Creato da delsantogiovanna11 il 16/09/2011

CULTURA DI OGGI

STORIE DI BAMBINI SOLI ATTUALITA' DI OGGI NOTIZIE VARIE

 

Gli smalti magnetici

Post n°6 pubblicato il 19 Ottobre 2011 da delsantogiovanna11

Arriva lo smalto magico. Per tutte

Il nuovo smalto è magnetico perché composto da speciali particelle metalliche che reagiscono ad un'apposita calamita creando disegni di vario tipo: in pochi secondi le tue unghie diventano degne della migliore manicure!

TAMPA

Gli smalti magneticiIl nuovo smalto è magnetico perché composto da speciali particelle metalliche che reagiscono ad un'apposita calamita creando disegni di vario tipo: in pochi secondi le tue unghie diventano degne della migliore manicure!
Gli smalti magnetici - Il nuovo smalto è magnetico perché composto da speciali particelle metalliche che reagiscono ad un'apposita calamita creando disegni di vario tipo: in pochi secondi le tue unghie diventano degne della migliore manicure!
Fotogallery

Ogni volta che hai tentato di disegnare un fiorellino sulla superficie delle tue unghie hai finito per optare per un look naturale, cancellando con l’acetone qualsiasi traccia dei tuoi tentativi artistici. Eh già, non è facile creare motivi sulle unghie senza avere la mano ferma e il senso delle proporzioni; quest’anno però è scoppiata la moda degli smalti magnetici, che hanno rivoluzionato totalmente la nail art, permettendo a chiunque di creare sulle proprie unghie motivi geometrici degni del miglior centro estetico!

 

 
 
 

Così bruci le calorie di troppo accumulate durante l’anno

Post n°5 pubblicato il 19 Ottobre 2011 da delsantogiovanna11

Brucia tutto quello che mangi!

Così bruci le calorie di troppo
accumulate durante l’anno

smaltire calorieMangiare = Ingrassare
Tuttavia, sapere prima quante calorie "costa" lo sfizio di un cioccolatino o di un fritto e quanta fatica sportiva devi "spendere" per smaltirlo, può aiutarti ad evitare eccessi e gestire meglio le tue "trasgressioni" alimentari.
Il conta-calorie che ti offriamo è un facile strumento per fermarti... in tempo.
Qui ne trovi uno generale con tutti i cibi, valido per tutto l'anno e uno per ogni festività, quando la linea è più a rischio.

 
 
 

Parola di Rocco Siffredi: "Belen perderà fans, non era abbastanza erotica nel video"

Post n°4 pubblicato il 19 Ottobre 2011 da delsantogiovanna11

belen sexy tape

E' un mondo alla rovescia quello in cui Belen Rodriguez passa dal calcare il palco di San Remo ad apparire in filmini hard fatti in casa e il re del porno Rocco Siffredi recita in commedie per tutta la fimiglia. In un paradosso del genere può capitare che Rocco bocci la performance della starlette argentina, le offra dei consigli d'interpretazione e si proponga addirittura come suo mentore

Rocco Siffredi: 'Insegno io a Belen come si fa il porno'

 

 
 
 

Yara, il cerchio si stringe su tre persone del caniere

Post n°3 pubblicato il 19 Ottobre 2011 da delsantogiovanna11

Yara piede 1

 

Tre uomini potrebbero conoscere la verità sulla tragica fine di Yara. Tre uomini che erano nel cantiere di Mapello il 26 novembre 2010, la sera della scomparsa della ragazzina di Brembate. Lo scrive il settimanale 'Oggi', secondo il quale "il cerchio dei sospetti si stringe attorno a tre uomini". Il cantiere torna spesso nelle indagini.

"I cani molecolari avevano portato gli inquirenti in quel cantiere - si legge - secondo il fiuto imbattibile di quei segugi, Yara era passata da li'. Non solo. L'autopsia ha scoperto che nei bronchi, nelle vie aeree, sulla felpa e sulle ferite di Yara c'era pulviscolo di cemento. Cosi' come, spiegano gli inquirenti, ce n'era sulla taglierina da piastrellista usata dall'assassino per colpire Yara alla schiena, sui polsi e alla gola. Quindi Yara era stata in un cantiere prima di essere uccisa. E l'unico cantiere in attivita' nella zona di Brembate la notte del 26 novembre era quello di Mapello, dove sta sorgendo un enorme centro commerciale".

Ebbene, quella sera, secondo quanto ricostruisce il settimanale, "erano solo tre le persone presenti in quel cantiere: il custode, il piastrellista marocchino Mohamed Fikri e Roberto Benozzo, il datore di lavoro. Possibile che nessuno di loro abbia visto o sentito niente, se Yara e' transitata da li'?, si chiedono Polizia e Carabinieri". E poi ci sarebbe un altro giallo. "Quando Fikri sali' sul traghetto che doveva portarlo in Tunisia, lui e Benozzo imbarcarono anche un furgone bianco - si legge nell'articolo - furgone del quale si e' persa ogni traccia. E su quel traghetto Fikri venne fermato per un'intercettazione", una frase che venne erroneamente tradotta.

 
 
 

Lega, maroniani al contrattacco. "Vinceremo i congressi regionali"

Post n°2 pubblicato il 19 Ottobre 2011 da delsantogiovanna11

Maroni Bossi

Nuovo capitolo dello scontro tra Umberto Bossi e Flavio Tosi. Il leader della Lega ha avuto una brusca reazione dopo le ultime esternazioni del sindaco di Verona. Non e' un mistero che il maroniano Tosi guidi l'ala del movimento critica verso la leadership di Silvio Berlusconi. Tanto da finire sotto 'processo' in via Bellerio. Oggi torna ad alzarsi la tensione tra i due: molti deputati della Lega 'in certe votazioni hanno avuto il voltastomaco', attacca Tosi. La risposta arriva a stretto giro. Prima Bossi alza il dito medio, poi se ne esce con la sua 'sentenza': 'Tosi e' uno str...'. 'Ha tirato nella Lega un sacco di fascisti, cosa che non potra' essere sopportata per molto. Abbiamo altri progetti', mette in chiaro il Senatur. Parole che somigliano a una 'scomunica'. Anche se Tosi smorza i toni. 'Spiace che Umberto Bossi abbia frainteso le mie dichiarazioni e lo invito ad ascoltare per intero la registrazione della trasmissione 'La zanzara', durata quasi un'ora, durante la quale ho difeso, senza alcun tentennamento, lui e il nostro movimento". "Anche la frase alla quale Bossi fa riferimento -precisa il sindaco di Verona- e' stata fatta in un contesto di difesa delle scelte della Lega Nord e del voto dei suoi rappresentanti per far capire agli ascoltatori che talvolta alcune votazioni in Parlamento che possono sembrare poco comprensibili, come ad esempio alcuni salvataggi di parlamentari, sono fatte dai nostri deputati, pur non condividendole appieno, per senso di responsabilita'". "Spiace che il mio segretario federale, persona alla quale devo il fatto di essere diventato sindaco abbia usato quelle espressioni nei miei confronti senza prima verificare il contesto delle mie dichiarazioni", conclude. Parole che non riescono a nascondere il fuoco che cova sotto la cenere.

Marco Reguzzoni si schiera al fianco del Senatur: 'Ha fatto molto bene Bossi' a replicare duro a Tosi. Nella Lega, rimarca il capogruppo del Carroccio a Montecitorio, di 'bavagli non ce n'e' e al massimo si parla troppo e a vanvera...'. Nella Lega 'non esistono le correnti, si eleggono i segretari e poi i segretari prendono le decisioni', spiega. Ma la partita è ancora aperta. Gli uomini vicini a Roberto Maroni non rispondono ufficialmente, ma nei loro ragionamenti rinviano ai congressi nazionali la resa dei conti interna al movimento. La contestata nomina di Maurilio Canton a segretario provinciale della Lega di Varese ha lasciato pesanti strascichi. E il terreno di battaglia scelto dai maroniani sono i congressi 'nazionali', ovvero delle varie regioni: "Vinciamo noi, non ci sarà partita", è la convinzione degli uomini vicini al ministro dell'Interno. Certi che sul territorio i rapporti di forza sono chiari, a partire proprio da Tosi: "E' vero che è stato eletto grazie a Bossi, ma il sindaco lo fa lui, ed è tra i più apprezzati".

L'assessore regionale veneto Daniele Stival, vicino a Tosi, è l'uncio a uscire allo scoperto: "Siamo costretti a parlare tramite i giornali. Faremo meglio a parlare tra di noi, anche perché episodi come questo più che al capo, al vicecapo o al sottocapo, fanno male al movimento". Giampaolo Gobbo, leader della Lega veneta, esprime sorpresa: "Davvero Bossi ha detto questo? Mah, guardi, io lo vengo a sapere adesso da lei. Commenti? No, come potrei? Bisogna chiedere a Bossi…". Attilio Fontana, sindaco di Varese e maroniano doc, difende il suo omologo veronese: "Tosi e' uno dei nostri uomini migliori, non posso che esprimergli solidarieta'". Attilio Fontana. Se lo buttano fuori "viene giu' il mondo", sottolinea il sindaco di Varese. "Flavio ha un grande seguito nel movimento, tra l'altro e' tra i sindaci piu' apprezzati".

 
 
 
Successivi »
 

AREA PERSONALE

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Novembre 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30          
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

FACEBOOK

 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

ninitalytmt2005lucianabrunotccastrezzatopazammomaltagliatimarcoadoro_il_kenyamaxhd76strong_passionnykole3virgola_dfJoyMusettechiarasanykiidsignora_malinconica
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo i membri di questo Blog possono pubblicare messaggi e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom