**TEST**
 
Creato da soloperleggereunpo il 24/12/2005
AMORE GENERALIZZATO: …sentimentale, di coppia, familiare, sociale…GLOBALE…AMORE PER LA VITA… in tutte le sue forme e dimensioni!!

 

Area personale

 
 

L' ALTRA LINEA BLOG

 

__________________________
immagine
_____________________
L' Altra Linea
_____________________

 

ADESIONI SOLIDALI

 

ADERISCI ANCHE  CON IL TUO BLOG AL WORLD AIDS DAY 2006:immagineADOTTA L'INIZIATIVA:
REGALIAMO UNA CAMPAGNA 
AL MINISTERO
immagine
 _____________________________________________________________________________
Leggi le Iniziative Proposte di Sieropositiva62
nel suo BLOG

1. il SONDAGGIO sull’Attuale CAMPAGNA del Ministero
2 . HIV: CONSIDERAZIONI SUL SONDAGGIO. 
3 . HIV: REGALIAMO UNA CAMPAGNA AL MINISTERO  

il mio messaggio

 

FACEBOOK

 
 
 

Il SOCIALE: per PARTECIPARE...

 

In questo Spazio Puoi Aderire ad Iniziative e Firmare Appelli
______________________________________________
... per ora :... in lenta preparazione!!
_______________________________________________________________


 

Ultime visite al Blog

 
ivandonatosmeryoc0DivinoMarchesepatriziaconigliodr.ssaScarambonemariomancino.mmax_6_66gattone27pg2004black19800tiberellageronimo1231giomarellimarcocharlie81alexxxia5777
 

Tag

 
 
 

Solidarietà

 

UNICEF ON LINE
_________________
- Bomboniere solidali
immagine
- Adotta 1 Pigottina
e consentirai di Vaccinare
un Bambino che vive tra
i meno fortunati!!
_____________________
Rapporto UNICEF 2007
(diviso in capitoli)
  (pdf)

- Auguri elettronici__
immagine
e per Natale guarda in
quale Piazza della tua
Città c'è la PIGOTTA e
Adotta una Pigotta! -

 

Chi può scrivere sul blog

 
Tutti gli utenti registrati possono pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
 

Ultimi commenti

 
grazie!
Inviato da: Peluche
il 09/09/2013 alle 14:23
 
Ma quando termina questo sciopero? Un abbraccio
Inviato da: giampi1966
il 25/07/2008 alle 08:46
 
Ciao a tutti, vista la mia esperienza personale, vi...
Inviato da: e19z
il 05/06/2008 alle 15:32
 
Mi Scuso per l’intromissione del post, ma… La Redazione ABC...
Inviato da: abcl
il 06/05/2008 alle 12:17
 
Scusa per la mia intrusione: Visto che il Sindaco di...
Inviato da: girasolenotturno
il 24/04/2008 alle 00:11
 
 
Citazioni nei Blog Amici: 10
 

Chi può scrivere sul blog

 
Tutti gli utenti registrati possono pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
 

UTILITY

 
 Cliccare sulle Immagini: 
                                                 Che giorno è ?

                                 
immagine

        e poi...
Click for Naples, Italy Forecast

@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@

 

Il Piacere

 

 
Benessere Globale
per saperne di più
clicca su
BENESSERE

 

Archivio messaggi

 
 
 << Febbraio 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29  
 
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

Area personale

 
 

Chi può scrivere sul blog

 
Tutti gli utenti registrati possono pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
 
 

 

 
« Segnalazioni...Per non dimenticare »

Solitudine.................

Post n°87 pubblicato il 23 Settembre 2007 da ninograg1
 

Quale può essere il paradigma della società moderna occidentale? A mio parere uno solo. C'è n'è solo uno che ci accomuna tutti: la solitudine. Siamo una società di "soli". Individui che l'unica cosa che hanno è affermare la propria incapacità non di comunicare nè di relazionarsi, perchè ormai ne siamo incapaci, ma di convivere semplicemente con l'altro da sè. Partiamo dai giovani: stanno in gruppo (associazionismo, branco, volontariato o chissà cos'altro), vanno in discoteca, si vedono con gli amici ma alla fine per potersi fare notare nella società dell'immagine che fanno? Si vestono nelle maniere più particolari; aspirano a diventare tronisti; si legano al carro del politico; vanno ai casting; precipitano nell'abisso del precariato ma alla fine si ritrovano soli tremendamente soli. Gli adulti? Anche peggio. Chi vuole fare carriera o si mette a lecchinare (è un sistema che ha delle regole: ci si mette in ginocchio........), o passa sul cadavere degli altri (lo richiede il sistema che se vuoi farti stada ed essere competitivo devi essere capace di passare davanti agli altri in qualunque modo); e questo non succede solo nel mondo del lavoro ma anche nelle relazioni sociali: diventiamo diversi cerchiamo di farci accettare; cerchiamo il compagno/a ma in realtà siamo disposti a concedere molto poco (troppo poco) nel rapporto e si prendono le scorciatoie e si inizia con i sotterfugi ed un'attimo dopo che la realzione comincia ad essere interessante già ci si pone il problema della limitazione della libertà propria e di quanto si è disposti a concedere di se stessi, in una parola la solitudine insita in noi ci spinge a dire cose che non vorremmo dire e solo perchè in raltà si ha paura di tornare allo stato precedente di singolarità. I vecchi? Beh, sono l'emblema della solitudine: non servono alla società perchè non possono produrre; non sono aiutati dalle strutture pubbliche; non riescono a tovare possibilità di integrarsi e sono (e si sentono) un peso sia economico (in una società dove l'immagine e il denaro contano più di ogni altra cosa un vecchio senza nè l'uno nè l'altro è già morto civilmente) che sociale e gli stessi familiari,pur senza dirlo, non hanno e non possono fare molto per aiutarli presi come sono nel vortice consumistico/produttivo; tante rotelline nell'ingranaggio folle della società. L'unico cemento è la solitudine: a volte la maionese impazzisce e allora da solitudine di passa all'alienazione e gli scoppi di follia diventano pane comune a cui prima o poi ci si abitua al punto che non ci si fa nemmeno più caso. Ma ci conviene così tanto accettare queste regole? Non avete mai pensato che c'è altro? Che si può fermare l'orologio folle della società? Che quando si cominciò a teorizzare (Smith e company) la società moderna  si parlava non di felicità ma di vizio di arricchirsi e che dato che questa parola era invisa si mutò in ricerca della felicità, creando intere generazioni di infelici?
questo post lo puoi trovare anche su:
http://blog.libero.it/Karamazov/3303235.html 

 
 
 
Vai alla Home Page del blog