Creato da camilloiuy il 30/09/2008

senza età

poesia,amore,amicizia

 

 

« XXIXXXX »

XXXIV

Post n°180 pubblicato il 23 Agosto 2009 da camilloiuy

Sei matto? domandò il ragazzo all'Alchimista, quando ormai erano lontani. Perché lo hai fatto?
Per dimostrarti una semplice legge del mondo, rispose l'Alchimista. Quando abbiamo davanti agli
occhi dei grandi tesori, non ce ne accorgiamo mai. E sai perché? Perché gli uomini non credono aitesori.
Continuarono ad avanzare nel deserto. Ogni giorno che passava, il cuore del ragazzo si faceva
sempre più silenzioso. Non voleva più sapere niente di cose passate o di cose future: si contentava
anch'esso di contemplare il deserto e dissetarsi insieme al ragazzo dall'Anima del Mondo. Il giovane e il suo cuore divennero grandi amici: ciascuno incapace di tradire l'altro.
Quando il cuore parlava, lo faceva per dare stimolo e forza al ragazzo, per il quale i giorni di silenzio
 erano talvolta terribilmente pesanti. E per la prima volta il cuore gli parlò delle sue grandi
doti: del coraggio che aveva avuto nell'abbandonare le pecore, nel vivere la propria Leggenda Personale, e dell'entusiasmo dimostrato nel negozio del cristalli.
Ma gli parlò anche di una cosa cui il ragazzo non aveva mai fatto caso: dei pericoli che li avevano
sfiorati e di cui egli non si era mai accorto. Il cuore gli raccontò che, una volta, aveva nascosto la
pistola che il giovane aveva sottratto al padre, poiché c'era una grande possibilità che si ferisse. E
rammentò quel giorno in cui il ragazzo si era sentito male in aperta campagna, aveva vomitato e poi
dormito per lungo tempo: poco più avanti c'erano due briganti che stavano organizzando un piano
per rubargli le pecore e assassinarlo. Ma, visto che il ragazzo non compariva, avevano deciso di
andarsene, pensando che dovesse avere cambiato direzione.
I cuori aiutano sempre gli uomini? domandò all'Alchimista.
Soltanto quelli che vivono la propria Leggenda Personale. Ma aiutano molto i bambini, gli ubriachi
e i vecchi.
Allora vuol dire che non c'è pericolo?
Vuol dire solo che i cuori fanno del loro meglio, rispose l'Alchimista.
Un certo pomeriggio passarono per l'accampamento di uno dei clan. C'erano arabi con vistosi abiti
bianchi, ricoperti di armi nascoste ovunque. Gli uomini fumavano il narghilè e parlavano di
combattimenti. Nessuno prestò grande attenzione ai due viaggiatori.
Non c'è alcun pericolo, disse il ragazzo, quando ormai si erano allontanati un po'
dall'accampamento.
L'Alchimista si infuriò.
Confida nel tuo cuore, disse. Ma non dimenticare che sei nel deserto. Quando gli uomini sono in
guerra, anche l'Anima del Mondo sente le urla del combattimento. Nessuno può evitare di subire le
conseguenze di qualunque cosa accada sotto il sole.
Tutto è una sola cosa, pensò il ragazzo.
E, come se il deserto volesse dimostrare che il vecchio Alchimista era nel giusto, alle spalle dei
viaggiatori comparvero due cavalieri.
Non potete proseguire, disse uno di loro. Vi trovate nella zona dove sono in corso i combattimenti.
Non vado molto lontano, rispose l'Alchimista, guardando profondamente negli occhi i guerrieri.
Questi tacquero per qualche minuto e poi acconsentirono a che i due stranieri proseguissero il
viaggio.
Il ragazzo assistette alla scena affascinato.
Hai dominato le guardie con lo sguardo, commentò.
Gli occhi mostrano la forza dell'anima, rispose l'Alchimista
E’ vero, pensò il ragazzo. Laggiù, nell'accampamento, si era accorto che, in mezzo alla folla di
soldati, uno di loro li guardava fissamente. Ed era così distante che non si sarebbe neppure potuta
distinguere la sua faccia. Eppure il ragazzo era certo che stesse guardando proprio loro due.
Finalmente, quando iniziarono l'attraversamento di una montagna che si stendeva su tutto
l'orizzonte, l'Alchimista disse che mancavano due giorni per raggiungere le Piramidi.
Se dovremo separarci presto, rispose il ragazzo, allora insegnami l'Alchimia.
Già la conosci. Significa penetrare nell'Anima del Mondo e scoprire il tesoro che essa ha riservato
per noi.
Non è questo che voglio conoscere, ma il modo per trasformare il piombo in oro.
L'Alchimista, rispettando il silenzio del deserto, rispose al ragazzo soltanto quando si fermarono per
mangiare.

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/carolain/trackback.php?msg=7559566

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
voloconte6
voloconte6 il 24/08/09 alle 10:50 via WEB
inizio a scaricare dopo leggo cosi leggendo perdo il filo baciotto ps...Ŕ ancora lungo...
 
voloconte6
voloconte6 il 26/08/09 alle 09:57 via WEB
ma che fine hai fatto la mia cara amichetta carlotta...mi manchi...buona giornata un baciotto mari
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 

Image and video hosting by TinyPic

ACCENDETE UNA CANDELA

PER DIRE DI NO ALLA

PEDOFILIA


 

ULTIMI COMMENTI

non ti dimentico!
Inviato da: isry
il 11/06/2010 alle 20:09
 
Sempre nel mio cuore...Tvb...
Inviato da: cadendoversolalto
il 13/04/2010 alle 00:35
 
rammento notti nel deserto!
Inviato da: isry
il 23/03/2010 alle 00:32
 
IL CARATTERE DELLA BEFANA" La Befana aveva un...
Inviato da: voloconte6
il 05/01/2010 alle 16:46
 
fatima arrivi o non arrivi?????? dissi io un tantino...
Inviato da: isry
il 04/12/2009 alle 10:34
 
 

FACEBOOK

 
 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: camilloiuy
Se copi, violi le regole della Community Sesso: F
EtÓ: 120
Prov: EE
 

LA FEDE COME L\'AMORE

Image and video hosting by TinyPic

 

SEI IL MIO SOLE

by MondoGlitter.itdedicato a mio figlio

 
Citazioni nei Blog Amici: 2
 

AREA PERSONALE

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Agosto 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31