Creato da adriana_ar il 09/11/2006
foto, racconti, poesie, pensieri , riflessioni...un viaggio nel mondo...

Testamento biologico

 

Sicurezza Lavoro

 

                                        Sicurezza sul Lavoro

 

Per libero

 

No pedofilia

 

Sempre!

 

 immagineGli uomini passano, le idee restano. Restano le loro tensioni morali e continueranno a camminare sulle gambe di altri uomini.

 

Immagini Web

 

   Le immagini sono reperite nel Web, siti fotografici e altro, quindi valutate di pubblico dominio. Se gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarmelo e provvederò prontamente alla rimozione del materiale utilizzato

 

no stragi cuccioli foche

 
immagine 
 

Ultime visite al Blog

 
Crive971stellacometa64Basta_una_scintillaRoberta_dgl8lumil_0libridine12framargaranam66vitog50vanita222cassetta2laeternanuccetto51swala_simbaanagopa
 

Tag

 

Chi può scrivere sul blog

 
Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 

Ultimi commenti

 
mi piace leggere le tue immagini e riscoprire il tuo...
Inviato da: swala_simba
il 11/05/2014 alle 10:19
 
già.
Inviato da: Roberta_dgl8
il 30/03/2014 alle 22:00
 
Ciao Adriana, e ben tornata. Non lo immaginavamo.. lo...
Inviato da: Roberta_dgl8
il 30/03/2014 alle 21:59
 
Ciao,ho preparato un post dedicato ai misteri...
Inviato da: ipazia.0
il 27/03/2014 alle 12:36
 
condivido
Inviato da: swala_simba
il 09/03/2014 alle 21:25
 
 

Contatta l'autore

 
Nickname: adriana_ar
Se copi, violi le regole della Community Sesso: F
Età: 120
Prov: FI
 

Area personale

 
 
 

shiny stat

 
 
 
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

 

 
« Viaggio al SudAnni di piombo dentro e ... »

SANTA CESAREA

Post n°117 pubblicato il 21 Maggio 2007 da adriana_ar
 

Gioco letterario- La mia città- (o meglio il mio desiderio realizzato)
****************

Fichi d’india, rossi oleandri, arbusti di pitosforo dai bianchi fiori profumati si intravedono oltre i cancelli in ferro battuto delle numerose ville liberty che allietano le passeggiate del turista nell’aria frizzante e profumata del paese.

Se si volge lo sguardo a destra si vede il mare, fantastico universo liquido.
Non è possibile definire il suo colore. Blu cobalto, azzurro cangiante, verde smeraldo.
Sempre trasparente, a volte increspato dal vento.
Movimenti prevedibili, movimenti imprevedibili, in un eterno ciclo.
immagine
L’acqua profonda avviluppa lo scoglio, lo schiaffeggia, lo accarezza, sommerge e poi mette a nudo le rocce gocciolanti.
Se si guarda attentamente è un mondo vivo, incantato, nascosto.
Piccoli pesci , ricci , conchiglie umili o superbe nel loro abito dissimile.
Gli scogli sembrano spuma marina pietrificata , minuscoli isolotti deserti.
La vegetazione scende obliqua e rigogliosa sul pendio di costa rocciosa..
La natura ha giocato qui con forme e colori per stupirci.
Faraglioni, picchi scampati al franamento della costa, grotte preistoriche oscure e poi piante selvatiche profumate, piccoli fiori, gialli , viola e bianchi, tra l’erba che si muove al vento, ne fanno un dipinto vivente e sempre nuovo.
immagine

Ecco, lassù l’opera dell’uomo: Villa Sticchi detta anche ”Alcazàr”, elegante dimora signorile con reminiscenze moresche, dominante su un rilievo roccioso in riva al mare, come castello di una favola. La mia favola!

immagine

 
 
 
Vai alla Home Page del blog