Creato da VincenzoAiello68 il 01/05/2009
I libri, le recensioni e i racconti di Vincenzo Aiello

art magazine

 

Vai al Sito della rivista d'Arte con-fine

Direttore Responsabile: Vincenzo Aiello
Direttore Artistico: Gino Fienga
Caporedattore: Matteo Bergamini 


-> Visita il sito della Rivista

-> Abbonati a con-fine

-> Regala un abbonamento

 

Ordina su ibs.it

 

Il Sole di Stagno - Romanzo

 

Il Sole di Stagno - Vincenzo Aiello - con-fine ed. - Bologna, 2006

C'è qualcosa che accomuna questo racconto di Aiello al grandioso romanzo di Walter Siti, Troppi paradisi. Così lontani e tra di loro diversi, entrambi si sono proposti di tematizzare il tempo, fissandolo alla svolta del secolo e del millennio. Per narrare come storia la contemporaneità e la propria stessa esperienza, senza consegnarsi all'autobiografia, bisogna scegliere una lingua e giova inoltre (secondo me) una cornice esplicita di referenti cronologici. Che annunci subito il carattere del testo, di selettiva ricostruzione. Distante dal testo soggettivo della semplice memoria. È il problema che Aiello, nella sua prova d'esordio, ha in parte eluso, affidandosi ai soli dati interni. Quanto alla lingua invece, o meglio alla voce di scrittore, ha usato felicemente, la sua, che nella nuova generazione è una delle più personali.

Lidia De Federicis (L'Indice dei Libri) 

Acquista il Sole di Stagno online sul sito della casa editrice

Ordina il Sole di Stagno _nline su ibs.it

 

Area personale

 
 

FACEBOOK

 
 
 

Notiziario Culturale

 
Caricamento...
 

Il Bamboccione - Romanzo

 

Il Bamboccione - Vincenzo Aiello

 

 

Ultimi commenti

 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

Tag

 

Archivio messaggi

 
 
 << Aprile 2024 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30          
 
 

Cerca in questo Blog

 
  Trova
 

Ultime visite al Blog

 
HansSchnierVincenzoAiello68duetre7dragoeleanima_on_linegbvanlubopoalessia.pugliattiImmaPontecorvooscardellestelleDJ_Ponhzistreet.hassleSky_EagleZingaraRmcile54
 

Chi può scrivere sul blog

 
Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
 

Directories

 

BlogItalia.it - La directory italiana dei blog Blog Directory
Contatti msn Italian Bloggers
 
Lettere al Direttore 
directory blog 

 
 

Messaggi del 06/09/2011

 

"Tra di noi, senza paura"

Post n°811 pubblicato il 06 Settembre 2011 da VincenzoAiello68
 
Foto di VincenzoAiello68

Il Golfo di Napoli dopo la notizia della pulizia dei fondali marini della Grotta Azzurra a Capri torna alla ribalta con una notizia positiva di vivibilità dei suoi mari e di grande interesse per l’etologia marina. Mercoledì 31 agosto i ricercatori e biologi dell'associazione OceanomareDelphis onlus che si occupa dal 1991 dello studio, conservazione e ricerca dei cetacei hanno avvistati, ad 8 miglia dall’isola d’Ischia in direzione Nord-Ovest – tra le isole di Ischia e di Ventotene - un gruppo di sei Capodogli, giovani maschi, che si pensa risiedano nell'area del noto Canyon di Cuma.Un evento eccezionale anche per le buone condizioni meteo-marine che hanno permesso di effettuare ottime riprese televisive a pochi metri dai Capodogli per lungo tempo. Il gruppo era tranquillo in superficie e gli animali hanno mostrato tutta lo loro bellezza verso l'operatore subacqueo tanto da avvicinarsi apochissimi metri da lui: è probabile che non avessero mai visto un uomo prima. L'evento conferma che le acque tra le isole di Ischia e Ventotene dove si trova il canyon sottomarino di Cuma è il cuore pulsante dell' habitat naturale di questi cetacei. Per ulteriori informazioni consultare il sito www.oceanomaredlphis.org .

Vincenzo Aiello



OceanomareDelphis onlus foto di Livio d'Ambra.

 

 
 
 

"Musica tra le stelle"

Post n°810 pubblicato il 06 Settembre 2011 da VincenzoAiello68
 
Foto di VincenzoAiello68

Giovedì 8 settembre alle ore 19 concerto tra le stelle nell’ Osservatorio Astronomico di Capodimonte . Due interpreti d’eccezione per l’originalità  delle loro interpretazioni: Joe Amoruso, col suo stile personalissimo,  e Ciccio Merolla, dal grande carisma e dal talento indiscutibile, eseguiranno un recital per pianoforte e percussioni.  Durante la serata saranno  consegnati i riconoscimenti del Premio “Oltre l’Orizzonte” per la promozione e la valorizzazione della cultura napoletana nel mondo. Al termine del concerto, un'ulteriore emozione  è riservata al pubblico intervenuto: esperti dell’Unione Astrofili Napoletani guideranno  i presenti all’osservazione del cielo e dei pianeti con i telescopi posti sul Piazzale Monumentale dell’Osservatorio. L’evento è  organizzato dall’Associazione ex Allievi del Conservatorio S. Pietro a Majella nell’ambito della Stagione concertistica 2011, sotto l’Alto Patronato della Presidenza della Repubblica e in collaborazione con l’INAF, rientra nelle manifestazioni per il 150° Anniversario dell’Unità d’Italia

Vincenzo Aiello

 
 
 

"Il chiaroscuro Caravaggio"

Post n°809 pubblicato il 06 Settembre 2011 da VincenzoAiello68
 
Foto di VincenzoAiello68

Michelangelo Merisi detto il Caravaggio non è stato solo il grande pittore che generò a Napoli il ciclo delle “Sette opere della misericordia”, “Il martirio di S. Orsola”, e “La flagellazione di Cristo”, ma rimane, per la sua vita da antesignano dei borderline odierni, uno dei grandi misteri che solo il genere romanzo può dipanare. In questo romanzo della storica dell’arte inglese Linda Murray – scomparsa nel 2004 all’età di 91anni – autrice di numerose pubblicazioni sul Rinascimento italiano, su Piero della Francesca e su Michelangelo, “Caravaggio. Il fuoco oscuro (pagg. 445, euro 12.90; Aliberti)”, ci viene descritta la vita avventurosa e per molti versi oscura del pittore lombardo. Uno dei maggiori pittori della storia, autore di opere straordinarie, e che spesso nei suoi dipinti ha rappresentato anche la violenza che è stata uno fattori dominanti della sua esistenza. Caravaggio era infatti ben noto alla polizia di Roma, subì diverse denunce e fu protagonista di non pochi episodi incresciosi, come quando si rese responsabile di offesa nei confronti di due donne e del ferimento di uno dei capi delle guardie; o quando aggredì un oste ed infine durante una rissa di strada uccise un uomo. In seguito a quest’episodio fuggì da Roma e si rifugiò a Malta, ma anche qui non riuscì a condurre una vita tranquilla, e ferito durante un litigio venne arrestato, riparando a Napoli, dove nell’ennesima rissa fu sfigurato a tal punto da divenire irriconoscibile, e durante la convalescenza si ammalò di febbre e morì ad appena trentanove anni. Queste in estrema sintesi le vicende umane di questo grandissimo artista che nel romanzo ci vengono narrate attraverso Gian, un personaggio di fantasia che nel libro ha il ruolo di fedele assistente del pittore e che lo segue in tutta la sua turbolente esistenza, un antesignano degli artisti maledetto.

Vincenzo Aiello

 
 
 
 
 

© Italiaonline S.p.A. 2024Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963