Creato da fedechiara il 14/11/2014
l'indistinto e il distinto nel suo farsi
 

Area personale

 

Archivio messaggi

 
 << Ottobre 2019 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31      
 
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 2
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

Ultime visite al Blog

fedechiarananiturriavveliocagnazzimarcella53marlow17vololowbach1962c.mazzella_1935lesaminatorecortirottamibiagioittivorprefazione09guariniannadavide.russiello
 

Ultimi commenti

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
I messaggi e i commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

 

« Libertà, sicurezza e il ...Oh, when the Saints... »

Ideali in ombra

Post n°844 pubblicato il 27 Aprile 2019 da fedechiara
 

E non è solo la fotografia e l'ora del tramonto a dirla in ombra, la partigiana. Immaginiamola in vita e combattente e il dolore della morte e della pallottola che ne ha straziato le carni e distesa morta sulla riva - e immaginiamo le sue parole, le sue esaltazioni e la gioia nel momento dell'annuncio della disfatta militare dell'otto settembre della resa dell'Italia e l'inizio di una epopea di rabbia e dolore e furore e ruoli confusi tra chi si credeva di combattere una guerra nuova e di riscatto nazionale e quegli Alleati che 'a nemico che fugge ponti d'oro'; e non gli pareva vero di aver spianata la via verso il nord dopo lo sbarco di Anzio, ma a Parigi, nella firma del Trattato post bellico, punirono l'Italia per essere stata alleata in guerra con la Germania e la mitica Resistenza la considerarono piccola cosa e dovuta all'onta di essere stati noi 'nazifascisti' in guerra con il mondo delle democrazie.

E non sarebbe male se i toni dei 25 aprile di ogni anno che è venuto dopo quell'onta fossero più pacati e consapevoli del complesso e della complessità dei fatti e degli eventi - tutti, inclusi i fatti ignobili di Porzus e le foibe degli assassini titini sottaciute per cieca ideologia e convenienza politica - e si studiasse la Storia e si facessero più convegni universitari in proposito piuttosto che le rabbiose e/o trionfali manifestazioni nelle piazze contro gli immaginari 'nuovi fascisti' (sic) che perpetuano la logica perversa del nemico da combattere e che si vorrebbe 'a testa in giù'.
Anche questa è commemorazione e memoria, presidente.

Gli ideali in ombra de 'La Partigiana'

 

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://gold.libero.it/Nebbieedintorni/trackback.php?msg=14474525

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
Nessun commento