Un blog creato da dglnick il 11/10/2008

I miei pelosetti

il diario dei miei mici e tanto altro

 
 
 
 
 
 

DONI

grazie

grazieBobo

 
 
 
 
 
 
 


I made this widget at

MyFlashFetish.com.

 
 
 
 
 
 
 

CRONOMETRO

dglnick

Min: :Sec

 
 
 
 
 
 
 

TINAAAAAAAAAA!!!!!!!

 
 
 
 
 
 
 

BUONA NOTTE MARTINO

 
 
 
 
 
 
 

TINA

 

Image and video hosting by TinyPic

 
 
 
 
 
 
 

CONTATORE

che è _n-line
 
 
 
 
 
 
 

AREA PERSONALE

 
 
 
 
 
 
 

TAG

 
 
 
 
 
 
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Ottobre 2019 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31      
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

FACEBOOK

 
 
 
 
 
 
 
 
Citazioni nei Blog Amici: 25
 
 
 
 
 
 
 

GRAZIE DONATELLA

 
 
 
 
 
 
 

CHE NE SAI

 
 
 
 
 
 
 

TERRY B

 
 
 
 
 
 
 

LOVE


grazie trappolinax

 Premio Magia

 

 Grazie Gattachicca

 

grazie Silvana

 
 
 
 
 
 
 

PREMI

grazie orsetta66

  Grazie a

Trillylove81

GRAZIE ALICE

DAL BLOG Nontilasceròmaisolo


 

                                      

                                           grazie Bobo e Zara

                                         

                      

                Stellina donata da trillylove81

              Manda questa stellina a tutti gli amici

                che ti ha fatto piacere conoscere

                    in questo mondo virtuale..

                  L'ho ricevuta e la invio a te...

                 simbolo di amicizia scambievole..

                           Un grande abbraccio

                                      

                                        
                          
             
                                                 

 
 
 
 
 
 
 

CONTATORE

free counters

 
 
 
 
 
 
 

  

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

bobo e zara

 

 

 

“http://i40.tinypic.com/fwj2u8.jpg”   

 

 
 
 
 
 
 
 

 

 

Buon Natale

Post n°456 pubblicato il 25 Dicembre 2011 da dglnick

www.ilovegif.net

Ciao a-mici miao e bau. so di non essere piu presente ma non potevo mancare per farvi gli

AUGURI

BUON NATALE 

Martino e famiglia

 
 
 

Quante cosa abbiamo da imparare dagli animali!!!1

Post n°454 pubblicato il 17 Novembre 2011 da dglnick

Lily è cieca, Maddison la guida ovunque
I due alani che commuovono gli inglesi
La storia di due cagnolone dal cuore tenero. Sempre insieme, da qualche tempo sono rimaste senza un tetto

Gli anziani proprietari non potevano più accudirle, ora attendono una nuova famiglia

Lily è cieca, Maddison la guida ovunque
I due alani che commuovono gli inglesi

La storia di due cagnolone dal cuore tenero. Sempre insieme, da qualche tempo sono rimaste senza un tetto

Lily, la cagnolona cieca, e Maddison, il suo «angelo custode» Lily, la cagnolona cieca, e Maddison, il suo «angelo custode»
MILANO - Sono un duo fuori dal comune e la loro è una di quelle storie che appassionano non soltanto gli amanti degli animali. Due grossi alani, entrambi esemplari femmina, dei quali uno è cieco e l'altro è la fedele compagna e guida, commuovono il Regno Unito. All’età di 18 mesi Lily perde la vista. I suoi occhi da quel giorno diventano quelli di Maddison. Le due non si separano un attimo. Ora aspettano in un canile inglese l'arrivo di una nuova famiglia.

 

GIGANTI BUONI - È anche una storia d’amore, la loro. Se Walt Disney ci ha regalato con Lilli e il vagabondo la più bella storia d’amore tra cani del grande schermo, quella di Lily e Maddison è ancora più toccante e reale della finzione. Lily, di sei anni, e la sua inseparabile aiutante Maddison, di sette, cercano un nuovo proprietario, un padrone che sia amorevole e che abbia una casa possibilmente spaziosa per accogliere entrambi. La vicenda delle due esemplari di alano è stata raccontata dalla Bbc. Maddison non si stacca nemmeno un secondo dalla sua Lily, spiegano dal canile di Shrewsbury, nella contea di Shropshire, che da luglio ha accolto i due animali da quando i vecchi proprietari non sono più in grado di accudirle. I cani, a quanto sembra, comunicano tra loro in modo silenzioso e vivono una vita in apparenza serena, riferisce l’emittente inglese. I responsabili del Shrewsbury Dogs Trust li descrivono come «due teneri giganti». Amano farsi accarezzare ed avere intorno gente. Maddison e Lily sono cresciuti insieme e sono diventati i migliori amici da quando lei, a soli 18 mesi, ha perso la vista. A causa di una rara malattia le sue ciglia hanno infatti cominciato a crescere verso l’interno del bulbo oculare. I veterinari sono perciò stati costretti a rimuovere i suoi occhi.

GRANDE CUORE E GRANDE CASA - «Con l'aiuto di Maddison la compagna Lily riesce a condurre una vita piena e attiva», ha sottolineato la volontaria del centro soccorso animali, Kerrie Ridgway. Quando Lily si sente insicura, comincia a tastare dietro a Maddison e poggia il suo muso sulla sua schiena, così che possa guidarla. «Rivolgo un appello a chi ha un grande cuore e grande appartamento per accogliere questa amabile e inseparabile coppia». Un appello, a quanto pare, che ha avuto una notevole eco: da quando la loro storia ha cominciato a fare il giro della Rete il telefono del centro di accoglienza non smette di suonare. Centinaia sono le chiamate arrivate da potenziali padroni pronti ad adottare la grossa e indivisibile coppia.

 
 
 

Buona Pasqua

Post n°453 pubblicato il 23 Aprile 2011 da dglnick


www.Cartoline.it

 
 
 

Speriamo in una condanna esemplare

Post n°452 pubblicato il 23 Aprile 2011 da dglnick

Strage di mici col veleno. La denuncia degli Aristogatti, le indagini della polizia provinciale

L'associazione di volontariato ha aspettato il risultato di alcuni esami per segnalare l'uccisione di almeno una ventina di animali: "L'area è vicino all'ospedale, pericolo anche per bimbi e cani"
21/04/2011 - 23:01

Nei pressi dell'ospedale di Castelfiorentino si trovava una storica colonia felina, censita e tutelata, ed a poca distanza da questa prima se ne era formata una seconda, a casua di persone che avevano abbandonato lì una gatta incinta.


In totale possiamo parlare di circa 22 gatti, ancora presenti alla fine del 2010.

Oggi invece ci sono solo due gatti, unici superstiti di una azione deplorevole compiuta da esseri umani a dir poco vigliacchi: tutti gli altri sono stati avvelenati.

Lo possiamo dire con certezza - scrivono i volontari dell'associazione Aristogatti - perchè ci sono i risultati degli esami autoptici che lo confermano, ma non ci voleva molto a capirlo: il cadavere di uno dei primi gatti uccisi è stato messo sul tettino dell'auto di uno dei due tutori della colonia.

Un gran bel gesto di avvertimento - scrivono i volontari - e una delle superstiti è stata salvata da un medico veterinario che ha usato la terapia antiveleno.


Però abbiamo voluto aspettare la famosa carta prima di fare affermazioni che in genere richiedono conferme.

Lo stesso Istituto che ha eseguito l'esame autoptico ha trasmesso il referto alle Autorità competenti, secondo un preciso obbligo di legge, ma questo ha comportato l'attesa di qualche mese: nel frattempo le colonie sono state decimate, e sono morti anche gatti di proprietà che hanno avuto la sfortuna di uscire da casa e passare da lì.


Chi ha fatto questo sa di aver compiuto un'azione punibile per legge, e si guarderà bene dal darci risposta alle tante domande che continuiamo a farci...

Ci chiediamo che fastidio potessero dare questi mici, e posto che possa esistere un motivo, quale entità superiore gli abbia conferito il diritto di risolversi il problema da solo, violando la legge penale e anche quella di una minima umanità.


Ma ci chiediamo anche se ha riflettuto sul fatto che quel pezzetto di terra è facilmente raggiungibile dai cani, ma forse a questo non è interessato, e da bambini: spesso in quell'area restano i bambini che gli adulti non vogliono far entrare in ospedale, e non è fantascienza pensare che un bambino possa fare un passo in più perchè vede un gatto, e nemmeno che porti alla bocca il boccone destinato al gatto.


La Polizia Provinciale di Firenze sta facendo le indagini del caso.

Noi naturalmente speriamo che qualcuno possa pagare per il gesto compiuto, ma soprattutto contiamo di risvegliare qualche coscienza: le leggi a tutela degli animali esistono, ma saranno inutili fin quando non ci sarà la coscienza civile di denunciare anziché voltare la testa dall'altra parte.


Associazione Aristogatti


 
 
 

Natale

Post n°451 pubblicato il 25 Dicembre 2010 da dglnick

Cari miao amici vado a dormire perche tra poco passa Babbo Natale se mi trova sveglio non mi lascia nienteeeee

Buonanotte e buon Natale a tutti

Image and video hosting by TinyPic

 
 
 

il guardiano

Post n°450 pubblicato il 14 Novembre 2010 da dglnick
 

AMICIIIIIII!!!!!!!

Guardate come faccio bene la guardia......... guai a chi la tocca miaaaaaaaoooooo

Image and video hosting by TinyPic

questo è il mio nuovo lavoro il miciositter.....

ma.....non farò mica questa fine?????

 
 
 

Lieto evento

Post n°449 pubblicato il 12 Novembre 2010 da dglnick
 
Tag: nascita

 

 

 

Amiciiiiiiiii devo darvi una grande notizia!!!!!!!!

Alla mia sorellina umana è nata una bellissima bambina....... ma fatemi pensare ......allora io sarei zio?????? si si sono proprio zio di una nipotina umana che bellooooooo

Martino

 

 

 
 
 

GENOVA 20-11-2010!!! CORTEO........

Post n°448 pubblicato il 10 Novembre 2010 da dglnick
 

 

                      GENOVA 20/11/10 : MANIFESTAZIONE CONTRO LA VIVISEZIONE!
P.ZZA CARICAMENTO ORE 14,30
Ci saranno pullman provenienti da molte città, dobbiamo essere in tanti!!!

 

 
 
 

Per Tina

Post n°447 pubblicato il 31 Ottobre 2010 da dglnick
 
Tag: gatti

CHE PECCATO...
Post n°761 pubblicato il 31 Ottobre 2010 da gattachicca1
 

 

 

.

La notte s’avvicinava e le strade della città erano quasi deserte;

La luce dei lampioni si specchiava nelle pozzanghere rimaste dopo la pioggia del mattino; un vento gelido,che sollevava mulinelli di foglie morte, faceva rabbrividire i rari passanti.

Uno dei pochi locali ancora aperti era un lussuoso bar, dall’atmosfera elegante e raffinata;  la luce soffusa dalle lampade illuminava i tavolini e le morbide poltroncine in velluto rosso scuro; la musica di sottofondo non impediva il conversare pacato degli avventori, nell’aria si sentiva profumo di caffè e vaniglia.

Improvvisamente la porta si spalancò ed una folata di vento che già sapeva di neve raggelò il locale. Dall’ombra apparve una snella figura avvolta in uno strano mantello nero che toccava il suolo; era una giovane donna dai lunghissimi e lisci capelli corvini che contrastavano con la pelle diafana del viso dall’ovale perfetto; aveva le labbra vermiglie e grandi occhi color ambra incorniciati di lunghe ciglia; indossava un lungo abito nero in lamé dalla profonda scollatura; al collo una collana di diamanti.

Lentamente, con movenze sinuose, attraversò il locale; e mentre camminava si sentiva il tenue suono di un campanellino, si sedette ad un tavolino appartano posto in un angolo ed ordinò da bere, un latte tiepido.

Le mani erano curate e prive d’anelli, le dita lunghe ed affusolate con le unghie smaltate della stessa tonalità del rossetto; iniziò a giocherellare, tracciando immaginari cerchi sulla tovaglia di damasco color panna.

Le venne servito il latte, in una tazza di fine porcellana inglese decorata con piccoli disegni floreali blu;  iniziò a bere, a piccolissimi sorsi, mentre osservava le persone presenti nel locale.

Poi lo vide: sulla quarantina, alto ed elegante, fisico asciutto, occhi e capelli castani; gli fece un sorriso e con la testa un lieve cenno d’invito.

L’uomo si sentì lusingato  le si avvicinò e con un sorriso luminoso chiese se poteva sedersi; la sconosciuta, con un elegante e fluido gesto della mano, gli indicò la poltroncina dinanzi alla sua.

Lui si sedette e la guardò; era ammaliato dal suo sguardo gli sembrava di perdersi in quegli occhi di giada.

La donna, con gli occhi socchiusi, riprese a tracciare lentamente quei cerchi immaginari, nel frattempo intonava, a voce bassissima, una melodia ipnotica, che ricordava le fusa dei gatti.

Passarono lunghi minuti, sembrarono pochi istanti; nei quali l’uomo restò in silenzio, cullato da quel dolce canto

Poi, lei si fermò e parlò, aveva la voce lieve e pacata

“Tu sei un uomo buono e gentile, ma hai dei nemici crudeli e potenti; sono qui per aiutarti!”

Riprese, ad occhi chiusi, il suo strano canto e quel tracciare cerchi invisibili, sempre più rapidamente, cerchio dopo cerchio.

All’uomo sembrò che il tempo si fosse fermato; non riusciva a rendersi conto da quanto tempo era li ad ammirare quel bellissimo volto; aveva voglia di accarezzare quei capelli, di sentire il loro tocco di seta scivolare tra le dita. Pensò che quando la luce gli colpiva sembravano lanciare dei lievi bagliori blu, come il manto dei felini neri.

Poi l’incanto si ruppe; la pendola del locale batté dodici rintocchi, era iniziato hallowenn

Improvvisamente la temperatura del locale s’abbassò bruscamente; la donna si bloccò e ,spalancando gli occhi, fissò l’uomo e gli domandò

“Non credi alle streghe?”

lui rise e disse:

“No! Non credo a queste stupide superstizioni!”

allora la donna fece un tristissimo sorriso

“Che peccato!! allora non posso fare nulla per te...”

sussurrando, quasi a se stessa, aggiunse

“ mi dispiace!!!”

Così dicendo depositò tre monete sul tavolo, s’alzò, e s’avviò all’uscita; sulla porta si voltò leggermente, guardò tristemente l’uomo; poi lentamente uscì dal locale.

L’uomo guardò sul il tavolino, dove le monete  sembravano emettere tenui bagliori blu,  con orrore vide che sulla tovaglia erano apparsi dei cerchi insanguinati.

S’alzò di scatto, facendo cadere la poltroncina e corse verso l’uscita, dietro alla sconosciuta, ma come superò la soglia del locale si portò le mani alla gola e crollò sul marciapiede.

Gli altri avventori si precipitarono fuori dal bar per cercare di soccorrerlo, e sgomenti si resero conto che era troppo tardi.

Notarono delle piccole impronte feline che dalla porta del bar andavano verso il parco antistante, ed illuminata da un lampione la videro; era una gatta nera con un collare luccicante che gli guardava.

La micia socchiuse tristemente gli occhi color giada e sembrava domandare: “Voi credete nelle streghe?” Poi con un agile balzo scomparve nel buoi del parco; nell’aria rimase solo il lieve suono d’un campanellino mentre il vento, sempre più gelido, rapiva le foglie morte.

 .

 

 

 

racconto dedicato alla piccola Tina

 
 
 

Campagna ENPA

Post n°446 pubblicato il 28 Settembre 2010 da giusymartoglio
 

Bausela  a tutti!!!

locandina

Calissime ziette e affettuosi zietti, stasela vogliamo  bauchiedelvi un  favole:

vi va di dale 1 o 2 € pel i cagnetti bisognosi?

SIIIIIIIIIIII!!!!!

Bene, allola , fino al 10 di ottoble, potlete mandale un sms al 45595 da tutti i cellulali, qualsiasi sia il gestole, pel donale 1 €.

Se ,invece, siete più baugenelosi, potlete fale una telefonata, semple al 45595, da lete fissa, pel donale 2 €.

Tutto ciò che l'ENPA laccoglielà, lo investilà pel complale tante cuccette nuove pel il fleddo invelno, tante medicine pel i canucci malatini e tanto cibo pel gli affamati che sono nelle oasi e nei lifugi ENPA!!

Noi sappiamo che siete di cuolicino buono e siculamente adelilete anche quest'anno a questa bellissima iniziativa.

Bobuccio e Zaletta

 
 
 

ASSASSINI

Post n°445 pubblicato il 23 Settembre 2010 da dglnick
Foto di dglnick

Prima domenica di caccia, abbattuta una cicogna nera in PaduleIl WWF segnala l'accaduto: l'animale era stato avvistato in zona da alcune settimane. "Chi ha sparato voleva portaris a casa un trofeo rarissimo"

20/09/2010 - 17:32
 

La prima giornata di caccia si è aperta sotto i peggiori auspici: c’è infatti il corollario di tutto quello che non dovrebbe accadere in un’attività che si vuole presentare come rispettosa e regolata.
Ci sono gli incidenti tra cacciatori, come quello accaduto in provincia di Ascolti Piceno dove un uomo è stato raggiunto dai pallini partiti dal fucile del padre caduto a terra, le multe emesse per continue violazioni da parte delle guardie volontarie venatorie del WWF, ci sono i Centri Recupero Animali Selvatici dell’associazione in piena attività con rapaci come gheppi, poiane ma anche aironi tutti feriti da armi da fuoco. L’icona del mancato rispetto da parte dei cacciatori delle specie più rare e protette del nostro paese è l’esemplare di Cicogna nera abbattuta a colpi di fucile  in una delle più belle e importanti zone umide toscane, nel padule di Fucecchio. Proprio per quest’area  il WWF aveva da tempo chiesto di istituire un’area protetta essendo l’ultima grande zona umida della Toscana ancora priva di tutela.
La cicogna nera era stata avvistata da alcune settimane assieme ad un gruppo di cicogne bianche dal Centro di Ricerca del Padule di Fucecchio e segnalata a tutti gli organi di vigilanza.



“Impossibile non riconoscere un esemplare di Cicogna nera – ha dichiarato Fulco Pratesi, Presidente onorario del WWF – Il tipo di volo, le dimensioni e i colori ne fanno una specie inconfondibile. Chi ha sparato contro questo animale, di cui restano solo circa 10 coppie nidificanti nel nostro paese e per questo considerato rarissimo, aveva tutta l’intenzione di abbatterla magari portandosi il trofeo in casa. E’ un gesto che sommato ai tanti simboleggia quanto la caccia in Italia sia un’attività incompatibile con la ricchezza di biodiversità del nostro paese, con la sicurezza e soprattutto con le norme europee che vietano rigorosamente di sparare a specie rare e per questo protette e impongono di tutelare  anche quelle cacciabili. Inoltre la caccia in Italia viene ancora svolta in periodi delicatissimi per la riproduzione di molte specie animali come è accaduto con le preaperture decise in molte regioni e che per questo violano le stesse indicazioni UE oggi anche Legge dello Stato.

 Fonte: Ufficio stampa WWF Italia

 
 
 

Qualcuno aveva detto ( Tutti nelle nuove case entro un anno)

Post n°444 pubblicato il 01 Luglio 2010 da dglnick

 
 
 

BUON COMPLEANNO!

Post n°443 pubblicato il 29 Giugno 2010 da bertacchia
 

Ok...sono in ritardo...

ma io te li faccio lo stesso

TANTI AUGURIIIIIIIII

Un abbraccio

con tanto affetto

BERTACCHIA

 
 
 

buona giornata

Post n°442 pubblicato il 26 Giugno 2010 da evelina55

 
 
 

UN AUGURIO SPECIALE A UN AMICO SINCERO AUGURIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII

Post n°441 pubblicato il 25 Giugno 2010 da pantera98

Dall'angolo più caloroso del mio cuore,
dove è riposta la nostra speciale e infinita amicizia,
ti arrivino i miei migliori ed affettuosi auguri
di
Buon compleanno.

 
 
 

AUGURI SILIO!!!!!

Post n°440 pubblicato il 25 Giugno 2010 da gattachicca1

 
 
 

CHE SIA UN GIORNO SPECIALE...AUGURI!!!

Post n°439 pubblicato il 25 Giugno 2010 da evelina55

Image du Blog patty64.centerblog.net

20071225115244_thegiftoflight_01_pb.jpg picture by nblazerdeb2000

UNA SCATOLA PER TE...

PIENA DI SINCERI E AFFETTUOSI

AUGURI!

Frasi di auguri by Follettarosa

 

 
 
 

Maledetta primavera

Post n°438 pubblicato il 20 Giugno 2010 da dglnick

ciao a-mici volevo farvi una domanda........ ma la primavera doveeeeee? ......da domani estate cercasi. Io visto il tempo faccio il mio lavoro preferito ...guardate un po

 

Image and video hosting by TinyPic

Ho fatto tutto da solo non credete che mi abbia coperto nessuno

Speriamo che venga il caldo ...pensate che io mi ero anche messo in dieta per la prova costume sono molto attento al peso....(massimo)

 

Image and video hosting by TinyPic

Visto come controllo il peso?

ora amici vi saluto ma prima volevo ringraziare tutti per il raggiungimanto delle 10000 visite...... grazieeeeee

 
 
 

Abbandono estivo

Post n°437 pubblicato il 31 Maggio 2010 da dglnick
 

Post n°688 pubblicato il 31 Maggio 2010 da unblogaquattrozampe

Amici copiate tutto quello che volete, fate girare!!!!

Alegrafica

Lettera di un cane abbandonato

Ti sto ancora aspettando, perché so che tornerai a prendermi. Mi Hai messo qui solo per farmi sgranchire un po’ le zampe, perché il viaggio che mi hai fatto fare era davvero interminabile.
Poi sei risalito … e … no!!! Non puoi esserti dimenticato di me, non può essere così. Si, sono certo che tra un attimo sarai qui!
Mi siedo sul bordo della strada … ho paura delle macchine che passano veloci ma cerco di pensare a te e ai nostri giochi, ai momenti bellissimi e anche ultimamente ai tuoi nervosismi verso di me.
Ma sarai stato arrabbiato per altri motivi, io a te non ho mai fatto nulla!
Forse quella è la tua macchina, che gioia, lo sapevo che tornavi a prendermi.
Sono trascorsi tre giorni e sono ancora qui!
Sto morendo di dolore, di fame, di sete, di tremenda solitudine.
I miei occhi non vedono più lontano; seguono ora soltanto il battito del mio cuore stanco che sta lasciandomi per sempre.
Eppure so che tornerai e resisto in segno della mia fedeltà verso te, perché tu sei il mio padrone, e non puoi essere cattivo.

Un cane abbandonato

Non voglio rattristarvi, però oggi il mio pensiero va a tutti quei cani e gatti che verranno abbandonati. Perdonatemi.

  Portate con voi il vostro cane o il vostro gatto, o se proprio non potete portarli lasciateli con qualcuno che se ne prenda cura con amore. Ma non abbandonateli!!

 
 
 

La mia principessa

Post n°436 pubblicato il 03 Maggio 2010 da gioiablak

ecco la  gattina  che mancava la mia principessa..ciao ti saluta anche lei...

 
 
 
Successivi »
 
 
 
 
 
 
 

DATARIO

 
 
 
 
 
 
 

GRAZIE DEL PENSIERO GATTACHICCA

 

Dedicato alla nostra amica TINA 

che abiterà per sempre nei nostri cuori

DEDICATO A TINA

 

Ho acceso una candela,

e poi un altra,

ed un altra ancora;

candele luminose

come occhi di gatto;

ho acceso mille candele

per illuminare il tuo

cammino di gatta

colore della notte.

 

Gattachicca

 
 
 
 
 
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 
 
 
 
 
 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

dglnickwalterrolladani.cdlizzy50ImpedovoVitofranco_cottafavibelsig1946vitti2008davegrecoMarioTorella1biondapervoizingaromercuriorosy.locasciocristinagiglio913
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Tutti gli utenti registrati possono pubblicare messaggi e commenti in questo Blog.
I messaggi sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
 
 
 
 
 
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 


www.appelliperglianimali.it


Andando nel sito potete


sottoscrivere svariati appelli a


favore degli animali. Ogni firma è


importante.


PORTATE QUEST'APPELLO ANCHE


NEL VOSTRO BLOG.

 
 
 
 
 
 
 

ANGELO

QUESTO LO REGALIAMO A TUTTI

 I PAPINI E MAMMINE CHE AMANO E CHE DEDICANO

LA LORO VITA A NOI PELOSETTI..

CON AFFETTO LILLY E RAMBO

 
 
 
 
 
 
 

PER NALA E DUCA

Una candelina accesa per

NALA E DUCA 

 
 
 
 
 
 
 

DJ

Grazie Trappolina  

                    

Grazie Orsetta

 

 

natale 

 

 

grazie unblogaquattrozampe

  

Grazie Bobo e Zara  

 

 

Grazie Billy

 
 
 
 
 
 
 

 

 

 

 

 

 

 

pc 

              

 

 

 

buon w.e

 

 

 
 
 
 
 
 
 

TUTTI PREMI

Ringrazio BRIVIDOFELINA dal blog LILLY E RAMBO

              grazie di cuore TITTY

        

Grazie di cuore a Bobo e Zara

Questo premio ce lo ha donato

 BOBO E Zara

Grazieeeeeeeee!
a i_am_yado_2002

 

Questi due premi ce li ha miao donati

BOBO E ZARA

Baugrazieeeee!!!!!

                                               grazie pantera98