« Augurila guerra? »

Azzeccagarbugli

Post n°629 pubblicato il 07 Gennaio 2022 da diogene51
 

 

L'Italia, non c'è niente da fare, è il paese degli Azzeccagarbugli. Tutto perché c'è sempre la presunzione della falsità di ciò che uno fa. Vediamo la "pec". Questa forma di posta elettronica dovrebbe essere la più sicura in assoluto. Eppure è fatta come un'altra mail: c'è il vostro account e c'è una password, che posso perdere come qualsiasi password o me la possono rubare. Le mail "normale", come sapete, quando l'avete spedita, non sta solo sul vostro computer (o smartphone) ma sta su un server ubicato in qualche parte del mondo e, quando viene spedita, i suoi caratteri distintivi, formati da un certo numero di bit (ovvero di coppie di 0 e 1) occupano uno spazio fisico (una memoria informatica) su quel determinato server che li registra secondo la data, il minuto e il secondo di trasmissione. Per cui non ci possono essere dubbi né sulla data né sulla provenienza, né sull'arrivo sullo strumento del destinatario. Attraverso una procedura, forse non facilissima, questi dati possono essere resi disponibili. Allora, perché usare la pec? Io ce l'ho, la pec, perché ormai così va il mondo, ma essa, a ben vedere, non fornisce alcun dato supplementare. Certo, c'è il servizio che informa di quando è arrivata, rendendo più semplice il determinare quando è stata effettivamente consegnata. Ma non mi si parli di sicurezza!

 

Infatti, nel resto del mondo, anche per cose importanti, si usa la mail "semplice".

 

 

 

Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://gold.libero.it/Stimoli/trackback.php?msg=16094548

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
 
Nessun Trackback
 
Commenti al Post:
Myla03
Myla03 il 08/01/22 alle 11:11 via WEB
caro Diogene / Renato buongiorno e buon s@bato. Non ho la PEC, ma la ha uno dei miei cugini, e spesso parlando si e' lamentato poiché una volta (lui racconta) non essere arrivata o così il destinatario ha dichiarato, ed un'altra non accettava un allegato perché di dimensioni troppo grandi a differenza delle altre email. Finora io sono riuscita a gestirmi con la mail tradizionale, tuttavia ho attivato lo SPID, e per attivare quello e' stato con la pandemia un triplice salto mortale! E poi onestamente non trovo giusto tutta questa formalità telematica quando abbiamo una popolazione formata da molti anziani, dove sono in tanti a non usare strumenti informatici, e quindi i servizi a parer mio dovrebbero essere garantiti a prescindere dal modernizzarsi tenendo conto di tutti dai 20 enni agli 80,90, e centenari! Non si può pretendere che a 80 anni o 90 si studi computer! O se c'è qualche persona che lo fa e' comunque , una mosca bianca rispetto agli altri anziani. No, queste cose non mi piacciono. Ho mia mamma 80 enne , e per queste cose dipende da me su tutto. Non lo dico perché a me pesa, ma loro dovrebbero poter aver la loro autonomia, non essere emarginati. Invece noi 40enni, 50 enni precari o disoccupati veniamo sostenuti da loro, e loro da noi in informatica. Mentre lo stato paga gli extracomunitari ! Un @bbraccio, Myla :)
(Rispondi)
 
diogene51
diogene51 il 08/01/22 alle 23:07 via WEB
E' completamente giusto quelo che dici. Anche io ho fatto i salti mortali per avere lo spid e ora non m funziona più perché il provider pubblico (le Poste, che in realtà sono private) non ha un servizio decente di assistenza. Così avevo pensato di rifarla con un altro provider, ma questo mi obbligava a bloccare il telefono con l'impronta digitale o il riconoscimento del viso, cosa che non voglio fare perché, in caso di emergenza, qualche mio familiare potrebbe dover utilizzare il mio telefono. Ma guarda tu! ti vogliono anche dire cosa devi fare e come devi vivere! Io il portafoglio non l'ho mai perso in vita mia (una volta me lo hanno rubato, quando non c'erano le carte), invece la tecnologia pensa che tu sia un mentecatto e che ti salvi le password importanti sopra il telefono o che le tenga accanto alle carte. Con la nostra popolazione anziana, come dici tu, o uno ha figli che si occupano di queste cose o può anche morire. Il famoso PNR che si occupa di tante cose non si è mai occupato di questo. Perché l'impronta digitale sarebbe la cosa più utile per certificare la tua identità, senza provider e senza spese, con un semplicissimo programmino di acquisizione. E invece no, e lo spid di primo livello (perché lo hanno fatto se non serve a niente?) e quello di secondo livello e di terzo, a quando il quarto? Leggevo un parere secondo cui i no-vax non hanno il senso di ppartenere a una comunità e si sentono isolati in mezzo a una soietà che non capiscono. Ma lasocietà, il governo, le istituzioni, coa fanno per dare il senso della comunità? Tutti si sentono sperduti ed isolati di fronte a queste cose. Un caro saluto e buoni giorni, Myla carissima!
(Rispondi)
 
 
lucre611
lucre611 il 20/02/22 alle 09:16 via WEB
Auguri renato per il tuo compleanno ^-^
(Rispondi)
 
 
 
diogene51
diogene51 il 20/02/22 alle 23:25 via WEB
Grazie, Lucrezia! Poi mi devi dire come fai a mettere il commento in testa a tutti...
(Rispondi)
Myla03
Myla03 il 13/01/22 alle 09:16 via WEB
caro Diogene / Renato , buongiorno! Volevo ringr@ziare per @vere ieri lasci@to traccia di te, nel giorno del mio compleanno! B@ci, Myla :)
(Rispondi)
 
diogene51
diogene51 il 20/02/22 alle 11:26 via WEB
Un bacio a te, Myla!
(Rispondi)
e_d_e_l_w_e_i_s_s
e_d_e_l_w_e_i_s_s il 16/01/22 alle 17:51 via WEB
Risposta banale: si usa la PEC al posto, per esempio, di raccomandate. Per comunicazioni importanti e per le quali è tassativamente necessario avere la certezza che il destinatario abbia visionato. Buoni giorni, Renato :)
(Rispondi)
 
diogene51
diogene51 il 20/02/22 alle 11:29 via WEB
Sì, sono d'accordo di usarla, anche io ce l'ho, ma quello che dico è che è una complicazione inutile perché la mail è conservata in un server esterno, sul quale né l'autore né il ricevente ha possibilità di influire, quindi è certificata a prescindere. Poi si aggiunge la firma digitale, come se non fosse possibile ad un malintenzionato, impadronisrsi della firma di un altro. Buona giornata, Elena!
(Rispondi)
surfinia60
surfinia60 il 21/01/22 alle 08:39 via WEB
Dicono che ha valore legale. Che è come una raccomandata. Il vantaggio può essere che nessuno la deve recapitare fisicamente. Equivale a meno sprechi in quanto a risorse umane, ambientali ed economiche. E non è poco!
(Rispondi)
 
diogene51
diogene51 il 20/02/22 alle 11:31 via WEB
Sì, però szecondo me è una complicazione inutile. Leggi quello che ho risposto a Edelweiss, secondo me quel discorso non fa una piega. Anche io la uso, al posto delle raccomandate, però giudico che sia inutile.
(Rispondi)
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 
 
 
 

Archivio messaggi

 
 << Luglio 2022 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
 
 
 
 
Citazioni nei Blog Amici: 69
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

Ultime visite al Blog

aniram1959surfinia60e_d_e_l_w_e_i_s_sdiogene51cassetta2twister007lidiotagiocatricemarabertowellen_ellenILARY.85alexelle2m0n0liteDarkMylaVampireGomitolone2MAGNETHIKA
 
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom