Creato da VincenzoAiello68 il 01/05/2009
I libri, le recensioni e i racconti di Vincenzo Aiello

art magazine

 

Vai al Sito della rivista d'Arte con-fine

Direttore Responsabile: Vincenzo Aiello
Direttore Artistico: Gino Fienga
Caporedattore: Matteo Bergamini 


-> Visita il sito della Rivista

-> Abbonati a con-fine

-> Regala un abbonamento

 

Ordina su ibs.it

 

Il Sole di Stagno - Romanzo

 

Il Sole di Stagno - Vincenzo Aiello - con-fine ed. - Bologna, 2006

C'è qualcosa che accomuna questo racconto di Aiello al grandioso romanzo di Walter Siti, Troppi paradisi. Così lontani e tra di loro diversi, entrambi si sono proposti di tematizzare il tempo, fissandolo alla svolta del secolo e del millennio. Per narrare come storia la contemporaneità e la propria stessa esperienza, senza consegnarsi all'autobiografia, bisogna scegliere una lingua e giova inoltre (secondo me) una cornice esplicita di referenti cronologici. Che annunci subito il carattere del testo, di selettiva ricostruzione. Distante dal testo soggettivo della semplice memoria. È il problema che Aiello, nella sua prova d'esordio, ha in parte eluso, affidandosi ai soli dati interni. Quanto alla lingua invece, o meglio alla voce di scrittore, ha usato felicemente, la sua, che nella nuova generazione è una delle più personali.

Lidia De Federicis (L'Indice dei Libri) 

Acquista il Sole di Stagno online sul sito della casa editrice

Ordina il Sole di Stagno _nline su ibs.it

 

Area personale

 
 

FACEBOOK

 
 
 

Notiziario Culturale

 
Caricamento...
 

Il Bamboccione - Romanzo

 

Il Bamboccione - Vincenzo Aiello

 

 

Ultimi commenti

 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

Tag

 

Archivio messaggi

 
 
 << Agosto 2019 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31  
 
 

Cerca in questo Blog

 
  Trova
 

Ultime visite al Blog

 
HansSchnierVincenzoAiello68duetre7dragoeleanima_on_linegbvanlubopoalessia.pugliattiImmaPontecorvooscardellestelleDJ_Ponhzistreet.hassleSky_EagleZingaraRmcile54
 

Chi può scrivere sul blog

 
Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
 

Directories

 

BlogItalia.it - La directory italiana dei blog Blog Directory
Contatti msn Italian Bloggers
 
Lettere al Direttore 
directory blog 

 
 

 

 
« "Riparte Stabiae""Ehi, American dream fot... »

"Al via il Movie Club al Supercinema"

Post n°1232 pubblicato il 05 Febbraio 2016 da VincenzoAiello68
 
Foto di VincenzoAiello68

Ancora un’edizione per la storica rassegna di film d’essai “Movie club” preparata da Natale Montillo nella sala del “Supercinema” stabiese: 10 visioni d’autore al prezzo di quattro euro con tre spettacoli, 17.45, 19.45, 22 . S’inizia il 10 febbraio con “Sangue del mio sangue” film presentato a Venezia del 2015 del regista Marco Bellocchio con Filippo Timi, Roberto Herlitzka, che narra di seduzioni stregonesche indagate dall’oggi. Il 24 febbraio di scena “Il labirinto del silenzio” di Giulio Ricciarelli il film tedesco che racconta di vicende processuali di personaggi pubblici presenti ad Auschwitz . Il 9 marzo sarà la volta di “Mon roi” con Vincent Cassel ed Emmanuelle Bercot, una storia d’amore particolare. Il 30 marzo “Mr. Holmes” l’ultima declinazione di Sherlock. Il 13 aprile “Francofonia” di Sokurov, la storia di due nemici di guerra uniti dalla passione artistica. Il 17 febbraio l’ottimo “Gli ultimi saranno gli ultimi” di Massimiliano Bruno, con la prova d’artista di un’operaia odierna dignitosa e volitiva interpretata da Paola Cortellesi. Il 2 marzo l’imperdibile “Non essere cattivo” del recentemente scomparso Claudio Caligari, prodotto da Mastandrea, una storia dolente ed autentica su personaggi della Ostia criminale anni ’90. Il 16 marzo “A bigger splash” di Luca Guadagnino con un cast che comprende la Dakota Johnson, Ralph Fiennes e Tilda Swinton. Il 6 aprile “Mustang” l’opera prima del regista turco Deniz Gamze Erguven, imperdibile per chi ha a cuore la condizione femminile alla propria autodeterminazione. Dulcis in fundo, il 20 aprile, “Tutto può accadere a Broadway” di Peter Bogdanovich, un’ora  e mezzo di puro divertimento.

Vincenzo Aiello

 
 
 
Vai alla Home Page del blog