Creato da namy0000 il 04/04/2010

Un mondo nuovo

Come creare un mondo nuovo

 

 

« Avrò fatto la mia parte?Non t'azzardare »

Pandemia

Post n°3292 pubblicato il 28 Marzo 2020 da namy0000
 

‹‹Alla pandemia del virus vogliamo rispondere con l’universalità della preghiera, della compassione, della tenerezza››, ha esortato papa Francesco. ‹‹Rimaniamo uniti. Facciamo sentire la nostra vicinanza alle persone più sole e più protette››. ‹‹Dal male nasce il bene››, ripeteva spesso san Giovanni Paolo II. Il Coronavirus ha aiutato una nazione a riscoprire il concetto di unità e di solidarietà nazionale, contro ogni individualità di parte. È questa la grande lezione che il Paese sta imparando al prezzo di tanti lutti e tante sofferenze. Una comunità che si rafforza accettando i disagi del rimanere divisi. È il grande paradosso di questi giorni. Quando finirà la notte ci ritroveremo più uniti e più forti, riscopriremo, come dice il premier Conte, ‹‹responsabilità e amor di Patria››. (FC n. 13 del 29 marzo 2020).

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/Unmondonuovo/trackback.php?msg=14840924

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
RomanticPearl
RomanticPearl il 31/03/20 alle 21:39 via WEB
Personalmente penso che "uniti" siano soltanto che si trova in prima linea.... Negli ultimi 20 anni ci hanno privato, sempre più dei valori fondamentali, umani ( dobbiamo lavorare di più, per poter pagare lo stato - aumenti su tutto; questo comporta: più lavori - meno famiglia, amici, parenti, tu - meno salute); hanno abolito non so quante festività; una volta i figli imparavano il mestiere dal padre o nonno, si chiamava "valore", adesso il mestiere lo devono imparare dallo spirito santo, perché i momenti piacevoli trascorsi con il padre o nonno imparando l'arte del mestiere si chiama reato.... Negli ultimi 20 anni l'unica cosa che ci univa sono state le difficoltà; la gente si sosteneva: quel che non puoi fare tu, lo faccio io per te, oppure oggi faccio io, domani fai tu... Questa volta è diverso. Non c'è un grigio. C'è un black-out.... È come se, dopo un violento temporale ( la crisi economica) arrivasse un uragano ( la crisi umanitaria). Gli esseri umani per sentirsi uniti hanno bisogno di calore ...il calore di uno sguardo, il calore di una voce, il calore di un abbraccio, il calore di aiutarsi un l'altro con e nei piccoli gesti. Nei giorni di coronavirus non c'è unione. Solidarietà si.... L'unità, e vi ritengo fortunati in questo, la vivete voi, coloro che lottano in prima fila.... Serena notte.
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 

AREA PERSONALE

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Luglio 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31    
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 3
 

ULTIME VISITE AL BLOG

moon_Inamy0000il_tempo_che_verralicsi35peIuliaLorenzoletizia_arcurivololowcomelunadinonsolopolpoeta_semplicethorn777les_mots_de_sableCherryslkimtygiacinto.garceasurfinia60
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom