Creato da principessa_143 il 15/02/2011

Tulle&Organza

Ho smesso di descrivere i miei spazi, perché voglio conoscerne di diversi.

 

« Fili coloratiSere d'estate, dimenticate. »

Ore 5.30

Post n°12 pubblicato il 30 Novembre 2011 da principessa_143

Di buon'ora, questa mattina, mi rigiravo nel letto e ripensavo a ieri sera.

Ero andata in un negozietto dove si può reperire tutto il necessario per lavori manuali, quali decoupage, pittura su vetro; ci sono andata per la prima volta, e credo che non sarà l'ultima. Ho trovato una ragazza gentilissima, pronta a prepararmi all'approccio a queste tecniche, fornendomi qualche nozione elementare, e la base per qualche creazione piuttosto semplice da cui partire, per sperimentarmi. La conversazione proseguiva amabilmente, tanto che le ho detto che vorrei provare a creare con le mie mani i segnaposto ed il tableau de mariage per il mio matrimonio; si è dimostrata subito entusiasta e si è prodigata nel lanciarmi idee nuove o già impiegate per altri matrimoni. Fin quando mi ha detto "Possiamo sviluppare un tema che è di tuo gradimento. Cosa ti piace?": ecco, stavo per rispondere "non lo so", e mi sono limitata a farfugliare qualcosa, promettendo di pensarci. Ieri sera i miei pensieri sono poi scivolati altrove, rapiti dalla voglia di cominciare a usare ciò che avevo comprato.

La domanda di questa ragazza però, è tornata a far capolino questa mattina, quando mi rigiravo nel letto, incapace di sprofondare di nuovo nel sonno e mi sono detta: "Da quanto non mi chiedo più cosa mi piace? A prescindere da quelle che sono state le mie scelte sempre ampiamente condivise da chi mi circonda?". La verità è che non lo so. Certo, le cose e le persone fondamentali delle quali mi circondo sono fuori discussione; il punto è che credo che per me sia questa una fase di rottura, di ribellione e di prova.

Poi, guardo chi è al punto in cui dovrei essere io in questo momento (professionalmente parlando): apprendo di una mia compagna di liceo che ha superato l'esame di stato per diventare avvocato. La invidio? Non per la professione che si accinge a svolgere, ma per il fatto di aver raggiunto una certezza, si; per il motivo più importante, no.

Preferisco pensare che si tratti di una fase di crescita, faticosa, ma utile.Magari scopro che sono molto più di quel che penso di essere.

 
 
 
Vai alla Home Page del blog

AREA PERSONALE

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Ottobre 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 3
 

ULTIME VISITE AL BLOG

LaFormaDellAnimamonnalisa_e_nebbiaje_est_un_autremia.euridiceMaselluzzoprincipessa_143ninokenya1falco58dglincisionerupestreEddie_Cranei.quelinPerturbabileprincipessinaannapabela84
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom