Creato da slog175 il 16/05/2006

ORGOGLIO JUVE

Piemontesi tosti

 

 

« Messaggio #239Messaggio #241 »

Post N° 240

Post n°240 pubblicato il 13 Aprile 2008 da slog175

JUVENTUS-MILAN 3-2
LA SOLITA GRANDE JUVE CHE NON MOLLA MAI!
GRAZIE RAGAZZI!



Nell'anticipo
della 33esima giornata la Juventus batte il Milan 3-2. Eroe di giornata
Hasan Salihamidzic, autore di una doppietta. Di Del Piero l'altra rete
bianconera. A bersaglio due volte per il Milan Filippo Inzaghi.
Rossoneri costretti a giocare in dieci dal 68esimo per l'espulsione di
Daniele Bonera. "Il segreto del mio stato di forma? Ci sono molte
componenti, ma una su tutte: sono affamato... tanto affamato". Alex Del
Piero, al termine della vittoria per 3-2 col Milan che vede la sua
firma sul primo gol juventino, risponde a caldo ai microfoni Sky alla
domanda sul suo incredibile stato di forma. Una condizione atletica e
mentale che sembra non lasciare dubbi sulla sua prossima convocazione
in nazionale per gli Europei.


Secondo
l'album di figurine Panini, intanto, Del Piero è "convocato". E per
Donadoni? "Vedremo - taglia corto - posso solo dire: viva la Panini!".
(AGI)


Claudio Ranieri fatica a trattenere la soddisfazione. La
bella vittoria sul Milan nell'anticipo serale dell'Olimpico mette la
Juve in pole position per la conquista di un posto in Champions.
"Abbiamo battuto i campioni del mondo in carica - ha detto Ranieri a
Sky - loro hanno fatto un primo tempo spettacolare. Mi hanno tolto 10
anni di vita... l'aver pareggiato nel primo tempo è stato bellissimo e
difficilissimo. E' stata una gran bella partita, molto importante per
noi che in questa settimana ci giochiamo tutto. Stiamo facendo un
campionato meraviglioso, oltre ogni aspettativa".


Il Milan
cade a Torino con la Juve e resta lontano dal quarto posto e dalla
Champions. "Abbiamo perso una grande occasione perché potevamo chiudere
in vantaggio il primo tempo - ha detto il tecnico rossonero Carlo
Ancelotti -. Non lo abbiamo fatto per demerito nostro, subendo il
secondo gol per una disattenzione. E così nel secondo tempo, dopo un
inizio equilibrato in cui le due squadre erano un po' stanche, c'è
stata l'espulsione di Bonera che ha cambiato le cose". Ancelotti
individua nell'espulsione, giustissima, del suo difensore per
un'entrata pericolosissima su Sissoko la chiave di volta della gara.
"Non posso dire nulla sul cartellino rosso - spiega - ma sono in
disaccordo con l'arbitro per la punizione da cui è scaturito il terzo
gol juventino". Poi una considerazione sulla corsa al quarto posto: "Ci
sono quattro punti di distacco dalla Fiorentina e, a cinque gare dalla
fine, sono molti da recuperare".


La tattica.
Ranieri opta per uno schieramento classico, con Del Piero e Trezeguet
davanti a fasce molto propositive. In mezzo è Sissoko chiamato a dare
quantità: il maliano gioca in coppia con Tiago, preferito a Nocerino.
Nel Milan, out Pato, Inzaghi unica punta con Seedorf e Kakà a sostegno.
Regia di Pirlo, dietro al centro gioca Simic accanto a Maldini

Juve-Milan,
in palio l’Europa Un posto in Champions League. E’ la posta in palio,
molto elevata, della supersfida dell’Olimpico di Torino. Nonostante
l’incredibile ko di Palermo, ci arriva meglio la Juve, fisicamente
tonica, con 6 punti di margine ed una gara da recuperare. Milan al
bivio: la vittoria con il Cagliari non ha completamente fugato i dubbi
sulla condizione della squadra, che deve fare risultato per non
rischiare di perdere ulteriore contatto dal quarto posto.


Commento
al primo tempo - Gara bellissima e pari tutto sommato giusto. Parte
meglio la Juve, in vantaggio con un diagonale preciso di un Del Piero
in forma smagliante, poi sale in cattedra Inzaghi: un gol sciupato, due
realizzate alla sua maniera. Il Milan quindi gestisce bene fino alla
distrazione finale: palla persa malamente dal Maldini che porta alla
stoccata di Salihamidzic


Secondo Tempo - La serata di Brazzo. La
Juve stende il Milan Gran bella partita all'Olimpico. La fa sua la Juve
in virtù di un secondo tempo giocato con una maggiore carica agostica.
Nella prima frazione, tecnicamente la più bella, continui botta e
risposta tra Del Piero (il migliore in campo), Inzaghi (doppietta) e
Salihamidzic. Nella fase calda della gara, incide molto l'espulsione di
Bonera (giusta, bruttissima l'entrata su Sissoko). Il Milan gestisce
abbastanza bene, poi su un'azione da calcio piazzato subisce ancora un
colpo di testa di 'Brazzo' Salihamidzic che ne compromette in maniera
notevole la corsa al quarto posto. Chiudiamo con i migliori: nella Juve
Del Piero e Salihamidzic, nel Milan Seedorf e Inzaghi


Premiato
Del Piero Il capitano bianconero ha ricevuto la maglia numero 6 dalla
moglie e dal figlio del compianto Gaetano Scirea, da lui superato in
fatto di presenze (553) con la maglia della Juve


Juventus
(4-4-2): Buffon; Grygera, Legrottaglie, Chiellini, Molinaro;
Camoranesi, Sissoko, Tiago, Salihamidzic; Del Piero,Trezeguet


Milan (4-3-2-1): Kalac; Bonera, Simic, Maldini, Favalli; Gattuso, Pirlo, Ambrosini; Seedorf, Kakà; Inzaghi

Arbitro: Rocchi di Firenze

Ranieri non sta nella pelle. L'aveva detto in settimana che contro il
Milan la sua Juve non avrebbe deluso ed è stato di parola. «
Se non rido troppo è solo perchè mi hanno tolto dieci anni di vita nel primo tempo». Scherza Ranieri ai microfoni di Sky. «Abbiamo
battuto la squadra campione del mondo che ha giocato un primo tempo
spettacolare. Aver fatto 2-2 prima dello scadere dei primi 45 minuti è
stata una grande impresa per noi. Nella seconda parte, poi, abbiamo
giocato meglio, facendo noi la partita come volevamo farla
». C'è stata qualche disattenzione in difesa sui gol? «Più
che disattenzione, parlerei di qualità loro. Ci possono stare le
giocate di un campione: sul secondo gol è bravo Bonera che capisce il
movimento, gli hanno messo una palla perfetta. Sul primo dovevamo stare
più in linea. Comunque è stata una gran bella partita
». La scelta di Tiago? «Tiago
sa giocare molto bene, ma con il Milan non era facile, aveva contro
Pirlo e Seedorf, e due di temperamento come Ambrosini e Gattuso. Sono
contento della sua prova, nel secondo tempo l'ho messo davanti alla
difesa per smistare il pallone. E poi Sissoko sta facendo cose
straordinarie
». Per la Champions manca solo l'aritmetica, e si pensa ancora al secondo posto. «Ci
giochiamo tantissimo in questa settimana, abbiamo il Parma mercoledì e
domenica l'Atalanta. Poi vediamo dove siamo. Stiamo facendo un
campionato meraviglioso, questo è certo. Quando giochi con Milan e
Inter lo senti che sono squadra consolidata. Il gap che ci divide dalle
big del campionato è più piccolo per questa grande voglia di misurarsi
con queste squadre che abbiamo
».





SALIHAMIDZIC - «Segnare due gol al Milan campione del mondo è una grande soddisfazione anche per me». Salihamidzic ha vissuto una serata da protagonista regalando con una doppietta i tre punti alla Juventus nella gara forse più bella della stagione per i colori bianconeri. «Ora concentriamoci sul secondo posto, un obiettivo che vogliamo e possiamo raggiungere».





BUFFON - «Stasera a mio parere i migliori in campo sono stati Salihamidzic e Sissoko. Ci hanno dato una bella mano a vincere una delle partite più belle di quest'anno». Gigi Buffon è al settimo cielo perchè sa che questo successo così prestigioso potrebbe portare alla Juve il secondo posto in campionato. «Noi ci speriamo ma dobbiamo concentrarci su queste ultime gare che ci restano - ha detto il portierone a Sky -.
Quello che è emerso stasera è il carattere di questa squadra che
nonostante abbia subito una lezione di calcio nel primo tempo e sia
andata sotto di una rete non si è mai disunita riuscendo a ripartire e
capovolgere il risultato. Sissoko? Un centrocampista davvero completo
che è in un momento di forma superlativo
».





DEL PIERO - Per Alex Del Piero è solo una questione di fame: «Tante componenti fanno sì che il risultato finale sia questo - spiega il capitano della Juve a Sky - però di sicuro sono affamato, tanto, e questo spesso fa la differenza». Un Del Piero così non può restare a casa durante gli Europei. La Panini lo ha capito e lo ha già convocato: «Beh, non mi resta che dire: evviva la Panini!», sorride. Alex ammette l'emozione per aver superato Scirea tra i bianconeri con più presenze di sempre: «Sono
emozionato, perchè conosco la moglie e il figlio da quando sono
arrivato qua. Lui è un esempio per chiunque, essere accostato a lui è
un onore e per certi versi credo sia inarrivabile. Al di là dei numeri
Scirea resta il numero uno per eccellenza
».

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/ORGOGLIOJUVE/trackback.php?msg=4487526

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
resistenzabianconera
resistenzabianconera il 14/04/08 alle 19:14 via WEB
Ero allo stadio: che partita! Che emozioni!!! Dopo Roma e Inter, bastonato anche il MIlan!!!! Grazie ragazzi!!!!
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 

JU29RO!




 
 
immagine



 

AREA PERSONALE

 
immagine
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 22
 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

orgogliojuvee.maglianofrancesco.ienzialf2246Delta973vincenzoscarpellomarinaleoparditotti790nalism47roberto.zoccaliHelmut1978markel_86theplayer0NumeriPrivatituri.raps
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Giugno 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30          
 
 
 
immagine
 
immagine
 

TOKYO1985 JUVENTUS CAMPIONE DEL MONDO.



Video by Corsivo http://blog.libero.it/juventus/
 

ROMA 1996,JUVENTUS CAMPIONE D'EUROPA

video by Corsivo
 

5 MAGGIO 2002 JUVENTUS CAMPIONE D'ITALIA



Video di Yuri Riva - postato da Corsivo
 

TOKYO 1996,JUVENTUS CAMPIONE DEL MONDO



video by juvefc1897
 

JUVENTUS PER SEMPRE!




video by Juppy83
 
NOTE LEGALI: L’autore dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti dai lettori. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze, non sono da attribuirsi all’autore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Questo blog non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio: qualora il loro utilizzo violasse diritti d’autore, lo si comunichi all’autore del blog(slog175@yahoo.it) che provvederà alla loro pronta rimozione.

 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom