Avventure...

... di una ex single (contenta di non esserlo più)

 

AREA PERSONALE

 

NON È DIFFICILE....

1 mangiare quando si ha fame

2 mangiate quello che si vuole

3 concentrarsi su quello che si mangia

4 quando si pensa di essere sazi, smettere di mangiare

 


 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Settembre 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30      
 
 

TAG

 
Citazioni nei Blog Amici: 7
 

GRAZIE!

 

 

Delizia della natura.....

Post n°129 pubblicato il 22 Aprile 2009 da dulcinea_1
 
Tag: cibo, dieta

Le fragole erano già conosciute dai tempi dei Greci e dei Romani.

Sono definite da alcuni studiosi “aspirina naturale” quindi sono indicate a chi soffre di reumatismi e malattie da raffreddamento.

Le fragole sono un ottimo dessert; vengono comunemente accompagnate da panna montata, soprattutto gelato di yogurt ai frutti di bosco, aceto balsamico o succo di limone.

PROPRIETA' DELLA FRAGOLA 

1 - E’ definita da alcuni studiosi “ un’aspirina naturale” quindi è indicata a chi soffre di reumatismi e malattie da raffreddamento
2 - E’ diuretica e lassativa
3 - E’ ricca di calcio e ferro  quindi molto adatta nei periodi della crescita, in gravidanza e in menopausa
4 - Contiene molta
vitamina C
5 - Non è molto calorica 30 calorie per 100g
6 - E’ consigliabile ai fumatori per il grande contenuto di vitamina  A
7 - Il rosso delle fragole è dato dai carotenoidi sostanze che si trovano anche nei cachi e nelle carote e in altri alimenti
8 - Contiene potassio: aiuta a drenare i liquidi
9 - Contiene magnesio : fa bene al cuore e regola la pressione arteriosa
10 - Contiene enzimi : attivano il metabolismo dei grassi, facilitano la funzionalità renale, favoriscono il ricambio cellulare fanno più bella la pelle


 
 
 

pensieri cupi....

Post n°128 pubblicato il 20 Aprile 2009 da dulcinea_1
 
Tag: notizie

Terremoto di magnitudo 3.9: nessun danno, tanta apprensione tra le gente.

L'epicentro individuato tra Alba e Bra

TORINO

La terra in Piemonte ha tremato alle 14,39. Una scossa di pochi secondi che non ha provocato danni ma tanta apprensione nei cittadini delle zone interessate.

L’epicentro è stato localizzato tra Alba e Bra, in provincia di Cuneo, verso l’abitato di Baldissero.
L’istituto nazionale di geofisica (Ignv) parla di magnitudo 3.9 - a una profondità di 40,3 km - mentre all’Arpa, l’agenzia regionale per l’ambiente, riportano un 4.2. E il presidente dell’Ignv, Enzo Boschi, pur esortando a «non cedere alla psicosi», avverte che probabilmente bisogna aspettarsi altre scosse «di intensità pari o minore». A detta dell’esperto, comunque, non c’è nessun collegamento con lo sciame sismico che ha devastato L’Aquila…

Raffaele Costa, presidente della Provincia di Cuneo, che era in casa a Mondovì, testimonia di aver «percepito l’evento» ma di aver creduto, visto il maltempo, che «che si trattasse di un colpo di vento».

La scossa è stata sentita in diversi punti di Torino. Un’impiegata in servizio nella centralissima stazione ferroviaria di Porta Nuova racconta di essersi sentita «scrollare», una donna che abita sul lungo Po ha udito rumori «che mi hanno fatto pensare a qualcuno che stesse cercando di entrare in casa dalla finestra».

Nella parte meridionale della città, quella che guarda verso la provincia di Cuneo, non è mancato chi è sceso in strada. Ad Asti il terremoto è stato avvertito tra i piani alti delle palazzine e nei paesi più vicini ad Alba. Anche da alcune zone della Valle d’Aosta sono fioccate le segnalazioni ai centralini di protezione civile e vigili del fuoco.

In Piemonte, come si ricava da una delibera della giunta regionale del 17 novembre 2003, sono 41 i comuni inseriti nella cosiddetta "zona 2" (la più a rischio è la 1) nella classificazione delle aree sismiche del Paese. Tutti, meno uno del Cuneese, sono in provincia di Torino. In "zona 3", considerata «debolmente sismica», ce ne sono 168.

Insomma, io ieri ero a casa e mi sono presa un bello spavento…. Mia madre non si è accorta di nulla, mio padre ha pensato fosse la nonna che scrollava il tavolo. Mi sembra di capire che da seduti ci si accorgesse di più della scossa…

Roba da matti… la forza della suggestione, poi, mi ha fatto credere che anche stanotte ci sia stata un’altra scossetta… non posso farci nulla.. io ho una paura folle dei terremoti… tanta quanta ne avrei se rischiassi di affogare…

 
 
 

pensieri e parole

Post n°127 pubblicato il 16 Aprile 2009 da dulcinea_1

Io sono tra quei soggetti che parlano parlano parlano.. soprattutto quando sono sotto stress....

La gente mi osserva e nota che sono serena e invece dentro di me c'è un vulcano prossimo all'eruzione....

Non credo, questa volta di riuscire a scrivere coerentemente tutto ciò che mi passa per la testa, d'altronde qualcosa devo pur scrivere...

Ho la necessità di sfogarmi e questo blog l'ho creato anche per questo, non solo per raccontare fatti esilaranti o romantici che mi accadono quotidianamente!!!!

Il più brutto dei miei pensieri è il lavoro! Io presto dovrò trasferirmi a Brescia e questo comporta un cambiamento di impiego, ma ancora non ho trovato una soluzione... mi licenzio e vado là con la speranza di trovarlo in seguito? così però gravo sullo stipendio del mio fidanzato e non ho i soldi per pagare il mutuo!!!  oppure accetto l'offerta del mio capo di andare a Milano???? là ci sono tutte le occupazioni che voglio, ma questo vorrebbe dire fare ogni giorno 3 ore SOLO di viaggio... e io non me la sento proprio!

Un altro pensiero è rivolto ai miei genitori, che resteranno soli qua e non potranno contare più su di me in caso di necessità... Certo a parole è facile dire che potrò tornare quando voglio, ma poi di fatto lo so che avrò seri problemi .... Loro invecchiano e, come tutti i figli coscienziosi, io sento che devo star loro vicina... speriamo che tutto sia meno complicato di come mi sembra ora!

poi ci sono gli amici (seppur pochi) e i parenti che non vedrò più quanto e quando voglio! questo è un pensiero minore, certo, ma associato agli altri pensieri, contribuisce ad agitarmi....

Insomma metter sù casa, è un fatto impegnativo, ma lo è infinitamente di più in quei momenti in cui mi fermo e penso a tutto il resto

Speriamo in bene!

 

 
 
 

Ed ecco qua…. Una gioia incontenibile..

Post n°126 pubblicato il 01 Aprile 2009 da dulcinea_1
 

Premessa:

Poco più di un anno fa, ovvero il 13 febbraio del 2008, sia io che lui eravamo DECISAMENTE single…. E certamente non avevamo ancora la minima idea di cosa, da lì a poco, saremmo andati incontro….

Siccome lui era appena rientrato dall'Australia, ed aveva un sacco di cose da raccontarmi e le foto da farmi vedere, pensammo che sarebbe stata una buona idea, quella di rivederci e passare una serata tranquilla a casa mia (lui era mio ospite visto che arrivava da Brescia!!!)

Vista la nostra "condizione" di single, però, non potevamo certo fissare l'appuntamento proprio il giorno di San Valentino, sarebbe stato un pochino fuori luogo.. E magari un pizzico imbarazzante…..Ecco perché, un po' per scherzo e un po' per combinazione, decidemmo di rinviare il nostro incontro al giorno dopo…il 15 febbraio… S. Faustino…. Il santo protettore dei single eheheheh

Io comprai un buon vino, cercai di cucinare qualcosa di decente, o quanto meno commestibile e poi mi preparai ad attendere la sua venuta… devo ammettere che ero un po' trepidante.. Ma solo un pochino… :-P

Passammo una sera piacevolissima… Sazi (ma non mi chiedete cosa mangiammo perché la mia memoria è molto labile!!!) e rilassati (guardammo il dvd delle sue vacanze e chiacchierammo come due persone che si conoscono da anni!)

