Creato da VincenzoAiello68 il 01/05/2009
I libri, le recensioni e i racconti di Vincenzo Aiello

art magazine

 

Vai al Sito della rivista d'Arte con-fine

Direttore Responsabile: Vincenzo Aiello
Direttore Artistico: Gino Fienga
Caporedattore: Matteo Bergamini 


-> Visita il sito della Rivista

-> Abbonati a con-fine

-> Regala un abbonamento

 

Ordina su ibs.it

 

Il Sole di Stagno - Romanzo

 

Il Sole di Stagno - Vincenzo Aiello - con-fine ed. - Bologna, 2006

C'è qualcosa che accomuna questo racconto di Aiello al grandioso romanzo di Walter Siti, Troppi paradisi. Così lontani e tra di loro diversi, entrambi si sono proposti di tematizzare il tempo, fissandolo alla svolta del secolo e del millennio. Per narrare come storia la contemporaneità e la propria stessa esperienza, senza consegnarsi all'autobiografia, bisogna scegliere una lingua e giova inoltre (secondo me) una cornice esplicita di referenti cronologici. Che annunci subito il carattere del testo, di selettiva ricostruzione. Distante dal testo soggettivo della semplice memoria. È il problema che Aiello, nella sua prova d'esordio, ha in parte eluso, affidandosi ai soli dati interni. Quanto alla lingua invece, o meglio alla voce di scrittore, ha usato felicemente, la sua, che nella nuova generazione è una delle più personali.

Lidia De Federicis (L'Indice dei Libri) 

Acquista il Sole di Stagno online sul sito della casa editrice

Ordina il Sole di Stagno _nline su ibs.it

 

Area personale

 
 

FACEBOOK

 
 
 

Notiziario Culturale

 
Caricamento...
 

Il Bamboccione - Romanzo

 

Il Bamboccione - Vincenzo Aiello

 

 

Ultimi commenti

 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

Tag

 

Archivio messaggi

 
 
 << Agosto 2019 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31  
 
 

Cerca in questo Blog

 
  Trova
 

Ultime visite al Blog

 
HansSchnierVincenzoAiello68duetre7dragoeleanima_on_linegbvanlubopoalessia.pugliattiImmaPontecorvooscardellestelleDJ_Ponhzistreet.hassleSky_EagleZingaraRmcile54
 

Chi può scrivere sul blog

 
Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
 

Directories

 

BlogItalia.it - La directory italiana dei blog Blog Directory
Contatti msn Italian Bloggers
 
Lettere al Direttore 
directory blog 

 
 

 

 
« "Tra spatolate di mare ..."Sinestesie di parole, ... »

"Era dolore, vero dolore, misto a sorpresa"

Post n°1122 pubblicato il 16 Giugno 2013 da VincenzoAiello68
 

La Newton Compton nella sua collanina supereconomica "Live" ci propone un chicca di un suo autore di punta "La lama del rasoio" del maestro del thriller italiano Massimo Lugli. In questi giorni dei primi benedetti caldi, mentre il Premio Strega esclude Gaetano Cappelli ed Aldo Busi, presentandoci, tranne Siti, autori che non leggeremo, leggere, invece, Lugli, ti fa sentire in debito verso un autore che ti regala, non solo un giallo appassionante in formato estivo, ma anche un testo scritto veramente bene, con un ritmo all'americana che manca nella nostra letteratura di genere, e non solo. Marcello Mastrantonio è un funzionario di polizia che sta per partire per le vacanze in una Roma dove ad agosto dovrebbe esserci una pausa alle ammazzatine. Invece tre delitti si susseguono senza un apparente legame che li tenga assieme. Un architetto da festini gay, una veterinaria idealista, un picchiatore balcanico: tre persone di difficile concatenazione sociale trovano un addendo criminale che spazia tra camorra, malavita organizzata capitolina ed incontri clandestini di pitbull. Mastrantonio, classico poliziotto che vive la sua solitudine amorosa, tra arti marziali, districandosi tra il suo vice ed inetto, ma non troppo, Camuzzi, il suo capo il Comma formalistico ed i suoi colleghi arrivisti, continua nelle sue indagini parallele aiutato dalla transex Sarah e da Alessia, una giovane traduttrice che gli dona un'illusione di possibilità di rapporto. La conclusione la lasciamo ai lettori che speriamo molteplici per Lugli, vera particolarità nel panorama sempre più fitto degli scrittori di gialli italioti.

Vincenzo Aiello

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://gold.libero.it/VincenzoAiello/trackback.php?msg=12149166

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
GianficoFathercheap
GianficoFathercheap il 02/07/13 alle 09:37 via WEB
A PROPOSITO di scrittori di gialli italioti, hai visto che il Carofiglio si è dimesso da magistr.?
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.