Shin...

"Tra i fiori il Ciliegio, tra gli uomin il Guerriero..." I miei pensieri...le cose che amo.....

 

GALADRIEL, LA SIGNORA DEGLI ELFI...

 

AREA PERSONALE

 

L'AIKIDO

O' Sensei Moriei Ueshiba

"L'Aikido non è una tecnica per combattere il nemico o per sconfiggerlo. E' la via per riconciliare il mondo e fare degli esseri umani una sola famiglia.L'anima, la sostanza dell'Aikido è armonizzare se stessi con il moto dell'universo per trovarsi in accordo con l'universo stesso, Chi ha scelto 1'essenza dell'Aikido ha l'universo dentro di sé e può dire "io sono l'universo". La vera arte marziale non conosce nemici. La vera arte marziale consiste nell'essere in unione con l'Universo, essere uno con il Centro dell'Universo. Su questa via si contribuisce a mantenere la pace fra i popoli della terra".

 

MUSICA TRADIZIONALE GIAPPONESE

 

FACEBOOK

 
 

ELISA, LUCE...

 
Citazioni nei Blog Amici: 2
 

I MIEI LINK PREFERITI

 

Cucina giapponese! 

Post n°16 pubblicato il 29 Agosto 2008 da Shingen72
 

RAFFINATEZZE ORIENTALI

Sapori delicati e insoliti. Preparazioni curatissime. Ecco i piatti tipici del Sol Levante. Dal sushi al budino di Tofu.

La cucina giapponese, tanto perfetta e raffinata, puó spaventare ma non è difficile. Ecco una serie di ricette dolci e salate per un pranzo decisamente originale. E se non conoscete quatche ingrediente leggete subito il dizionarietto, per conoscere tutti gli ingredienti necessari, anche i meno diffusi. Salse, verdure, formaggi nei negozi specializzati. Oppure sostituiteli cosí:

AONORI:alga essiccata
ABURAGE:formaggio di soia fritto
DAIKON:grosso rapanello bianco
DASHI:brodo di pesce liofilizzato, istantaneo
FU: pasta di proteine vegetali
FUKI:farfaraccio, sostituibile con sedano
KARASHI:salsa piccante tipo senape
KOMBU:alga
MITSUBA: prezzemolo di palude, sostituibile con spinaci
NORI:alga
SAKE:acquavite di riso
SANSHO: pepe giapponese
TOFU:formaggio di soia
TORIGAI:molluschi, sostituibili con ostriche
UMEBOSHI: prugne in salamoia
URAKACHI:salsa di soia chiara

Zuppa di Mitsuba

per 1 persona

preparazione: 5 minuti
cottura: 10 minuti

10 gambi di mitsuba, 1 cucchiaio di dashi (o spinaci), sale, 1 cucchiaio di sakè, 30g di filetto di orata, 1 cucchiaio di salsa di soia, colorante

Fate bollire 1 tazza con il dashi, la salsa di soia, il sakè, i gambi di mitsuba e 1 pizzico di sale per 10 minuti . Il fiore è ricavato da filetto di orata cotto a vapore, pressato, colorante alimentare naturale e sagomato.Voi cuocete il filetto a vapore, tagliatelo a fiore con uno stampino e coloranti alimentari.


Budino

per 1 persona

preparazione: 5 minuti
cottura: 10 minuti

1 uovo, 1/2 tazza di brodo di pesce, 1 cucchiaio di.fecola

Mescolate bene insieme l'uovo, la fecola e il brodo di pesce. Cuocete a bagnomaria finché il composto si sarà addensato completamente A questo punto versate il budino in una ciotola e fatelo raffreddare ben bene quindi sformatelo e tagliatelo a pezzi. Nel budino si possono aggiungere sia pezzetti di pesce che gamberi e anche verdure sminuzzate.


Sushi

per 1 persona

preparazione: 15 minuti + 1/2 ora per la marinata
cottura: 20 minuti

50g di riso, 1 filetto di orata,   1 d1 di sakè, 20g di aceto di riso, 1 foglia di nori, 10 g di zucchero, 1 foglia di kombu, sale

Tagliate a striscioline il filetto di pesce, eliminando la pelle e tutte le lische. Ponetele a marinare in luogo fresco nel sakè per una mezz'oretta, rigirandole di tanto in tanto. Lessate in acqua bollente il riso con la foglia di kombu e scolatelo, oppure cuocetelo a vapore nell'apposito cestello di bambú.Versatelo in una ciotola e conditelo con l'aceto di riso lo zucchero e un pizzico di sale. Tagliate a striscioine larghe circa 3 cm la foglia di nori, distribuite su clascuna striscia un mucchietto di riso pressandolo bene, ponetevi sopra un pezzetto di pesce e legate a fagottino con una strisciolina di alga oppure arrotolate su se stesso il tutto formando degli involtini che si gustano intingendoli in un pó di salsa di soia.

