Un blog creato da ciccio2081 il 07/10/2005

uno come tanti

ci sto provando

 
 
 
 
 
 

Due cose sono infinite....... l'universo e la stupidità umana, ma sull'universo nutro ancora qualche dubbio.                                                                                                   

  A. Einstain

 
 
 
 
 
 
 

Siamo  i figli di mezzo della storia,
senza scopo né posto.
Non abbiamo la grande immagineguerra né la grande
depressione. La nostra grande guerra è spirituale, la nostra grande depressione è la nostra vita

 
 
 
 
 
 
 

L'IDEA DI UN UOMO

immagine
 
 
 
 
 
 
 
Citazioni nei Blog Amici: 15
 
 
 
 
 
 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

ausdauerciccio2081elviprimobazarpsicologiaforenseninokenya1GinxWIDE_REDgioviuVolo_di_porporaLaStregaCapricciosamiodurodglsolaris67fbal_zacmizar_aunamamma1
 
 
 
 
 
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 
 
 
 
 
 
 

 

 
« Frustrazioni personali o...CHIAVI IN MANO »

ILIZAROVIZANDO

Post n°183 pubblicato il 13 Dicembre 2009 da ciccio2081
Foto di ciccio2081

Allungamento in corso....me sto a fà 2 palle è già un mese che sono barricato dentro casa e ne avrò almeno per altri 2/3 mesi.....speriamo passi presto.

Ci vuole pazienza i primi giorni sono stati veramente drammatici, abituato a una vita dinamica mi sono ritrovato in casa con le stampelle.......non è stato facile, e fortunatamente avevo alle palle una lunga preparazione psicologica, nel senso che sapevo a cosa andavo in contro era più di un anno che ero in lista di attesa per l'intervento
Adesso sono qui gioco alla play naufrago in internet mi vedo un sacco de film e ogni tanto me capita anche un libro in mano. L'intervento sembra sia andato bene, avevo un paura bestia, non dell'intervento di per sè ma del risultato.
Sono stato molto combattuto nel decidere se farlo o no è risaputo che sotto i ferri maggiormente ci vanno gli ignoranti e i poveraccio e io nellacategoria ci rientro in pieno. Prima di decidere hosentito diversi pareri ho studiato se così si può dire, alla fine mi sono operato e ancora sò se è stata la scelta giusta per ora sembra vada tutto bene ma bisogna attendere che tutto sia finito per saperlo, magari non avrò un recupero al 100% per il professore che mi ha operato il mio intervento l'ha devinito uno scherzo....ma chi può dirlo. Nei forum ho letto dele cose agghiaccianti ed è anche vero che sui forum scrivono un sacco di stronzate, io non ho riscontrato tutti sti dolori e complicazioni come è successo a un sacco di gente e poisono del arere che bisogna crederci bisogna essere ottimisti se ci si lascia andare pscicologicamente il fisico ti segue a ruota.

vado a mangiare magari finisco più tardi ho faccioun altro post tra 6 mesi

 

 
 
 
Vai alla Home Page del blog
 
 
 
 
 
 

Da grandi poteri derivano grandi responsabilità

                                                   il nonno
 di spiderman

 
 
 
 
 
 
 

immagine 

Ci si sente meglio dopo una bella CACATA..voi credete in dio? Non bisogna domandarsi se si crede in dio ma se dio crede in noi.. Avevo un amico che si chiamava Grumvaslki..siamo stati deportati insieme in Siberia.
Quando ti portano in siberia nei campi di lavoro si viaggia nei carri bestiame e si traversano steppe ghiacciate per giorni e giorni senza vedere anima viva. Ci si scalda l'uno con l'altro ma il problema è che per liberarsi...per CACARE nel vagone non si può..e le sole fermate sono quando bisogna mettere l'acqua nella locomotiva. Ma Grumvalski era parecchio timido e già quando dovevamo lavarci in gruppo si sentiva molto a disagio. Io lo prendevo un po' in giro per via di questa storia. Insomma..il treno si ferma e tutti noi ne approfittiamo per andare a CACARE dietro..dietro il vagone. Ma io gli avevo talmente rotto le scatole al povero Grumvalski che lui decide di andarsene un po' lontano. Insomma..il treno riparte..tutti saltano su al volo perchè il treno non aspetta.. Il problema è che Grumvalski che se n'era andato via dietro un cespuglio stava ancora CACANDO..allora lo vedo correre fuori da dietro il cespuglio reggendosi con le mani i pantaloni per non farli cadere e tentando di raggiungere il treno. Io gli tendo la mano..ma come lui mi tende le sue, deve mollare i pantaloni che gli cadono alle caviglie. Ritira su i pantaloni e si rimette a correre..e i pantaloni gli cascano tutte le volte che Grumvalski prova a tendermi le mani".

"allora insomma che è successo?"


"Niente..Grumvalski è morto di freddo! Arrivederci.."

 
 
 
 
 
 
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.