Creato da paoletta811981 il 06/03/2010

Senza Nuvole

Vorrei che il mio desiderio segreto si avverasse...

 

« Hermann HesseOria Vallan »

Alessandro Baricco

Post n°319 pubblicato il 28 Maggio 2016 da paoletta811981



“La guardò.
Ma d’uno sguardo per cui guardare già è una parola troppo forte.
Sguardo meraviglioso che è vedere senza chiedersi nulla, vedere e basta. Qualcosa come due cose che si toccano - gli occhi e l’immagine - uno sguardo che non prende ma riceve, nel silenzio più assoluto della mente, l’unico sguardo che davvero ci potrebbe salvare - vergine di qualsiasi domanda, ancora non sfregiato dal vizio del sapere - sola innocenza che potrebbe prevenire le ferite delle cose quando da fuori entrano nel cerchio del nostro sentire - vedere - sentire - perché sarebbe nulla di più che un meraviglioso stare davanti, noi e le cose, e negli occhi ricevere il mondo - ricevere - senza domande, perfino senza meraviglia - ricevere - solo - ricevere - negli occhi - il mondo.”

(Alessandro Baricco, Oceano mare)

 
 
 
Vai alla Home Page del blog

 

 

ULTIME VISITE AL BLOG

polskikotremo.volpitetra2006aniger2009bonzo53quadrimaronnmanlio.davidesupergiuggiloandrea.suppiluckyblu2013MorbidabbwSEMPLICE.E.DOLCEannamariabanfiArthur_Norrisbraliconic
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Agosto 2019 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31  
 
 

AREA PERSONALE

 

 

 

Raccontami di te, dei tuoi giorni perduti tra lune di carta, delle notti così lunghe da sommergere i sogni, della tua città fatta di soli orizzonti, del vento caldo che scioglie le stelle, delle scintille di fuoco in camini ormai spenti, dei bagliori in un cielo vestito di grigio, raccontami di te perché voglio credere ancora nelle favole

(Mayra G Louis)

 

 

 

 

C'è un momento
nell'universo in cui il cielo
incontra il mare..
ed è proprio in quell'istante
che le ali dell'anima
iniziano a volare..

(Clara Stefi)

 

 

 

 
Citazioni nei Blog Amici: 21
 

 

 

" Quando vedi un'aquila tu vedi una parte del genio: alza la testa. "

(William Blake)

 

 

 

La poesia nasce dove la si cerca,
una scintilla d’ispirazione è la vera maestra del poeta.
Un tramonto, l’erba verde e cose del genere,
per chi sa usarle diventano poesia.

Yuan Mei (XVIII secolo

 

 

 

 Malinconia: una lacrima dolcissima nell'immenso oceano dei ricordi....s'immerge negli abissi del sogno e, come una perla appena nata dal bacio della luna al mare, si adagia in una conchiglia di cristallo....rivolge il suo ultimo sguardo al cielo...e poi, delicatamente, chiude gli occhi...e s'addormenta serena nel materno e solenne abbraccio dell'Eternità....

(Dal Web)

 

 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.