balletto, denominato "Mother's Auxiliaries", per completare scenicamente l'esibizione delle Mothers Of Invention

Nel giugno 1966 uscì per la Verve il primo album,Freak Out (registrato a marzo), prodotto dal leggendario Tom Wilson, il secondo album doppio della storia del rock dopo Blonde on Blonde di Bob Dylan nonche'  il primo lavoro "orchestrato, arrangiato e condotto" da un musicista rock. 

I brani di questa raccolta fecero scalpore per i loro contenuti di critica sociale e verso la musica rok degli anni sessanta

Prima parte

 
 
 

Post N° 212

Post n°212 pubblicato il 14 Settembre 2007 da mafico0

 Gli anni '70 iniziano nel segno di 200 Motels, l'opera orchestrale che Zappa sta realizzando con in mente anche una trasposizione filmica. Un concerto con questo nome ha luogo nel maggio '70 durante un festival di musica contemporanea, con i nuovi Mothers insieme alla Los Angeles Philharmonic Orchestra diretta da Zubin Mehta.La musica è un collage di temi zappiani orchestrati, che hanno poco in comune col progetto omonimo che verrà portato a termine l'anno successivo, questa volta insieme alla London Symphony Orchestra diretta da Elgar Howarth, nella duplice forma di disco e film .

Tutti i dischi e i concerti di quella stagione ('70-'71) ruotano attorno ai temi del film, costruiti come scenette interpretate dai Mothers, nella cui formazione ora spiccano i due cantanti Mark Volman e Howard Kaylan, ex-Turtles.

Il 1971 si chiude in maniera negativa: prima un incendio al  Casinò di Montreux, immortalato dai Deep Purple  nella canzone”Smoke on the Water,”  distrugge l'intera strumentazione dei  Mothers, poi - al termine del primo concerto successivo – al Rainbow di Londra, uno spettatore esagitato spinge Zappa  giù dal palco nella buca dell'orchestra, procurandogli diverse fratture che lo costringono per diversi mesi su una sedia a rotelle,

cancellando gli impegni già programmati.  

 Negli anni '80  esordisce con un doppio album, Tinsel Town Rebellio,

 contenente registrazioni dal vivo tra il 1978 e il 1980, e una collezione di tre LP, dal nome collettivo di Shut Up and Play Your Guitar, una raccolta di assoli di chitarra  che dimostravano ampiamente (qualora ce ne fosse stato ancora bisogno) tutta la versatilità e la creatività di Zappa nelle vesti di chitarrista.

Il 1989 è un altro anno denso di attività per Zappa:  dà alle stampe”The Real Frank Zappa  Book”, una sorta di autobiografia scritta con l'assistenza di Peter Occhiogrosso

La sua infaticabile attività subisce un brusco ridimensionamento a partire dall'anno successivo, quando nel corso di accertamenti diagnostici scopre il tumore che lo ha colpito, in uno stadio già piuttosto avanzato che lo rende inoperabile. Nonostante il duro colpo,Zappa  non si abbatte e continua a lavorare con la solita dedizione.

Il 6 Dicembre 1993 la famiglia Zappa dà l'annuncio che Frank  Zappa è deceduto due giorni prima, ed è stato cremato e sepolto con una cerimonia privata.

Frank Zappa in sintesi ha incarnato, con i suoi testi dalla satira tagliente e la sua enciclopedica

 estetica musicale, una delle figure più complesse e affascinanti della storia del rock,

 capace di oltrepassare le barriere fra i generi e di inventarne di nuovi.

 Seconda parte

 
 
 

Post N° 211

Post n°211 pubblicato il 14 Settembre 2007 da mafico0

 FREAK OUT 1966

TROUBLE EVERY DAY (Disordine ogni giorno)

Bene, mi sto quasi ammalando

A forza di guardare la TV

Stando a fare i conti con le notizie

Fino a consumarmi gli occhi

Intendo dire che ogni giorno

è sempre lo stesso marciume

E quando cambierà, amici miei,

è quello che tutti si chiedono

Così sto guardando e aspettando

e sperando per il meglio

addirittura pensando che mi metterò a pregare

Ogni volta che li sento dire

che non c'è modo di impedire

il disordine che avanza di giorno in giorno

Mercoledì ho guardato la rivolta

Ho visto i poliziotti per la strada

Li ho visti buttare sassi e altra roba

E soffocare dal caldo

Ho ascoltato le notizie

sul whisky che si passavano

ho visto il fumo e il fuoco di un mercato che stava bruciando Sono stato a guardare mentre tutti  in strada aspettavano il loro turno per pestare e rompere e scassare ed infrangere

