Creato da viaLaurana il 12/07/2006
Ciao babbo...se puoi aiutami da lassù...ogni tanto guardo verso l'alto nella speranza di vederti ancora...aiutami babbo ho bisogno di te in questo momento così nero e difficile...ti voglio bene

Area personale

 

buoni propositi

anche quest'anno come tutti gli anni, mi sono dimenticata di fare la lista dei buoni propositi..posso farla ora? Ma certo!

voglio piantare i girasoli

voglio essere puntuale nel lavoro

non fare mai domani quello che posso fare oggi

(faccio sempre il contrario)

passare più tempo che posso con mamma

cercare di non piangere più quando vado a far visita al babbo

contare fino a 10 quando mio figlio alza la cresta

scrivere quel libro che ho iniziato 14 anni fa

dire a mio marito ti amo almeno una volta al giorno

imparare a sopportare mia suocera e cercare di vedere almeno un lato positivo in lei (aiuto!)

spendere meno soldi

 

Archivio messaggi

 
 << Luglio 2019 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31        
 
 

FACEBOOK

 
 

Ultime visite al Blog

Alessia_De_Blasistella036pyssy66roby64bgmirko7010kingless1romhausmyday1chicchi.rdaniele.albasinimarcopetrarolipierlu1968ArchElenaviaLauranagiulio.bandiera
 

Ultimi commenti

Ciao, quanto tempo è passato dall'ultimo tuo...
Inviato da: twigghi9
il 03/03/2015 alle 13:29
 
ciao Twì!!!! niente di nuovo è che ogni volta mi illudo e...
Inviato da: luglio8
il 17/11/2009 alle 09:29
 
Ehilà ma quanto tempo........ che ti succede....... cosa è...
Inviato da: twigghi9
il 27/10/2009 alle 16:38
 
dolce notte
Inviato da: morena1973
il 03/09/2009 alle 00:03
 
Ok il segno resta...... ma è importante averlo chiudo con...
Inviato da: twigghi9
il 08/01/2009 alle 15:22
 
 
Citazioni nei Blog Amici: 15
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

 

il tempo passa

Post n°90 pubblicato il 06 Settembre 2011 da viaLaurana

rileggo il blog, ogni tanto, passo di qui e guardo le lancette del tempo. Sono passati 6 anni dalla morte di mio padre, mamma mia! cosa è cambiato? assolutamente niente, anzi, le cose si sono ulteriormente incancrenite.

parlo poco con mia madre, è diventata egoista e non si mette mai nei miei panni, cosa che io ho fatto per anni, cercando di indossare i suoi.

mio padre mi manca tanto sempre tutti i giorni perchè oggi ho la consapevolezza che lui era l'unico nella mia famiglia a volermi bene, a stimarmi.

il lavoro è un casino, co sta crisi di merda non se ne viene fuori. io e mio marito lavoriamo nella stessa zienda...

io mi invecchio e ogni giorno sento il peso delle responsabilità, dei figli che crescono ed è sempre più difficile essere forti per fronteggiarli e per aiutarli a crescere bene in questo mondo che sta andando al contrario, vince chi non capisce un cazzo, vince chi fa del male agli altri, vince la prepotenza.

che dire????

spero fra un anno di rileggere queste parole e di sorridere felice perchè il brutto momento è passato.

buona giornata a tutti

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

che fare?

Post n°89 pubblicato il 21 Maggio 2010 da viaLaurana

il tempo passa inesorabilmente e io sto sempre più di merda

ho sognato mio padre, mi ha abbracciato forte e nonostante sia passata una settimana mi sento ancora addosso quella meravigliosa sensazione di sicurezza

come avvolta in una coperta calda in una notte di bufera

non si sono risolti i problemi, anzi

e io sono sempre qui

aspetto

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

pensieri sconnessi

Post n°88 pubblicato il 20 Ottobre 2009 da viaLaurana

non ho pinatato i girasoli, continuo a fare domani quello che potri fare oggi, sul lavoro sono puntualmente in ritardo, cerco di passare meno tempo possibile con mia madre, vado poco al cimitero perchè non riesco a non piangere e sto sempre peggio, non scriverò mai quel libro che ho iniziato orami 15 anni fa, non dico più a mio marito ti amo perchè le cose sono precipitate, mia suocera...proprio non riesco a sopportarla!!

questo è il resoconto dei mie buoni propositi

un vero disastro, come la mia vita in questo momento, il mio castello fatato è caduto, si è sgretolato.

la mia vita fa schifo

io sto invecchiando e non ho più tanta voglia di vivere.

faccio peccato lo so, mio padre che sicuramente mi sta guardando si starà anche incazzando, l'ho deluso in tutto. ma non ho potuto fare altrimenti.

la casa verrà venduta e mia madre andrà con mia sorella...tanto lei è sempre stata figlia unica.

io sto a guardare

l'altra notte ho sognato il mio babbo, mi accarezzava la testa e guardandomi con uno sguardo meraviglioso mi diceva "devi rassegnarti"

non so se ci riuscirò l'ultima cosa che mi legava alla mia scassata famiglia era la casa...quando sarà venduta e io prenderò la mia misera parte, verrà spezzato quell'ultimo sottile filo che mi lega a loro.

sarò completamente sola.

sto talmente male che neppure la vista dei miei figli mi da un pò di sollievo.

mah! tiriamo avanti

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

madre russia

Post n°87 pubblicato il 12 Marzo 2009 da viaLaurana

Ciao a tutti!!!!!!!!!!!!

scusate la latitanza, me è un vero, proprio, sano(?) periodo marrone (di merda!)

non volevo essere scurrile ma è proprio così.

Grazie alla maledetta troia russa il mio ufficio è senza lavoro..dopo dicono che sono diventata razzista...consentitemi: se potessi la denuncerei perchè questo non il paese delle banane...quello in cui lei ha vissuto fino a pochia nni fa, prima di trovare un coglione italiano che la sposasse, le facesse mettere al mondo degli sfigati e diventasse pure cosnuto!!

Non posso denunciarla ..per favore non chiedetemi perchè...ma è stata talmente troia che si è presa delle cose che non doveva prendere...

Spero di non incontrarla, specialmente con la macchina perchè sono sicura che la voglia di ucciderla sotto le mie ruote prevarrà sulla poca lucidità che mi è rimansta!

Lei mie colleghe saranno licenziate perchè la ditta per cui lavoro non beneficia della cassa integrazione, io ho già ridotto il mio orario di lavoro a due ore al giorno (e sono fortunata se non lo perdo) e non ci sono più soldi per pagare gli stipendi...

Sono diventata razzista, perchè non si può sopportare un comportamento simile, avevo una grande considerazione per il popolo russo, ma dopo quello che è successo posso solo dire che sono degli zingari e che se avessero l'occasione si venderebbero pure la madre!

Scusate ma sono incazzatissima e so che con voi amici, mi posso sfogare! ha messo in ginocchio un'azienda, ha rubato soldi e clienti sfruttando la fiducia che le era stata concessa, e, tutto questo in modo magistrale con la sua faccia da cazzo !

Insomma a 45 quasi 46 anni mi ritrovo con un pugno di mosche a cercare lavoro in un momento particolarmente infelice per colpa di una maledetta troia del cazzo!

Lo so che fra loro ci sono anche quelli seri...io però finora non ne ho trovato nemmeno uno!!! sono nascosti bene!!!

Ho deciso che mi schiererò con Bossi e mi batterò per chiudere le frontiere!!!!!

Scusate ma credetemi sono veramente preoccupatae mi dispiace salutare ogni giorno una collega che se ne deve andare, è doloroso perdere ciò a cui si è affezionati, ciò per cui si è lavorato anni, ciò che si è costruito a fatica..tutto per colpa di una maledetta troia

cercate di capirmi e dite una preghiera per me che sto vivendo di rabbia.

bacio

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

gira rigira sono sempre al punto di partenza!

Post n°86 pubblicato il 12 Dicembre 2008 da viaLaurana

Fra i miei vari giri della speranza in cui cerco qualcuno che mi aiuti a stare meglio, sembra che io abbia trovato quello giusto

è un chiniesologo

prima della visita c'è stato un lungo colloqui in cui mi ha chiesto i punti dolenti della mia vita:

primo: quando ero ancora nel limbo del liquido amniotico, mia madre stava cercando qualcuno per farmi fuori, non mi voleva! fortunatamente l'aborto non è riuscito, da noi si dice "tignaccia" per definire una persona determinata, una che con la tigna vuole raggiungere il suo obiettivo(?) mah! io sta tigna non l'ho mai avuta....si vede che qualcuno ha deciso che l'aborto non riuscisse...non so chi perchè la tigna ce l'avevano mia madre e mia nonna, insieme per farmi fuori!

secondo la scuola: mmmmm ne avrei da raccontare, la maestra martinelli che mi ha fatto fare la pipì addosso in classe, che mi ripeteva "sei un'oca" che mi picchiava  mentre mia madre stava a guardare, perchè lo sapete, le maestre hanno sempre ragione!! poi un bel giorno, mentre sulla lavagna per l'ennesima volta la stronza mi faceva scrivere "sono un'oca", devo aver sbagliato qualche accento o qualche virgola, lei da brava figlia di puttana che era mi da un ceffone all'improvviso sulla nuca, io che non me l'aspettavo, ho battuta la capa sulla lavagna, dall botta sono caduta all'indietro e ho picchiato la testa sul pavimento. Devo essere svenuta perchè ricordo che mia madre quel giorno mi è venuta a prendere a scuola e me l'ha fatta cambiare...nuova scuola, nuova maestra La MAESTRA Rovelli...te la racconmando, una figlia dei fiori, una mestra che veniva a scuola con i pantaloni e la 500, mentre la martinelli, oltre ai baffi fumava in classe e indossava sembre un orribile grembiule NERO!! inquietante.

terzo l'adolescenza: possiamo soprassedere????? ricordo una cosa ben precisa di un giorno in cui ho detto a mia madre "mamma sono in crisi" e lei "ma cosa dici a 15 anni non si può essere in crisi"...aveva ragione, lo capisco oggi ma a 15 anni ste cose non si  possono capire! e da li ho dovuto cavermela da sola...ma perchè scusate fino a li chi mi aveva condotto????

quarto scuola superiore: anche qui...ne avrei sa scrivere!!! sono stata sospesa 10 giorni, ho dato uno schiaffo al professore di geografia...scusate ma mi aveva toccato il seno e l'ho ammonito...poi mette la mano sul mio sedere e li non ci ho più visto!! chiaramente le mie care  compagne si sono tirate indietro pecorone, hanno avuto paura del preside e vergogna dei genitori!! nessuno ha osato dire che erano mesi che lo zozzone tastava a destra e a manca!! sospensione ho ripetuto l'anno. Più di una volta i professori mi hanno chiesto "perchè ai colloqui non viene nessuno della tua famiglia?"...bah lasciamo perdere.

non vi trattengo oltre, dopo mezzora di pianti e singhiozzi niziamo il test da cui è risultato che: sono una perfezionista (vero) non riesco a godermi i frutti di quello che ho(vero) perchè ho questa smania di dimostrare a tutti che sono brava efficiente ed affidabile (vero) sono proiettata nel futuro con grandi idee mentre il passato mi tormenta e non mi permette di andare avanti VERO io VIVO giornalmente nei miei ricordi!! e mi do della cretina..perchè di belli ne ho ben pochi!!! e guarda caso riguardano MIO PADRE che nel suo modo e nella sua poca presenza (era camionista) mi ha amata come si ama una figlia piccolina. mentre mia madre poverina nella sua costante presenza ha fatto un sacco di danni, ma io l'amo e l'ho un pochino perdonata (dipende dai giorni).

lui ha detto che il chiodo è stato tolto dal muro, ma comunque rimane il segno anche se tamponiamo con la calce e la vernice, si vedrà per sempre.

brava questa persona, ammirevole nell'ascoltare la mia storia, aveva quasi le lacrime agli occhi, alla fine mi ha abbracciata forte e mi ha detto che dal test è risultata la mia forza che mi ha salvata in tutti questi miei 45 anni e a cui devo appellarmi per rompere questo cordone ombelicale col mio passato.

Oggi sono sconvolta ho il freddo nel cuore e la confusione più totale nella testa. Vorrei andarmene via lontano da tutti, vorrei stare veramente sola in una spiaggia su un lettino ad asoltare il dolce rumore del mare, vorrei raccogliere i miei pensieri e iniziare a vivere bene con me stessa, anche se si vede il segno del chiodo. Vorrei rinascere e rifare tutto da nuovo ma poi penso che forse non riavrei i miei figli  e forse non rincontrerei mio marito, quindi devo prendere la mia vita e riordinarla, lustrarla un pochino e finalmente andare a testa alta...

grazie ancora per avermi ascoltata.

Palina

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
« Precedenti Successivi »