Il dopocena… beh… festeggiammo a nostro modo il giorno dei single eheheheheeheheheheh…..

Ed eccoci ad oggi… o meglio al mese scorso…. O meglio alla festa degli INNAMORATI….

Visto che l'anno scorso venne lui da me, era giusto che quest'anno partissi io per andare da lui…. E se non mi fossi presa l'influenza (due volte in un mese!!!) ci sarei andata anche di corsa…. Ma ovviamente le cose, come spesso accade, vanno male.. E così il nostro primo anniversario lo abbiamo passato lontani! Tsè… che sfiga!!!!

Abbiamo dovuto attendere ancora 8 giorni prima di rivederci, ma ne è valsa la pena…. che vi credete???…

Lui si è presentato quella sera con il più bel regalo da fidanzati che potesse farmi… un solitario con tanto di diamante…. non sapevo se ridere, piangere, baciarlo, stringerlo, guardare l'anello… boh… davvero ero in panne….

E meno male che eravamo in macchina, parcheggiati in una strada sterrata, in periferia, al buio….

Pensate se me lo avesse dato al ristorante dove aveva prenotato per festeggiare l'anniversario!!! Avrebbero chiamato la neuro, come minimo…

Ancor oggi dopo quasi due mesi, pensando a quella SPLENDIDA sera mi vien da ridere… ehehehe

Ero così persa nella mia gioia che nei giorni successivi, andavo in giro con il braccio steso lungo davanti a me per far vedere anche agli sconosciuti che avevo uno splendido solitario al dito!!!! Il pegno d'amore del mio FIDANZATO…

Mamma mia… che sensazione stupenda… e pensare che io quel giorno gli ho regalato un bagnoschiuma al cioccolato con tanto di spugna in tinta col nostro bagno…. Eheheheh.. Era uno scherzo un po' piccante (se capite cosa intendo dire!!!!)… e invece lo scherzo me lo ha fatto lui.. E CHE SCHERZO!!!!!

 
 
 

allora!!!!

Post n°125 pubblicato il 30 Marzo 2009 da dulcinea_1

Vediamo un po' da dove cominciare.....

Forse sarebbe meglio dall'inizio, giusto?

beh... semplicemente verso fine anno (da un giorno all'altro) mi hanno tolto la connessione ad internet e così io mi sono vista tagliata fuori... TRAGEEEDIAAAAA!!!!! mi sentivo spaesata ma non potevo fare nulla....... non c'era verso di cambiare la situazione!!!

Ne ho approfittato, quindi, per lavorare.... ehehehehe..... e per chiacchierare un po' di più con le mie colleghe (poche a dir la verità... visto che sono tutti maschi!)

Poi nell'ordine:

Mi sono comprata una casa con il mio futuro compagno

Abbiamo iniziato a girare per negozi alla caccia di mobili (che prezzi ragazzi!!!!!)

Per il momento, visto che la nostra casa non è ancora pronta, abbiamo iniziato col trasloco da casa mia a casa dei suoi  genitori, di tutti gli ammennicoli utili in cucina; ovvero pentole, padelle, piatti, posate, ciotole di plastica........ insomma parte del corredo che mammina mia è riuscita a metter da parte in questi ultimi 20 anni
A lui sono venuti i brividi quando ha saputo cosa gli tocca trasportare!!! eheheheh... e nessuno gli ha ancora detto che dovrà rifare lo stesso trasloco da casa dei suoi a casa nostra ;-) immaginatevi!!!!

E poi, luce, gas, acqua, mutuo, spese accessorie... insomma ci siamo messi all'opera per risolvere tutta la burocrazia...
in effetti se l'è sbrigata LUI (GRASSSSSIE AMORINO!!!!§) ma i lavori si suddividono sempre e allora io nel frattempo organizzavo il trasferimento del corredo!... 

Adesso stiamo dando il colore nei muri (lui, io e un suo amico con la moglie) ... niente decoratore perchè i soldi se ne sono andati da un bel pezzo!, ma il risultato devo ammettere che è niente male!!!!
e io sono la più brava di tutti!!! ehehehe

Beh..devo dirvi la verità! Non immaginavo cosa volesse dire metter sù casa!
Un mio parente mi ha fatto anche notare che siamo fortunati io e Bennj!!! 
"VOI NON AVETE LE INCOMBENZE DELLA CERIMONIA LEGATA AL MATRIMONIO".... e questo non è poco!!!! 
A parte il pensiero dei soldi che si buttano via in bomboniere inutili e fiori che appassiscono entro sera, ci sarebbero da mettere in conto il ristorante e le partecipazioni... e poi non so che altro!
E il tutto sarebbe più complicato a causa della lontananza (visto che io sto a Torino e lui a Brescia!)....
che facciamo con le partecipazioni???
le spediamo? e se le poste fanno cilecca e non arrivano in tempo? e poi il corso pre-matrimoniale... dove lo facciamo? qua? là? ovunque?? non lo facciamo?
miiiiiiii figuriamoci che il bennj sta impazzendo già così, non oso pensare se avesse dovuto badare anche al resto!

Ma alla resa dei conti devo dire che di queste incombenze me ne occupo a cuor leggero.. perchè vedo già la meta... o almeno la immagino....

io, lui, e il nostro nido...

troppo romantica, dite????? ma che ci posso fare?????????

ah.. a proposito...la prossima volta vi racconto del mio nuovo ... e sbarluccicoso... anellino !! :-)

 
 
 
 
 

INFO


Un blog di: dulcinea_1
Data di creazione: 06/11/2007
 

ULTIME VISITE AL BLOG

lennon927dulcinea_1pantaleoefrancaPersa_nella_Retefrancesca.1987jle1fausto.parizzicrjsolitoceep1unamamma1songhompiccolina87santi1955rosina73Springery
 

ULTIMI COMMENTI

notte dulce
Inviato da: lennon927
il 08/06/2011 alle 01:05
 
ciao buon compleanno
Inviato da: lennon927
il 18/03/2011 alle 10:49
 
ciao dulce...dopo tanto tempo vengo nel tuo blog....come...
Inviato da: lennon927
il 13/12/2010 alle 10:50
 
ciaooooooo
Inviato da: lennon927
il 05/11/2010 alle 01:33
 
ciao dulce sono passata nel blog di benni ho letto che il...
Inviato da: lennon927
il 13/09/2010 alle 01:17
 
 

I MIEI LINK PREFERITI

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

SUL COMODINO

 

Nel penitenziario di Cold Mountain, lungo lo stretto corridoio di celle noto come "Il Miglio verde", i detenuti come lo psicopatico "Billy the Kid" Wharton o il demoniaco Eduard Delacroix aspettano di morire sulla sedia elettrica, sorvegliati a vista dalle guardie. Ma nessuno riesce a decifrare l'enigmatico sguardo di John Coffey, un nero gigantesco condannato a morte per aver violentato e ucciso due bambine. Coffey è un mostro dalle sembianze umane o un essere in qualche modo diverso da tutti gli altri?

 

 

 

PROSSIMA LETTURA

La signora dei funerali

 

Fleur Daxeny è bella e affascinante, ma soprattutto è una donna senza scrupoli. Fornita di uno straordinario guardaroba di eleganti abiti neri, dopo aver letto i necrologi sul "Times", Fleur si imbuca ai funerali e alle commemorazioni dei ricchi puntando a conquistare i vedovi inconsolabili. Dopo averli sedotti e soprattutto dopo aver messo mano alle loro carte di credito, e tutto questo con recalcitrante figlia al seguito, Fleur scompare senza lasciare tracce fino all'incontro con una nuova vittima ignara. Questo giochetto le riesce più volte fino al giorno in cui la donna incontra il noioso e prevedibile Richard Favour, alla commemorazione dell'amata moglie. Ancora una volta, da vera professionista, Fleur riesce a far breccia nel cuore del vulnerabile vedovo, ma le cose non vanno esattamente come lei aveva previsto...