qualunquista

Jack Preacher si racconta e confronta con la realtà oggettiva e soggettiva nel mare delle banalità e fra i flutti qualunquisti d'amore e disperazione

 

ULTIMI COMMENTI

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Ottobre 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31  
 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

jackTBTmariomancino.mlo_snorkisignora_malinconicastrong_passionpiccoli.amorialphabethaafemmenoir0iulialocustaDNAnna17geremia11ilmondodieva2fioreselvatico3psicologiaforensekremuzio
 
Citazioni nei Blog Amici: 8
 

DISCLAIMER

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto  viene aggiornato senza nessuna periodicità, non puo' pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della Legge n.62 del 07/03/2001.

 

 

« Non alzare la testa...FB: Fa Bene o Forse Basta? »

Ok Ok ho barato...

Post n°52 pubblicato il 02 Agosto 2011 da jackTBT
 

Si lo so ho barato...
Ho iniziato il blog per dar sfogo ai miei pensieri verso il mondo che mi circondava e sono finito, immancabilmente, a commentare il mio mondo interiore.

Ho barato ma l'ho riconosciuto... non diventa un po' come non averlo fatto?

E poi scusate: il blog è mio e me lo gestisco io, o no?
Se non ti va più di leggermi, in fin dei conti, chissene... scrivo per me mica per te, direbbe il Vasco... e se te che sei te ne trai godimento... beato te.

E arriviamo al primum movens di questo nuovo post: sto di merda, forse come non mai, anche se, come sanno i miei amici, sono un lagnoso.

Si lo so: la vita riserva sorprese ben peggiori... e se me lo dimenticassi ci sarebbe sempre il mio amico E. a ricordarmelo con la sua gioia semplice.

Ma stavolta la botta mi ha fatto male anche se, o forse proprio perché, pensavo di essere pronto.

Ebbene si: sono vecchio... pensavo di no, ma è invece si, pensavo di poter cmq superare 'sto scoglio, invece no, pensavo di potermene fregare, invece inequivocabilmente no...
E sono andato in pezzi. E ho fatto una bella cazzata, alla mia VENERANDA età...
Pensavo di bere, prima in compagnia, poi per la compagnia, poi perché iniziavo a star male e poi per fermare il dolore che mi stava per travolgere... e poi sono sbroccato... completamente... in un pianto a dirotto che mi ha squassato l'anima...
e i miei amici mi hanno portato a casa...
e la mattina i problemi erano stranamente ancora li

Aveva ragione il tale a dire che: "bevevo per annegare i problemi... ma poi hanno imparato a nuotare".

Ho fatto 'na bella cazzata e, anche se i miei amici (+ giovani) mi hanno garantito cmq il loro supporto, mi sento più merda di prima...
D'altra parte la mazzata è stata potente: vederti negare delle possibilità solo per una questione anagrafica, quando non ti eri mai accorto che prima o poi sarebbe stato un problema, è una bella botta.

Alla frase: "e poi c'è il problema serio della sua età"... non ho potuto che ribadire: "su quello non ci posso lavorare".

Bah, in un modo o in un altro, passerà anche questa ed imparerò ad accontentarmi...

Cmq brucia e versarci sopra dell'alcool non fa altro che aumentare il dolore

 
 
 
Vai alla Home Page del blog
 
 

INFO


Un blog di: jackTBT
Data di creazione: 11/02/2007
 

FACEBOOK

 
 

AREA PERSONALE

 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova