Creato da slog175 il 16/05/2006

ORGOGLIO JUVE

Piemontesi tosti

 

 

« Messaggio #240

Post N° 241

Post n°241 pubblicato il 25 Aprile 2008 da slog175

JUVENTUS,LA CHAMPIONS
E' COSA FATTA!!!
GRANDE JUVE!!

ATALANTA-JUVENTUS 0-4
GRANDE ALEX!

TORINO, 20 aprile
– Travolta l’Atalanta, la Juve
termina l’ultima curva pericolosa del campionato con tre vittorie su
tre partite: bottino pieno e davanti il rettilineo della Champions,
alla quale oramai manca solo la matematica. E questa fuoriserie
bianconera ora si fa vedere negli specchietti della Roma:
«Il
nostro obiettivo è proprio dare sempre di più: questo significa essere
preso dalla Juve, significa avere quel qualcosa in più, lavorare con i
grandi campioni che puntano sempre al massimo e noi vogliamo sempre
migliorarci
- Poi aggiunge - Io vado avanti: così come non mi
deprimo quando ci sono critiche, giuste o forzate che siano, così non
mi esalto quando la squadra si esprime bene come oggi. Ho lottato nella
mia carriera per arrivare ad allenare la Juventus
e i miei giocatori devono lottare per essere sempre primi. Non conta
dove stiamo in classifica ma quello che facciamo per primeggiare».
 





DEL PIERO-TREZEGUET, LA COPPIA DEI CAMPIONI – La coppia di
bomber juventini è il tandem più prolifico del campionato, Ranieri se
li coccola: Alex e Trezegol sono davvero una coppia Champions:
«Ho
ottimi campioni che stanno facendo una grandissima annata, avere loro
in squadra significa possedere le chiavi per sbloccare tutte le
partite».







CAMORANESI VALORE AGGIUNTO – Terzo posto cementato, piazza d’onore a 5 punti: certo che se questa Juve avesse avuto Camoranesi per tutta la stagione…«All’inizio
di stagione ci siamo concentrati sulla fase difensiva, dove abbiamo
lavorato con tutta la squadra. Logico che quando mancano giocatori come
lui, come Del Piero, che hanno la capacità di saltare l’uomo e di
trovare la zampata vincente contro squadre chiuse, la nostra manovra ne
risenta».







PER LA CHAMPIONS SERVONO 4 ATTACCANTIRanieri prima dribbla il discorso poi ammette: «Io parlo del mio calcio, dell’altro calcio (il mercato, ndr) ne parla il direttore sportivo. Comunque non mi spaventerebbe l’abbondanza, all’inizio dell’anno abbiamo lasciato andare via Zalayeta perché eravamo impegnati solo in due competizioni: l’anno prossimo, con la Champions, serviranno quattro attaccanti».








DEL PIERO: CHAMPIONS, CI SIAMO – Tripletta all'Atalanta
e Alessandro Del Piero ha superato in un colpo solo Ibrahimovic, Mutu e
Di Natale portandosi con 17 gol al terzo posto nella classifica
cannonieri. Sono 151 in serie A adesso, 237 in totale.
Del Piero è la Juventus, una Juve ormai in Champions. «Manca davvero poco (un punto, ndr)- ricorda il capitano ai microfoni di Sky - teniamo
duro e poi festeggeremo un traguardo che per questa squadra significa
tantissimo. Questo per noi è stato davvero un anno ottimo. Il secondo
posto? Noi facciamo il massimo senza porci obiettivi».







«PUNTARE SEMPRE IN ALTO»
– Borriello dista solo due reti e il capitano della Juventus sogna di raggiungere la vetta della classifica dei bomber: «Ora
godiamoci questa vittoria che consolida il nostro terzo posto, poi per
tutto il resto vedremo. Va tutto bene così. Io spero sempre di arrivare
in alto, si lavora apposta per questo. A volte ci si riesce altre volte
no. Il lavoro di tutti è spesso premiato. Oggi è arrivata un'altra
conferma di quello fatto finora».







«DONADONI? SPERO MI CHIAMI IL GIORNO GIUSTO» – Con questo cammino si fa sempre più concreto il sogno azzurro di disputare l’Europeo: «Non so se mi sentirò con Donadoni, l'importante è che mi chiami il giorno giusto».


JUVENTUS-PARMA 3-0

E' finita 3-0 per i bianconeri, in una gara mai messa in pericolo da un Parma che non ci ha neanche provato.

Le formazioni. Torna a vedersi Nedved (in panchina) dopo la botta di Palermo, Legrottaglie è fuori per influenza, la sua assenza si somma a quelle di Iaquinta, Sissoko, Zanetti e Zebina. Difesa e centrocampo da reinventare per Ranieri (ex della gara): le sue scelte sono ricadute su Stendardo, Grygera, Nocerino e Palladino.

La Juventus arrivava a questa sfida dopo la bella vittoria sul Milan, il Parma dopo l'importante pareggio di Empoli. Vincendo, i bianconeri avrebbero messo la parola fine sulla qualificazione in Champions League (portando a 12 punti a cinque giornate dal termine il vantaggio sulle quinte).

Con i tre punti gli emiliani avrebbero agguantato il Torino a quota 34 compiendo un passo importante in chiave salvezza. Tra i gialloblu di Hector Cuper squalificato Paci (foto Gazzetta.it).

All'andata finì 2-2 tra le polemiche: ai gol di Gasbarroni su rigore e Pisanu risposero Legrottaglie e Iaquinta nell'ultimo quarto d'ora. Ma le proteste da entrambe le parti per l'arbitraggio di Gava furono molte.

La cronaca: la Juventus parte bene, nei primi 15 minuti più volte arriva a tu per tu con Bucci. Al
16' è già 1-0: in mischia è David Trezeguet a portare in vantaggio i
bianconeri, ma la sua posizione era viziata da fuorigioco
.

Gli emiliani cercano timidamente di farsi vedere in avanti, ma alla mezz'ora subiscono il raddoppio di Palladino: molto bravo l'attaccante a superare di testa Zenoni e a colpire a rete imparabilmente di destro dal limite.

Il primo tempo regala poco altro, solo un pugno di Couto al volto di Chiellini non visto dalla terna al 46'. Probabilmente interverrà la prova televisiva per il portoghese.

0JZFO2MP--346x212.jpg

La ripresa parte con il Parma arrembante nei primi 10 minuti, una spinta che va poi a scemare: il ritmo diventa via via più basso e gli emiliani smettono di provarci.

Qualche tentativo ben bloccato dalla difesa bianconera, la squadra di Ranieri (omaggiato dalla curva per il suo lavoro) riesce ad amministrare il vantaggio acquisito con tranquillità.

Al
21' entrano Tiago e Nedved per Del Piero e Camoranesi. Le forze fresche
aiutano la Juventus a riprendere con nuova forza i suoi attacchi, e al 32' arriva anche il terzo gol.

Rocambolesca azione che porta Tiago a tirare (o a cercare un assist in mezzo, più probabilmente) e a trovare l'involontaria deviazione di Morrone che beffa imparabilmente il compagno di squadra Bucci.

La gara si chiude virtualmente qui, gli ultimi minuti regalano ancora un episodio di intemperanza di Couto. Il difensore parmense si lascia andare a un lungo applauso provocatorio di scherno verso l'arbitro Banti, che lo vede e lo espelle.

Lo stesso Banti fischierà la fine della gara al 90' preciso, senza neanche un secondo di recupero.



La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/ORGOGLIOJUVE/trackback.php?msg=4571312

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
scrivisulmioblog
scrivisulmioblog il 05/05/08 alle 22:43 via WEB
Ciao! Ti invito a visitare il Blog: http://blog.libero.it/scrivisulmioblog
 
resistenzabianconera
resistenzabianconera il 18/05/08 alle 20:58 via WEB
Finita una bella stagione. Un pò in chiaro-scuro a dire la verità. O meglio, Ranieri la finisce così... Gran signore, per carità, ma ancora una volta lascia qualche perplessità ai tifosi: a) PERCHE' TORGLIERE DEL PIERO A 20' DALLA FINE? b) PERCHE' NON TOGLIERE SISSOKO DOPO L'AMMONIZIONE? (Era evidente che fosse nervoso) c) PERCHE' NON FAR GIOCARE GLI ULTIMI MINUTI AL GRANDE BIRINDELLI CHE CHIUDE LA CARRIERA? E poi, caro mister, se i tifosi chiedono lo scudetto, non è chidereLe la luna! (come ha detto in una recente intervista...)
 
RedR77
RedR77 il 19/04/09 alle 11:51 via WEB
Juventus-Inter: commenti, cronaca e highliths dei 2 gol su Mondocalcio----------------------------------------------------------------------------http://mondocalcio.noiblogger.com/
 
sfulgori
sfulgori il 28/10/10 alle 10:12 via WEB
Ciao ti invito a visitare il mio blog e ti aggiungo come amico se vuoi fai altrettanto ciao a presto
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 

JU29RO!




 
 
immagine



 

AREA PERSONALE

 
immagine
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 22
 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

orgogliojuvee.maglianofrancesco.ienzialf2246Delta973vincenzoscarpellomarinaleoparditotti790nalism47roberto.zoccaliHelmut1978markel_86theplayer0NumeriPrivatituri.raps
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Giugno 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30          
 
 
 
immagine
 
immagine
 

TOKYO1985 JUVENTUS CAMPIONE DEL MONDO.



Video by Corsivo http://blog.libero.it/juventus/
 

ROMA 1996,JUVENTUS CAMPIONE D'EUROPA

video by Corsivo
 

5 MAGGIO 2002 JUVENTUS CAMPIONE D'ITALIA



Video di Yuri Riva - postato da Corsivo
 

TOKYO 1996,JUVENTUS CAMPIONE DEL MONDO



video by juvefc1897
 

JUVENTUS PER SEMPRE!




video by Juppy83
 
NOTE LEGALI: L’autore dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti dai lettori. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze, non sono da attribuirsi all’autore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Questo blog non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio: qualora il loro utilizzo violasse diritti d’autore, lo si comunichi all’autore del blog(slog175@yahoo.it) che provvederà alla loro pronta rimozione.

 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom