Creato da calipso81 il 08/03/2005

Arte...e dintorni

Pensieri sparsi di chi sta provando ad occuparsi di arte.

 

« Lettere e giorni - LavoroLettere e giorni - Moda »

Lettere e giorni - Me

Post n°602 pubblicato il 18 Giugno 2013 da calipso81

Chi sono? Cosa sono? Dove vado?

Un tempo sapevo rispondere.

A 15 anni avrei detto come mi chiamavo, che mi piaceva l'arte, volevo vivere a Firenze e lavorare agli Uffizi.

L'arte mi piace ancora e a Firenze ci vivo. Non lavoro agli Uffizi ma in un posto di gran lunga più dinamico, seppur non "quel" lavoro definitivo che intedevo allora e che a me pareva normale.

Ma sono anche un'insegnante, quando capita. Una di storia dell'arte che fa vedere le immagini più strane ai ragazzi, che stimola a pensare a tutti gli intrecci con la letteratura, la filosofia, le scienze e che rompe l'anima sulle tecniche artistiche. Una che crede ancora nella terminologia più appropriata ma che ci ride su, se le dicono che in chiesa c'è il "poliambulatorio" e non il deambulatorio. Una che chiacchiera e cerca di capire alcune delle problematiche fanciullesche che possono inficiare lo studio. Oggi è tutto davvero molto più complicato. Insomma cerco di essere seria laddove si tratta di imparare qualcosa, ma anche comprensiva se oggettivamente ci sono dei problemi.

Non so se è l'atteggiamento giusto, ma di norma mi comporto così, con tutte le varianti classe per classe in quanto gruppo unico e irripetibile.

Poi c'è l'altra ME, quella non ufficiale. Quella introspettiva, che pensa troppo, che legge, che guarda film dall'impegnato (Iron Lady) alla cavolata (Shrek), che ride, piange e si rimbocca le maniche, che scrive, dipinge, fa collane e orecchini.

Quella che ultimamente non sa più nulla, o meglio saprebbe ma è stritolata. Perché le si chiede di riprovare in nome del tempo passato, perché viene "attaccata" nel vivo instillando sensi di colpa che non dovrebbero mai esserci. Quella che sta iniziando un cammino lento e tortuoso e che vorrebbe tanto rinascere. Svegliarsi con tutto già risolto, o svegliarsi tra 10 anni per sbirciare cosa è diventata.

Un'amica che conosco da 8 anni, mi ha detto, con tutta la sua flemma "sai, sei sempre stata solare e dinamica, piena di iniziativa e voglia di fare mille cose, è tanto tempo che ho notato che ti stai intristendo sempre più. Ricorda che ci sarà tempo per essere tristi, non ora". Mi ha colpito molto, tanto.

 
 
 
Vai alla Home Page del blog

AREA PERSONALE

 

Per i curiosoni: la mia libreria (almeno una parte)

 

ULTIME VISITE AL BLOG

la.cozzaCherryslmariomancino.matapoCrepuscolandosoniaren77IrrequietaDuccino71istrice63LorenzAdd1979sexydamilleeunanottefox7513mulas.simoneM66.monnalisaartemisia_gent
 

ULTIMI COMMENTI

 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

DI TUTTO UN PO'

immagine
Un'immagine donata da un caro amico pistoiese. Non sono teneri?