Estratto della rivista "AIKIDO" , Aprile 1998 (www.aikikai.it)

Ciao ciao e Buon Appetito!

 
 
 

L'avventura è cominciata!

Post n°15 pubblicato il 26 Agosto 2008 da Shingen72

Ebbene si, dopo vari rimandi e tentennementi, finalmente mi sono deciso, ho iniziato a leggere il libro del "Signore degli Anelli", la trilogia completa, un tomo di oltre 1300 pagine! Comunque già dalle prime pagine mi sta affascinando e poi prima mi ero comunque letto "Il Silmarilion" e "Lo Hobbit", per il Signore degli Anelli invece, la considerevole dimensione del libro mi ha fatto sempre rinviarne la lettura, ma sicome tutti mi dicono che non si può non leggere mi sono deciso, chissà quando finirò!

Un saluto a tutti quanti e buona nanna!

Shin

 
 
 

Un salutino!

Post n°14 pubblicato il 25 Agosto 2008 da Shingen72

Ciao a tutti quanti, questa settimana sono in ferie ma non potrò andare in vacanza, mi aspettano giorni di duro lavoro per sistamare il dojo (palestra) per i nuovi corsi che inizieranno a settembre, perciò non ho tane cose da raccontarvi, ci tenevo però a fare un saluto a tutti quanti e colgo l'occasione per lasciarvi una poesiola giapponase, visto il titlo la dedico a Cicala!

"Cicale nella sera"

Nella sera,
cicale cantano, nel villaggio del monte.
Cala il crepuscolo.
Eccettoil vento
nessuno viene a visitarmi...

(Anonimo)

 
 
 

Buona Domenica!

Post n°13 pubblicato il 24 Agosto 2008 da Shingen72

Tra poco andrò a mangiare dalla Mamma, pancia mia fatti capanna, slurp slurp!

Poi penso che andrò al mare, nonostante il tempo non sia proprio un granchè, perciò a stasera e buona domenica a tutti!

Sayonara! 

 
 
 

L'Arte Marziale delle Donne Samurai

Post n°12 pubblicato il 23 Agosto 2008 da Shingen72
 
Foto di Shingen72

 

Il Naginata Jutsu, o arte del maneggio dell'alabarda, oltre ad essere una delle discipline giapponesi che pratico con passione, in Giappone è anche l'arte marziale più praticata dalle donne. La Naginata, costituita da una lunga lama montata su un'asta, è nata durante il periodo delle guerre come arma degli Yamabushi, i monaci guerrieri. Dal 1600, con la pacificazione del paese, essa diviene l'arma delle mogli dei samurai, infatti ogni ragazza di nobile famiglia doveva portare in dote al marito una naginata e doveva dimostrare di saperla maneggiare, questo perchè spesso i mariti erano fuori casa ed ella doveva essere in grado, all'occorrenza di proteggere la casa e la famiglia dai malintenzionati. Nel 1950 le varie scuole di naginata sono state riunificate dando vita all'Hatarashi Naginata o naginata moderna e il suo insegnamento faceva parte del programma scolastico femminile, come per i ragazzi il Kendo, l'arte della spada. Questa disciplina richiede molta coordinazione e scioltezza, ed è molto elegante soprattutto quando si ha l'occasione di vedere all'opera le maestre più brave; e si, perchè ancora oggi nella pratica di quest'arte marziale noi maschietti siamo in minoranza! Lo studio della Naginata comprende anche delle competizioni che si dividono in incontri di combattimento in armature, gare di Kata (forma) a coppie (engi) e competizioni di gruppo a tempo di musica (naginata ritmica). Se qualcuno fosse interessato, potrò darvi tutte le informazioni necessarie!

A presto e buon sabato!

 
 
 
 
 

INFO


Un blog di: Shingen72
Data di creazione: 15/08/2008
 

HARIGATO!

 

TAIKO, TAMBURI GIAPPONESI...

 

Bust portrait of the heroine Kioto of the Itoya Giclee Print di Utamaro Kitagawa

 

ARPA CELTICA

 

SHAKUACHI (FLAUTO GIAPPONESE)

 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

ULTIME VISITE AL BLOG

grossodragoludovicadelneroooonella.starrrelillocstrong_passionoriginal.lJimmyflablackeyes00arsenio.rcosmopolita11fre40giovanni.merenda1991marelli.sncalba.deritounamamma1
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Gennaio 2023 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31          
 
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom