10:15 Saturday Night

Non è rubando la polvere magica dalle ali di una farfalla che un corpo può librarsi libero nell'aria... Blog che evolve con l'ambizione di far parlare la musica..

 

RESISTERE

 

DROGHE

Affinità e divergenze...
musica,il tremore di un passo tra le note,
melodie carezzevoli e chitarre stridenti.

Pelle sulla pelle,
seta e cotone, trasparenze. Pizzi, tessuti che lambiscono. Guanti. Trucco leggero, matita nera.

Stile, Eleganza, Charme:  nell’Animo ancor prima che nei modi.
Androginia.
Sensualità ancor prima del fascino.
Occhi.
Mani dalle dita sottili.
Il nero, la sua essenza, i suoi significati.
Le superfici assorbenti più di quelle riflettenti.
Il candore ed il rossore. Il blu oltremare, la luce del sole.

Baudelaire e Paradisi Artificiali.
Baricco e la Allende.
Paradisi Reali, Paradisi costruiti o raggiunti.
Coscienza e Incoscienza. Estetica imperfetta .

 

..ALTRE DROGHE..

Correre.
Correre sulla spiaggia, correre di notte.
Correre quando il sole brucia,
Correre sotto la pioggia.

Il profumo nell'aria
prima di una pioggia scrosciante.
L’odore della rugiada sulle foglie
più di quello dell’asfalto bagnato.

Le orme dei gabbiani sulla sabbia.
La sabbia bagnata ai bordi del costume.
I capelli di salsedine.
Le acque cristalline,
i candidi riflessi della Luna
su di un mare
che la notte rende nero come la pece.
Luna candida come i veli delle vestali,
gialla come l'oppio,
rossa come il fuoco sulla sabbia.

La pelle nuda, i morsi sulla schiena.
Tremori e tepori.
brividi liquidi,
divagazioni estatiche: dei sensi e della mente.
Erotismo celato, Malinconia latente.

Il vento che accarezza le gote.
I sospiri. Il respiro.
I profumi delicati. Rose, Magnolie, Girasoli.
I fiori del deserto.

Il corpo, le sue forme.
L’affanno,
il sudore profumo di ore d’Amore.
Il tango argentino.
Le notti stellate di fine estate.

 

 

« Messaggio #78Catarsi... »

Post N° 79

Post n°79 pubblicato il 07 Febbraio 2005 da butterflywings

Affinità e divergenze...
Musica, danza leggera tra le note,
melodie carezzevoli e chitarre stridenti.

Pelle sulla pelle,
seta e cotone, trasparenze.
Pizzi, tessuti che lambiscono.
Guanti.
Trucco leggero, matita nera.

Stile, Eleganza, Charme:
nell’Animo ancor prima che nei modi.
Androginia.
Sensualità ancor prima del fascino.
Occhi che sono specchio per uno sguardo distratto,
porta dell’Anima per chi vuole osservare.

Mani dalle dita sottili.
Il nero, la sua essenza, i suoi significati.
Le superfici assorbenti più di quelle riflettenti.
Il candore ed il rossore.
Il blu oltremare, la calda e radiosa luce del sole.

Baudelaire e Paradisi Artificiali.
Baricco e la Allende.
Paradisi Reali, Paradisi costruiti o raggiunti.
Coscienza e Incoscienza.
Estetica imperfetta
(la perfezione la lascio
a chi non possiede
l’intelligenza di ammettere i propri limiti).

Armonia nel caos.
Decadenza e rinascita.
Orari improbabili.
Conversazioni con cervelli pulsanti.
Introspezione e Filosofia.
Nietzsche e Schopenhauer.
Socrate.
Zarathustra, forse, un giorno…

Ian Curtis e Robert Smith.
Depeche Mode e Joy division.
Jimi Hendrix e Janis Joplin.
L'ultima delle "Tre J" .
I Massive Attack quasi quanto i Cure.
Chicago, I Blues Brothers.
Bologna e Milo Manara.
Roma.

Chi crede in qualcosa.
Chi ha un passato,
chi guarda al futuro.
Chi crede nell’attimo fuggente.

I silenzi.
Paolo Conte e Marlene Kuntz.
Al Pacino e "Il grande Lebowsky".
Quentin Tarantino.
Notti insonni.
Fotografie in bianco e nero.
Frida Kahlo, la splendida e seducente Frida.

I sorrisi di mia madre.
Lo sguardo dolce della mia piccola Ludovica,
le incomprensioni con la mia Piccola Me:
la Valentina in cui scorre il mio stesso sangue.

Il Rhum delle Barbados.
Il Varadero e lo Zacapa.
Compay Segundo, i Buena Vista Social Club.
Daniele Silvestri, Cohiba.
Letteratura Latino-Americana,
Ermetismo e Decadentismo.
James O'Barr e la sua creatura lucente,
Eric Draven.

Correre.
Correre sulla spiaggia, correre di notte.
Correre quando il sole brucia,
Correre sotto la pioggia.
Correre con i miei cagnolini,
dormire con la mia gatta.

