Creato da deadin2004 il 02/09/2014

deadin2004

quello che avviene non è mai quello che vuoi

 

 

« Dispaccio #30 8139/CDispaccio #31 8139/A »

Lettere dal planetario meccanico #31

Post n°71 pubblicato il 13 Settembre 2017 da deadin2004
Foto di deadin2004


 

 

“Le scelte degli umani,le forze ancestrali furono costrette a vivere in 100 defunti,lì resteranno fino a che un’ancestrale divinità trionferàe se la legione va dimenticata ,la pianista finisce nella cronaca nera”.Nel prònao è distesa a terra nella sua mente s’immagina pianista a Vienna,la bambina vestita di verde ha provocato la rabbia del padre contro il contiguato.Rsaldasky il padre con le mani sulla scrivania,sta interrogando un clown egli chiede se ha avuto un qualsiasi tipo di rapporto con sua moglie Viatna ,la madre della bambina che rantola nell’atrio, Rsaldasky ha i piedi poggiati sul tergo del clown,lo tiene in quella posizione da due ore ormai,ammette di divertirsi e ogni tanto il suo piede destro si muove involontariamente dice,sul collo del clown.Il trucco che aveva preparato accuratamente per il suo turno di lavoro al parco è oramai lèso,Rsaldasky aveva fatto parlare centinaia di prigionieri americani ma non doveva indulgere nei suoi ricordi,non aveva mesi o anni di consultazioni tra USA e URSS per portare il prigioniero che veniva dall’estero per avere i segreti sovietici in una località segreta e sistemarlo per il ritorno nella sua nazione.

 

L’artefice di questo disastro è la bambina,aveva lo stesso nome della madre,è per questo motivo cheil clown si trova calpestato da RSALDASKY.Viatna la figlia odiava le feste di compleanno,la madre per convincerla le disse che volevano festeggiare il suo genetliaco,quando la festa era iniziata non era radiosa di gioia ma si mise al centro della stanza e disse ai presenti di andarsene e di avviarsi verso l’uscita. Il clown nel parco aveva fatto la domanda sbagliata a Viatna junior,stava preparando la sua vendetta avrebbe costretto la madre a palesare il suo piano. Lo avrebbe fatto con l’aiuto inconsapevole del padre che ammirava la sua coriacea figlia .Era distesa a terra e disse:”Come faccio a mettere la mamma nella tinaia?”e poi disse:”che il fardello sia distrutto,fate presto, in questo mondo che era onesto e crudele,siamo immagine di Dio e del nostro mondo e siamo insaziabili anche da satolli e siamo crudeli con il cadavere ai nostri piedi,distruggete il fardello presto”.Sentiva urla venire dallo studiolo del padre,torchiava il clown.Il clown diceva:”Non ho avuto nessun contatto discutibile con sua moglie Viatna Laptop”,Rsaldasky rispondeva:”Laptop?Noisiamo i Lapot non i Laptop e non mi è servito controllare il tuo laptop per trovarti siamo vicini e possiamo essere amici se mi dici quel che voglio sapere,cosa c’è tra voi,qual è il segreto che vi unisce?Cosa hai cercato di fare a mia figlia?”.Rsaldasky lo avrebbe saputo,sua moglie era in un centro termale e Rsaldsky aveva sei giorni per sapere. I giorni che il clown avrebbe vissuto in quella casa in cui non era mai entrato in vita sua sarebbero stati diversi se non avesse chiesto a Viatna junior porgendole un palloncino il giorno del suo compleanno,Viatna quel giorno al parco non rispose e gli chiese il nome e l’indirizzo.Questo è perché il clown si trova in visita conviviale se così si può dire da Rsaldasky,quell’angelo di Viatna junior aveva fatto credere al padre una relazione tra  il clown e sua madre e  adesso il famelico clown voleva anche lei e poi porse il il post-it con nome e l’indirizzo,Rsaldasky aveva preparato ogni operazione e aveva inserito telecamere in ogni stanza,quando la madre la portava a dormire nella sua stanza Viatna junior le diceva di salutare verso il soffitto,la madre diceva che la trovava felice,aveva voglia di scherzare era loquace e Viatna junior in un sorriso disse “Da lassù qualcuno ci guarda”.Nelle sue intense sedute di binge watching Viatna junior lo sapeva,doveva lasciare dei segni,nella tinaia ci sarebbe stato posto per tutti ,Naja era morta e oramai Viatna junior era cresciuta e doveva combattere le tradizioni,i suoi genitori dovevano rinunciare al progetto festa di compleanno ,il padre lo aveva ormai compreso,ma la madre avrebbero fatto meglio a farsi un cane a cui mettere vellose vesti  e scarpe,Viatna junior aveva un altro progetto,esplorare ed essere libera .Poi sentì il grullo ammettere la sua colpa e sentì la parola compleanno,era il momento di Viatna junior,corse verso lo studio del padre,dopo aver aperto la porta corse  e tenne stretto il clown in un abbraccio e disse di aver frainteso ,disse che si sentiva minacciata e nel parco non c’erano molte persone.

 

Nei due giorni seguenti il clown rimase nella casa dei Lapot dove fu medicato e assistito poi riconsegnatoalla sua famiglia. Per Viatna junior questa era una vittoria come tornare  sull’eremo del dottor VOODOO.

 

(Il lezzo del mastino)

 

 

 

10.09.2017

 

Cecilio Sgambati,ovvero il marinaio delle sette galassie.

 

Fino alla dichiarazione dei cucurbiti che avevano rinvenuto il documento d’identità del suddetto,avvenuta in una conquista di tutti i mezzi d’informazione,non sostennero neppure in quale pianeta fosse stato rinvenuto,questo avrebbe espresso il potere dei cucurbiti,sarebbe divenuto un assioma del tipo:I cucurbiti avevano una conoscenza scientifica che aveva permesso a loro di rinvenire quel documento d’identità su un pianeta di un altro sistema planetario,avrebbero potuto parlare anche del dissesto geologico che i cucurbiti portavano sulla terra quando le loro astronavi comparivano sui cieli,dell’erosione che provocavono a detta di molti esperti del CNR e della NSA,quell’invasione dell’etere sembrava una conferenza stampa con il solo uso del fervore priapico,come i video del leader della Corea e l’entusiasmo incontrollato dopo il lancio dei missili, coreografie del potere. La loro incursione nell’etere era augesia,provocava bradicardia di certo non portava alla dromomania,avvenuta devo ammettere, dopo il l’erosione geologica che ebbe come epicentro Este Barbicone di avvistamenti e di interferenze elettromagnetiche,in tutti i casi c’è iniziale stupore e poi fenomeni di erosione non spiegabili dal sapere scientifico attuale concentratiin pochi minuti,non in migliaia di anni. Dissesto geologico.

 

 

 

L’Onu e lo stato italiano furono chiamati comunque ad agire,il ministero degli interni quest’ultimo con un accurato lavoro d’archivio e la farnesina attivò un numero verde. Dovevano avere informazioni di qualsiasi tipo su Cecilio Sgambati. Queste sono alcuni dei dati disponibili:Con il passaporto numero z393834 il 25 maggio millenovecentonovantaquattro,Cecilio Sgambati varcava il confine americano ,la dichiarazione di viaggio aveva come causale commercio internazionale dimiele.Cecilio Sgambati sin dal suo primo giorno in TEXAS Houston, cambiò le sue abitudini e per depistare adottò tradizioni orientali,consumava katah e kanafehe parlava esclusivamente polacco,con questa ultima mossa adottava un approccioworld,da cosmopolita,da globetrotter,distinguendosi dal nemico attuale dell’occidente.

 

Cecilio Sgambati aveva un esercito di granchi spaziali,a cui erano interessati anche i cripto zoologi che si chiedevano se la loro presenza poteva riguardare anche il nostro sistemasolare,in passato Cecilio Sgambati aveva operato come volontario anche suGreenpeace ed ebbe modo di conoscere la storia dei cucurbiti e dei granchi spaziali,antichi rivali,che milioni di anni fa furono costretti a combatterli,edi granchi spaziali furono portati all’estinzione o così si pensava,dove conobbe questa storia?Da Francis Farmer Wet Wax Bean compagno di Cecilio Sgambati contro la caccia alle balene e alle foche randellate sulla roccia,il cerchio si chiude. Ed anche il sipario.E chiude anche il planetario meccanico come vedrete nel prossimo dispaccio.

 

 

 

 

 

Quest'opera èdistribuita con Licenza CreativeCommons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 3.0 Italia.

 

 

 

 

 
 
 
Vai alla Home Page del blog

AREA PERSONALE

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Gennaio 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 1
 

ULTIME VISITE AL BLOG

amistad.siempreYuliviitempestadamore_1967yarisdgl5simona_77rmcarloreomeo0Desert.69ossimoratupac.1surfinia60vita.perezletizia_arcurisanvassvirgola_dfmgf70
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom