Creato da celino1989 il 02/09/2007
L'Amore esiste ancora..

CHE DONNA!!

 

Performance curiosa


Questa performance ha fatto discutere un bel po' di paesi: guardate un po'!
 

TAKING CHANCES

 

Céline Marie Claudette Dion è nata il 30/Marzo/1968 a Charlemagne (un piccolo paesino del Québec) in Canada. La sua famiglia è composta da 13 fratelli e sorelle. La famiglia Dion è sempre stata conosciuta nella piccola provincia, come una famiglia di musicisti. Amanti della musica rock e delle musiche (ovviamente) francesi. Nella loro piccolissima casa non si faceva altro che suonare.

Céline si è sempre distinta nella stessa famiglia come una grande voce. All'età di 5 anni si esibì al matrimonio del fratello Michel. Quando Céline aveva 12 anni la madre decise di realizzare il sogno della sua piccola bambina. La madre, Thèrese, decise insieme ad uno dei fratelli dell'attuale Diva, di registrare una piccola cassetta con una canzone scritta solo per lei: "Ce n'était qu'un reve". Inviarono questa piccola cassetta ad un manager che all'epoca era il miglior manager del Canada e che era manager di una grande cantante dell'epoca Ginette Reno. Il suo nome era René Angelil

Il manager, dopo qualche tempo, ascoltò la cassetta e incredulo chiamò subito la famiglia Dion e constatare il tutto. Céline all'epoca era un po' timidina. René diede la penna a Céline e la fece cantare. Incredulo, si commosse al sentire tale voce da un corpicino così esile. Decise di ipotecare la sua casa per farle registrare il suo primissimo album "La Voix du Bon Dieu" che fu l'esclamazione di un compositore, Eddy Marnay, al sentire Céline cantare: La voce del Buon Dio.
L'album andò benissimo nel Québéc vendendo circa 500 mila copie. La Dion iniziò il suo durissimo percorso per arrivare dove oggi si trova. I suoi veri valori, la passione per la musica l'hanno fatta divenire la cantante dalla voce più bella di tutti i tempi e l'artista femminile che ha venduto più dischi in tutta la storia della musica.
Il 17/Dicembre/1994 Céline ed il suo manager René Angélil si sposano nella Cattedrale Notre Dame di Montreal con oltre 700 invitati. Non vollero regali, ma solo soldi da devolvere in beneficienza.
Céline e René sono i padrini della fondazione Fibrosi Cistica del Canada e sostengono l'ospedale per bambini spesso terminali Sainte-Justine del Québec.

Per maggiori info: http://it.wikipedia.org/wiki/Celine_Dion

 

Area personale

 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 4
 

*C*E*L*I*N*E

 

The Power Of Love

La potenza dell'Amore:
Céline Dion e suo marito-manager René Angélil

 
 

L'artista del Millennio


 


E' il suo Cuore che ci parla. I suoi veri valori.

 

Questa immagine sembra racchiudere l'essenza di questa donna che non è la donna più ricca del mondo. Ma è la donna dall'anima sensibile e dal cuore profondo. Pieno di amore, gioia, voglia di vivere, gentilezza ed umanità.
 

 

RECENSIONE 24: ONE HEART (2003)

Post n°114 pubblicato il 23 Febbraio 2009 da celino1989



Nel 2003 esce One Heart (Un Cuore) nello stessa data in cui Céline Dion apre il suo spettacolo a Las Vegas "A New Day..."
L'album contiene delle canzoni veramente fantastiche con tonalità differenti l'una dall'altra.
Il brano scelto come singolo di lancio è statoI drove all night, cover di Cyndi Lauper del 1989 (ma incia nel 1992 anche da Roy Orbison,cui era originariamente destinata). La versione della Dion divenne unsuccesso e raggiunse il numero uno in Canada, Belgio e Svezia. i brani "I Drove All Night," "Have You Ever Been in Love," "One Heart,"e "Love Is All We Need" sono stati usati infatti negli Usa, dal 2003 al2004, per la pubblicità della DaimlerChrysler, cui la Dion ha fatto da testimonial.

TRACCE:
  1. "I Drove All Night" (Billy Steinberg, Tom Kelly) – 4:00
  2. "Love Is All We Need" (Max Martin, Rami) – 3:50
  3. "Faith" (Martin, Rami) – 3:43
  4. "In His Touch" (Martin, Rami) – 3:54
  5. "One Heart" (John Shanks, Kara DioGuardi) – 3:24
  6. "Stand by Your Side" (Paul Berry, Mark Taylor) – 3:33
  7. "Naked" (Anders Bagge, Peer Astrom, Troy Verges) – 3:40
  8. "Sorry for Love" (2003 version) (DioGuardi, Bagge, Astrom, Arnthor Birgisson) – 4:27
  9. "Have You Ever Been in Love" (Bagge, Astrom, Thomas Nichols, Daryl Hall, Laila Bagge) – 4:08
  10. "Reveal" (Cathy Dennis, Greg Wells) – 4:11
  11. "Coulda Woulda Shoulda" (Kristian Lundin, Andreas Carlsson) – 3:27
  12. "Forget Me Not" (Guy Roche, Shelly Peiken) – 4:07
  13. "I Know What Love Is" (Ric Wake, Arnie Roman) – 4:29
  14. "Je t'aime encore" (Jean-Jacques Goldman, J. Kapler) – 3:24
VIDEO:




