Creato da rothermaier il 28/02/2009

quellocheledonne

raccolta di complicazioni quotidiane....

 

 

« dettagli....trama »

oroscopofaidate!

Post n°148 pubblicato il 18 Dicembre 2011 da rothermaier
Foto di rothermaier

Quest'anno si cambia musica!!!

Vi darò solo le posizioni dei pianeti...e l'oroscopo lo farete da soli!!!

Plutone è in Capricorno

Favorisce: Toro, Capricorno, Vergine, Pesci, Scorpione
Ostacola: Cancro, Ariete, Bilancia

Nettuno è in Acquario ma passa in Pesci il 3 Febbraio 2012.

in Acquario-
 Favorisce: Toro, Capricorno, Pesci, Scorpione, Cancro

Ostacola: Vergine, Sagittario, Gemelli

In Pesci-Favorisce: Ariete, Gemelli, Sagittario, Acquario, Bilancia
Ostacola
: Leone, Scorpione e Toro

Urano è in Ariete

Favorisce: Ariete, Leone, Sagittario, Acquario, Gemelli
Ostacola: Cancro, Bilancia, Capricorno

Saturno è in Bilancia ma passa in Scorpione il 5 Ottobre 2012

in Bilancia-
 Favorisce: Scorpione, Capricorno, Vergine, Pesci, Cancro
Ostacola: Leone, Acquario e Toro
in Scorpione-Favorisce:
Leone, Sagittario, Acquario, Bilancia, Gemelli
Ostacola
: Cancro, Ariete, Capricorno

Giove è in Toro ma passa in Gemelli l’11 Giugno 2012

In Toro-
Favorisce: Ariete, Leone, Gemelli, Acquario, Bilancia
Ostacola: Vergine, Sagittario, Pesci

In Gemelli-Favorisce: Toro, Capricorno, Vergine, Pesci, Cancro
Ostacola
: Leone, Acquario e Scorpione

vi darò...invece... qualche dritta per affrontare meglio

lannocheverrà.............. 

Senza andare a scomodare i Maya, e la loro "profezia" ….., vedete da soli che i pianeti, nel 2012, renderanno complesse le nostre vite, ma la vita è bella perchè è varia...diciamo!!!  pertanto nulla sarà scontato… è per questo che vorrei darvi questi consigli…utili a tutti... a prescindere dal vostro segno:

  • Datevi un obiettivo e una data per portarlo a termine: che sia un obiettivo che possa portarvi benefici se non addirittura cambiarvi la vita… siate ambiziosi e sbilanciatevi un pò… stiamo parlando di un matrimonio, una nuova casa, un cambio nel lavoro o un passo che da tempo aspettate di fare. Iniziate a lavorarci fin dalle festività, magari sfruttando i momenti di aggregazione per parlarne con amici e parenti, e ricordatevi di  prefissare bene la data entro la quale il risultato dovrà essere raggiunto.

  • Buttate qualcosa di vecchio: non ridete…. non stiamo parlando della grottesca tradizione dei piatti dalla finestra! Questi, però, bene simboleggiano un qualcosa che dovrete fare veramente per imporvi un netto cambiamento tra il 2011 e il 2012. Separarsi e cambiare auto, cellulare, orologio, divano o rinnovare la propria acconciatura… possono sembrare operazioni materiali e inutili, e invece vi saranno di stimolo interiore per iniziare il 2012 con un benevolo senso di novità.
  • Evitate gli investimenti rischiosi: questo anno richiede energie e attenzione in ogni campo, non dovete quindi avere preoccupazioni dovute a operazioni che possano crearvi ansia e distogliervi dagli impegni principali. Rischiereste di perdere due volte!

  • Festeggiate il capodanno: concedetevi una serata piacevole e magari qualche vizio. E poi, ripetete l’esercizio per tutto il 2012 almeno una volta al mese.

  • Mettete un libro sul comodino: ricominciate a leggere… scegliete o fatevi regalare per Natale un buon libro e iniziatene la lettura il esattamente 1 Gennaio. Se fate fatica a leggere, iniziatelo lo stesso e tenetelo comunque sul comodino, anche per mesi…. il giorno che avrete bisogno di una evasione, lui sarà li pronto. 

  • Curate le piante: mai come nel 2012 c’è una forte necessità di riscoprire la natura e le cose semplici e genuine della vita. Anche in città, prendetevi cura di alcune piante tutte vostre, meglio se sono ortaggi o fiori anzichè piante ornamentali, in modo da godere direttamente dei frutti del lavoro.

 
 
 
Vai alla Home Page del blog

SĖ-SĖ-SĖ-SĖ

 

 

 

ORA!!!!

 
All truth passed through three stages:
First, it is ridiculed.
Second, it is violently opposed.
Third it is accepted as self-evident
Tutta la verità passa attraverso tre fasi:
in primo luogo, è ridicola.
in un secondo momento ci si oppone violentemente.
alla fine è accettata come ovvia
A: Schopenahuer
 

ULTIME VISITE AL BLOG

mandingo1952alba_chiara5rothermaierio_ribelleigorciacipensierilungoiltemposinphogiuseppebarbato.gblicsi35peam.errevitapulitadglfranca.gioanetticoluciMauri.74
 

IO CONDIVIDO...

Il numero degli uomini che accettano la civiltà da ipocriti è infinitamente superiore a quello degli uomini veramente civili.--Sigmund Freud
 
Citazioni nei Blog Amici: 31
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Settembre 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30      
 
 

LA PIAZZA....

Sarà un cielo chiaro.
S’apriranno le strade
sul colle di pini e di pietra.
Il tumulto delle strade
non muterà quell’aria ferma.
I fiori spruzzati
di colori alle fontane
occhieggeranno come donne
divertite. Le scale
le terrazze le rondini
canteranno nel sole.
S’aprirà quella strada,
le pietre canteranno,
il cuore batterà sussultando
come l’acqua nelle fontane –
sarà questa la voce
che salirà le tue scale.
Le finestre sapranno
l’odore della pietra e dell’aria
mattutina. S’aprirà una porta.
Il tumulto delle strade
sarà il tumulto del cuore
nella luce smarrita.
Sarai tu – ferma e chiara

Cesare Pavese

 

29/07/2009

" La libertà assoluta non esiste:

esiste piuttosto la libertà di fare una scelta e,

da quel momento,

 sentirsi impegnati nei confronti di quella decisione”.

 

Paulo Coelho

 

 

20/07/2009

Questo è il regalo della mia amica Giusy per il mio compleanno!

Un amico lontano
è a volte più vicino
di qualcuno a portata di mano.
E' vero o no ....
che la montagna ispira più reverenza
e appare più chiara al viandante della valle
che non all'abitante delle sue pendici ?
~ Kahlil Gibran

Grazie Giusy!

 

AREA PERSONALE

 

8 MARZO 2009

8 Marzo

   L'origine della Festa dell'8 Marzo risale al 1908, quando un gruppo di operaie di una industria tessile di New York scioperò come forma di protesta contro le terribili condizioni in cui si trovavano a lavorare.

 

     Lo sciopero proseguì per diverse giornate ma fu proprio l'8 Marzo che la proprietà dell'azienda bloccò le uscite della fabbrica, impedendo alle      operaie di uscire dalla stessa.

 

     Un incendio ferì mortalmente 129 operaie, tra cui anche delle italiane, donne che cercavano semplicemente di migliorare la propria qualità del   lavoro

     Tra di loro vi erano molte immigrate, tra cui anche delle donne italiane che, come le altre, cercavano di migliorare la loro condizione di vita. L'8     marzo assunse col tempo un'importanza mondiale, diventando il simbolo delle vessazioni che la donna ha dovuto subire nel corso dei secoli e il punto di partenza per il riscatto della propria dignità.

     L'8 Marzo è quindi il ricordo di quella triste giornata

     Non è una "festa" ma piuttosto una ricorrenza da riproporre ogni anno come segno indelebile di quanto accaduto il secolo scorso.

 

 

 

TAG

 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova