Creato da fedechiara il 14/11/2014
l'indistinto e il distinto nel suo farsi
 

Area personale

 

Archivio messaggi

 
 << Settembre 2022 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30    
 
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 4
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

Ultime visite al Blog

fedechiaraQuartoProvvisoriocassetta2f.cicci35logiudice.augustomartellodgl13VIOLA_DIMARZOcostel93fvincenzo641Prelude2012andy78hiannaautocai71andreamella
 

Ultimi commenti

Grazie.
Inviato da: fedechiara
il 22/09/2022 alle 20:47
 
Ho riportato, nel mio ultimo post, uno stralcio...
Inviato da: VIOLA_DIMARZO
il 20/09/2022 alle 12:25
 
Inizio a pensare al cambio di stagione, ma solo perché...
Inviato da: cassetta2
il 21/08/2022 alle 10:48
 
Quanto ho amato Giuni Russo
Inviato da: cassetta2
il 20/08/2022 alle 10:30
 
Grazie, Viola, sei gentile.
Inviato da: fedechiara
il 22/07/2022 alle 09:03
 
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
I commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

Messaggi del 03/07/2022

L'impossibile 'principio di carità' interpretativa.'

Post n°2145 pubblicato il 03 Luglio 2022 da fedechiara
 

Come applicare il 'principio di carità' ai filo Nato delle sanzioni e degli armamenti spediti a tonnellate ad un paese in guerra? Quando la filosofia si pone interrogativi di impossibile soluzione.
(...) Non riuscire a immaginare un motivo per cui esista una recinzione in un determinato punto, scrive Alexander riflettendo sulla metafora di Chesterton, è il peggior motivo per rimuovere quella recinzione. Niente impedisce al viaggiatore di buttarla giù, ma è bene che questo avvenga eventualmente soltanto una volta che il viaggiatore sia consapevole del fatto che, per esempio, quell’area fosse in passato destinata all’allevamento del bestiame e che ora non lo è più.
Secondo Alexander, nelle discussioni vale il discorso della staccionata, e tanto più nelle discussioni su Internet, generalmente alimentate da una scarsa predisposizione a considerare le opinioni degli altri secondo un principio di carità. «Se non hai idea di come una persona possa credere a qualcosa, e quindi decidi che quella persona è stupida, sei molto simile al viaggiatore di Chesterton che rimuove la recinzione (e i filosofi, come i viaggiatori, sono ad alto rischio di imbattersi in un toro)».
Estrapolazione dall'articolo citato