 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

:)

Post n°113 pubblicato il 14 Febbraio 2009 da celino1989

Buon San Valentino a tutti gli innamorati :)

Un momento di puro amore:



 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Recensione 23: RETTIFICA: S'IL SUFFISAIT D'AIMER (1998)

Post n°112 pubblicato il 10 Febbraio 2009 da celino1989

DEVO FARE UNA RETTIFICA. DOPO LET'S TALK ABOUT LOVE ESCE "S'IL SUFFISAIT D'AIMER".
Il 1998 è un anno speciale per la carriera della Diva. Esce successivamente all'album "titanico" questo meraviglioso album intitolato "S'il suffisait d'aimer" (Se bastasse amare) in collaborazione con Jean Jacques Goldman il quale già precedentemente aveva composto un altro album nel 1994, D'EUX.
Questo è un album delizioso, senza tocchi molto barocchi. A tratti con canzoni dolci e sensuali senza dubbio la canzone omonima è nel cuore di ogni francese comune.
S'il suffisait d'aimer è il secondo album (dopo D'eux,sempre della Dion) in lingua francese più venduto nella storia. E'stato per 5 settimane in testa alla classifica svizzera, 4 in Francia eBelgio, 1 in Canada, Grecia e Europa. Ha venduto in totale 4 milioni dicopie, 1.5 milioni solo in Francia. S'il suffisait d'aimer è stato il secondo disco (sempre dopo D'eux) in lingua francese ad ottenere il disco d'oro nel Regno Unito ed in altri paesi non francofoni.

Tracce
  1. "Je crois toi" (Jean-Jacques Goldman) – 5:05
  2. "Zora sourit" (Goldman, J. Kapler) – 3:51
  3. "On ne change pas" (Goldman) – 4:09
  4. "Je chanterai" (Goldman) – 4:10
  5. "Terre" (Erick Benzi) – 4:17
  6. "En attendant ses pas" (Goldman) – 4:07
  7. "Papillon" (Benzi) – 4:01
  8. "L'abandon" (Goldman) – 4:27
  9. "Dans un autre monde" (Goldman) – 4:38
  10. "Sur le même bateau" (Goldman) – 4:25
  11. "Tous les blues sont écrits pour toi" (Goldman) – 4:48
  12. "S'il suffisait d'aimer" (Goldman) – 3:35

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

RECENSIONE 22: A NEW DAY HAS COME (2002)

Post n°111 pubblicato il 07 Febbraio 2009 da celino1989



Dopo circa 3 anni di assenza dalle scene mondiali nel 2002 Céline Dion torna con un album di enorme successo a livello mondiale. L'usignolo del Quebec torna con "A NEW DAY HAS COME". Si può benissimo dire che questo è un album, come dire, autobiografico. "A NEW DAY HAS COME" Infatti significa "Un Nuovo Giorno è Arrivato". Perchè? Céline necessitava fisicamente e mentalmente una pausa sabbatica per riprendere le redini della sua vita privata. Céline si accorge che cantare non significava essere tutto per lei. Tutto per lei, ancora oggi, è suo figlio René-Charles nato il 25/01/2001 grazie alla fecondazione in vitrio.
Céline torna più bella e più matura che mai. E' cosciente che fino ad allora aveva fatto troppo della sua carriera..ora la sua vera vita ha inizio.
E' un album dai mille colori, sincero, bello, leggero, libero. E' un album che può un po' di chiunque. L'album vende circa 12 milioni di copie ed è il ritorno più atteso per Céline Dion. Il 2002 è un anno anche fondamentale per Céline. Insieme al marito René Angélil, firma un contratto col Caesars Palace di Las Vegas per fare 5 performances per 5 sere consecutiva per 3 anni (ma poi il contratto sarà esteso per 5 anni). Il contratto più rischioso mai fatto nel mondo della musica.
Nel 2002 partecipa al DIVAS LAS VEGAS duettando con Anastacia, trovandosi a condividere il palco con Cher, Mary J Blige, Shakira, con le Dixie, ecc ecc.., parte in giro per il mondo a promuovere questo gioiello di disco.

A NEW DAY HAS COME


I'M ALIVE

Tracce
  1. "I'm Alive" (Kristian Lundin, Andreas Carlsson) – 3:30
  2. "Right in Front of You" (Steve Morales, Sheppard Solomon, Kara DioGuardi, David Siegel) – 4:13
  3. "Have You Ever Been in Love" (Anders Bagge, Peer Astrom, Tom Nichols, Daryl Hall, Laila Bagge) – 4:08
  4. "Rain, Tax (It's Inevitable)" (Terry Britten, Charlie Dore) – 3:25
  5. "A New Day Has Come" (radio remix) (Aldo Nova, Stephan Moccio) – 4:23
  6. "Ten Days" (Nova, Maxime Le Forestier, Gérald De Palmas) – 3:37
  7. "Goodbye's (The Saddest Word)" (Robert Lange) – 5:19
  8. "Prayer" (Corey Hart) – 5:34
  9. "I Surrender" (Louis Biancaniello, Sam Watters) – 4:47
  10. "At Last" (Mack Gordon, Harry Warren) – 4:39
  11. "Super Love" (Guy Roche, Shelly Peiken) – 4:16 (2002 European/Australian/Asian bonus track; 2008 Japanese bonus track)
  12. "Sorry for Love" (DioGuardi, Bagge, Astrom, Arnthor Birgisson) – 4:10
  13. "Aún Existe Amor" (Richard Cocciante, Ignacio Ballesteros-Diaz) – 3:52
  14. "The Greatest Reward" (Pascal Obispo, Carlsson, Jörgen Elofsson, Lionel Florence, Patrice Guirao) – 3:28
  15. "When the Wrong One Loves You Right" (Martin Briley, Francis Gallucio, Marjorie Maye) – 3:48
  16. "A New Day Has Come" (Nova, Moccio) – 5:43
  17. "Nature Boy" (Eden Ahbez) – 3:45

