Creato da namy0000 il 04/04/2010

Un mondo nuovo

Come creare un mondo nuovo

 

Ultimi Commenti

cassetta2
cassetta2 il 04/05/20 alle 19:34 via WEB
In tutta onestà, non avrei mai pensato di entrare in banca con una maschera a prendere dei soldi.
 
RomanticPearl
RomanticPearl il 31/03/20 alle 21:39 via WEB
Personalmente penso che "uniti" siano soltanto che si trova in prima linea.... Negli ultimi 20 anni ci hanno privato, sempre più dei valori fondamentali, umani ( dobbiamo lavorare di più, per poter pagare lo stato - aumenti su tutto; questo comporta: più lavori - meno famiglia, amici, parenti, tu - meno salute); hanno abolito non so quante festività; una volta i figli imparavano il mestiere dal padre o nonno, si chiamava "valore", adesso il mestiere lo devono imparare dallo spirito santo, perché i momenti piacevoli trascorsi con il padre o nonno imparando l'arte del mestiere si chiama reato.... Negli ultimi 20 anni l'unica cosa che ci univa sono state le difficoltà; la gente si sosteneva: quel che non puoi fare tu, lo faccio io per te, oppure oggi faccio io, domani fai tu... Questa volta è diverso. Non c'è un grigio. C'è un black-out.... È come se, dopo un violento temporale ( la crisi economica) arrivasse un uragano ( la crisi umanitaria). Gli esseri umani per sentirsi uniti hanno bisogno di calore ...il calore di uno sguardo, il calore di una voce, il calore di un abbraccio, il calore di aiutarsi un l'altro con e nei piccoli gesti. Nei giorni di coronavirus non c'è unione. Solidarietà si.... L'unità, e vi ritengo fortunati in questo, la vivete voi, coloro che lottano in prima fila.... Serena notte.
 
Ciottolinadgl2
Ciottolinadgl2 il 06/03/20 alle 16:47 via WEB
Ciao Namy ho letto con interesse quello che hai scritto, io non ho vissuto i tempi della guerra perchè sono nata negli anni 70 ma dai racconti dei miei nonni (ora morti da un po' di anni) mi sembra di rivivere i tempi della loro adolescenza quando sulle nostre città c'era la seconda guerra mondiale, solo che li invece di un virus c'erano le bombe che cadevano dal cielo per colpa di aerei nemici, i rastrellamenti da parte dei tedeschi che cercavano di casa in casa gli ebrei e gli anti fascisti e anti nazisti per portarli o nei campi di concentramento o fucilarli. Ma doveva essere più o meno così la tra il 1940 e il 1945 come la stiamo vivendo noi in questo periodo scuole chiuse, botteghe di alimentari, bar, ristoranti chiusi, locali pubblici idem neanche le chiese erano posti sicuri... questa è una nuova guerra mondiale solo che non ci sono armi e rastrellamenti, ma un virus che ci sta uccidendo. Io no ho paura anche perchè sono un pompiere e secondo un detto il pompiere paura non ha, ma mi fa venire ansia perchè come tutti gli italiani sono abituata alla routin di vedersi uscire, andare al bar al ristorante con gli amici, baciarsi e abbracciarsi noi italiani si sa lo siamo espansivi fra di noi. Ma non sì può fare per colpa di un virus, io mi chiedo ma se fosse per colpa di qualche pazzo che ha deciso di farci fuori tutti? E ha messo in giro questo virus? Boh fatto sta che ora siamo nella m.... e io spero che questa cosa finisca al più presto perchè non ne posso davvero più sono abitudinaria da pazzi e ho la sindrome di iperattività se dovessi stare o abitare in una zona rossa e in quarantena forza impazzisco muoio di dolore. Un saluto, da Ciotty
 
cassetta2
cassetta2 il 17/10/19 alle 14:40 via WEB
Le vie del signore sono infinite. È la segnaletica che lascia a desiderare.
 
animasug
animasug il 28/08/19 alle 16:25 via WEB
Dove non c'è legge... non c'è castigo di giudizio, 2 Nefi 9:25-42; Libro di Mormon un'altro testamento di Gesù Cristo.
 
RavvedutiIn2
RavvedutiIn2 il 13/07/19 alle 12:52 via WEB
Verissimo . Esiste tanta gente che si ammanta di fede , fasulla o meno che essa sia , poi gratta gratta , scopri che in realtà essa , questa gente , è " analfabeta della relazione " , in quanto sfugge il dialogo col prossimo . Ma secondo me la fede non basta , il punto più importante resta sempre il vero nostro interiore . Ciò che abbiamo dentro . Non la finzione . Ciao . Roberto ( l'ex tossico ..... ) .
 
RavvedutiIn2
RavvedutiIn2 il 11/07/19 alle 18:35 via WEB
Sono un ex tossico . Eroina , sporadicamente anche cocaina , ma soprattutto eroina . Dai diciannove ai vent'otto anni circa . Uscitone senza comunità o altre menate , non ci ho mai creduto in questo modello di rieducazione . Se rieducazione è . Don Mazzi lo apprezzo ma fa parte anche lui di quella che io definisco ( e penso lo sia ) la " cura del dopo " . Cura che può anche funzionare una volta per tutte , ma anche no . Non mi è mancata neanche una ricaduta in tempi recenti , dalla quale sono uscito come ventisei - ventisette anni prima , cioè supporto psicologico da parte di una professionista , molto brava , con la quale son riuscito a parlare senza assurdi sensi di colpa . Ad essere sincero non credo che la droga , stante la società che i cosiddetti adulti ( fra i quali mi ritrovo anch'io , visto che ho 57 anni ) ci hanno lasciato , verrà vinta . Mi spiace dire ciò , ma credo parecchio nell'essere schietto e sincero , diretto , anche brutale e immediato se necessario . La società è marcia ad est e ad ovest , a nord come a sud . Noi siamo marci in quanto indifferenti , apatici . Meno naturalmente esempi come Don Mazzi , e tanti altri , ma che da soli non bastano . Occorre un rinnovamento sociale ed economico , ma anche e soprattutto spirituale , etico , morale : finché consentiamo enormi disparità , armi , corruzione , sfacelo psicofisico e sfruttamento , allora la vedo dura ..... Non ho risposte , cerco di aiutare come e quando posso , son stato anche io una vittima . Credo in Gesù , lo prego a volte , ma sono cosciente che l'ho tradito diverse volte . Siamo esseri umani , dunque imperfetti . Dall'ultima volta , durata poco , ho scelto di abbandonare per sempre quella brutta strada che porta unicamente alla Morte , fisica e psicologica . Bello leggerti . Ciao . Roberto . Verona .....
 
animasug
animasug il 23/04/19 alle 09:53 via WEB
Necessaria fu l'espiazione di Gesù Cristo per riunire i corpi e gli spiriti degli uomini nella resurrezione. Pertanto tutti al mondo, credenti e miscredenti, sono in debito verso il Redentore per la loro sicura resurrezione poiché la resurrezione sarà tanto vasta quanto lo fu la caduta che portò la morte ad ogni uomo.
 
animasug
animasug il 20/04/19 alle 15:56 via WEB
Simona c'è e ci sarà sempre; ha vissuto come tutti un'esistenza eterna spirituale prima di questa vita terrena e come tutti risorgerà. ogni persona che vive sulla terra ha anche un corpo perfetto di spirito immortale. La morte fisica è la separazione dello spirito dal corpo. nella risurrezione il corpo fisico sarà immortale e perfetto. DeA 138:16-17. Cristo predicò agli spiriti in paradiso, e tutt'ora ci sono altri... (discepoli che lo fanno) Primo Pietro 3:18-19. DeA 138:28-30.
 
animasug
animasug il 20/04/19 alle 15:11 via WEB
Ci sono purtroppo malattie che uccidono il corpo, ma non possono uccidere l'Anima.... Matteo 10:28.
 
Successivi »
 

AREA PERSONALE

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Giugno 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30          
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 3
 

ULTIME VISITE AL BLOG

letizia_arcurinamy0000vololowcomelunadinonsolopolpoeta_semplicethorn777les_mots_de_sableCherryslkimtygiacinto.garceasurfinia60cassetta2ocramchatvirgola_dfcribe0
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom