Creato da scarlet720 il 27/08/2009

EMOZIONI

Amore, odio, gelosia, felicità...sesso....il bene e il male

 

RIFLESSIONI

Post n°32 pubblicato il 23 Settembre 2009 da scarlet720
 

Che cos'è il tempo?

Il tempo passa inesorabile, trascorre tra il chiasso e la fretta, e noi non c'è ne accorgiamo perchè raramente ci soffermiamo ad ascoltare il silenzio.

 Il tempo bisogna cercarlo e serbarlo per il futuro. come si fa con il pane, per poterlo usare quando si ha fame di vita......

Scarlet

 
 
 

FAVOLA

Post n°31 pubblicato il 23 Settembre 2009 da scarlet720

C'era una volta un delfino che, dopo aver seguito un veliero, era entrato nel porto di un cittadina e aveva incominciato a nuotare in su e in giù per il canale fra lo stupore della gente.

Doveva aver trovato un'ambiente in cui si sentiva a suo agio, perchè era rimasto in darsena anche nei giorni successivi, ed era diventato amico di tutti i bambini che lo andavano a trovare e gli buttavano pezzetti di pane. L'animale spiccava salti fuori dall'acqua ed emetteva strani gridolini che stupivano e divertivano tutti.

La gente del paese lo aveva adottato e chiamato "ANGELINO". Ma una notte, mentre il molo era deserto, il delfino avvertì rumori strani, voci concitate, venne disturbato da luci di lampade che frugavano nell'acqua. Si accorse che volevano catturarlo. Tentò di fuggire ma le punte di una fiocina lo colpirono.

Il povero delfino, per quanto ferito, continuò a nuotare e a gridare con quella voce che fino a poche ore prima aveva divertito i bambini. E allora accadde un fatto strano che tutti ricordano ancora: le grida di dolore del delfino furono udite dai bambini della città che si alzarono e senza dire nulla ai genitori si riversarono di corsa sul molo.

Le barche dei pescatori, che avevano ferito il delfino, si dileguarono nel buio e il povero animale si avvicinò alla banchina per salutare un'ultima volta i suoi compagni di gioco .

Mentre " ANGELINO" moriva, i bambini piangevano. Ma tutte le loro lacrime si trasformarono in pioggia, tutti i sospiri diventarono vento e le notte fu offuscata da uno spaventoso temporale.

La barca dei pescatori cattivi sparì per sempre tra la violenza dell'uragano.

 

Qual'è il senso della storia?

Rappresenta la parabola dell'amore che a volte viene calpestato e ucciso in cambio di pochi soldi.

 

tratto dalla capanna incantata......Scarlet

 
 
 

RICOMINCIARE

Post n°30 pubblicato il 22 Settembre 2009 da scarlet720
 

IL VINCITORE PRENDE TUTTO.

CHI PERDE CADE GIù.

NELLA VITA C'E' SEMPRE CHI VINCE E CHI PERDE.

MA.....L'IMPORTANTE E' RIALZARSI E RICOMINCIARE A COMBATTERE...........

Scarlet

 

 
 
 

I MUSE SMERDANO "Quelli che il calcio"!

Post n°28 pubblicato il 21 Settembre 2009 da scarlet720
 

 

I Muse invitati a "Quelli che il calcio...", obbligati ad esibirsi in playback si invertono i ruoli. Il cantante è alla batteria, il batterista al basso e voce ed il bassista alla chitarra e tastiera. Cio nonostante, nessuno in studio si accorge di nulla e la Ventura intervista il finto cantante. Ma prima di invitare un gruppo non ci si informa o si vede un loro video????? Della serie : amiamo il vostro paese però ti pigliamo per il culo simona......CHE FIGURE DI MER.......

 
 
 

A PRANZO DA MAMMA

Post n°27 pubblicato il 21 Settembre 2009 da scarlet720

Mia madre, ogni 2 settimane, mi invita a pranzo la domenica.

Ci sono tutti, ma proprio tutti, papà, nonno, nonna, mia sorella, mio cognato, le mie due nipoti, francy il morosetto della più grande.....i due gatti ......

Mia madre quando organizza i pranzi comincia una settimana prima a pensare cosa fare da mangiare perchè dice lei deve fare bene la lista della spesa...Io le spiego sempre che non è il pranzo di Natale di non fare tanto da mangiare....ma non mi ascolta maiiii......

Mio padre è sempre sofferente, gira per casa come un'anima in pena, ogni volta che passa davanti alla cucina, dove c'è mia madre tutta impegnata, sbircia dentro ed emette un suono che sembra quasi un grugnito. Non ho mai capito cosa significa.

Mia nonna è appostata sullo scagnetto vicino alla stufa non importa che sia caldo o freddo, quello è il suo posto, ( certo d'inverno sta al calduccio con la stufa accesa) e lo difende con la forza, fino ad arrivare a dare giù con la stampella a chi glielo porta via...eheheheh...guarda con attenzione tutti i movimenti di mia madre e commenta, critica: << Chiudi l'acqua che la sprechi.>> o << Non serve che accendi la luce , ci vedi lo stesso.>>......mia nonna è una campionessa a risparmiare. Se non critica, fa domande: << Che stai facendo?>> e mia madre immensamente paziente con lei le risponde:<< Mamma, sto mettendo il sale sul pollo. >>.

Mio nonno sta nell'orto... lo cura, lo bagna...adora la sua creatura...accende la sua radiolina gracchiante che non si capisce se è musica o un messaggio dagli allieni solo lui capisce...ah la sua radiolina...la perde in continuazione...la ritrovo nei posti più impensati, gliela riporto e lui mi sorride e mi abbraccia....e quando è inverno che fa? Segue mio padre come un'anima in pena nella perlustrazione dell'esterno della casa...per controllare se tutto è a posto. Dicono che non si sa mai.

Mia sorella è pazza, ma lo sono anch'io del resto, fondamentalmente siamo buone e dolci però. E' iperattiva non stà un'attimo ferma...quando arriva a casa, si mette a fare dolci allo yogurt, parla con me, fa l'orlo ai pantaloni di sua figlia tutto contemporaneamente...ahahahahahah l'adoro è troppo forte.

Mio cognato è di un riservato impressionante. Penso che sia per la legge della compensazione...visto mia sorella....

Le mie due nipoti....la più grande 15 anni...altissima, bellissima, in piena adolescenza. Messaggia in continuazione, manda come minimo 50 messaggi all'ora...per fortuna che ce li ha gratis altrimenti sai che bollette....scrive solo con un dito ed è velocissima....impressionante. La piu piccola ...12 anni tranquilla, coccolona, sta entrando anche lei nell'adolescenza...comincia ad avere atteggiamenti strani...mia sorella dice sempre: << Ancora no, aspetta, rimani ancora un po bambina, dopo perderò anche te.>>

Ed ecco arrivati a Francy il morosetto di mia nipote, quella grande naturalmente, sempre attaccato come una cozza. Ormai ci siamo abituati, è un prolungamento della nostra famiglia.....

Poi per ultimi ci sono i gatti...Micia e Leo...anche loro sono pazzi.

Io quando arrivo mi metto a fare i piatti dell'antipasto, oh quello è il mio compito, che ci posso fare....Taglio il pane, metto i grissini porto tutto a tavola....ci accomodiamo...bene.....

Cominciamo a mangiare gli antipasti: salame, formaggio, prosciutto crudo, pancetta, olive, melanzane sott'olio che fa con amore mio padre con le melanzane dell'orto di mio nonno, sottaceti....ecc.........SONO GIà SAZIA!!!!!!!

Primo piatto: lasagne alla bolognese...una bomba calorica. Mio padre che è un criticone di professione dice sempre che manca sale, è troppo cotto o non è cotto... il pasticcio è straordinario ma lui non è buono di stare zitto una volta...mia madre si incazza e comincia a dire che non fa più i pranzi...

Secondi piatti: pollo in umido e patate al forno, zucchine trifolate, funghi che raccoglie mio padre. Spezzatino...perchè non si sa mai che ci venga fame....insalata....

Infine il dolce che ha fatto mia sorella.......buonooooooo

Finito il pranzo...stiamo boccheggiando, come sempre abbiamo mangiato troppo...le mie nipoti e Francy si spostano in camera o vanno a fare un giro....io e mia sorella ci trasciniamo fino al divano...mia madre, che sembra l'unica a non risentirne, fa il caffè...mia nonna raggiunge la sua postazione camminando piano piano...mio nonno comincia a parlare e ricordare di quando era un bambino e le sue avventure che aveva nel tragitto per arrivare a scuola.....mia nonna che grida:<< Ahhh ricominci?>>................. Beviamo il caffè, digeriamo un'attimo e riusciamo ad alzarci, aiutiamo nostra madre ad infilare tutto in lavastoviglie con la supervisione della nonna....pulito tutto cominciamo a chiaccherare delle ultime novità ,mentre gli uomini guardano le corse.

Verso le 16.00 dopo che ci siamo salutati e baciati, con la nostra borsetta di plastica con gli avanzi dentro, prendiamo la strada per tornare a casa. Ogni volta in macchina mi riprometto che la prossima volta sarà diverso, non mangerò così, non riuscirà a convincermi, ma....come si può dirle di no...insiste così tanto...assaggia dice...e intanto ti riempie il piatto...ti rimpilza come un'oca all'ingrasso..........

Eh va beh.... per l'ennesima volta mangerò insalata per tre giorni per recuperare...

Adoro questi pranzi...ci ritroviamo tutti...se non ci fosse mia madre non sarebbe la stessa cosa, e lei la colla che ci unisce. Quando non ci sarà più e spero più tardi possibile, chissa che succederà...ci ritroveremo lo stesso?

EHI.....I GATTI? E' vero i gatti ....loro felicissimi, sgranocchiano gli ossi del pollo, mangiano gli avanzi.....sono gli unici che sono contenti di mangiare così tanto......ehehehehe.

notte a tutti Scarlet.

 
 
 

NELLA VITA COSA HO IMPARATO?

Post n°26 pubblicato il 20 Settembre 2009 da scarlet720
 

Ho imparato.... che nessuno è perfetto... finché non ti innamori.

Ho imparato.... che la vita è dura...ma io di più!!!

Ho imparato... .che le opportunità non vanno mai perse...quelle che lasci andare tu...le prende qualcun altro.

Ho imparato.... che quando serbi rancore e amarezza la felicità va da un'altra parte.

Ho imparato....che bisognerebbe sempre usare parole buone...perché domani forse si dovranno rimangiare.( ma non sempre si riesce)

Ho imparato.... che un sorriso è un modo economico per migliorare il proprio aspetto.

Ho imparato....che non posso scegliere come mi sento...ma posso sempre farci qualcosa.

Ho imparato.... che quando tuo figlio appena nato tiene il tuo dito nel suo piccolo pugno...ti ha agganciato per la vita.

Ho imparato.... che tutti vogliono vivere in cima alla montagna....ma tutta la felicità e la crescita avvengono mentre la scali.

Ho imparato..... che bisogna godersi il viaggio e non pensare solo alla meta.

Ho imparato....che è meglio dare consigli solo in due circostanze...quando sono richiesti e quando ne dipende la vita.

Ho imparato....che meno tempo spreco...più cose faccio.......

SCARLET

 
 
 

INFORMAZIONE DI SERVIZIO

Post n°24 pubblicato il 17 Settembre 2009 da scarlet720

BLIN BLON INFORMAZIONE DI SERVIZIO

SI COMUNICA AGLI UTENTI CHE SCARLET IN QUESTO MOMENTO NON PUò SCRIVERE PERCHè HA DOLORE ALLA MANO PER TROPPA STIMOLAZIONE ELETTRICA, FRA POCO PRENDERA' UN ANTIDOLORIFICO E VA A SDRAIARSI SUL DIVANO SPERANDO CHE GLI PASSI E A GUARDARE IL SUO TELEFILM PREFERITO. LA VOSTRA AMICA VI AUGURA DI PASSARE UNA BELLA SERATA E UNA DOLCE NOTTE...MAGARI IN COMPAGNIA ;) BACI.....

BLIN BLON

 
 
 

CRONACHE DA INCUBO...( oh mamma...)

Post n°23 pubblicato il 17 Settembre 2009 da scarlet720
 
Tag: DIARIO

QUASI TUTTI I MIEI AMICI SANNO CHE IN QUESTO PERIODO HO PROBLEMI AD UNA MANO ( quella sinistra per l'esattezza)... NON E' NIENTE DI GRAVE HO SOLO META' MANO ADDORMENTATA E SENSIBILE E QUANDO LA SFORZO BRUCIA COME SE CI FOSSE FUOCO... SONO ANDATA DALLA MIA DOTTORESSA PREFERITA E MI HA FATTO L'IMPEGNATIVA PER FARE UNA EMG ( penserete che cakkio è???) CIOE' ELETTROMIOGRAFIA SEMPLICE PER MUSCOLO ( ?????????) PRATICAMENTE VEDONO LA FUNZIONALITA' DEI NERVI.....OKKKKKKKK......PRENOTO L'ESAME E ANCHE SE NON SI DOVREBBE MI METTONO DAVANTI AD ALTRI, MA PENSO CHE VOGLIANO SOLO CHE TORNI AL LAVORO PRIMA POSSIBILE VISTA LA CARENZA DI PERSONALE ( faccio l'infermiera). LA SIGNORA DELL'ACCETTAZIONE VUOLE INSERIRMI PRIMA CHE COMINCINO LE VISITE ORDINARIE....MI CHIEDE ANGELICAMENTE SE MI VA BENE ESSERE LI' ALLE 6.40 , IO SGRANO GLI OCCHI ( e noooo ) E DICO: << EHMMM.....NON SI POTREBBE FARE UN PO' PIU' TARDI????? >> E LEI SEMPRE COMPOSTA MI RISPONDE : << VEDIAMO....SI TI POSSO METTERE ALLE 7.40...>> OKK VA BEENE!!!!!!! STAMANE NON SENTO LA SVEGLIA (seconda volta sta settimana...che vuol dire che mi sto rimbambendo?...boh ) MI ALZO ALL'ULTIMO MOMENTO , MI PREPARO DI CORSA, BEVO IL CAFFE' MENTRE MI LAVO I DENTI...EHEHEHEH, PRENDO LE CHIAVI E VIA VERSO NUOVE AVVENTURE..... ARRIVO IN OSPEDALE, CORRO NEGLI AMBULATORI....APPENA IN TEMPO, 30 SECONDI DOPO ESCE L'INFERMIERA E MI CHIAMA...ENTRO, MI FANNO TIRARE GIU' IL GIUBBOTTO ( orco fa freddo la mattina), SEDERE ACCANTO AD UN LETTINO, DISTENDERE IL BRACCIO E COMINCIA AD APPLICARMI DEGLI ELETTRODI, DELLE FASCETTE...IO GUARDAVO TUTTA INTERESSATA...IL TECNICO, SEDUTO DAVANTI AD UN MACCHINARIO CHE STAVA LI VICINO MI FA : << E' LA PRIMA VOLTA CHE FA QUESTO GENERE DI ESAME? NO...PERCHE' E' COSì CALMA E TRANQUILLA >> (eeeeeehhhhhh????????perchè dovrei agitarmi? ) L'INFERMIERA FINISCE IL SUO LAVORO E MI RITROVO CON LA MANO PIENA DI CAVI UHMMMM.....I CAVI SONO BAGNATI (si sa che l'acqua è un buon conduttore di elettricità......uhmmmm.....il pensiero mi va subito ad un film che mi piace tanto : il miglio verde........) L'INFERMIERA DA IL VIA AL SUO COLLEGA ...LEI MI APPOGGIA UN ELETTRODO AD UN NERVO E LUI DA  LA SCOSSA E VIA VAVANTI COSI' PER TUTTO IL BRACCIO. CHE FORTE OGNI VOLTA CHE PARTE LA SCARICA LA SENTO CHE PASSA ATTRAVERSO IL BRACCIO E VA AD ALZARMI IL CORRISPONDENTE DITO ( ma cakkio che male che fa....). LUI AD UN CERTO PUNTO MI FA: << SIGNORA COME MAI STA ZITTA? E' TROPPO TRANQUILLA...DI SOLITO CI DICONO DI TUTTO. AH MA E' DI CARATTERE CHE NON PARLA MOLTO... >> IO RISPONDO CHE DI SOLITO PARLO , ANZI SONO UNA CHIACCHERONA..... ( ma non capisce che mi sto concentrando........ a non porconare...fa male cakkio...mi stanno a torturare....) DOPO MEZZORA VIENE FUORI CHE NON TROVANO UN NERVO E LEI COMINCIA A SPINGERE L'ELETTRODO A LIVELLO DELL'ASCELLA E LUI SENZA PIETA' MANDA LO STIMOLO ELETTRICO....LUI RIDE AD UN MIO SALTO...E COMMENTA CHE FRA POCO COMINCERO' A TIRARGLI QUALCHE COSA ADOSSO.....AHAHAHAHAHAH MI PIACEREBBE!!!!!!....................FINITO!..........MI TIRANO VIA TUTTO....SOSPIRO DI SOLLIEVO....MI AVVISANO CHE FRA POCO ARRIVERA' IL MEDICO CHE MI DIRA' CHE COSA HO ......UN MOMENTO PRIMA CHE ENTRI IL MEDICO SQUILLA IL TELEFONO, CERCANO LUI....L'INFERMIERE ESCE E PORTA IL TELEFONO AL DOTTORE DOPO UN'ATTIMO ENTRA CONTINUANDO A PARLARE , NON SALUTA, NON CAGA NESSUNO SI METTE AL COMPUTER....VEDE I RISULTATI DEL MIO ESAME, SCRIVE IL REFERTO E CONTINUA A PARLARE AL TELEFONO.....(ma guarda che tipo....)......DOPO 10 MINUTI SALUTA E RIAGGANCIA SI GIRA E MI SORRIDE...IO : << BUONGIORNOOOO >>  E LUI : << ALLORA ... LEI HA UNA NEUROPATIA DEL NERVO ULNARE AL GOMITO SINISTRO...(ooookkkkk) ORA LA FASE SUCCESSIVA E' RAGGI AL GOMITO E VISITA DALL'ORTOPEDICO...MA.....MI CHIEDO COME HA FATTO A ROVINARSI IL GOMITO?...HA PRESO UNA BOTTA?  ( nooo non mi sembra ) FA UN LAVORO A CONTATTO CON VIBRAZIONI TIPO PORTARE LA POSTA CON LA BICICLETTA IN STRADE STERRATE? (aiutooooo questo è pazzo ) STA TUTTO IL GIORNO CON I GOMITI APPOGGIATI AL TAVOLO? ( mamma mia da dove viene, che domande mi fa, mi sto cominciando a preoccupare ) O HA UN MARITO CHE QUANDO LA PICCHIA LA PRENDE SEMPRE PER IL GOMITO? (eeeeeehhhhhhhhh? )