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

RECENSIONE 21: THE COLLECTOR'S SERIE VOL.1 (2000)

Post n°110 pubblicato il 07 Febbraio 2009 da celino1989



Nel 2000 esce "THE COLLECTOR'S SERIES VOLUME 1". E' un secondo greatest hits che contiene pezzi mai incisi in altri dischi prima di questo. Céline il 31 dicembre 1999 dà l'ultimo concerto a Montreal. Decide di ritirarsi dalle scene dopo circa 20 anni non-stop di girare il mondo. Lo fa per stare accanto suo marito guarito da un tumore e mettere su famiglia come da lei desiderato. E' già passato un anno dalla sua pausa. La Sony lancia questa nuova raccolta che ha un omaggio anche per noi italiani.
L'album contiene "The Power of the Dream" brano eseguito live alla cerimonia di apertura delle Olimpiadi di Atlanta del 1996, i duetti con Barbra Streisand e Andrea Bocelli,
un paio di brani in francese ed uno in spagnolo. Fra le sue hit più
famose ve ne sono alcune che non erano state incluse nell'ultimo
greatest All the Way... A Decade of Song: "Where Does My Heart Beat Now," "Only One Road," "Falling into You" e "The Reason. "Tout en amour" è stato rilasciato in Francia anche come edizione limitata, includente 12 cartoline colorati con foto di Céline mai rilasciate.

TRACCE:
  1. "The Power of the Dream" (Linda Thompson, David Foster, Babyface) – 4:31
  2. "Where Does My Heart Beat Now" (Robert White Johnson, Taylor Rhodes) – 4:33
  3. "Us" (Billy Pace) – 5:46
  4. "The Reason" (Carole King, Mark Hudson, Greg Wells) – 5:01
  5. "Seduces Me" (Dan Hill, John Sheard) – 3:46
  6. "With This Tear" (Prince) – 4:12
  7. "Falling into You" (Billy Steinberg, Rick Nowels, Marie Claire D'Ubaldo) – 4:18
  8. "Pour que tu m'aimes encore" (Jean-Jacques Goldman) – 4:14
  9. "Un garçon pas comme les autres (Ziggy)" (Luc Plamondon, Michel Berger) – 2:59
  10. "Be the Man" (Japanese version) (Foster, Reiko Yukawa) – 4:39
  11. "Tell Him" (con Barbra Streisand) (Thompson, Walter Afanasieff, Foster) – 4:52
  12. "The Prayer" (con Andrea Bocelli) (Foster, Carole Bayer Sager, Alberto Testa, Tony Renis) – 4:30
  13. "[[All by Myself" (Spanish version) (Eric Carmen, Sergei Rachmaninoff, Manny Benito) – 5:12
  14. "Amar Haciendo el Amor" (Billy Mann, Denise Rich, Benito) – 4:11
  15. "Only One Road" (Peter Zizzo) – 4:48
  16. "That's the Way It Is" (Kristian Lundin, Max Martin, Andreas Carlsson) – 4:01

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Recensione 20: ALL THE WAY...A DECADE OF SONG (1999)

Post n°109 pubblicato il 07 Febbraio 2009 da celino1989

 

Il 1998 ed il 1999 sono gli anni che portano Céline al top della sua carriera. Una carriera invidiata e invidiabile. Più di quanto ci si potesse aspettare la Dion cavalca le vette delle TopTen di tutto il mondo per settimane e settimane. Per rimarcare il tour Let's Talk About Love Tour esce un dvd intitolato "Au Coeur Du Stade" che mostra un faraonico concerto tenuto il 18 ed il 19 giugno 1999 allo Stade De France. Per due sere consecutive 90.000 biglietti esauriti.
Novembre 1999 è il mese in cui esce "ALL THE WAY...A DECADE OF SONG" il primo greatest hits in inglese di Céline Dion. L'album vende oltre le 30 milioni di copie in tutto il mondo. Esce anche un dvd con la raccolta dei video che mostrano i lenti ma fondamentali passi che questa donna ha percorso.. Il titolo prende forma da un'ammirazione profonda di Céline Dion nei confronti di Mr. Frank Sinatra.
Il disco contiene 16 tracce di cui 11 del vecchio repertorio e 7 nuove canzoni tra cui "All the Way" in duetto con il maestoso Frank Sinatra. Vi è un omaggio a Roberta Flack, Riccardo Cocciante, ecc.. Un album indispensabile.

Celine Dion e Frank Sinatra in "ALL THE WAY"


TRACCE:
  1. "The Power of Love" (Gunther Mende, Candy Rouge, Jennifer Rush, Mary Susan Applegate) – 4:49
  2. "Beauty and the Beast" (con Peabo Bryson) (Alan Menken, Howard Ashman) – 4:04
  3. "Because You Loved Me" (Diane Warren) – 4:35
  4. "It's All Coming Back to Me Now" (Jim Steinman) – 5:31
  5. "To Love You More" (David Foster, Junior Miles) – 4:42
  6. "My Heart Will Go On" (James Horner, Will Jennings) – 4:41
  7. "That's the Way It Is" (Kristian Lundin, Max Martin, Andreas Carlsson) – 4:03
  8. "If Walls Could Talk" (Robert Lange) – 5:19
  9. "The First Time Ever I Saw Your Face" (Ewan MacColl) – 4:09
  10. "All the Way" (con Frank Sinatra) (James Van Heusen, Sammy Cahn) – 3:53
  11. "Then You Look at Me" (Horner, Jennings) – 4:11
  12. "I Want You to Need Me" (Warren) – 4:36
  13. "Live (for the One I Love)" (Richard Cocciante, Luc Plamondon, Jennings) – 3:58
PS: IN REALTA' LE TRACCE SONO 16 e non 13.



 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

eccomi..

Post n°108 pubblicato il 05 Febbraio 2009 da celino1989

Eccomi ancora qui. Anzi di nuovo qui. Molte cose ci sarebbero da dire, troppe da poter scrivere.
Ho iniziato da qualche mese l'università, mi sn iscritto in Lingue a Catania. Una fatica al momento che sinceramente non mi aspettavo da un lato ma, dall'altro si.
Ho dato una breve occhiata al mio blog e devo dire che mi son fermato molto molto tempo fa :)
Con la persona con cui sto da quasi 7 mesi (già!) va tutto bene, anche se a volte naturalmente c sn piccoli problemi ma poi tutto ok. Niente di grave... Anzi, amore..ti amo!
Ho deciso così oggi di riscrivere perchè ne avevo un po' voglia...


E vi domanderete....ma Céline?? Céline è ancora in tournée mondiale e in questo momento è in America...e fra poco terminerà il tour :( Nooo...


 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Post N° 107

Post n°107 pubblicato il 21 Novembre 2008 da celino1989

...ASSENTE DA QUESTO MONDO PER LA NUOVA VITA CHE E' INIZIATA PER ME... SPERO DI TORNARE PRESTO A CONTINUARE A PARLARE DELLA MIA VITA... 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

1 MESE CON TE..

Post n°106 pubblicato il 11 Agosto 2008 da celino1989

...1 MESE DI VITA CON TE... GRAZIE, AMORE MIO...


Affiché tu mi ami ancora

Ho capito tutte le parole, ho capito bene, grazie

Ragionevole e nuovo, è così che [stanno le cose]

Che le cose sono cambiate, che i fiori sono appassiti,

Che il tempo di prima, era il tempo di prima

Che se tutto cambia e stanca, anche gli amori passano



Bisogna che tu sappia



Andrò a cercare il tuo cuore se lo porti altrove

Anche se nelle tue danze altri danzano le tue ore

Andrò a cercare la tua anima nei freddi e nelle fiamme

Ti lancerò incantesimi perché tu possa amarmi ancora



Non bisognava cominciare ad attirarmi, a toccarmi

Non bisognava dare tanto, io non so scherzare...
 Mi dicono

che oggi, mi dicono che gli altri , fanno così

Io non sono gli altri

Prima che ci si leghi, prima che ci si rovini



Voglio che tu sappia



Andrò a cercare il tuo cuore se lo porti altrove

Anche se nelle tue danze altri danzano le tue ore

Andrò a cercare la tua anima nei freddi e nelle fiamme

Ti lancerò incantesimi perché tu possa amarmi ancora



Troverò le espressioni per cantare [gridare] i tuoi pregi

Farò i nostri bagagli per delle infinite vendemmie [m. di

dire=avremo un bagaglio di esperienze proficue] Le formule magiche

degli stregoni d'Africa

Le dirò senza rimorso perché tu possa amarmi ancora



Mi inventerò regina (---> re) perché tu mi trattenga

Mi farò nuova I--> nuovo) perché il fuoco riprenda

Diventerò quelle altre (---> quegli altri) che ti danno piacere

I vostri giochi saranno i nostri se tale è il tuo desiderio

Più brillante e più bella per un'altra scintilla

Mi cambierò in oro perché tu mi ami ancora.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Recensione 19: LET'S TALK ABOUT LOVE

Post n°105 pubblicato il 11 Agosto 2008 da celino1989



1998: Esce "LET'S TALK ABOUT LOVE" (Parliamo D'Amore) con il quale arriva la consacrazione della Dion come Diva dalla Voce più bella del mondo.
Esce la colonna sonora del colossal "Titanic" e il successo arriva senza fine. L'album vendette oltre le 32 milioni di copie in tutto il mondo, la Dion era richiesta da ogni angolo del mondo per cantare quella canzone che ha fatto sognare il Mondo.
Il film si colloca ancora tutt'oggi come il più grande film di tutta la storia del Cinema e il film con più incassi mai ottenuti.
"My Heart Will Go On" vinse il premio Oscar come Migliore Colonna Sonora.
L'album contiene due duetti incredibili: Dion-Straisand, Dion-Pavarotti sulle note di "Grande Grande Grande" di Mina.
Curiosità: James Cameron, regista del Colossal, non voleva nessun tipo di colonna sonora da applicare al suo film. James Horner, un compositore, voleva comunque provare a fargli cambiare idea. Scrisse e compose "My Heart Will Go On". Sentendola, la Dion non voleva registrarla in quanto James Horner come dice Céline simpaticamente "è un grande compositore, ma non una delle più belle voci" . René, il marito di Céline, la convinse a fare almeno un demo e provare a vedere se a James Horner piacesse. Il mese successivo, Céline incise il Demo (cioè una prova). James Cameron se ne innamorò e la volle nel suo film. Céline non incise più la canzone, quella che oggi tutti conosciamo è solo una prova! :)
Tutto fu seguito da una tournéé in tutto il mondo con record d'incassi nel 98/99.

"TELL HIM" CON LA STREISAND  


DION-PAVAROTTI IN "GRANDE GRANDE GRANDE"


    



 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Recensione 18: CELINE DION LIVE IN MEMPHIS

Post n°104 pubblicato il 10 Agosto 2008 da celino1989


Non è un disco. E' una vhs. In occasione del "Falling Into You World Tour" viene registrato a Memphis (Tennessee, USA) un concerto bellissimo.
Non è ancora chiaro se in giappone sia uscito il DVD in quanto in circolazione si ha solo la VHS.

                                        IF YOU ASKED ME TO
         

 TWIST AND SHOUT       
  



Tracklist:
  1. "Love Can Move Mountains" (intro instrumental)
  2. "The Power of Love"
  3. "Seduces Me"
  4. "All by Myself"
  5. "If You Asked Me To"
  6. "Misled"
  7. "Beauty and the Beast" (duet with Terry Bradford)
  8. "Declaration of Love"
  9. "Pour que tu m'aimes encore"
  10. "J'irai où tu iras" (duet with Marc Langis)
  11. "It's All Coming Back to Me Now"
  12. "To Love You More" (featuring Taro Hakase)
  13. "Le ballet"
  14. "Love Can Move Mountains"
  15. "Call the Man"
  16. "The Power of the Dream"
  17. "Twist and Shout"
  18. "Because You Loved Me"
  19. "Declaration of Love" (outro instrumental)



 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Recensione 17: CELINE DION LIVE à PARIS

Post n°103 pubblicato il 10 Agosto 2008 da celino1989



Corre l'anno 1996. Céline è ormai consacrata come Artista a tutti gli effetti e con tutte le qualità. Esce l'album live: "Live à Paris" registrato al Zénith. Contemporaneamente viene lanciata la VHS.
Curiosità: Durante uno dei concerti allo Zénith di Parigi, Céline perde la voce. La gente presente aveva capito e si misero a cantare al posto suo creando un'enorme emozione dentro la Diva la quale oltre ad essere presa dalle lacrime per l'accaduto, era emozionata per quel gesto fatto dalla gente presente. Il giorno dopo registrano l'album live. E sentendo l'album ci si chiede: Ma Céline aveva davvero perso la voce??!! Voce più che al top..
La VHS comprende gli stessi brani inclusa River Deep Mountain High la quale non è presente nell'edizione successiva in DVD.
Come traccia inedita si ha "To Love You More" (Amarti Ancora) che in Giappone ebbe un successo insuperabile.

POUR QUE TU M'AIMES ENCORE DAL DVD



LES BLUES DU BUSINESSMAN


Tracklist:
  1. "J'attendais"
  2. "Destin"
  3. "The Power of Love"
  4. "L'amour existe encore"
  5. "Regarde-moi"
  6. "River Deep, Mountain High" (VHS ONLY)
  7. "Un garçon pas comme les autres (Ziggy)"
  8. "Misled"
  9. "Love Can Move Mountains"
  10. "Calling You"
  11. "Les blues du businessman"
  12. "Les derniers seront les premiers" (duet with Jean-Jacques Goldman)
  13. "J'irai où tu iras" (duet with Jean-Jacques Goldman)
  14. "Je sais pas"
  15. "Le ballet"
  16. "Prière païenne"
  17. "Pour que tu m'aimes encore"
  18. "Quand on n'a que l'amour"
  19. "Vole"

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Recensione 16: FALLING INTO YOU

Post n°102 pubblicato il 08 Agosto 2008 da celino1989



1996: esce "Falling Into You" (Cadendo in te). Album splendido. Si è stimato che fino ad oggi questo capolavoro ha venduto oltre le 32 milioni di copie ed è entrato a far parte, senza dubbio, fra i migliori album della Signora Dion.
L'album vince il Grammy Award, premio come Album dell'Anno e premio come migliore Album negli arrangiamenti. Anche quest'album ospita diverse colorature.
Tracce quali: "Because You Loved Me", "It's All Coming Back To Me Now", "All By Myself" sono considerate delle tracce necessarie da conoscere per poter parlare di Céline Dion.
Dentro vi sono gli arrangiamenti di Pour Que Tu M'aimes Encore che diviene "If That's What It Takes", "Je Sais Pas" diventa "I Don't Know" e "Vole" diviene "Fly".
La Dion è al top della sua carriera, allorchè viene invitata a cantare per la Cerimonia di Apertura delle Olimpiadi in Atlanta nel 1996. La performance fu guardata da miliardi di telespettatori in tutto il mondo.

CERIMONIA DI APERTURA OLIMPIADI DEL 1996



FALLING INTO YOU



Tracklist:
  1. "It's All Coming Back to Me Now" (Jim Steinman) – 7:37
  2. "Because You Loved Me" (Diane Warren) – 4:33
  3. "Falling into You" (Billy Steinberg, Rick Nowels, Marie-Claire D'Ubaldo) – 4:18
  4. "Make You Happy" (Andy Marvel) – 4:31
  5. "Seduces Me" (Dan Hill, John Sheard) – 3:46
  6. "All by Myself" (Eric Carmen, Sergei Rachmaninoff) – 5:12
  7. "Declaration of Love" (M. Jay, C. Gaudette) – 4:20
  8. "Dreamin' of You" (Aldo Nova, Peter Barbeau) – 5:07
  9. "I Love You" (Nova) – 5:30
  10. "If That's What It Takes" (Phil Galdston, Jean-Jacques Goldman) – 4:12
  11. "I Don't Know" (Galdston, Goldman) – 4:38
  12. "River Deep, Mountain High" (Phil Spector, Jeff Barry, Ellie Greenwich) – 4:10
  13. "Call the Man" (Andy Hill, Peter Sinfield) – 6:08
  14. "Fly" (Galdston, Goldman) – 2:58

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Recensione 15: D'EUX

Post n°101 pubblicato il 08 Agosto 2008 da celino1989



Nel 1995 esce un signor album: D'EUX (Di Loro). Inizio solo col dire che quest'album è ancora tutt'oggi l'album francese più venduto al mondo!
"Pour Que Tu M'Aimes Encore" (Affinchè Mi Ami Ancora) diviene la canzone più bella ed importante della carriera francese della Diva.
L'album assume diverse colorature. Canzoni melodiche si alternano ad altre più movimentate e colorate. L'album vendette oltre le 20 milioni di copie ed è tutt'oggi l'album francese più venduto al mondo. Céline in quest'album si lascia guidare da un grandissimo cantante e compositore francese Jean Jacques Goldman  che riesce a dare le giuste tonalità all'album che è più di un gioiello..E' il diamante della carriera francese della Diva Canadese.
"Vole" (Vola) è la canzone dedicata alla nipote Karine, morta due anni prima, a causa della Fibrosi Cistica da cui era affetta. Céline confessa "Non riuscivo a registrare quella canzone. Mi tremava la voce. Infatti decidemmo di riprovare dopo pranzo e così fu. Era incredibile come Goldman fosse riuscito a captare ogni singola emozione che sentivo per mia nipote Karine."
Con quest'album la Diva prese il premio come "Cavaliere delle Lettere e Delle Arti" dal Ministro della Cultura Francese come Artista che porta la lingua Francese nel Mondo.
                                 POUR QUE TU M'AIMES ENCORE


VOLE (ALLA NIPOTE KARINE)


Tracklist:
  1. "Pour que tu m'aimes encore" (Jean-Jacques Goldman) – 4:14
  2. "Le ballet" (Goldman) – 4:25
  3. "Regarde-moi" (Goldman) – 3:56
  4. "Je sais pas" (Goldman, J. Kapler) – 4:33
  5. "La mémoire d'Abraham" (Goldman) – 3:49
  6. "Cherche encore" (Erick Benzi) – 3:24
  7. "Destin" (Goldman) – 4:15
  8. "Les derniers seront les premiers" (Goldman) – 3:32
  9. "J'irai où tu iras" (with Jean-Jacques Goldman) (Goldman) – 3:27
  10. "J'attendais" (Goldman) – 4:24
  11. "Prière païenne" (Goldman) – 4:12
  12. "Vole" (Goldman) – 2:58


 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Recensione 14: CELINE DION à L'OLYMPIA

Post n°100 pubblicato il 08 Agosto 2008 da celino1989



Nel settembre 1994, Céline canta sul palco dell'Olympia di Parigi. Prestigiosissimo luogo in cui hanno calcato le scene grandi come Edith Piaf. La Dion era su quel palco.
E' una raccolta di canzoni live, ovviamente cantate per quell'occasione. Voce al 200% in ottimissima forma.
Contiene "Calling You" dal film Bagdad Café, "Quand On A Que L'Amour" ed un pezzo rarissimo: "Elle"

Tracklist:
  1. "Des mots qui sonnent" (Luc Plamondon, Aldo Nova, Marty Simon) – 4:15
  2. "Where Does My Heart Beat Now" (Robert White Johnson, Taylor Rhodes) – 8:16
  3. "L'amour existe encore" (Plamondon, Richard Cocciante) – 4:17
  4. "Je danse dans ma tête" (Plamondon, Romano Musumarra) – 4:27
  5. "Calling You" (Bob Telson) – 6:41
  6. "Elle" (Eddy Marnay, Paul Baillargeon) – 3:12
  7. Medley Starmania: "Quand on arrive en ville/Les uns contre les autres/Le monde est stone/Naziland, ce soir on danse" (Plamondon, Michel Berger) – 6:33
  8. "Le blues du businessman" (Plamondon, Berger) – 7:04
  9. "Le fils de Superman" (Plamondon, Germain Gauthier) – 4:27
  10. "Love Can Move Mountains" (Diane Warren) – 5:25
  11. "Un garçon pas comme les autres (Ziggy)" (Plamondon, Berger) – 3:19
  12. "The Power of Love" (Candy DeRouge, Gunther Mende, Mary Susan Applegate, Jennifer Rush) – 6:08
  13. "Quand on n'a que l'amour" (Jacques Brel) – 4:08

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Recensione 13: THE COLOUR OF MY LOVE

Post n°99 pubblicato il 08 Agosto 2008 da celino1989


Il 1993 è una tappa indispensabile nel ripercorrere la carriera della Diva. Esce nel Novembre del '93 l'album "The Colour Of My Love" (Il Colore del Mio Amore). Con questo album si ha la consacrazione definitiva del suo nome in tutto il pianeta divenendo l'artista più famosa in tutto in ogni angolo del mondo.
The Power Of Love scavalca le classifiche dell'UK posizionandosi per settimane, settimane e settimane alle primissime posizioni seguita da Thinks Twice la quale superò i record dei Beatles in classifica. Tutt'oggi è la hit che è stata più settimane in cima alle classifiche inglesi per oltre 36 settimane. Contiene il duetto con Clive Griffin sulle note di "When I fall In Love". Grazie a quest'album, Céline vince: Grammy Awards, Juno Award (Come artista dell'anno), Felix Award (Artista femminile dell'Anno), World Music Award (come artista che ha venduto più al mondo quell'anno), eccc... L'album vendette oltre le 2 milioni di copie solo in UK. In totale toccò le 25 milioni di copie. Un record assoluto per quell'anno. La Dion decollava per mai più atterrare. Nemmeno oggi in cui la musica è in una fase di trabocco.
Nel Novembre del 93, durante lo speciale dedicato all'album, Céline dichiara il suo Amore per il suo manager René Angélil di 26 anni più grande di lei. Un amore nascosto per moltissimo tempo finalmente spiccava il volo. La coppia Dion-Angélil si sposeranno nell'anno seguente: 17 Dicembre 1994 presso la basilica di Notre-Dame a Montréal (Canada) con oltre 700 invitati i quali, consigliati dalla Dion, hanno preferito devolvere tutto in beneficienza al posto di ricevere regali materiali.
Ecco alcuni video:
THE COLOUR OF MY LOVE + SORPRESINA



THE POWER OF LOVE


Tracklist:
  1. "The Power of Love" (Candy DeRouge, Gunther Mende, Mary Susan Applegate, Jennifer Rush) – 5:43
  2. "Misled" (Jimmy Bralower, Peter Zizzo) – 3:30
  3. "Think Twice" (Andy Hill, Peter Sinfield) – 4:47
  4. "Only One Road" (Zizzo) – 4:49
  5. "Everybody's Talkin' My Baby Down" (Arnie Roman, Russ DeSalvo) – 4:01
  6. "Next Plane Out" (Diane Warren) – 4:59
  7. "Real Emotion" (Warren) – 4:26
  8. "When I Fall in Love" (with Clive Griffin) (Edward Heyman, Victor Young) – 4:20
  9. "Love Doesn't Ask Why" (Phil Galdston, Barry Mann, Cynthia Weil) – 4:08
  10. "Refuse to Dance" (Charlie Dore, Danny Schogger) – 3:33
  11. "I Remember L.A." (T. Colton, R. Wold) – 4:22
  12. "No Living Without Loving You" (Warren) – 4:23
  13. "Lovin' Proof" (Warren) – 4:12
  14. "Just Walk Away" (Albert Hammond, Marti Sharron) – 4:58 (non-U.S. bonus track)
  15. "The Colour of My Love" (David Foster, A. Ganov) – 3:25
  16. "To Love You More" (Foster, Junior Miles) – 5:28 (Japanese limited edition bonus track)

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Recensione 12: CELINE DION

Post n°98 pubblicato il 06 Agosto 2008 da celino1989


Album omonimo per la Dion nel 92 che le dà un'ulteriore passo verso il mondo. Contiene pezzi indispensabili per la carriera Celinica quali "If You Asked Me To" ma soprattutto l'enorme successo e l'Oscar meritato per la Colonna Sonora de "La Bella e La Bestia" cantata con Peabo Bryson.
LINK PER IL VIDEO DE LA BELLA E LA BESTIA:  CLICCA QUI

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Recensione 11: DION CHANTE PLAMONDON

Post n°97 pubblicato il 06 Agosto 2008 da celino1989




Arriva l'anno 1991. Esce "Dion Chante Plamondon" (Céline Dion canta le canzoni di Luc Plamondon) il quale in Francia prende il titolo di "Des Mots Qui Sonnent" (Parole che Suonano).
In questo album Céline dimostra ancora di più di possedere un'enorme professionalità ed un enorme maturità che ogni artista dovrebbe possedere.
Le canzoni sono state scritte e composte da un grandissimo cantante e compositore francese quale LUC PLAMONDON che volle collaborare con la Dion e spianarle ancora maggiormente la strada per introdurla ancora più dentro al mondo dello Showbusiness.
Nell'album vi è una canzone scritta e composta da RICCARDO COCCIANTE intitolata L'AMOUR EXISTE ENCORE (L'AMORE ESISTE ANCORA) che lo stesso inciderà più avanti.
Ecco la clip della canzone con Cocciante:

L'AMOUR EXISTE ENCORE


 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Recensione 10: UNISON

Post n°96 pubblicato il 06 Agosto 2008 da celino1989



Céline si ritira per un po' di tempo per imparare l'inglese e dare una risposta alle richieste del mercato musicale inglese che la richiedeva a più non posso.
I progetti per Céline erano: imparare l'inglese in un solo anno. I progetti vennero ribaltatati: Céline era riuscita ad apprendere l'inglese in soli due mesi esatti. Sorprendente.. Il che poteva far avanzare i progetti posteriori e magari anticiparli.
Esce Unison (Unisono) che è il primissimo album in lingua inglese registrato nel 1990 e che la catapulta nei primissimi posti delle classifiche americane con il singolo scelto: "Where Does My Heart Beat Now?"
Il mercato americano era soddisfatto. L'album andava a ruba, il singolo era costantemente suonato alle radio, apparizioni televisive per Céline, interviste, set fotografici, set per video. Insomma, Céline fu accolta a braccia aperte e senza dubitare.
La prima apparizione in inglese fu allo show del grande Jay Leno.
Curiosità: A Céline venne assegnato il premio di miglior artista in lingua francofona ma rifiutò il premio in quanto "fiera di essere un'artista francofona".
Fu un gesto del tutto gradito e di grande umiltà per la Dion.

WHERE DOES MY HEART BEAT NOW? UNISON 





Tracklist:
  1. "(If There Was) Any Other Way" (Paul Bliss) – 4:00
  2. "If Love Is Out the Question" (Bliss, Phil Palmer) – 3:53
  3. "Where Does My Heart Beat Now" (Robert White Johnson, Taylor Rhodes) – 4:33
  4. "The Last to Know" (Brock Walsh, Phil Galdston) – 4:35
  5. "I'm Loving Every Moment With You" (Tom Keane, Eric Pressley, Tyler Collins) – 4:08
  6. "Love by Another Name" (David Foster, Cliff Magnes, Glen Ballard) – 4:51
  7. "Unison" (Andy Goldmark, Bruce Roberts) – 4:13
  8. "I Feel Too Much" (Keane, Pressley) – 4:09
  9. "If We Could Start Over" (Stan Meissner) – 4:22
  10. "Have a Heart" (Aldo Nova, Billy Steinberg, Ralph McCarthy) – 4:14

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Recensione 9: INCOGNITO

Post n°95 pubblicato il 06 Agosto 2008 da celino1989



Successivamente all'ultimo album postato si succedettero alcuni Greatest Hits che sottolineavano ancora la potenza di una Céline pronta a calcare le grandi arene del mondo. Unica anche in questo.
Nel 1987 esce Incognito.
Inizia la consacrazione dei Guerriero. Album nuovo, con nuovi ritmi, nuove colorature, nuovi suoni. Una nuova Dion che all'epoca fu molto apprezzata. La Dion torna,  fisicamente parlando, in ottima forma. Si era ritirata per un anno ed aveva aggiustato i denti (era soprannominata Il Vampiro), sistemato il trucco, capelli... Insomma... una ragazza che si adattava ai suoi tempi ed al nuovo sound del disco.
La voce era più matura e potente.
Incognito fu una big hit in Francia ed in Québec, l'album vendette migliaia di copie e fu molto apprezzato dalla critica per il nuovo stile Dion.
Nel 1988 Céline vince il primo premio Eurovision partecipando per la Svizzera con la canzone "Ne Partez Pas Sans Moi"
Ecco la clip:


Tracklist di Incognito:

  1. "Incognito" (Luc Plamondon, Jean-Alain Roussel) – 4:39
  2. "Lolita (trop jeune pour aimer)" (Plamondon, Daniel Lavoie) – 4:19
  3. "On traverse un miroir" (Isa Minoke, Robert Lafond) – 4:40
  4. "Partout je te vois" (Eddy Marnay, Aldo Nova) – 4:09
  5. "Jours de fièvre" (Marnay, Roussel) – 5:13
  6. "D'abord, c'est quoi l'amour?" (Marnay, Steven Tracey) – 4:24
  7. "Délivre-moi" (Marnay, Elizabeth Daily, Harold Faltermeyer) – 4:19
  8. "Comme un cœur froid" (Marnay, Roussel) – 5:13
Nell'edizione dell'album dell'88 aggiungono Ne Partez Pas Sans Moi.
 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
« Precedenti Successivi »
who's _nline
 

IN CONCERTO!!

Il 3 Luglio 2008 Céline Dion ha dato il suo secondo concerto in Italia di tutta la sua carriera in occasione del suo tour Taking Chances 2008/2009 al DatchForum di Assago (Milano).

 

No pedofilia

Chi sbaglia deve pagare! I bambini non si toccano!

 

DION

 

220 MILIONI DI AMORI

La discografia della voce più bella di tutti i tempi..

http://spazio.libero.it/celine_dion/

 

Ultimi commenti

 

Ultime visite al Blog

ussnavyfreespiritsdragocelesteandreamjoyalessandra.izzo1leoandyeernst43Irpus1gabrilella3garin.sabrinaPenelope_982totino68012Giuls.87michelevallarosolo1_
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
 

Céline, suo marito e suo figlio René-Charles
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

SEMPLICEMENTE DION

 
 


Céline ritira il premio alla leggenda!!