Creato da fedechiara il 14/11/2014
l'indistinto e il distinto nel suo farsi
 

Area personale

 

Archivio messaggi

 
 << Marzo 2024 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
 
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 4
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

Ultime visite al Blog

fedechiaraQuartoProvvisoriocassetta2maresogno67azzurro781Paul12dglNemesys4m12ps12misteropaganoArianna1921Chevalier54_ZArtalekneveleggiadra0vololow
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
I commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

 

« Segnali fortissimi e sog...Dance with me. Passati d... »

Dell'avere 'poca gioia dell'urna'.

Post n°2905 pubblicato il 04 Dicembre 2023 da fedechiara
 

'...sol chi non lascia eredità d'affetti poca gioia ha dell'urna.'
(U. Foscolo - I Sepolcri)
Due notizie in parallelo dal 'Corriere della sera': la prima è sotto forma di 'editoriale' del molto onorevole ed ex capo partito Veltroni Walter, poi passato in letteratura e cinema.
L'altra è un trafiletto in cui si dà conto dell'allarme vivissimo del presente ministro dell'Interno Matteo Piantedosi. Estote parati, ci manda a dire il ministro, i terroristi della porta accanto sono pronti a colpire sui treni e dovunque ci sia un cospicuo numero di persone radunate in un luogo pubblico.
La guerra di Israele contro Hamas ha ri-scatenato i 'cani sciolti ' allah u akbar e i radicalizzati in sonno, i 'risvegliati' delle enclaves islamiche nemiche delle periferie metropolitane di Europa.
Ringraziamo il ministro dell'avviso, ma temiamo che nulla si possa ragionevolmente opporre, da parte di noi cittadini, morituri potenziali, al delirio di onnipotenza dei 'risvegliati' islamici delle periferie urbane e delle enclaves armati di coltello, accette o, dio non voglia, delle cinture esplosive che farebbero deflagrare un intero vagone e deragliare un treno nelle ore di punta del trasporto urbano. Troppo tardi e troppi i terroristi filtrati impunemente dalle frontiere-colabrodo di Schengen e 'salvati' sui barconi e pietosamente accolti a centinaia di migliaia nel campo-profughi Italia.
E la vera notizia è, invece, il risveglio di Walter. Nel senso del suo dirsi preoccupato in pubblico editoriale di quel che è successo, in un paesuolo della 'douce France': che dei cittadini francesi 'immigrati' (l'ha scritto davvero! Anatema!) abbiano massacrato un povero cristo incolpevole di alcunché al grido di 'Ammazziamo tutti i bianchi!'
Che questa preoccupazione venga resa pubblica da un autorevolissimo esponente della sinistra di s-governo è un evento, una confessione in pubblico, un mea culpa in pubblica agorà che ci fa cadere le braccia e altro, dal momento che i buoi dell'immigrazione massiva sono usciti a centinaia di migliaia dalle stalle di Schengen e comodamente incistati nelle periferie urbane-enclaves del disagio sociale alimentato a milioni di individui dalle accoglienze sinistre.
E non ci illudiamo che la sua preoccupazione si muti in un ravvedimento operoso della sinistra a cui egli appartiene e/o in un cambio di linea politica. I suoi correligionari sono cronicamente refrattari alle evidenze sociali del disastro delle periferie urbane e i farmaci del comune buonsenso non agiscono in quelle loro menti di alieni.
Ci basterebbe che facessero propria l'illuminazione tardiva di Manfred Weber, l'alieno del Ppe europeo, che predica (finalmente!) di contrastare l'immigrazione irregolare 'per fermare le destre estreme' (sic).
Cos'è estremo e cosa moderato in quelle aliene loro plaghe mentali sarebbe interessante saperlo, ma le elezioni europee sono alle porte e l'allarme olandese ha risuonato forte, fortissimo.
Agli elettori di giugno 2024 spetterà il decidere un eventuale (e auspicato) cambio di indirizzo politico. Alle urne! Alle urne!
Potrebbe essere un'immagine raffigurante 7 persone e testo

Effimere illuminazioni natalizie. 02 dicembre 
Va bene, Manfred, cambiano i fattori ma il prodotto non cambia. Bisognerebbe fermare l'immigrazione irregolare perché è 'irregolare' e contraria alle leggi e ai regolamenti europei – e l'abominio dei naufragi organizzati e dei morti in mare e l'osceno grimaldello buonista di una pietas indebita offerta ai criminali trafficanti di vite umane fanno rizzare i capelli in testa ad ogni persona dotata di buonsenso, ma se preferisci che a dettarvi (a voi del Ppe) l'agenda politica siano gli elettori della destra 'estrema' (sic) va benissimo, purché si faccia, purché si agisca, purché si metta fine a questa barbarie e alle ipocrite tolleranze versus le o.n.g.- taxi del mare - collettori di donazioni milionarie (perfino dal Vaticano, con i soldi dell'otto per mille!) che incentivano il maledetto traffico di esseri umani e gli annegamenti in mare che ne conseguono.
Ma facciamo che non sia una illuminazione natalizia che si ripone nello scatolone passata la festa, per favore.

 
 
 
Vai alla Home Page del blog
 
 

© Italiaonline S.p.A. 2024Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963