IO CON IL MIO REFERTO ME NE SONO ANDATA....MA CHE E' STATO UN'INCUBO???????

SCARLET

 
 
 

CHIUDI GLI OCCHI...GUARDAMI DENTRO

Post n°22 pubblicato il 17 Settembre 2009 da scarlet720
 

Non fermarti all'apparenza...la bellezza è nell'anima!!!

Volevo farvi una domanda...se non avessi messo la mia foto in profilo e ne avessi messa un'altra, magari di una ragazza ,carina si, ma in carne...molto in carne...mi avreste scritto lo stesso....????????? Sarebbe la stessa cosa?Non nego che anche io se in profilo vedo un bel giovane, leggo attentamente, guardo le foto con attenzione, magari lascio anche qualche commento...Perchè la prima cosa che guardiamo è la bellezza esteriore?

L'altro giorno un mio amico mi ha fatto notare una cosa che adesso cercherò di spiegare....vi rendete conto che dietro lo schermo ci potrebbero essere tanti bugiardi?....Qui si può mentire, inventare storie, fantasticare, e nessuno non lo verrà mai a sapere. Io ad esempio ( informazione di servizio ...sono una donna...non vi preoccupate) potrei essere un'uomo e aver preso in giro tutti...e voi non potete saperlo...non mi vedete....in effetti non mi conoscete...come si fa a conoscere a fondo una persona solo scrivendo messaggi? Oppure potrei essere una donna, ma potrei mentire sull'età abbassarmi notevolmente gli anni, essere in realtà una sessantenne che cerca di sentirsi di nuovo giovane scherzando con i ragazzi che bazzicano qua dentro...anche gli uomini mentono...si abbassano gli anni anche loro, dicono che sono liberi ma non lo sono, o dicono che la storia con la propria moglie non va da molto tempo che si stanno separando...che si sono lasciati ecc....LA VERITA' NON SI SAPRA' MAIIIIII!!!!

Ma allora che facciamo qui? Ci piace essere ingannati? Forse si'...ci piace giocare...distrarsi dal tram tram quotidiano...ci piace questo mondo finto fatto di illusioni...il mondo di internet.

Scarlet

 

 

 
 
 

LA DONNA INVISIBILE

Post n°21 pubblicato il 17 Settembre 2009 da scarlet720
 

Libera!
 Libera di essere me stessa..
libera di non doverlo essere sempre!
Libera di poter cambiare idea..opinione..
libera di sognare
essere liberi di essere...senza dover sempre apparire..senza dover per forza dimostrare..conquistare..sembrare..ma semplicemente essere se stessi..essere nel momento..con la possibilità di poter essere diversi ogni volta..
Scarlet

 
 
 

POESIA

Post n°20 pubblicato il 16 Settembre 2009 da scarlet720
 
Tag: POESIE

Ho visto una stella morire,
i sogni della notte svanire nel desiderio di un risveglio.
Lei cercava briciole di lacrime, mentre
ella ora era luce d'amore.
Non era lui il principe della favola,
che suonava note adagiate
nel cuore di una fanciulla
che gridava in silenzio.
t'amo mamma!
Gelida la sua mano.nei suoi occhi tristi,
il vuoto del silenzio.
Adagiata ora, per sempre nel suo cuore,
dove un tempo lei fu,
il suo ardito amore.
grazie amico caro della bella poesia che mi hai donato....ti adoro mio poeta....ti ho già detto che voglio pubblicarle perchè è un dispiacere che vadano perse nascoste nei messaggi che mi arrivano...ho sempre il timore di cancellarle...spero che non ti dispiaccia...altrimenti dimmelo che cancello..ti auguro una buona giornata Giuseppe....
Scarlet

 
 
 

GELOSIA

Post n°19 pubblicato il 14 Settembre 2009 da scarlet720
 

La gelosia è come il sale: in ogni piatto, ne serve un pizzico. Purché sia dosato sapientemente, perché se è troppo poco, non si esalta il sapore. Ma, peggio ancora, se si esagera, tutto diventa immangiabile! Allo stesso modo accade nelle relazioni: un poco di gelosia serve a consolidare il legame, a far capire al partner quanto siete legati e innamorati, perché se manca quel pizzico di possessività potrebbe pensare che non diamo molta importanza alla storia. Però se si tratta di quella gelosia irrazionale, ossessiva e accecante, può fare più danni di quanto si pensi (come troppo sale nella pasta, no?).

La differenza tra gelosia-ossessiva e gelosia costruttiva non ha un limite facile da tracciare: spesso dipende dalle situazioni, dal momento, dal periodo che la coppia sta attraversando. E' ovvio che se balla un lento guancia a guancia con la sua ex avete tutte le ragioni per scoppiare di rabbia; ma se semplicemente ha guardato una bella ragazza che passava, beh è umano! Basta magari farglielo notare con ironia (tipo 'ti è caduta la mascella!'), perché capisca che non è gentile da parte sua guardare le altre in vostra compagnia, ma che siete abbastanza mature da prenderla con leggerezza.

Quando vi sentite gelose di ogni amica che frequenta, vi tormenta l'ombra delle sue ex, vedete una possibile nemica in ogni donna che gli sorride, prendete come una minaccia le sue colleghe di lavoro o addirittura non sopportate che apprezzi la bellezza di qualche personaggio televisivo, beh allora qui il limite è stato oltrepassato. Le gelosia da tenere sotto controllo è quella che non vi fa dormire la notte, quella che vi fa venire l'acidità di stomaco, quella che non ha nessun legame con la realtà, perché lui, tutto sommato, si è sempre comportato bene.

E se invece una volta ha tradito la vostra fiducia e ora faticate a ridargliela? È assolutamente normale che siate insicure, ma se avete deciso di dargli una seconda chance dovete impegnarvi per non farvi venire l'ulcera ogni volta che esce di casa!

Ci sono vari motivi per cui bisogna saper controllare gli eccessi di gelosia. Innanzitutto per non danneggiare voi stesse con continui pensieri dolorosi. In secondo luogo perché ossessionare il partner e cercare di controllarlo, lo ferisce. Per di più, rischiate di allontanarlo con le vostre stesse mani: una persona che si sente continuamente accusata ingiustamente prima o poi si stanca di difendersi! E, non ultimo, perché spesso chi eccede nella gelosia finisce per spingere l'altro proprio a commettere ciò che più temiamo: mentirci e nasconderci le cose, pur di evitare inutili discussioni.

La soluzione alla gelosia eccessiva non è facile da mettere in pratica. Occorre un lungo percorso interiore, che però può cominciare esercitandosi a pensare. A che cosa? Pensa ad esempio (esercizio per l'autostima) che lui, l'oggetto del nostro desiderio, ha scelto proprio te. Vuole te, tu sei sua e lui tuo. Perché mai dovrebbe preferire un'altra? Pensa a quanti pregi hai, a tutto ciò che lui ama di te, a quello che lo fa impazzire e concentrati su quello, invece che su quello che temi vada a cercare da un'altra!

Altra modo di arginare la paranoia: non indagare. Non sbirciare le sue mail, il suo cellulare, non ascoltare le sue telefonate, non frugargli in tasca quando torna da lavoro. Sicuramente ogni volta che frughi tra le sue cose non trovi nulla di compromettente, ma ti fai mille film per ogni scontrino ripescato, per ogni chiamata ricevuta, per ogni e-mail mandata

Infine, mettetevi un attimo nei suoi panni: se voi avete amici dell'altro sesso e non ci fate assolutamente nulla di 'scorretto', perché lui dovrebbe? Avete colleghi, frequentate compagni di corso, magari andate in palestra, uscite con le amiche e incontrate continuamente altre persone. Perché lui dovrebbe infilarci per forza qualcosa di sordido? Perché ossessionarvi per situazioni che, ribaltate, sono le stesse che vivete voi?

Insomma, un po' di autocontrollo, combinato con un'iniezione di sicurezza nelle proprie virtù, e un bel po' di lavoro interiore, un poco alla volta faranno passare gli eccessi di gelosia.

 
 
 

MI DAI UN BACINO?

Post n°18 pubblicato il 14 Settembre 2009 da scarlet720
 

MI DAI UN BACINO? piccolo piccolo......

 

 
 
 

IL CERVELLO UNA MACCHINA PERFETTA

Post n°17 pubblicato il 13 Settembre 2009 da scarlet720
 

IL CERVELLO

 
 
 

SEI IL CENTRO DEL MONDO

Post n°16 pubblicato il 13 Settembre 2009 da scarlet720
 
Tag: POESIE

SEI TUTTO PER ME
Sei sempre così il centro del mondo
il primo bengala sparato nel cielo quando mi perdo
sei sempre così il centro del mondo

ti prendi il mio tempo

ti prendi il mio spazio

ti prendi il mio meglio ...

 
 
 

DEDICATO A VOI MIO ADORATO

Post n°15 pubblicato il 12 Settembre 2009 da scarlet720
 
Tag: POESIE

Ti manderò un bacio con il vento

e so che lo sentirai.

Ti volterai senza vedermi ma io sarò lì.

Siamo fatti della stessa materia

di cui sono fatti i sogni.

Vorrei essere una nuvola bianca

in un cielo infinito

per seguirti ovunque e amarti in ogni istante.

Se sei un sogno,non svegliarmi.

Vorrei vivere nel tuo respiro.

Mentre ti penso,muoio per te.

Dimmi dove sei stanotte:

ancora nei miei sogni?

Ho sentito una carezza sul viso

arrivare fino al cuore.

Vorrei arrivare fino al cielo

 e,con i raggi del sole scriverti "Ti amo".

PABLO  NERUDA

 
 
 

INVIDIA

Post n°14 pubblicato il 11 Settembre 2009 da scarlet720
 

La tua INVIDIA non è colpa mia, ma del tuo senso di inferiorità.
  
 
L'invidia purtroppo è il più grave sintomo di debolezza di una persona. Non solo, l'invidioso non ammette mai di esserlo, nemmeno a se stesso e allora non può fare a meno di trovare scuse, quasi sempre infondate e banali, per giustificare il proprio disprezzo nei confronti di un'altra persona. Spesso non esistono motivi veri, certe persone si sentono inferiori per qualsiasi motivo, anche per il più futile e riversano il loro disprezzo sugli altri.
Molti arrivano anche a dimostrare sintomi di paranoia e vedono in ogni azione di chi li circonda un tentativo di rovinare la loro reputazione o per metterli in cattiva luce; travisano tutto ciò che viene detto o fatto, soprattutto da coloro che invidiano. Giustificano il loro disprezzo sostenendo di essere vittime degli attacchi di altre persone, rigirando la realtà, quasi manipolandola, arrivando addirittura a sostenere di essere loro vittime dell'invidia altrui, cercando, con questo atteggiamento, la compassione nella gente mostrandosi per l'appunto vittime indifese. Spesso sono persone vuote, prive di personalità, incapaci di dare motivazioni concrete se qualcuno chiede loro in maniera diretta il motivo del loro disprezzo nei confronti di una determinata persona e questo proprio perchè il loro disprezzo nasce unicamente dalla loro gelosia e dal senso di inferiorià che provano a confronto con altre persone.

L'invidia dovrebbe essere un sentimento che, di fronte ai successi degli altri ci spinge a migliorarci, a dare il meglio di noi, invece (purtroppo) in molti casi tira fuori il peggio di noi.
Scarlet

 
 
 

LA REGINA DEI DANNATI

Post n°13 pubblicato il 09 Settembre 2009 da scarlet720
 
Tag: VIDEO

AFFASCINANTE ...TENTATORE

 

 

 

 

 

 
 
 

ENIGMA

Post n°11 pubblicato il 09 Settembre 2009 da scarlet720
 
Tag: VIDEO

 

RINGRAZIO CHI MI HA AVVICINATO A QUESTO MONDO

 
 
 

L'ANGELO E L'AMICO

Post n°10 pubblicato il 07 Settembre 2009 da scarlet720
 
Tag: POESIE

LA DIFFERENZA TRA UN ANGELO E L'AMICO.
Un angelo ti aiuta ad evitare problemi.
Un amico ti aiuta a risolverli.
Un angelo ti vede soffrir, senza poter abbracciarti.
Un amico ti abbraccia, per non vederti soffrire.
Un angelo sa quando necessiti che qualcuno ti ascolti.
Un amico ti ascolta, senza dirgli che hai bisogno di lui.
Un angelo in realtà è parte dei tuoi sogni.
Un amico condivide e lotta perché i tuoi sogni siano una realtà.
Un angelo veglia sui tuoi sogni.
Un amico ti sogna.
Un angelo si preoccupa quando stai male.
Un amico si prodiga perché tu stia bene.
Per un angelo sei una missione da compiere.
Per un amico sei un tesoro da difendere.
Un angelo è qualcosa di celestiale.
Un amico è un pezzo del cielo sulla terra.
Un angelo vuole essere il tuo Amico.
Un amico, anche senza proporsi, è il tuo Angelo.
TU TESORO MIO SARAI SEMPRE IL MIO MIGLIORE AMICO....

 
 
 

 

MUSE

ADORO METTERLA A TUTTO VOLUME

QUANDO VADO IN MACCHINA

 

EVANESCENCE

 

AREA PERSONALE

 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 3
 

CHI PU˛ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore pu˛ pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
 

Bellissima foto......

vorrei essere lì...

in quel mondo fatato...

a sfiorare quell'acqua cristallina

e sdraiarmi sulle sponde

all'ombra di un albero......

a pensare a te.....

 

bellissimo

 

I RAGAZZI CHE SI AMANO


I ragazzi che si amano si baciano in piedi
Contro le porte della notte
E i passanti che passano li segnano a dito
Ma i ragazzi che si amano
Non ci sono per nessuno
Ed è la loro ombra soltanto
Che trema nella notte
Stimolando la rabbia dei passanti
La loro rabbia e il loro disprezzo le risa la loro invidia
I ragazzi che si amano non ci sono per nessuno
Essi sono altrove molto più lontano della notte
Molto più in alto del giorno
Nell'abbagliante splendore del loro primo amore.

GRAZIE DELLA BELLA POESIA

 

LA PIOGGIA

E La pioggia cade come tanti fili di seta,
mentre tra il cielo e me che lo guardo
c'è una cortina di cristalli.
ghiaccioli pendono dalle grondaie
come colonnine di giada,
che si sciolgono appena li guardo.
Il passato somiglia alla nuvola e al fumo,
il futuro è molto lontano,
e il presente è come un fiore che appassisce
appena la vostra mano lo coglie.

 

Donato da una cara amica

 

 
 
 

© Italiaonline S.p.A. 2024Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963