e tagliare e picchiare e bruciare

Così sto guardando e aspettando

e sperando per il meglio

addirittura pensando che mi metterò a pregare

Ogni volta che li sento dire

che non c'è modo di impedire

il disordine che avanza di giorno in giorno

Bene, tu non puoi spegnerlo

Non puoi sconfiggerlo

Perché, baby, non ne ho bisogno

Prendi la tua televisione e mangiala

E tutte quelle falsità sullo sport

E tutte le notizie non confermate

Sai che guardo quella scatola schifosa

Fino a quando mi fa male la testa

a subire in quel modo

Il giornalista dice che loro hanno le peggiori notizie

Prima di quelli del canale tal-dei-tali

E poi dicono

Ad ogni trasmissione che interrompono

Per le ultime notizie non appena le sanno

Che se dovesse

Saltar per aria tutto oggi

Noi saremmo i primi a raccontarvelo

Perché i ragazzi in centro

Stanno lavorando duro e lo stanno facendo bene

Dicono che nessuno riesce ad essere più immediato

E che la loro organizzazione è imbattibile

E che se un'altra donna

Viene mitragliata al volante della sua auto

Manderanno un tizio con una telecamera

E vedrai tutto quanto succede.

Così sto guardando e aspettando

e sperando per il meglio

addirittura pensando che mi metterò a pregare

Ogni volta che li sento dire

che non c'è modo di impedire

il disordine che avanza di giorno in giorno

Bene, vedo i fuochi che bruciano

E la gente rivoltarsi contro

i commercianti e i negozi

che gli vendevano scope e strofinacci

E tutti gli articoli casalinghi

Guarda la folla che aggredisce e li danneggia

E dice anche che gli sta bene

Perché una parte di essi è bianco

Ma è la stessa cosa in tutto il Paese

Discriminazione fra bianchi e neri

Stanno urlando: "Tu non puoi capirmi!"

E tutte le altre assurdità che mi propinano

sui giornali e in TV e

tutta la stupidità di massa

Che sembra crescere ogni giorno di più

Ogni volta che senti qualche parassita evoluto dire

Che vuole farti il mazzo

Perché il colore della tua pelle

non gli piace

Non importa se sia bianca o nera

Perché stasera ha voglia di sangue.

Così sto guardando e aspettando

e sperando per il meglio

addirittura pensando che mi metterò a pregare

Ogni volta che li sento dire

che non c'è modo di impedire

il disordine che avanza di giorno in giorno.

Informazioni presae da Encarta All About Jazz  e altri siti.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 
 
 

DEDICATO A BABBIRA 

Post n°209 pubblicato il 10 Settembre 2007 da mafico0

PRIMA del SECONDO TEMPO RILASSATI E FATTI UNO.........s  shampo

 
 
 

A BUON INTENDITORE POCHE PAROLE

Post n°208 pubblicato il 10 Settembre 2007 da mafico0

 
 
 

ADDIO AD UN GRANDE

Post n°207 pubblicato il 06 Settembre 2007 da mafico0

Il grande tenore aveva 71 anni, ed era malato di tumore al pancreas
La sua è stata una carriera lunghissima, durata 46 anni, e costellata di grandi successiAddio a Pavarotti, un mito italiano
"Ricordatemi come cantante d'opera"
Sul suo sito le sue parole: "Una vita spesa per la musica è una vita spesa bene"
Il sindaco di Modena ha annunciato: "Gli intitoleremo il Teatro"

 

M0DENA - Luciano Pavarotti è morto alle 5 di questa mattina nella sua villa a sud di Modena. Era da tempo malato di tumore al pancreas. Il tenore, 71 anni, era stato operato l'anno scorso, ma aveva avuto un mese fa un peggioramento mentre si trovava nella sua casa sulle colline di Pesaro. L'8 agosto era stato ricoverato, per un'infezione polmonare, con difficoltà respiratorie e febbre alta. Dopo la degenza, che si era prolungata più del previsto, il 25 agosto era tornato a casa, dove è sempre stato seguito dai medici del dipartimento di oncologia di Modena. I funerali del tenore si terranno sabato, nel Duomo della città.

"Il Maestro - si legge in una nota del suo agente Terri Robson - ha combattuto a lungo una dura battaglia contro un cancro al pancreas che alla fine gli ha tolto la vita. Mantenendo l'approccio che ha caratterizzato tutta la sua vita e il suo lavoro, è rimasto positivo fino all'ultimo istante della sua malattia". Pavarotti - ha reso noto ancora Robson - aveva al suo fianco la moglie Nicoletta e le figlie Lorenza, Cristina, Giuliana e Alice.

Sul suo sito a lutto, è apparsa una sua dichiarazione: "'Penso che una vita per la musica sia un'esistenza spesa meravigliosamente".

L'ultima apparizione di Big Luciano era stato il Nessun dorma cantato alla cerimonia di apertura delle Olimpiadi invernali a Torino nel febbraio dello scorso anno, mentre il suo ultimo concerto si è svolto a Taipei nel dicembre 2005. La sua lunghissima e fortunata carriera è stata costellata da eccezionali successi ma, soprattutto negli ultimi anni, anche da feroci critiche: sia per la sua ostinazione a voler continuare a interpretare i ruoli che più amava, nonostante l'età avanzata e la voce che non era più quella, meravigliosa, degli anni migliori, che per le frequenti commistioni tra lirica, pop e rock.

A fan, appassionati e critici Pavarotti, in una sorta di testamento spirituale pubblicato recentemente sul suo sito, ha chiesto: "Spero di essere ricordato come cantante d'opera, ovvero come rappresentante di una forma d'arte che ha trovato la sua massima espressione nel mio Paese, e spero inoltre che l'amore per l'opera rimanga sempre di importanza centrale nella mia vita".

"Fortunatamente la vita ci presenta momenti assai diversi - ha scritto ancora il Maestro - E come tanti miei predecessori, compreso il grande Caruso, amo la diversità musicale dei brani scritti per voce di tenore. La letteratura per tenore è la più variegata di tutte. In qualsiasi lingua, e in confronto ad altri generi, contiene la gamma di emozioni più ampia".

Il sindaco di Modena, Giorgio Pighi, proporrà che a Pavarotti sia intitolato il Teatro comunale della città. "Ci lascia un grande artista, un uomo buono - ha affermato - Luciano Pavarotti ha dato lustro a Modena nel mondo".

Due giorni fa il ministro della Cultura, Francesco Rutelli, aveva annunciato l'assegnazione a Pavarotti del Premio per l'Eccellenza nella cultura e aveva ricordato la grande battaglia che Big Luciano stava combattendo contro la malattia "con la stessa determinazione con cui si è affermato nel mondo in una carriera formidabile".

La carriera di Pavarotti ha superato ampiamente i 40 anni. Il debutto il 29 aprile 1961, nel ruolo di Rodolfo in La Boheme, all'Opera di Reggio Emilia. Negli Stati Uniti il trionfo nel febbraio 1965, a Miami, con Joan Sutherland, nella Lucia di Lammermoor. Ma l'exploit arriva il 17 febbraio 1972, al Metropolitan di New York, dove nella Fille du Régiment di Donizetti manda in visibilio il pubblico con nove Do di petto perfetti. Suo il record di 17 chiamate ed ovazioni al sipario.

Acclamato tenore, Pavarotti però è conosciuto al grande pubblico soprattutto per i concerti dei Tre tenori e con i maggiori divi della musica pop. Ad Hyde Park, a Londra, il concerto di Pavarotti attira oltre 150.000 persone, tra le quali i principi di Galles Carlo e Diana. La principessa Diana è sua ospite successivamente a Modena, per il Pavarotti & Friends, e lo invita a Cardiff per un concerto a favore dei bimbi malati. Nel giugno 1993, in più di 500.000 si accalcano in Central Park (New York), mentre in milioni lo seguivano in tv. A settembre dello stesso anno, all'ombra della Torre Eiffel, canta per circa 300.000 persone. Per anni è protagonista del 'Pavarotti and friends', col quale riunisce nella sua città natale, a scopo di beneficenza, le star del pop internazionale.

(6 settembre 2007)Articolo preso  da la  repubblica. Che dire se non    GRAZIE PAVAROTTI  per ciò che ci hai lasciato

 
 
 

Post N° 205

Post n°205 pubblicato il 13 Giugno 2007 da mafico0

Fiaccolata contro la pedofilia

Il 23 giugno si celebra il Boy Love Day "la giornata dell'orgoglio pedofilo" come la definisce il Moige (Movimento Italiano Genitori) in una nota dove annuncia di aderire all'appello lanciato dal gruppo Epolis per fermare l'iniziativa e per chiedere "all'Unione Europea di intervenire immediatamente per fermare quella che è una vera e propria apologia di reato".

"La pedofilia è uno dei reati più odiosi che possano esserci - dice Maria Rita Munizzi, presidente del Moige - è incredibile che qualcuno possa pubblicamente dichiararsi orgoglioso di essere pedofilo e possa addirittura creare tranquillamente siti e blog, come quelli che stiamo visionando con enorme orrore in questi giorni. In Italia la polizia postale fa quel che può, purtroppo però non ha il potere di chiudere siti esteri; e la maggior parte di quelli che aderiscono al 'Boy Love Day", la giornata dell'orgoglio pedofilo, sono stranieri, molti sono olandesi".

