Creato da VincenzoAiello68 il 01/05/2009
I libri, le recensioni e i racconti di Vincenzo Aiello

art magazine

 

Vai al Sito della rivista d'Arte con-fine

Direttore Responsabile: Vincenzo Aiello
Direttore Artistico: Gino Fienga
Caporedattore: Matteo Bergamini 


-> Visita il sito della Rivista

-> Abbonati a con-fine

-> Regala un abbonamento

 

Ordina su ibs.it

 

Il Sole di Stagno - Romanzo

 

Il Sole di Stagno - Vincenzo Aiello - con-fine ed. - Bologna, 2006

C'è qualcosa che accomuna questo racconto di Aiello al grandioso romanzo di Walter Siti, Troppi paradisi. Così lontani e tra di loro diversi, entrambi si sono proposti di tematizzare il tempo, fissandolo alla svolta del secolo e del millennio. Per narrare come storia la contemporaneità e la propria stessa esperienza, senza consegnarsi all'autobiografia, bisogna scegliere una lingua e giova inoltre (secondo me) una cornice esplicita di referenti cronologici. Che annunci subito il carattere del testo, di selettiva ricostruzione. Distante dal testo soggettivo della semplice memoria. È il problema che Aiello, nella sua prova d'esordio, ha in parte eluso, affidandosi ai soli dati interni. Quanto alla lingua invece, o meglio alla voce di scrittore, ha usato felicemente, la sua, che nella nuova generazione è una delle più personali.

Lidia De Federicis (L'Indice dei Libri) 

Acquista il Sole di Stagno online sul sito della casa editrice

Ordina il Sole di Stagno _nline su ibs.it

 

Area personale

 
 

FACEBOOK

 
 
 

Notiziario Culturale

 
Caricamento...
 

Il Bamboccione - Romanzo

 

Il Bamboccione - Vincenzo Aiello

 

 

Ultimi commenti

 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

Tag

 

Archivio messaggi

 
 
 << Agosto 2019 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31  
 
 

Cerca in questo Blog

 
  Trova
 

Ultime visite al Blog

 
HansSchnierVincenzoAiello68duetre7dragoeleanima_on_linegbvanlubopoalessia.pugliattiImmaPontecorvooscardellestelleDJ_Ponhzistreet.hassleSky_EagleZingaraRmcile54
 

Chi può scrivere sul blog

 
Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
 

Directories

 

BlogItalia.it - La directory italiana dei blog Blog Directory
Contatti msn Italian Bloggers
 
Lettere al Direttore 
directory blog 

 
 

 

 
« "Arte, panorama, mondanità"

"L'esenzione per i ticket? Mettiti in fila, poi vediamo"

Post n°1237 pubblicato il 06 Aprile 2016 da VincenzoAiello68
 

 

Scoppia il caso lungaggini esenzioni all’Asl santanellese. Ore 7 di oggi 6 aprile la 79enne A. G. entra nella sede dell’ufficio sanitario per rinnovare la sua esenzione per le prestazioni sanitarie e trova già una profluvie di anziani in fila. Non si vede un responsabile od un Ufficio relazioni con il pubblico aperto. Una guardia giurata – non sarebbe suo compito - le spiega che “i biglietti per le prenotazioni sono 55: li dispensa una signora che scende ad un orario, se poi finiscono se ne parla oggi pomeriggio. È meglio se tornate oggi. Da che ora sono qui quelli che hanno ottenuto le 55 prenotazioni? Alcuni già dalle 5 del mattino…  ”. La signora A.G. è caduta sulle scale del condominio e deve fare un ciclo di fisioterapie per il polso: se non gli rinnovano l’esenzione deve pagarle interamente. Questi anziani in fila hanno facce di pazienza antica: ora aspetterano le 9 che si aprano gli sportelli per ottenere la sospirata – molto -  esenzione. Chi ha interesse in questa Babele per ottenere un diritto? Il servizio è chiaramente indegno d’un paese civile. Non c’è uno straccio di informazione. Forse qualche testa dovrà cadere.

Vincenzo Aiello

 

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://gold.libero.it/VincenzoAiello/trackback.php?msg=13383328

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
>> Turismo musicale su BLOGGO NOTES
Ricevuto in data 12/04/16 @ 21:46
Ieri sera sono andato in centro a Verona. In mezzo a centinaia di persone che si aggiravano per g...

 
Commenti al Post:
HansSchnier
HansSchnier il 30/12/17 alle 11:33 via WEB
ma più che un sole di stagno questo blog mi ricorda un uccello addormentato
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.