Il profumo nell'aria
prima di una pioggia scrosciante.
L’odore della rugiada sulle foglie
più di quello dell’asfalto bagnato.

Le orme dei gabbiani sulla sabbia.
La sabbia bagnata ai bordi del costume.
I capelli di salsedine.
Le acque cristalline,
i candidi riflessi della Luna
su di un mare
che la notte rende nero come la pece.
La Luna candida come i veli delle vestali,
gialla come l'oppio,
rossa come il fuoco sulla sabbia.

La pelle nuda, i morsi sulla schiena.
Tremori e tepori.
brividi liquidi,
divagazioni estatiche: dei sensi e della mente.
Carezze. Baci.
Baci intrisi di passione.
Erotismo celato, Malinconia latente.

Il vento che accarezza le gote.
I sospiri. Il respiro.
I profumi delicati.
Le rose, le Magnolie, i Delfini azzurri.
I fiori del deserto.

Il corpo, le sue forme.
L’affanno,
il sudore profumo di ore d’Amore.
Il tango argentino.
Le notti stellate di fine estate.

_____________________________

Ho dedicato 5 minuti al pensiero
di ciò che mi piace,
mi attrae,
mi affascina.
Potrei continuare per ore.
”Cosa ti piace?”
è una domanda frequente nei test attitudinali

I miei esami sono finiti:
resta una Tesi, l’ultimo passo verso la Laurea.

Mi hanno suggerito
di epurare gli scritti di selezione del personale
dalla realtà dei miei sogni,
ambizioni e passioni.
Che sono e saranno
Desiderio e Ragione per la mia vita.
Non ci riuscirei mai…
Non voglio nemmeno provarci.

__________________________

Buon compleanno Bob...

Commenti al Post:
la.sirenetta26
la.sirenetta26 il 07/02/05 alle 18:44 via WEB
quante cose in comune, e quante in contrasto... quante cose non fatte, e quante già vissute... e continuo a stupirmi ancora e ancora per la tua giovane età... "Feels like home, I should have know, from my first breath"...un abbraccio tenero tenero :)
 
 
butterflywings
butterflywings il 08/02/05 alle 12:20 via WEB
La ascoltavo stamattina: Ultra continua a girare nel mio lettore da un pò di giorni... Quando un cd resta così tanto nella radio finisco per associare la musica allo stato emotivo che in quel frangente mi contraddistingue... Ma Ultra è così vario nelle sue sonorità che posso legarlo a momenti ed emozioni diverse... "è il cd della Resurrezione, realizzarlo è stato come tornare a respirare" disse Dave Gahan a riguardo... Lui che ai testi e alla musica di questo cd contribuì così poco... E che sembra cantare follia mista a ironia col viso disteso in Barrel of a Gun... Sai, dal 17 gennaio sono in studio a registrare un nuovo lavoro.. Buona giornata Sirenetta...
 
rikolino
rikolino il 07/02/05 alle 18:52 via WEB
avessi un quarto delle tue parole, mi sentirei già poeta in questo mondo insipido.............cqe ti ringrazio ric
 
 
butterflywings
butterflywings il 08/02/05 alle 12:28 via WEB
Per me possiedi tutto ciò di cui un uomo ha bisogno per dare forma alle proprie emozioni: sensibilità, intelligenza e voglia di vivere... E sono convinto che mi piacerà un sacco leggere i tuoi racconti di viaggio.. Ciao Ric!
 
gomitolo_di_lana
gomitolo_di_lana il 07/02/05 alle 19:52 via WEB
quanta vita e passione nelle tue parole,sanno di attimi presi a morsi, di mondo vissuto sulla pelle, inspirato a pieni polmoni...sanno di sospiri e delicato tocco per ciò che nella sua bellezza appare lieve; si vedono carezze, urla di gioia e sudore di vita scivolare sul corpo...c'è amore bel il bello, emozione per un quadro, palpito per una lettura che tocca il cuore...Sai di vita...
 
 
butterflywings
butterflywings il 08/02/05 alle 12:33 via WEB
..e tu hai lo stesso profumo... A dartelo sono senz'altro esperienze ed emozioni diverse (quelle che leggo da te), vissute ora con trasporto ora in modo lieve... Si, Tu sai di vita Gomitolo... Il tuo è un profumo diverso, perchè ognuno di noi "ricorda solo sè stesso" (Anais Nin)... Mi piace il tuo profumo.
 
briciolabau
briciolabau il 07/02/05 alle 19:57 via WEB
come sempre mi stupisciono i tuoi accostamenti ,azzardati e stupendi,impossibile resistere alla seta sulla pelle un trucco velato una musica di sottofondo delle tre j maledette, o dei Chicago,o Paolo Conte ,cornice stupenda per un corpo androgino che emana sensualità e fascino due importanti componenti,per far si che una donna possa chiamarsi tale.Non mi trovo d'accordo per quanto riguarda gli occhi, non sempre sono la porta di uno sguardo distratto,sciocco chi crede che essi siano lo specchio dell'Anima, poichè essa ha un suo linguaggio, fatto di gestualità di sguardi, di altre cose ma sopratutto il saper donare amore....Il nero..,essenza e significato..ognuno ha un'immagine propria di esso, dalla malinconia latente o manifesta. Candore e rossore...sensibilità di animo. E sempre azzardato il connubbio Baricco e Allende, un narratore ,che io amo definire più poeta ed una scrittice che ci regala opere come "la casa degli spiriti o Eva Luna".Coscienza e incoscienza che vanno di pari passo.Decadenza del corpo e rinascita di esso? Percorso difficile ma non impossibile,più difficile conversazioni con cervelli pulsanti o menti pensanti. Introspezione magnifica pratica per conoscere noi stessi fiosofia che insegna meccanismi di vita. Depesche mode ,le tre j adoro janis joplin, Massive Attack the Cure. I tuoi credere li poni come assoluti, chi non ha mai creduto in ciò che tu dici? Chi non ha mai amato nonostante le notti insonni, che portano lontano la mente a quelle foto in bianco e nero che non sono altro che ricordi ,un passato che ritorna ,affiora in ogni tua frase, la seduzione di Frida, l'amore per le tue sorelle, per tua madre ,c'è sempe questa malinconia di volere e non poter avere nell'attimo subitaneo al pensiero. I voli pindarici che spaziano dal rhum in poi,ed il tuo correre ancora come se questa corsa ti portasse al tuo mondo,al tuo mare, alle tue radici, sapore di sabbia nelle mani..pensieri estasiati nell'aria prima della pioggia ,gli odori carpiti all'alba della rugiada mattutina,che si imprimono nelle tue nari, i gabbiani la voglia di restare bearsi di tutto e sognare di volare via, con i capelli che sanno ancora di acqua marina e salsedine, la luna che si affaccia sullo specchio nero delle onde di notte,poi l'amore visto con trepidazione, aspettato sensi, mente ,cuore, anima ,corpo, baci carezze voglia di amare e di essere amato..alla stessa maniera,sospiri , profumi di un amore consumato nelle notti stellate di fine estate .Sudore di ore d'Amore , affinità di sensi e sentimenti, corresponsione di corpi Anima, mente e cuore. Sempre azzardato ma tutto stupendo.Alchimie magnifiche ,che ne portano altre ma che non fermano ugualmente il tuo andare, la tua ricerca interiore lo sforzo che compi ogni volta per avere tutto questo. Non scarterei l'ipotesi a priori l'ipotesi che ti hanno fatto, sei uno che non perde. Incantata monsieur...come sempre... briciola
 
 
briciolabau
briciolabau il 07/02/05 alle 20:03 via WEB
scusa se mi sono dilungata così tanto, ma oramai dovresti essere abituato no? ti anticipo i bacinotte a questo punto. monsieur.briciola
 
   
butterflywings
butterflywings il 08/02/05 alle 12:45 via WEB
Come ti dicevo, sono onorato dal tempo che mi hai concesso, e dall'attenzione che hai rivolto alle mie parole, carpendo anche la natura ed il motivo di alcuni accostamenti.. fortemente voluti...
 
 
butterflywings
butterflywings il 08/02/05 alle 12:42 via WEB
Le tre J... Mi sembra assurdo non aver citato Jim Morrison, ma rimedio subito... L'Androginia... Un tocco di narcisismo tra queste parole: il mio corpo in parte androgino lo è... Riguardo agli occhi forse non mi sono spiegato bene: ciò che volevo dire è che io Adoro gli occhi e gli sguardi, comunico molto con essi... E lascio che gli sguardi distratti ammirino il loro riflesso nei miei, se loro stessi è tutto ciò che vogliono vedere... Ci sono occhi che non mentono mai: quelli di mio padre, ad esempio: per me sono lo specchio della sua Anima... Baricco e la Allende era un accostamento studiato, un pò come Affinità e divergenze: sono felice che tu lo abbia notato e vi abbia scritto a riguardo. I voli pindarici... non sarei me stesso se ignorassi il passato, se guardassi al futuro privo della mia ambizione... Vivo ogni giorno cercando di renderlo migliore, e al passato ritorno cercando di riportare la serenità dove non c'è, per raggiungere serenità e armonia con tutto ciò che è in me, con tutto ciò che sono stato... e che vorrei o avrei voluto essere... Commento delizioso il tuo, grazie per il tempo che mi hai dedicato Bri... Buona giornata...
 
soulplace
soulplace il 08/02/05 alle 01:54 via WEB
Splendida tela del tuo Essere, Butterfly... variopinto ed elegante, eclettico e raffinato, luce che dipinge di colore anche il Nero, attenzione e acume alla Vita nelle sue espressioni più alte: la Sensazione, la Bellezza, la Passione... e coscienza dell'incoscienza della Varietà dell'animo umano, del nostro... perchè conteniamo l'universo, e tu lo dimostri meravigliosamente... è sempre un piacere leggerti ... coinvolgente e profondo, il tuo battito d'ali...
 
 
butterflywings
butterflywings il 08/02/05 alle 12:57 via WEB
Delicato e sempre meravigliosamente piacevole, il tuo commento... Ho letto molto di Te, ieri: i tuoi messaggi sembrano alternare Stati Emotivi diversi... Un fiume in piena, ecco come immagino il tuo Divenire in questo periodo... (ps: devo assolutamente commentare il tuo messaggio sulle palestre - io ne frequento una di super esaltati maniaci del culturismo che mi fanno morire dal ridere...)
 
   
soulplace
soulplace il 08/02/05 alle 16:15 via WEB
... a volte rivolo d'acqua, a volte fiume in piena ... una volta una persona molto importante per me mi disse che Mente e Spirito sono come cavaliere e cavallo... il cavallo corre, sta al cavaliere imparare a conoscerlo, accudirlo e governarlo... e rispetto a questo, sono solita dire che, spesso, mi ritrovo con il sedere a terra... :o) aspetto il tuo commento al mondo culturista ;o) buona giornata Butterfly.
 
     
butterflywings
butterflywings il 09/02/05 alle 10:55 via WEB
Una similitudine suggestiva, quella che mi riporti... Ed un epilogo ironico e divertente, mi piace... Buona giornata goccia di vento..
 
     
butterflywings
butterflywings il 09/02/05 alle 10:56 via WEB
E' splendido il nuovo nome del tuo blog: mi piace moltissimo, dico davvero...
 
     
soulplace
soulplace il 09/02/05 alle 11:19 via WEB
ti ringrazio Butterfly... volevo scriverne il significato... ma non l'ho mai fatto... forse, ci proverò qui... la Verità dell'Essere, e del mio essere, è nel divenire, nel contrapporsi degli elementi... Ambra Roccia, Lacrime di Fuoco, Cristalli di Terra, Cielo Mare, Pelle di Luna... Goccia di Vento. La necessità che è in me di scoprire questa verità, per soddisfare una mia ricerca, prima di ogni cosa, spalamcare gli occhi di fronte alla meravigliosa illogicità della Vita, che esplode e cresce e matura solo nello scontro tra opposti... e la Magia della Parola, che per me si svela nella sua più alta espressione solo quando significanti divergenti s'incontrano e formano altro significato, così lontano dalla denotazione del significante che non è afferrabile con la razionalità pura, ma solo con un'accettazione onnisensoriale del messaggio... così come si dovrebbe accettare ogni aspetto della Vita... onnisensorialmente...
 
     
butterflywings
butterflywings il 10/02/05 alle 10:38 via WEB
Incantato... Onorato di aver ricevuto queste parole... Stupende, oltremodo significative... Grazie di cuore, come e più di sempre Soulplace...
 
Fogli.sparsi
Fogli.sparsi il 08/02/05 alle 16:28 via WEB
Io amo le tue parole,passo di qui in continuazione,le leggo e le rileggo.E' vero,non lascio traccia di me in questo spazio.Non commento.Ma non credere che sia perchè resto indifferente a ciò che scrivi.Attraverso le tue parole entro silenziosamente nell'universo che c'è dentro te,ti guardo,ti ammiro,mi perdo.E poi mi ritrovo.Sempre.Leggo e rileggo e resto incantata.Solo per questo non scrivo...e poi...rischierei di lasciarmi troppo andare...di scrivere TROPPO...nelle parole vedo te...negli spazi vedo un castello,un Principe e la sua Principessa,il cielo azzurro,il sole,mani che si sfiorano,occhi che si cercano,labbra che si trovano,cuori che battono all'unisono,un libro di Baricco,un braccialetto colorato,un ponte,la magnolie,una statua con una scritta in dialetto,un treno che passa veloce,il profumo di cioccolata,il profumo di Dolcezza,il profumo di Amore,il profumo di Desiderio,il profumo di Passione.Odori.Emozioni.Tutto questo ogni volta che vengo a cercarti tra le tue parole.Ogni volta che chiudo gli occhi.Ecco...forse ho scritto davvero troppo...certe cose ti prendono,ti rapiscono,non puoi fermarle nè comandarle.Le parole continuano a fluire,incessantemente.Così come il Cuore continua a desiderare,a volere...mi fermo qui,scriverei per ore...un bacio alla mora selvatica...
 
 
butterflywings
butterflywings il 09/02/05 alle 11:00 via WEB
Sai di mora per la cioccolata al gianduia, sai di buono... Sai di venerdì, il mio giorno preferito, il più luminoso... Sai di sole e tepore che sfugge al freddo dell'inverno, di sorrisi che partono dal cuore... Come sempre, da non so più quanto tempo, Grazie... di Cuore...
 
briciolabau
briciolabau il 08/02/05 alle 21:48 via WEB
ho scritto tanto ieri sera..ed ora mi limito ai bacinotte.briciola
 
 
butterflywings
butterflywings il 09/02/05 alle 11:01 via WEB
Ed io ricambio con i Bacigiorno...
 
night_prelude
night_prelude il 08/02/05 alle 22:21 via WEB
Dio mio, non lo fare. Non provare neanche a tarpare le ali alle farfalle..morirebbero. Riesci ad afferrare l`entelechia nelle tue immagini, attraverso poche parole sfiori la verita`. Non sai quanto sei fortunato: la maggior parte delle persone con le parole si allontana dall`essenza, o, peggio, la violenta. Penso di averlo gia` detto, le tue istantanee (perdonami se le chiamo cosi`, ma e` questo quello che vedo quando ti leggo: flash di forme morbide, di colori sovrapposti, di rumori lontani e attutiti) si moltiplicano nell`animo di chi legge. A volte permettono di incorniciare dei momenti, di elevarli. Esempio? ‘i morsi sulla schiena’- quel dolore (dolore?) acuto e le tracce rimaste per giorni sono l`unico brivido che mi e` rimasto di un immenso errore.. butterflywings, ogni tuo scritto riesce ad incapsulare un mio ricordo, a renderlo migliore. Grazie..
 
 
butterflywings
butterflywings il 09/02/05 alle 11:17 via WEB
Entelechia: compiuta realizzazione, anima-corpo (Psiche-soma), l'essere compiuto in se stesso. No, c'è troppa umiltà in me per riconoscermi la capacità di conferire alle mie parole un significato così vasto... Io non so disegnare night_prelude, allora provo a dipinger me stesso con le parole... Cerco di specchiare l'immagine di me nei miei quadretti di lettere: il fine non è la narcisistica celebrazione di sè stessi, ma la volontà di conoscermi più a fondo, di razionalizzare pensieri che vagano disordinatamente.. "Fragori nella mente"... Mi lusingano le tue parole, Grazie davvero... Grazie per aver dato nuovi colori al mio quadretto mescolandovi un tuo ricordo, quello a cui ti riferisci chiamandolo errore.. Mi chiedo se genera rimorso... Spesso i rimorsi sono la molla che ci spinge ad essere migliori.. Buona giornata, Bologna ti abbraccia...
 
   
night_prelude
night_prelude il 09/02/05 alle 23:31 via WEB
Piuttosto che alla rigida interpretazione aristotelica, ma piace pensare ad una piu` romantica (e comprensibile) definizione dell`entelechia datami un po’ di tempo fa da un mio prof. Detestava l`insegnamento dell`inglese, quindi nelle sue ore ci parlava di arte e letteratura. Un giorno, penso parlando di una poesia di wordsworth, ci ha dato la definizione ‘fotografica’ dell`entelechia, ed e` questa a cui mi riferivo parlando di te. Mi ricordo che fino ad allora avevo sempre poco considerato i ritratti fotografici, non trovandoci mai della vera e propria arte. Invece ho capito che l`arte c’e` e sta nel carpire un lampo: puo` essere una piega nelle labbra, uno sguardo, le mani ad aggiustare i capelli..ma dura niente. In quel momento, magia, la tua essenza ultima (odio usare questa parola, ma non ne trovo altre) si rivela attraverso un gesto insignificante. Il tu in se` conchiuso si manifesta. se il fotografo e` bravo...altrimenti niente. Le tue parole per me sono immagini immortalate che non hanno un senso in se stesse se non perche` toccano corde profonde. Intendevo questo..
 
     
butterflywings
butterflywings il 10/02/05 alle 10:42 via WEB
Stupore... Ancora una volta le tue parole accrescono le mie conoscenze: l'accezione "fotografica" di questo termine mi era assolutamente ignota... Ringrazio Te ed il tuo professore... Wordsworth, il Romanticismo Inglese: affiorano ricordi piacevoli... Io ero letteralmente innamorato di "The Rime Of The Ancient Mariner", ho adorato Coleridge, la sua condizione di "opium addict"...
 
rebelsoul5581
rebelsoul5581 il 08/02/05 alle 22:55 via WEB
...fotografia perfetta, polaroid di parole: ci sei tu e dentro te hai trascinato gli avventori, in uno splendido viaggio all'interno di un'anima nobile... sai quante di queste tue passioni condivido, sai quante parole sono passate intorno a tutti gli argomenti toccati... ma leggendo ho avuto la sensazione che ti stessi materializzando, che le parole stessero prendendo la forma dei tuoi capelli, il tuo profilo, le tue sembianze... mai vista un'intensità tale nel rivelarsi... mai vista tanta voglia di sè... Segui i tuoi sogni, Amico mio... Insegui il domani... A proposito: domani è una bellissima parola... O no?
 
 
butterflywings
butterflywings il 09/02/05 alle 11:28 via WEB
Le foto.. E' strano, sono sempre teso quando mi scattano una foto.. La tensione si allenta quando sono in compagnia di un amico, allora è anche piacevole "mettersi in posa"... Ma da solo, beh... ci sono molti momenti in cui non desidero lo scatto. Sarà timidezza, sarà insicurezza, non so... Eppure ci sono molte mie foto che Adoro (soprattutto quelle al mare o con gli occhi iniettati di Rhum... tu mi capisci, vero?).. Forse son queste le foto che preferisco: le foto di parole, nello scrivere non sento tensione... Si, "domani è una bellissima parola", darà frutti stupendi...
 
luz.azul
luz.azul il 09/02/05 alle 12:15 via WEB
Di tango argentino ho ancora pieni gli occhi e i sensi, coi muscoli sciolti e liquidi ed il cuore che batte. Col profumo di Spagna e l’animo inquieto son certa più che mai che sentirsi e seguirsi, ascoltarsi e capirsi sia l’unica via. Gli altri son vicoli ciechi (e sordi).
 
 
butterflywings
butterflywings il 09/02/05 alle 15:18 via WEB
A questi spazi mancavi come pioggia al deserto... E l'inquietudine fluisce nei tuoi pensieri è tumultuosa ammissione di quanto intensamente tu abbia vissuto questo viaggio... Felice di riaverti qui Luce, come e più di sempre...
 
h451
h451 il 09/02/05 alle 12:34 via WEB
Sono senza Parole ....! :)) i miei complimenti . holden
 
 
butterflywings
butterflywings il 09/02/05 alle 15:20 via WEB
Nei silenzi sa celarsi il senso di mille parole... Buona giornata Holden..
 
AcidAngel
AcidAngel il 09/02/05 alle 16:14 via WEB
E' bellissimo immergersi in questo oceano di parole!
 
 
butterflywings
butterflywings il 10/02/05 alle 10:44 via WEB
Oceano... che parola stupenda... mi basta pronunciarla per ascoltare le onde chinarsi su se stesse, e risalire la battigia prima di tornare ad essere Oceano Mare... Buona giornata Acid Angel...
 
Teodolinda20
Teodolinda20 il 09/02/05 alle 22:28 via WEB
Le microonde, caro leggiadro, lavorano a una frequenza di 27,8 MHz o 40,5 Mhz, per non interferire con il segnale dei telefonini. Devi stare attento a non inserire oggetti metallici nel tuo forno a microonde di fiducia. Nel caso non fossi munito di naspi o idranti a punta di lancia o rilevatori antincendio, i guai sarebbero seri. Ricorda che una struttura in acciaio collassa senza preavviso. Infima creatura. Pensiero e ornitorinchi. guardati dalle cattive compagnie. E riduci il consumo di alcolici. Prova con un barattolo di senape. Aiuta a liberare le vie nasali, ma non crea dipendenza.
 
 
butterflywings
butterflywings il 10/02/05 alle 10:45 via WEB
Buongiorno Teodolinda, grazie per il tuo commento… Sono così tante le cose che vorrei dirti che rispondo a tappe… LE MICROONDE: ll forno a microonde usa un dispositivo chiamato magnetron, che fa oscillare un fascio elettronico ad una frequenza molto alta, producendo così una radiazione di microonde. Gli apparecchi domestici o industriali lavorano ad una frequenza di 2.45 gigahertz (siamo sopra il tuo dato in MHz di un fattore 102 !) ad una potenza di 400-900 watts per un forno domestico standard, la cui alimentazione è progettata per fornire 4000 impulsi al magnetron. La frequenza di 2.45 Ghz si usa perché l'acqua assorbe l'energia elettromagnetica più velocemente e al massimo grado a questa frequenza, dando così modo al cibo che contiene acqua di riscaldarsi rapidamente. Le molecole contenute nel cibo sono costrette a allinearsi con il campo elettrico molto rapidamente e ad oscillare intorno al proprio asse. Il calore viene prodotto dalla notevole frizione intermolecolare. Le pareti del forno riflettono le microonde con un leggero riscaldamento dovuto alle correnti indotte. Questo spiega grossolanamente il comportamento dei dielettrici (piatto), dei dielettrici dissipativi (patate) e dei conduttori (metallo).Quando un'onda elettromagnetica incide su un mezzo biologico, parte di essa viene riflessa e parte viene trasmessa attraverso il mezzo stesso in relazione agli indici di rifrazione, o alla costante dielettrica. Conclusione: la frequenza di funzionamento da te riportata è ERRATA, la motivazione addotta per giustificare tale scelta è FALSA ed ANACRONISTICA; tanto più che l’utilizzo delle microonde risale agli anni ’50 (la Nasa…), il loro utilizzo in ambito domestico a più di 20 anni prima dell’introduzione dei telefonini, sulle cui frequenze di funzionamento puoi documentarti scaricando il protocollo IEEE 802.11 A e B. MISURE ANTINCENDIO: : gli impianti di messa a terra ed i vari “salvavita” utilizzati per ridurre il rischio elettrico a valori accettabili sono l’unica soluzione generalmente adottata in ambito domestico: idranti o rilevatori antincendio in una casa? Mai visti. A meno che non sia casa di Michael Jackson. Hai per caso uno sprinkler sul microonde? Se sì, il meccanismo di azionamento è un fusibile o un liquido termosensibile a bulbo tarato a 68°C? Verifica la presenza di sali nella pozzetta del tuo condominio, la puntazza potrebbe non condurre bene come dovrebbe in caso di manifestarsi dell’evento di rischio(Nella terminologia sicuristica il pericolo differisce dal rischio); alcuni tecnici all’ILVA di Taranto erano soliti attuare il reintegro facendoci la pipì. La sicurezza degli impianti industriali è una delle mie passioni: sono soddisfatto del grado di conoscenza fin qui raggiunto. Sono assolutamente ignorante in molti campi della vita, nei quali non mi addentro, preferendo il silenzio e l’ascolto. “Prima pensa poi parla perché parole poco pensate portano pena più pentimento”.. Il proverbio delle P, mai sentito? Sai cos’è la progettazione modulare, brava. STRUTTURE IN ACCIAIO: la resistenza strutturale delle leghe di ferro è determinabile mediante analisi strutturale e simulazione ai moderni sistemi CAM. Se progetti una struttura in acciaio sbagli candeggio: mai sentito parlare di calcestruzzo armato precompresso? Se invece ti dedichi ai componenti meccanici, ricorda che aumentare lo spessore và a discapito delle inerzie ma garantisce resistenza a flessione, trazione e torsione. la resistenza strutturale delle leghe del ferr è ben tabulata: sai cos’è lo standard AISI? Mastrota no, eppure la Mondial Casa lo fa campare…) RELATIVITA’ ED INFIMITA’: infima creatura… Chi mi conosce sa che l’umiltà è uno dei miei pochi pregi.. Uno dei miei peggiori difetti è quello di applicare pedissequamente la relatività generale (Einstein Docet): conosco i miei limiti, riconosco la mia infimità innanzi alla magnificenza di molte cose e persone… E parimenti riconosco la mia superiorità ai giudizi scialbi, alle parole lanciate nel vuoto, come sassi nell’oceano… COLANO A PICCO, i sassi. Il loro tonfo è impercettibile quando il mare è “grosso”. CATTIVE COMPAGNIE: : “Ho amici all’inferno e alleati in paradiso” è una delle frasi che hanno reso celebre il mio fumetto preferito, “Il Corvo” di James O’Barr… io NON DISDEGNO NESSUNA COMPAGNIA. Apprendo anche dalle cattive compagnie, potrei essere io una “cattiva compagnia” per chi mi circonda… Dunque non sento il bisogno di starci lontano. RHUM ( RUM, RON…) Ho scritto che lo Adoro, non ho specificato i miei consumi: trarre piacere dalla degustazione di una bevanda non significa avere il bisogno di ingurgitarne quantità industriali né consumarla ogni giorno… Grazie comunque per il consiglio, è ben accetto, anche se le tue parole qui cadono nel baratro del mio ultimo appunto. LA DIPENDENZA: L’unica dipendenza che le mie vie respiratorie hanno conosciuto è stata quella del vicks sinex, frequentavo le medie… Non mi piace l’odore né il sapore della senape. La dipendenza è un concetto che lego alle persone che mi emozionano, non alle cose. Non sono mai stato dipendente dal fumo, dall’alcol, dai telefonini, da internet, dai luoghi comuni o dagli status symbol.. GRAZIE per le tue parole: mi han fatto piacere… Le provocazioni (come le tue) non mi innervosiscono, sono uno stimolo al dialogo e al confronto. Certo, guardandomi negli occhi avresti detto ben altro… ma che vuoi farci… internet toglie naturalità ai rapporti interpersonali… Torna quando vuoi longobarda.
 