"Ciò che chiediamo è che l'Unione Europea intervenga con priorità assoluta, prima del 23 giugno - data scelta per la giornata dei pedofili - facendo oscurare tutti i siti e i blog di provider europei che aderiscono al Boy Love Day. Contro la pedofilia - conclude la presidente del Moige - non ci può essere esitazione, ogni giorno perduto equivale a nuove vittime; l'intervento va assunto come priorità assoluta".

Aderisci alla fiaccolata virtuale
No alla giornata dell' orgoglio pedofilo.!
Facciamo in modo di far oscurare i loro siti.
Blogger che aderiscono:

Diavoletta3Menda   shardana0 Dany226 

MattAndrea Eva_8 Cuoremio

sab65 Zerriu  biancaluna50

 penelope.sm  Pattivis vita1954c

niedda darkprince0 setedicoccole  agentealcairo 
TiAscoltoCiSono Blumare2  Readerle  julia974 madis3a      ANIMAdigattaNERA

Morriganlilith  L.U.C.E    Mafico0 Capjaneway

Mimi109Maryvamp  Mylittleworld 

Aderite e se volete inseritelo
nel vostro blog più siamo meglio é!!

 
 
 

Post N° 202

Post n°202 pubblicato il 04 Giugno 2007 da mafico0
 
Tag: MUSICA

Led Zeppelin

"Volevamo farci conoscere da una nuova generazione 

” - racconta il chitarrista, Jimmy Page –“ Ho sempre pensato che la nostra musica potesse durare a lungo, quello che non immaginavo è che io potessi vivere tanto. A 18 anni pensavo, che sarei morto a 30,..

oggi ne ho 54 e mi sembra incredibile aver superato anche i 50”.

Questa intervista fu rilasciata da Jimmy Page nel 2000. Oggi ha 63 anni. E il dirigibile dei Led Zeppelin continua a solcare i cieli del rock.

 Voglio iniziare con queste parole, il nostro viaggio nei meandri della musica Hard Rock con un gruppo che io ritengo uno dei migliori quindi sarò sintetica quanto basta per non  annoiare.

 Formazione del gruppo:

John Bonham John Pul Jones Jimmy Page Robert Plant.

 I Led Zeppelin furono il gruppo che trasformò l'hard-rock in un fenomeno di massa, ma sarebbe riduttivo considerare quello il loro unico pregio

I Led Zeppelin hanno  cambiato la storia della musica, diventando il primo successo di massa indipendente  dalla programmazione radiofonica. Prima di loro la radio e la televisione erano  dominate dai "Top 40", dalle hit parade, e quindi dal 45 giri. I Led Zeppelin divennero rock star pur non entrando  mai in quelle classifiche.  Furono i primi a intuire che il dominio della radio AM stava passando a quella del FM e in particolare al "free form", cioè che trasmettevano brani più lunghi dei classici tre minuti, brani con assoli di chitarra e persino senza ritornello. Senza usare il formato tradizionale della canzone e della radio,(quello che aveva creato tutti i fenomeni precedenti e, in Gran Bretagna, in particolare i Beatles), i Led Zeppelin divennero un fenomeno mondiale. Non solo i loro dischi vendettero milioni di copie, ma soprattutto i loro concerti dal vivo attrassero migliaia di persone. Anche in questo i Led Zeppelin furono l'emblema dei tempi che mutavano. Monterey e Woodstock avevano ampiamente dimostrato quale musica era capace di attirare grandi masse. Il gruppo esordì nell'anno di Woodstock e beneficiò di questa innovazione. La loro musica, completamente diversa da quella delle radio "free form" e di Woodstock, si rivelò però perfetta per sfruttare il successo di queste radio. Nel quarto di secolo successivo la radio "free form" e i concerti di massa sarebbero in gran parte rimasti legati al rock "duro", a quello che i Led Zeppelin avevano reso celebre. Persino la spartanità con cui i essi intitolarono i loro primi quattro album, rappresentava un punto di rottura nei confronti di una tradizione che voleva i titoli degli album  adeguati al marketing del gruppo.

Ciò che rese subito mitiche le loro esibizioni dal vivo fu l’energia;mai un gruppo aveva suonato il blues con tale ferocia. I Cream avevano sradicato il concetto di canzone e esasperato la tecnica del blues, ma tutto sommato la loro era rimasta una musica del cervello. I Led Zeppelin la trasformarono in una musica unicamente del corpo, una musica in cui si scaricava un'adrenalina infuocata. I Cream avevano inventato il concetto moderno di concerto rock, i Led Zeppelin lo stravolsero, lo trasformarono in un'orgia di suoni assordanti, di ritmo scatenato, di urla psicotiche. I Cream avevano inventato l'hard-rock, ma era un genere tanto pesante quanto lento. I Led Zeppelin buttarono alle ortiche ogni velleità intellettuale e gli diedero anche la velocita` del primo rock and roll.

http://video.google.com/videoplay?docid=-8850744932516345221&hl=it

Prima parte

 

 
 
 

Post N° 200

Post n°200 pubblicato il 04 Giugno 2007 da mafico0
 
Tag: MUSICA

Led Zeppelin  Seconda parte

Jimmy Page, reduce dagli Yardbirds e da un lungo tirocinio presso i complessi alterantivi del beat (Who, Them, Kinks), conobbe nel 1968 il cantante Robert Plant, un promettente allievo di Alexis Korner dotato di una voce singolare, un falsetto isterico e molteplice, che del blues conservava la passionale intensità.

 Il primo disco dei Led Zeppelin, Led Zeppelin I (Atlantic, 1969),che suscitò grandi entusiasmi

 Nello stesso anno uscì il secondo disco,  Led Zeppelin II nel quale il gruppo sviluppa in maniera esplicita la musicalità hard rock. Il brano d'apertura, "Whole Lotta Love".

Prima di incidere Led Zeppelin i quattro membri parteciparono, nel1969, 1969 alla registrazione del disco Three Week Hero di P.J. Proby.

 
 
 

Post N° 198

Post n°198 pubblicato il 21 Maggio 2007 da mafico0
 
Tag: MUSICA

immagine

Emerson, Lake & Palmer

 

Emerson, Lake & Palmer Gruppo pop britannico. Proponendo una nuova mescolanza di musica rock e musica classica, gli Emerson, Lake & Palmer furono una delle band musicali più significative della prima metà degli anni Settanta. Il gruppo venne costituito nel 1970 da tre musicisti già noti in quanto provenienti da formazioni di successo: il tastierista Keith Emerson era stato la figura di punta del gruppo Nice, il chitarrista, bassista e cantante Greg Lake faceva parte dei King Crimson e Carl Palmer era batterista degli Atomic Rooster. Gli Emerson, Lake & Palmer si imposero all'attenzione del pubblico anche per l'inedito ricorso a un nuovo strumento musicale, il sintetizzatore, elemento portante della musica maestosa della band. Il gruppo tenne il suo primo concerto all'happening musicale dell'isola di Wight nel 1970. L'anno successivo l'LP Tarkus fu eletto dalla critica album dell'anno. Sempre nel 1971 uscirono Pictures at an Exhibition, una versione rock del ciclo Quadri di un'esposizione del compositore russo Musorgskij. Altri album sono Emerson, Lake & Palmer (1970, con il famoso brano Lucky man), Trilogy (1972), Brain Salad Surgey (1973), Works 1 e Works 2 (entrambi del 1977).

Curiosità Cosa succedeva nel mondo attorno al 1972 ?   Azione  terroristica palestinese nel villaggio olimpico di  Monaco  di  Baviera:  uccisi  11  atleti israeliani . Costruzione delle prime fibre ottiche. E in Italia?  Ritrovamento al largo delle coste calabre dei Bronzi di Riace

http://www.youtube.com/watch?v=izVBmnrO5Ak

http://www.youtube.com/watch?v=xnE55ZyADsI

http://www.youtube.com/watch?v=-B3UrB_dex8Fonte  Encarta


    

Il gruppo si sciolse nel 1979; le successive riapparizioni sulla scena musicale (1986 e 1992) ottennero scarsa risonanza.

 
 
 

Post N° 197

Post n°197 pubblicato il 20 Maggio 2007 da mafico0
 
Tag: MUSICA

immagine

JETHRO TULL ( prima parte )

Jethro Tull band  britannica di musica rock creata nel 1967 da Ian Anderson,  artista molto versatile, personaggio eclettico e polistrumentista (flauto, chitarra, voce). Inizialmente orientata verso il blues, nel corso della sua lunga e feconda carriera il gruppo si è conquistato una grande popolarità  grazie soprattutto ad uno stile del tutto particolare ed all'uso del flauto di Anderson, strumento assai insolito nella musica rock. Jethro Tull pescano a piene mani nel vasto patrimonio della musica folk britannica, con frequenti scorribande nella musica classica: famosissima è la loro versione jazz-rock della Bourrée di Johann Sebastian Bach. Già a fine anni Sessanta raggiungono il culmine del successo e nei decenni successivi continuano a proporre la loro musica cercando, con esiti alterni, di rinnovare il proprio stile. Tra i dischi migliori -- sono tutti fantastici -- si ricordano "Stand up" (1969) "Aqualung" (1971) e "Crest of Knave" (1987).

http://www.youtube.com/watch?v=5XrL0eToc6Q

http://www.youtube.com/watch?v=W37x7lNP4DY

 
 
 

Post N° 196

Post n°196 pubblicato il 20 Maggio 2007 da mafico0
 
Tag: MUSICA

 

Bach, Johann Sebastian: :Bach, Johann Sebastian (Eisenach, Turingia 1685 - Lipsia 1750), compositore tedesco dell'epoca barocca. Bourrée: Bourrée Danza popolare francese ballata su una musica che porta lo stesso nome.È una danza dall'andamento sempre allegro e veloce. Adottata come danza di corte nel XVI secolo, ebbe grande successo nel XVII secolo .Scrissero numerose bourrée compositori come Lully, Charpentier, Bach, e, più tardi, Saint-  Chabrier.. Esecuzione della danza È un passo di liaison in tre tempi: nel primo tempo il piede è posato a terra, negli altri due il piede è sulla mezza punta o sulla punta. Ne esistono numerose varianti.This Was October 1968/Stand Up 1969//Benefit 1970/Aqualung 1971/Thick As A Brick 1972/Living In The Past 1972/A Passion Play 1973/Warchild 1974/Minstrel In The Gallery 1975/``M.U.'' --- Best Of... 1976Too Old To Rock 'n' Roll: Too Young To Die! 1976/Songs From The Wood 1977Repeat --- The Best Of Jethro Tull --- Vol. II 1977/Heavy Horses 1978Live --- Bursting Out 1978/Stormwatch 1979//`A' 1980/Broadsword and The Beast 1982Walk Into Light 1983 (Ian solo album)/Under Wraps 1984/Original Masters 1985/A Classic Case 1985/Crest Of A Knave 1987/20 Years Of Jethro Tull 1988Rock Island 1989/Live at Hammersmith '84 1990/Catfish Rising 1991A Little Light Music 1992/25th Anniversary Boxed Set 1993/The Best Of Jethro Tull: The Anniversary Collection 1993/Nightcap 1993/Divinities 1995 (Ian solo album)Roots To Branches 199 /J-Tull Dot Com 1999/The Secret Language Of Birds 2000 (Ian solo Album )The Very Best of Jethro Tull 2001. Ad oggi la band è composta da 5 membri: Ian Anderson: voce, flauti, chitarra acustica, armonica, bouzouki, mandolino Martin Barre: chitarra elettrica, chitarra acustica, flauti Andrew Giddings: tastiere Jonathan Noyce: basso Doane Perry: batteria e percussioni. Curiosità:Cosa succedeva,nel mondo,negli anni ’71?Muore Jim Morrison Ammissione nell'ONU della Cina E in Italia? Elezione di Giovanni Leone a presidente della RepubblicaMandati di cattura per i neofascisti Freda e Ventura accusati per la strage di piazza Fontana
Morte a Venezia di Visconti Arancia meccanica di Kubrick 
encarta e altri siti 

JETHRO TULL ( Seconda parte ). 

 
 
 

Post N° 194

Post n°194 pubblicato il 20 Maggio 2007 da mafico0
 
Tag: MUSICA

immagineJ hendrix

Jimi Hendrix e` stata una delle grandi figure pop della metà degli anni '60. Ma soprattutto si distinse per  una tecnica del tutto nuova nel suonare la  chitarra: egli  sovverti’  modi , regole e  sistemi allora in uso. Apri orizzonti del tutto sconosciuti alla sperimentazione  . Hendrix come chitarrista e` unico nella storia della musica moderna: Egli e` sistematicamente in testa a tutte le liste dei critici di tutto il mondo, persino di quelle del jazz. Non esiste la stessa concordanza di opinioni per cantanti o batteristi o tastieristi. La sua statura come chitarrista può essere paragonata a quella di  un grande personaggio della musica sinfonica.  . Lo stile di Hendrix  alla chitarra  nasce  .  fondamentalmente dal rhythm and blues di Chicago (Muddy Waters, Elmore James), il soul di Memphis e l'improvvisazione del chitarrista jazz Charlie Christian Hendrix fu davvero un grande chitarrista, forse il più grande nell'intera storia della musica rockmusicale

 Mancino, analfabeta, l’ abilità e la sperimentazione emersero in lui portandolo al massimo dell’ interpretazione dello strumento. Nel suo estremismo musicale confluirono elettrificazione, amplificazione e improvvisazione, blues, jazz e rock. La sua tecnica arrivo ovunque, sfruttò  (suonò con l'intero palmo della mano, con i denti, con il gomito, persino con l'asta del microfono).tutti gli effetti sonori (distorsioni, delay, wah-wah), capace di espandere il suono su scale musicali quasi del tutto inviolate. L’uso della mano, del braccio, persino della bocca, divennero funzionali al far emettere suoni impossibili alla chitarra, per piegare le note, i suoni al suo volere.  Nacque come Johnny Allen Hendrix al King County Hospital di, SEATTLE nello stato di, Washington,USA, da madre di origini cheyenne e padre. afroamericano Fu in seguito ribattezzato James Marshall dal padre.Nel 1966 si trasferì in Inghilterra dove formò un suo gruppo, il Jimi Hendrix Experience, con Mitch Mitchell e Noel Redding. Dopo l'esordio del gruppo a Parigi nel 1966,con brani come  Hey Joe e Purple Haze entrarono subito nelle hit parade europee. Tornato negli Stati Uniti, Hendrix partecipò al festival pop di Monterey del 1967, dove eseguì Wild Thing, e a quello di Woodstock (1969) Leggendaria è la versione dell'inno nazionale americano in cui Hendrix pizzicava le corde con i denti.  Morì all'apice della fama, a Londra in seguito ad abuso di alcol e stupefacenti.                

discografia: Axis: Bold As Love (MCA, 1967)/electric ladyland(MCA, 1968)/Band Of Gypsys (Capitol, 1970)/The Cry Of Love (Reprise, 1971)/Rainbow Bridge (Reprise, 1971)/Isle Of Wight (Polydor, 1971)/Experience (Bulldog, 1971)/More Experience (Bulldog, 1972)/In The West (1972)/War Heroes (Reprise, 1972)/The Film "Jimi Hendrix" (soundtrack, Reprise, 1973)/Loose Ends (Polydor, 1974)/Crash Landing (Reprise, 1975)/ Midnight Lightning (Warner, 1975)/ Nine To The Universe (Reprise, 1980)/ Jimi Plays Monterey (Reprise, 1986)/ Band Of Gypsys 2 (1986)/Live At Winterland (Rykodisc, 1987)/ Radio One (Rykodisc, 1988)/ The Peel Sessions (1988)/ Live & Unreleased - The Radio Show (Castle, 1989)/ Lifelines (1990)/ Live Isle Of Wight (Polydor, 1991)/ Stages (Reprise, 1991)/ Woodstock (MCA, 1994)/ South Saturn Delta (MCA, 1997)/ First Rays Of The New Rising Sun (MCA, 1997)/ The Best Of Jimi Hendrix (1997)/ BBC Sessions (MCA, 1998)/Live At The Fillmore East (MCA, 1999)/ Live At Woodstock (MCA, 1999)/ The Jimi Hendrix Experience (Brilliant, 2000)

Curiosità:  Cosa succedeva, nel mondo,  negli anni ’70?

Muoiono Jimi hendeix e Janis Joplin, Muoiono Carnap, Dos Passos, Forster e Russell.  Si sciolgono i Beatles

E in Italia? Entra in vigore lo Statuto dei lavoratori. Ai Mondiali di calcio in Messico l'Italia perde la finale contro il Brasile di Pelé. Muoiono Longhi e Ungaretti.

fonte encarta e ricerche in altri siti

 http://www.youtube.com/watch?v=NT86jjGz60k

 
 
 

Post N° 193

Post n°193 pubblicato il 20 Maggio 2007 da mafico0
 
Tag: MUSICA

immagine

 Crimson King

 

Gruppo rock     britannico. La band nasce  nel 1969 attorno alla figura centrale di Robert Fripp, autore e chitarrista  Nella prima formazione del gruppo ne fa parte anche il bassista e cantante Greg Lake, diventato famoso con gli Emerson, Lake & Palmer, Ian McDonald, chitarrista dei Foreigner, Mike Giles e il paroliere Pete Sinfeld. Gli album d'esordio, In the Court of the Crimson King .

  1. 21th Century Schizoid man

  2. I Talk to The Wind

  3. Epitaph

  4. Moonchild

  5. The Court of The Crimson King

(1969) e In the wake of Poseidon   (1970),1Peace- A beginning

2 Pictures of a city

 incluso 42and at Treadmill

3 Cadence e cascade

4 in the wake of the poseidon incluso libra’s theme

1 Peace-A Theme

2 Cat food

3 the devil’s triangle

 incluso

 Merday morn/Hand of Sceiron

  Hand of sceiron/

Garden of Worm

5 Peace-And End

L’0riginalità    musicale dei King Crimson fece della band uno dei gruppi musicali più originali della  fine degli anni Sessanta. Dopo il 1970, tuttavia, i King Crimson iniziarono un nuovo percorso musicale; Robert Fripp lavorò con musicisti di eccezione appartenenti a vari generi musicali, tra cui il cantante Bill Bruford, batterista degli Yes e Keith Tippet, pianista jazz. Nel 1974 Fripp sciolse ufficialmente il gruppo, che si ricostituì nel 1981 con l'apporto di Adrian Belew (voce e chitarra) e Tony Levin (basso). A una ennesima rottura nel 1984, seguì un ritorno sulle scene nel 1994. Gli altri album dei King Crimson sono: Lizard (1970), Islands (1971), Earthbound (1972), Larks Tongues in Aspic (1973), Starless & Bible Black (1974), Red (1974), U.S.A. (1975), Discipline (1981), Beat (1982), Three of a Perfect Pair (1984), The Return of the Crimson Ki(1990), il mini-LP Vroom (1994) e Thrak (1995). Robert Fripp si impose all'attenzione del pubblico anche come chitarrista solista e collaborò, tra gli altri, con Brian Eno.

Cosa succedeva nel mondo nel 72?

Violenti bombardamenti americani in Vietnam: accordo di tregua; rottura dell'accordo e controffensiva vietcong

 E in Italia?

 A Milano assassinio del commissario Calabresi.  Viene riconosciuta l'obiezione di coscienza al servizio militare.

http://www.youtube.com/watch?v=2Y7GDK1ImzM

http://www.youtube.com/watch?v=EZIPwZ6BaBg

Fonte Encarta e altri siti

 
 
 

Post N° 191

Post n°191 pubblicato il 14 Maggio 2007 da mafico0
 
Tag: MUSICA

immagine

                                                         Yes 

 

Yes Gruppo rock inglese. La band si costituì a Londra nel 1968 su iniziativa di Jon Anderson (voce) e Chris Squire (basso e chitarra). A questi musicisti si aggiunse Peter Banks (chitarra), Tony Kaye (tastiere) e Bill Bruford (batteria); con questa formazione uscì il primo disco Yes (1969) che non riscosse molto successo. Il loro successo giunse con The Yes Album del 1971.  Close to the Edge (1972), Tales from Topographic Oceans (1974) e Tormato (1978)che furono accolti con grande entusiasmo. Yessongs (1973)  triplo album live è entrato a far parte della storia del rock.

Nonostante il gruppo abbia subito numerosi  cambiamenti nella composizione  – Steve Howe prese il posto di Banks e Alan White a Bruford – la band conservò sempre il  propria carattere stilistico. Rick Wakeman, che prese il posto di Kaye alla tastiera, contribuì in modo importante a improntare in modo univoco e originale lo stile degli Yes. Le composizioni degli Yes, ispirate alla musica classica, sono caratterizzate dalla voce in falsetto di Anderson, dai singolari arrangiamenti alle tastiere e da repentini cambi di tempo e di ritmo in cui emergono suoni melodici che richiamano quelli della ballata.

Nel 1981 il gruppo si sciolse per ricostituirsi subito dopo: con Anderson, Squire,  White , Kaye e il chitarrista Trevor Rabin. L'album del 1983, 90125 con la famosissima Owner of a Lonely Heart, fu un successo internazionale e il tour che seguì l'uscita del disco fu tra i più acclamati e seguiti. Un eguale successo ottenne l'LP Big Generator (1987). Negli anni che seguirono vi furono numerosi scioglimenti del gruppo con frequenti cambiamenti di musicisti. Nonostante ciò la band compose album di grande spessore come Union (1991) e Talk (1994). Nel marzo 1996 gli Yes (Anderson, Howe, Squire, Wakeman e White) incisero l'album live Keys to Ascension, che comprendeva canzoni del loro repertorio e nuove registrazioni.

                DISCOGRAFIA

Yes (1969)
• Time And A Word (1970)
• The Yes Album (1971)
• Fragile (1972)
• Close To The Edge (1972)
• Tales From Topographic Oceans (1974)
• Relayer (1974)
• Yesterdays (1975)
• Going For The One (1977)
• Tormato (1978)
• Drama (1980)
• 90125 (1983)
• Big Generator (1987)
• Union (1991)
• Talk (1994)
• Keys To Ascension (1996

curiosità:cosa succedeva nel mondo, negli anni72?
Nixon coinvolto nello scandalo Watergate

 Accordo USA-URSS

sugli armamenti strategici

e in Italia,Prime elezioni politiche anticipate: governo Andreotti di centrodestra

 Ultimo tango a Parigi di Bertolucci 1972

fonte encarta

 
 
 

Post N° 190

Post n°190 pubblicato il 14 Maggio 2007 da mafico0

Strade Sicure

 
 
 

Post N° 180

Post n°180 pubblicato il 02 Maggio 2007 da mafico0

 immagine

 
 
 
Successivi »
 
 
 

INFO


Un blog di: mafico0
Data di creazione: 25/02/2007