Creato da namy0000 il 04/04/2010

Un mondo nuovo

Come creare un mondo nuovo

 

Messaggi del 14/08/2022

In nessun uomo alberga la Verità

In nessun uomo alberga la Verità. Ecco perché essa va cercata, quotidianamente, durante tutto il cammino della nostra vita terrena. Ecco perché nessun uomo avrà mai la Capacità di dirigere da solo le sorti della Nazione. Ecco perché sono assolutamente contraria al Presidenzialismo. C’è un detto che recita in questo modo: “Dio ci salvi da errori di sapienti: perché più sono sapienti e più gravi sono gli errori che compiono. Meglio una cattiva Democrazia alla migliore delle Dittature”.

Chi amministra la cosa pubblica deve essere UMILE; non deve essere AMBIZIOSO: l’Ambizione è la parte oscura di colui che vuole amministrare una Nazione; per questo non può e non deve un solo uomo, essere AL DI SOPRA degli altri; perciò anche una cattiva Democrazia è da preferirsi a qualsiasi “buona” Dittatura.

 

Lettura del primo libro dei re, 3,5-15

In quei giorni. A Gàbaon il Signore apparve a Salomone in sogno durante la notte. Dio disse: «Chiedimi ciò che vuoi che io ti conceda». Salomone disse: «Tu hai trattato il tuo servo Davide, mio padre, con grande Amore, perché egli aveva camminato davanti a te con fedeltà, con giustizia e con cuore retto verso di te. Tu gli hai conservato questo grande Amore e gli hai dato un figlio che siede sul suo trono, come avviene oggi. Ora, Signore, mio Dio, tu hai fatto regnare il tuo servo al posto di Davide, mio padre. Ebbene io sono solo un ragazzo; non so come regolarmi. Il tuo servo è in mezzo al tuo popolo che hai scelto, popolo numeroso che per quantità non si può calcolare né contare. Concedi al tuo servo un cuore docile, perché sappia rendere Giustizia al tuo popolo e sappia distinguere il Bene dal Male; infatti chi può governare questo tuo popolo così numeroso?». Piacque agli occhi del Signore che Salomone avesse domandato questa cosa. Dio gli disse: «Poiché hai domandato questa cosa e non hai domandato per te molti giorni, né hai domandato per te ricchezza, né hai domandato la vita dei tuoi nemici, ma hai domandato per te il discernimento nel giudicare, ecco, faccio secondo le tue parole. Ti concedo un cuore saggio e intelligente: uno come te non ci fu prima di te né sorgerà dopo di te. Ti concedo anche quanto non hai domandato, cioè ricchezza e gloria, come a nessun altro fra i re, per tutta la vita. Se poi camminerai nelle mie vie osservando le mie leggi e i miei comandi, come ha fatto Davide, tuo padre, prolungherò anche la tua vita». Salomone si svegliò; ecco, era stato un sogno. Andò a Gerusalemme; stette davanti all’arca dell’Alleanza del Signore, offrì olocausti, compì sacrifici di comunione e diede un banchetto per tutti i suoi servi.

 

«Concedi al tuo servo un cuore docile!»: è la preghiera del re Salomone. «”Cuore docile” significa una coscienza, che è sensibile alla voce della Verità e per questo è capace di discernere il Bene dal Male. Nel caso di Salomone, la richiesta è motivata dalla responsabilità di guidare Israele. Ma l’esempio di Salomone vale per ogni uomo. Ognuno di noi ha una coscienza per esercitare la grande dignità umana di agire operando il Bene ed evitando il Male. Una mentalità sbagliata ci suggerisce di chiedere a Dio-Amore cose o condizioni di favore; in realtà, la vera qualità della nostra vita e della vita sociale dipende dalla retta coscienza di ognuno» (papa Benedetto XVI). Il discepolo di ogni tempo è chiamato a riconoscere come la Vera Sapienza sia dono, per questo solo nell’incontro con il Signore Gesù e nella sua sequela possiamo trovare la Vera Ricchezza della nostra vita.

 

Prima lettera di san Paolo apostolo ai Corinzi 3,18-23

Fratelli, nessuno si illuda. Se qualcuno tra voi si crede un sapiente in questo mondo, si faccia stolto per diventare sapiente, perché la Sapienza di questo mondo è Stoltezza davanti a Dio. Sta scritto infatti: «Egli fa cadere i sapienti per mezzo della loro astuzia». E ancora: «Il Signore sa che i progetti dei sapienti sono vani». Quindi nessuno ponga il suo vanto negli uomini, perché tutto è vostro: Paolo, Apollo, Cefa, il mondo, la vita, la morte, il presente, il futuro: tutto è vostro! Ma voi siete di Cristo e Cristo è di Dio.

 
 
 

AREA PERSONALE

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Ottobre 2022 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31            
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 3
 

ULTIME VISITE AL BLOG

namy0000gerani51cassetta2marabertowt.v.b.90Vignaiolo.toscanosottonuvolaanastasia_55Jabel.Rvolpicinafatataamistad.siemprealf.cosmosletizia_arcuriILARY.85sfigienio
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom