Creato da diaeto il 25/04/2006
corso pratico di dialetto veneto

Area personale

 

Archivio messaggi

 
 << Agosto 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31            
 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 4
 

Ultime visite al Blog

Giulyyyyyy998rducatiLegend33DavideKantpablo_neruda0marziomailtecnologiasolarelallaphoneCoro56.Retiredmarta.greco97dr.ago0graziacantalupomark20001lasolitaire0martinodainese
 

Ultimi commenti

Ciao solo una piccola precisazione: il termine...
Inviato da: el_zulo
il 14/06/2018 alle 17:08
 
Ciao a tutti, una domanda per specialisti :) come direste...
Inviato da: AlisFio
il 21/02/2017 alle 10:23
 
bellissimo post. Ciao da kepago
Inviato da: generazioneottanta
il 15/07/2016 alle 12:21
 
pi ke "visin de mi" saria meio dire "rente a...
Inviato da: marinbch
il 16/03/2015 alle 23:20
 
da me se dise "mascio"
Inviato da: elenadecarleto
il 20/10/2013 alle 08:00
 
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

 

« LEZIONE N° BO...Messaggio #7 »

ANDIAMO AVANTO COL DIALETTO

Post n°6 pubblicato il 01 Maggio 2006 da diaeto
Foto di diaeto

xerte volte se fa fadiga a parlar, e a farse capir

- certe volte si fa fatica a parlare, e a farsi capire

voria strucarte, voria tegnarte streta qua visin de mi

voria no farte più 'ndar via

voria tante robe

ma no posse

- vorrei stringerti, vorrei tenerti qui vicino a me

vorrei non farti più andar via

vorrei tante cose

ma non posso

Mamma mia sono diventato un semi poeta in questo primo maggio. oggi non voglio spiegarvi niente sul dialetto, vi ho fatto solo la traduzione cosi da poter verificare il senso delle parole. anche se penso che sia chiara anche la versione in dialetto.


esercizio

non vi ho ancora dato nessun esercizio per casa, bene. iniziamo oggi che è il primo maggio e che è la festa dei lavoratori, ma non la festa degli studiosi.

fate la traduzione della frase qua sotto

unco magne poenta col tocio

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
Vai alla Home Page del blog