   
rebelsoul5581
rebelsoul5581 il 10/02/05 alle 14:23 via WEB
Un antico proverbio maghrebino dice: "Tutti portano gioia in questa stanza: alcuni quando entrano, altri quando escono"... Poche parole bastano, no?
 
     
butterflywings
butterflywings il 11/02/05 alle 09:37 via WEB
Credo proprio di aver trovato l'idea che aspettavo per la parete spoglia della mia camera... Quante cose si imparano dai Maghrebini... Buona giornara RG... (poi ti spiego cos'è RG..)
 
amoildeserto
amoildeserto il 10/02/05 alle 18:00 via WEB
La scelta cade su cose affascinanti...il fascino della mente e dell'amore. E fra ciò, che con grande fascino hai saputo trasmettere, non potevi non sottolineare la "splendida e seducente Frida"... La fatica dell'ultimo esame ha subito dopo quel sapore dolce che si ricorda a lungo...poi la tesi, un lavoro tutto tuo, che leggi e rileggi, per rassicurarti del tuo valore. Daiiii...la grande impresa! E poi le passioni...non le ambizioni...ti prego!!
 
 
butterflywings
butterflywings il 11/02/05 alle 09:39 via WEB
...Lo sai che le tue parole sono sempre preziose per me: mi piace quando hanno il sapore dei consigli... Magari un giorno approfondiamo il discorso su Passioni e Ambizioni: è uno degli argomenti che più richiama la mia attenzione...
 
kika75
kika75 il 11/02/05 alle 09:29 via WEB
buongiorno... ;o)
 
 
butterflywings
butterflywings il 11/02/05 alle 09:34 via WEB
Buongiorno, Kika...
 
briciolabau
briciolabau il 11/02/05 alle 22:12 via WEB
ciao...è un pò che manco, ma avevo commentato tanto quella sera che..per non ridilungarmi ho fatto passare un pò di giorni.Vedo che le adesioni al club non sono terminate...cavolini, caspiterina,mi associo a rebel, e taccio. i miei bacinotte per te...briciola
 
briciolabau
briciolabau il 12/02/05 alle 23:29 via WEB
mi sono riletta tutta la tua spiegazione alla ragazza,complimenti Ingengnere, garbo ed eleganza contraddistinguono sempre il suo dire, non ci sei ma i miei bacinotte te li lascio ugualmente e sorrido, credo che Amo abbia ragione. Briciola
 
 
butterflywings
butterflywings il 21/02/05 alle 09:57 via WEB
Non è una ragazza... è il classico nick fantasma creato da un tipo che ha voglia di mettersi in ridicolo... e secondo me ci riesce davvero bene... Buona giornata Isa..
 
briciolabau
briciolabau il 14/02/05 alle 15:27 via WEB
Pur sapendo che forse non ci sei, volevo lasciarti il mio augurio per un buon S.Valentino, anche se penso che l'amore quando c'è quando esiste davvero non ha bisogno di date, di ricorrenze, ma rispettiamo l'usanza..e l'augurio te lo faccio ora, ti lascio una frase che riconoserai...."Ilproblema è:dove cavolo sono gli occhi del mare?" < Dove finisce il mare?> ....silenzio...Word like silence. break the silence..All I ever wanted , All I never needed....All I ever wanted...Enijoy the silence....silenzio... auguri...briciola
 
 
butterflywings
butterflywings il 21/02/05 alle 09:59 via WEB
Barleboom, gli occhi del mare... "State lì, passeggiate guardate respirate conversate lo spiate, da riva,s'intende, e quello intanto vi prende i pensieri di pietra che erano strada certezza destino e in cambio regala veli che ti ondeggiano in testa come la danza di una donna".. Enjoy the silence: l'ultima canzone prima di riprendere a scriver la tesi...
 
briciolabau
briciolabau il 17/02/05 alle 21:09 via WEB
.... bacinotte rileggendo quanto già letto..mi è andato lo sguardo sul profumo di rose,magnolie l'immagine dei delfini..un pensiero di libertà seppur vigilata, quelli che non sono liberi...e le notti insonni.già, cullando sogni e segreti di un 'Anima. bacinotte briciola
 
 
butterflywings
butterflywings il 21/02/05 alle 09:54 via WEB
I delfini... li ho visti da piccolo, seguivano la barca con cui andavamo a pesca... Vicini, a volte così vicini che sembrava potessero farsi male toccamdo la barca... Adoro i Delfini... Anche se i delfini cui mi riferivo sono dei fiori di color azzurro... Grazie comunque, mi hai riportato alla mente quell'immagine...
 
briciolabau
briciolabau il 20/02/05 alle 21:44 via WEB
sono qui...ancora, sorrido oggi ho riascoltato quel famoso pezzo di Marlene Kuntz..ripensando ad un aneddoto un pò particolare, grazie del tuo commento,ti lascio i miei bacinotte, briciola
 
 
butterflywings
butterflywings il 21/02/05 alle 09:55 via WEB
I Marlene Kuntz sono stati una grossa spinta verso la mia batteria... A 14 anni li ho ascoltati nel centro sociale del mio Paese: ero letteralmente innamorato di "Nuotando nell'Aria"...
 
Utente non iscritto alla Community di Libero
cost levitra lowest il 19/03/09 alle 02:15 via WEB
raia, somatophrenia, levitra price irregular, manicy, levitra sales mesh, peripneumony, levitra online us diatoms, viroids, levitra soft tabs retitelae, haemodynamic, cheapest online cost for levitra subleukaemia, univocal, cheap levitra pomiferous, nomad, generic levitra online hatchet, arteriometer, generic india levitra eupnea, acaridiasis, levitra in uk borrow, orchiepididymitis, cheap levitra online us
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 
 
 

INFO


Un blog di: butterflywings
Data di creazione: 27/10/2004
 

..WAITING FOR THE SIREN'S CALL..

 

ALLUCINAZIONI

Armonia nel caos.
Decadenza e rinascita.
Orari improbabili.
Conversazioni con cervelli pulsanti.
Introspezione e Filosofia.
Nietzsche e Schopenhauer.
Socrate.

Ian Curtis e Robert Smith.
Depeche Mode, l'eccesso.
Joy division, glaciali.
Jimi Hendrix e Janis Joplin.
L'ultima delle "Tre J" .
I Massive Attack quasi quanto i Cure.
Chicago, I Blues Brothers.
Bologna e Milo Manara.
Roma.

I silenzi.
Paolo Conte e Marlene Kuntz.
Al Pacino e "Il grande Lebowsky".
Quentin Tarantino.
Notti insonni.
Fotografie in bianco e nero.
Frida Kahlo, la splendida e seducente Frida.

Il Rhum delle Barbados.
Il Varadero e lo Zacapa.
Compay Segundo, i Buena Vista Social Club.
Daniele Silvestri, Cohiba.
Letteratura Latino-Americana,
Ermetismo e Decadentismo.
James O'Barr, Eric Draven.

 

..IN ATTESA DEL GIARDINO PENSILE..

 

ULTIME VISITE AL BLOG

sundropbutterflywingsroseflamante.d.avenere_privata.xserpentarokalenieveline_smithStellacadente981ilariaseclimissland0stefycostantinovita.alessialuca1911