Creato da canproietti il 02/02/2010

Papavero rosso

Parole Emozioni Sogni

 

« EnigmaRincorrere »

Fragilità

Post n°138 pubblicato il 31 Agosto 2013 da canproietti
 

 

Scoprire la fragilità è una conquista che ci concede

una pelle permeabile.

 

 

Fragilità

 

E’ scesa con impeto da un cielo terso

divenendo perpetua del mio vivere,

non ha intimidito l’uscio della mia pelle

impermeabile, una carezza di tenerezza

per spogliarmi dal blindato coraggio,

tutto cambia …

il grano sfuma il suo oro in verde arlecchino,

il pensiero oscilla come un pendolo cicloidale,

il bene amichevole si mostra nel suo pudore,

poi guardo indietro, cosa sto perdendo?

Perdo la sicurezza di tutto quello che fingevo di vedere,

assumo una vulnerabilità che mai fu mio abito,

scrollo il terreno dove piedi di bimba hanno passeggiato,

riconosco le impronte delle mani che il lavatoio conserva,

 l’acqua, mentre scorre, mi risponde:

nessun profumo fu mai immune da alterazioni,

una goccia non invecchia,

tu sei naturalmente fragile.

 

Candida Proietti

 

Commenti al Post:
giumor54
giumor54 il 31/08/13 alle 20:29 via WEB
La fragilità è parte della vita,è in noi esiste in ogni essere della terra c'è chi la mostra chi la sa nascondere,ricuci l'abito con ci colori della vita e va tranquilla sotto a quel cielo stellato ove una luna distratta illumina i tuoi passi e vegla le tue notti.)))giù...complimenti Candida è moltyo bella )))giù
 
coluci
coluci il 01/09/13 alle 10:16 via WEB
Solo la permeabilità agli impulsi, alle emozioni, ai sentimenti dà accesso a questi versi. Fragilità è codice di vita, è confine, nudità. Avviene, sorprende “con impeto". Poi si fa coscienza e stravolge tutto: colori (grano), pensiero (pendolo irregolare), relazioni (bene amoroso), tempo (perdite). Siamo sguarniti e quel terreno solido di certezze frana, ogni baldanza si acquieta… ma quei “piedi di bimba” sono anche “impronte di mani” incancellabili, sono io che mi specchio, al di là del tempo (“una goccia non invecchia”), “naturalmente fragile”. Una lirica liberatoria, sofferta, dove la riflessione psicologica si fa melodia poetica. Con stima. Luciano
 
savino.metta
savino.metta il 01/09/13 alle 15:44 via WEB
...una goccia ringiovanisce nel trasformarsi in vapore acqueo al cielo salente...il raggrupparsi di mille particelle la riforma consistente perchè possa ancor verso terra essere discendente..salutissimo..
 
savino.metta
savino.metta il 07/09/13 alle 14:01 via WEB
..salutissimo e felicità..ciao..
 
savino.metta
savino.metta il 18/09/13 alle 14:06 via WEB
...le fragilità sono monumenti creati dalle paura.. restano immote come statue di sale per sgranarsi al muoversi del primo ardire..salutissimo
 
savino.metta
savino.metta il 20/09/13 alle 22:10 via WEB
..un saluto ed un sorriso..ciao..
 
rozappa
rozappa il 22/09/13 alle 01:58 via WEB
https://www.youtube.com/watch?v=CdW3BYdft_8 Ciao Candida
 
demon1231971
demon1231971 il 25/09/13 alle 00:01 via WEB
La fragilità è un’amica speciale, ti accompagna per mano nella percezione del vuoto. Mette in evidenza nell’animo umano la sofferenza dell’assenza. Ci spoglia in modo naturale, rende vulnerabile quell’armatura che ci ha sempre protetto. E’ consapevolezza, condivisione con l’altra parte di sé. Capacità di mettersi in discussione, padronanza della propria grandezza interiore, comprensione delle proprie debolezze e limiti. Sensazione di nudità estrema ma anche piacere di sentirsi vivi e veri! Giovanni.
 
coluci
coluci il 06/10/13 alle 11:09 via WEB
“Scoprire la fragilità è una conquista…”, o una condanna; un percorso interiore sofferto, lacerante, che ci riconduce in braccio alla natura, a volte, leopardianamente, matrigna. Ma, fortunatamente, “nessun profumo fu mai immune da alterazioni” e, allora, si spera, si attende, ci si espone, si sbircia oltre la propria fragilità. Un caro saluto. Luciano
 
Utente non iscritto alla Community di Libero
diyet il 06/10/13 alle 21:28 via WEB
thank you
 
coluci
coluci il 06/11/13 alle 14:50 via WEB
A proposito di fragilità, sarebbe per me un onore se tu potessi prendere visione del il mio ultimo post. … Poi arriva l'ora, l'ora che non vorresti, qualcuno bussa, apri la porta, non è l'ospite atteso, magari l'indesiderato. Tremore, paura, ansia, finitudine. FRAGILITÀ. La tristezza rode e divora, fulmine che abbatte anche querce secolari. Il buio incombe, vien meno il respiro, il cuore si raggela, un mare di nebbia nasconde l'anima, sentieri nascosti nella foschia, e tu vaghi... dal petto non accordi di gioia, ma supplica, dagli occhi non sorriso, ma lacrime. Allora il percorso si fa al contrario, SI FA IN DISCESA, si torna là dove si era partiti: una fede, un'idea, un sentimento, un affetto. Scavare, scavare... per riscoprire le proprie radici, per ritrovarsi e riamarsi. Grazie dei tuoi input poetici e di pensiero. Luciano
 
savino.metta
savino.metta il 11/11/13 alle 14:53 via WEB
..salutissimo e felicità...
 
riccidorati
riccidorati il 13/11/13 alle 19:08 via WEB
Non sono le dimostrazioni di forza a farci crescere nella vita,ma è come riusciamo ad affrontare le nostre fragilità e a prenderne coscienza ,cercando così di combattere quello stato di sconforto,di tristezza,di disperazione che ci assale...e questo spesso si riesce a farlo,non avendo nessun timore nel chiedere aiuto.Fragilità è anche la capacità,come ha detto Giovanni, di mettersi in discussione. Una poesia la tua che mi ha toccato nel profondo.Complimenti dolcissima Candida,sai sempre regalarci momenti di grande riflessione.Un abbraccio con affetto con l'augurio di una splendida serata.Kiss-Giulia
 
ondina32
ondina32 il 13/11/13 alle 20:14 via WEB
Nella vita ,chi più chi meno si ritrova a dover affrontare ostacoli che sembrano insuperabili e ci si abbandona alla propria fragilità come per farci scudo dalle difficoltà,quelle che potremmo superare con una spintarella che proviene dal nostro io interiore e da chi ci ama.La fragilità è un valore umano e non si deve assolutamente confonderlo con la debolezza.Serena sera cara Candida e con affetto ti abbraccio.Laura
 
emilytorn82
emilytorn82 il 28/12/16 alle 14:24 via WEB
ho letto con interesse questo articolo. Buone feste da ciao da Artecreo
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 

SCIOGLIAMOCI

 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

ULTIME VISITE AL BLOG

colucidolcesettembre.1canproiettidemon1231971farfigirlriccidoratirustiko1costanzatorrelli46sally7777rothermaiermariomancino.meloisa1952bruno.manentejonnyran70
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
 

SEGUIMI SU TWITTER

 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom